IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Le influenze energetiche dei chakra

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #1

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1673
  • Ringraziamenti ricevuti 786
  • Karma: 8
L'uomo è un essere molto complesso.Non siamo solo materia ,ma anche intelligenza.sentimenti e sopratutto Anima.
L'uomo non ha solo un corpo fisico solido ma altri "corpi"che sono invisibili all'occhio fisico.

Non esistono solo tre dimensioni,ma anche altre dimensioni che non possono essere percepite dai ns. sensi fisici,limitati e illusori;
per ognuna di queste dimensioni,l'Anima ha un "veicolo",un "corpo" per agire in queste dimensioni.
La nostra vita dipende da un'interazione tra energie chimico-vitali,e ognuna di queste energie influenza l'altra.

La psiche è tutta quella parte dell'uomo che non è ne fisico ne spirito,ma fa parte dei "corpi sottili".

I corpi sottili,nell'uomo,sono tre:

Corpo eterico,che è la controparte vitale e bioelettrica del corpo fisico.

Corpo emotivo o astrale,o corpo delle emozioni e dei sentimenti.

Corpo mentale,o aspetto intellettivo della psiche.

Il corpo eterico e i suoi centri di forza è un soggetto molto vasto e complesso;la difficoltà principale è che noi non siamo coscienti del corpo eterico,essendo polarizzati generalmente sul corpo fisico che dovremmo considerare come uno strumento per l'Anima.

Il corpo eterico quindi,quando l'uomo raggiunge un alto grado evolutivo,è lo strumento dell'Anima,e irradia energie spirituali nel suo ambiente.
Esso infatti costituisce "l'aura"di una persona,di qualità e vibrazione diversa,a seconda del suo grado di evoluzione e realizzazione interiore.

Il corpo eterico ha la stessa forma del corpo fisico,lo compenetra e fuoriesce da esso di qualche centimetro,formando l'aura.
Questo corpo è formato da una fitta rete di canali di energia ,simili a fili, ( i nadis)e che sono l'esatta controparte del sistema nervoso.

In questa fitta rete di nadis,si trovano sette punti chiamati,in sanscrito,"chakra" ( centri di forza )e corrispondono alle sette ghiandole endocrine principali.

Tre di questi chakra sono situati sotto il diaframma e sono chiamati "inferiori",e tre al di sopra del diaframma,i "superiori".
Un settimo centro si trova tra le sopracciglia ,integrando e sintetizzando tutti gli altri centri.

Ogni essere umano ha attivo almeno uno o più di questi chakra.Ma cosa succede quando si sta per "aprire"un'altro chakra?
Nei chakra superiori è facile che inizialmente il soggetto sia indotto a "vedere" e "sentire"in altro modo le persone e gli oggetti che lo circondano.
Sopratutto quando è attivo il chakra del plesso solare,possiamo assistere a fenomeni di misticismo ,veggenza,medianità o altre forme di sensitività.

Questo accade perchè questi centri vengono inizialmente vivificati dall'energia della Kundalini per poi funger da canale ai chakra superiori.

Quindi,è possibile che soggetti,a loro dire non "sensitivi",possano improvvisamente cominciare a vedere o sentire "cose"che prima non riuscivano a percepire.
Lo studioso attento sa che certi fenomeni sono transitori e molte volte illusori ( ma tutto è illusione ,anche la vita )ma bisogna prestar fede e ascoltare certe esperienze,perchè il soggetto le vive realmente.

Quando l'energia della kundalini vivificherà maggiormente il chakra aperto,allora le manifestazioni saranno di altra natura e sopratutto durevoli nel tempo,senza assuefazione...
Ultima modifica: 4 Anni 4 Mesi fa da alceste.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Enzo, Nyma

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #2

  • De Bergerac
  • Avatar di De Bergerac
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 845
  • Ringraziamenti ricevuti 41
  • Karma: 8
Quando l'energia della kundalini vivificherà maggiormente il chakra aperto,allora le manifestazioni saranno di altra natura e sopratutto durevoli nel tempo,senza assuefazione...






di che natura saranno ?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #3

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1673
  • Ringraziamenti ricevuti 786
  • Karma: 8
@Ciao,D:B.,bentornato!

Quando tutti i chakra saranno "aperti"e l'energia della kundalini potrà scorrere attraverso essi senza più ostacoli,
si manifesterà per l'uomo l'illuminazione.

Le manifestazioni che accennavo,saranno le tre iniziazioni che porteranno all'illuminazione.Quindi manifestazioni che trascendono,
pur compenetrandolo,l'ambito puramente terreno, per proiettarsi nel Logos Cosmico.

Scritto in questi termini,mi rendo conto anch'io che può risultare ostica questa mia esposizione,ma in ogni caso riguarda pur sempre il discorso dell'Evoluzione.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #4

  • De Bergerac
  • Avatar di De Bergerac
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 845
  • Ringraziamenti ricevuti 41
  • Karma: 8
penso che usare la parola ostico sia un'allegoria ^_*
quinmdi ci sono tre iniziazioni ... chissà di quale tipo sono e come sono
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #5

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1673
  • Ringraziamenti ricevuti 786
  • Karma: 8
@D.B

E' necessario precisare che per conseguire queste iniziazioni occorrono numerose incarnazioni:impensabile di ottenerle in una sola esistenza!E' invece possibile che in questa esistenza si gettino le basi di conoscenza come preparazione per il conseguimento,in una successiva incarnazione ad un'iniziazione superiore (perchè di questo trattiamo ).

La prima iniziazione viene conseguita per la Volontà dell'Anima di dominare la personalità non ancora integrata e con la dedizione
del futuro iniziato,al servizio dell'umanità (non significa necessariamente essere dei premi Nobel ).
E' necessario pertanto,aver conseguito il dominio sul corpo fisico a tal punto che esso "obbedisce" automaticamente al Se' Superiore;liberarsi definitivamente dall'illusione dell'io personale e riconoscendo pertanto,con l'unità della vita,la Fratellanza Universale.

Gli effetti immediati del conseguimento della 1^ iniziazione,sono rappresentati dall'interscambio delle forze dei centri eterici posti al di sopra del diaframma (chakra superiori),provenienti dall'Anima,e quelle dei centri sottostanti(chakra inferiori).
Tutto questo da' luogo allo stabilirsi della prima attività (e permanente)interiore,che segna l'inizio del collegamento tra Anima e Personalità.

Con la 1^iniziazione,l'obbligo occulto è :Conoscere.E' una conoscenza duale:l'Anima deve conoscere la Monade (altro nome per definire lo Spirito)per dimostrare la Volontà divina;e alla personalità da modo di conoscere l'Anima e darne piena espressione anche con il corpo fisico.
La Conoscenza si affina e si amplia in ciascuna delle successive iniziazioni,fino a trasformarsi in Saggezza.

La seconda iniziazione costituisce nella crisi del dominio dell'emotività;infatti,le difficoltà consistono nel dominio del corpo astrale,il quale,con i suoi impulsi,desideri,emozioni,genera in noi reazioni che si alternano a ragionamenti logici ( qui è la crisi!)
Con il distacco dalle cose materiali che ci stanno così tanto a cuore,con il liberarci dal dominio delle emozioni,il corpo astrale diventa
"limpido e calmo come le acque di uno stagno"(ottimo spunto nella meditazione,questo concetto...),essendosi esaurita la carica energetica della natura inferiore.
La 2^iniziazione è realmente lo stadio della liberazione e della purificazione emotiva.
Il chakra creativo della gola viene vivificato di energie che consentono di servire l'umanità per mezzo della parola,utilizzando la mente concreta.

La terza iniziazione costituisce la prima ,grande iniziazione;sul piano mentale superiore,interviene il Re del Mondo Sanat Kumara.

Questa iniziazione è però preceduta dalla "cecità occulta",che corrisponde a quella che i mistici Cristiani chiamano "la notte oscura dell'Anima (vedi S.Giovanni della Croce,Francesco d'Assisi o lo stesso Gustavo Rol).
Questa cecità è prodotta spiritualmente,cioè è un'imposizione dell'Anima.
In questo modo l'iniziato si trova solo nell'oscurità e deve contare solo sulle proprie forze e Conoscenze.

Ma,,superata la" cecità occulta"l'iniziato si trova in una continua effusione di luci che gli consentono di vedere più profondamente...

Ho dovuto,per ragioni di spazio,sintetizzare un po le tre iniziazioni,ma sostanzialmente i passaggi e i requisiti necessari ci sono.

Altro e più complesso è il discorso sull'illuminazione.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #6

  • hackboy
  • Avatar di hackboy
  • Offline
  • Master of forum
  • Se anche tu sei diverso per scelta... seguimi !
  • Messaggi: 3487
  • Ringraziamenti ricevuti 67
  • Karma: 10
...e quando DeBe e Alceste conversano, non ci rimane che rimanere in silenzio e leggere....
La difesa intransigente di uno stile di vita
Come definire la realtà?
Ciò che tu senti, vedi, degusti o respiri non sono che impulsi elettrici interpretati dal tuo cervello.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #7

  • De Bergerac
  • Avatar di De Bergerac
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 845
  • Ringraziamenti ricevuti 41
  • Karma: 8
Grazie come sempre Alceste per le tue risposte, ma vorrei capire determinate cose che in realtà, mi sono ben chiare, perchè spiegate molto bene e semplicemente.
Dunque queste iniziazzioni richiedono varie incarnazioni. Ma dunque anche se in una reincarnazione si ha una di queste iniziazione, nella vita seguente non si dovrebbe ricordare, o meglio non dovrebbe essere una nozione infusa, quindi anche nella reincarnazione seguente si dovrebbe apprendere la condizione della prima iniziazione, anche se già acquisita nela vita precedente.

E' un'intuizione sbagliata ?

Di fatto più leggevo le tue parole e più non capivo se ciò che scrivevi era chiaro per me, era comprensibile per me, o semplicemente sei stato tu ad essere estremamente abile nel rendere semplici questi concetti. Questo è un dilemma che ora mi incuriosisce, perchè più leggo e rileggo le tue parole e più mi sembra di conoscerle e comprenderne il significato perchè vissute. Posso però ammettere che a vote si possono anche avere visioni errate di quelle che ci accade, cadendo così in false credenze.

E poi mi citi "la notte oscura dell'anima" e subito penso ! non è possibile! da tempo ho letto gli specchi esseni. MA oggi sono venuto qui ed ho letto la tua risposta e 3 giorni fa invece stavo leggendo il sesto specchio esseno chiamato "la notte oscura dell'anima"

curioso, ma non inverosimile ...

alla fine la conclusione ... che le domande che ci si può porre sono infinite, ma da tempo ho smetto di chiedermi il perchè, o meglio ... me lo chiedo sempre, ma da tempo ho compreso che non ho bisogno di avere un subitaneo perchè ... so che arriverà qualora io sia pronto ad accettare ed a comprenderne il significato.

per quanto riguarda l'iluminazioine non so che dire so solo che Hesse, favoleggiando o forse intuendo, conferisce a Siddharta lo stato di budda ... al risveglio di un sonno fisico

cosa vuole dire lo comprendo ma sono anche convinto che lo stesso Siddharta non si rendesse conto della sua condizione di illuminato.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #8

  • De Bergerac
  • Avatar di De Bergerac
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 845
  • Ringraziamenti ricevuti 41
  • Karma: 8
ma no Hack
in realtà mi piacerebbe che chiunque intervenisse
che siuramente so bene di non essere conoscitore di nulla, parlo, ciarlo e scrivo ... che possa interessare o meno ... non ho conoscenza da poter zittire gli altri, anzi ho una non conoscienza che permette a chiunque di usare la sua voce, qui le sue dita ....
poi magari l'unica cosa è che chiedo cose che a me interessano e mi spiace di questo, poichè in pubblica piazza non dovrei parlare di cose che interessano solo a me ma a tutti quanti
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #9

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1673
  • Ringraziamenti ricevuti 786
  • Karma: 8
@D.B.
Grazie a te...

Vedi,dobbiamo sempre ricordare che in ogni nuova incarnazione facciamo delle determinate esperienze,ma queste esperienze servono solo allo Spirito e non alla personalità o all'ego dell'incarnato,che sono solo dei "mezzi"utili per l'Anima reincarnata.

Quindi se in un'incarnazione conseguiamo un'iniziazione,nella successiva incarnazione,riprendiamo da dove avevamo smesso,non dobbiamo più acquisire di nuovo un'iniziazione,perchè questa è già stata acquisita dallo Spirito.
Di conseguenza avremo un essere umano che ha già in se delle conoscenze , delle intuizioni e delle comprensioni più elevate della media;ma questo perchè è l'Anima,particella dello Spirito,che controlla il cervello e la personalità del corpo fisico,con le sue conoscenze acquisite .Un esempio sono alcuni mistici che rivelano doti particolari non comuni;ma questo è il frutto appunto di conoscenze acquisite in vite precedenti;

D.B.Questa tua consapevolezza di conoscere e comprendere già il significato di questi concetti è perchè sono già in te,da tempo...
Sai,è come se fosse un...ricordare.
Ma ,come scrivevo prima, è la tua Anima che conosce il significato di queste ed altre Conoscenze ,ed avendo stabilito un" contatto "
con la tua personalità,con il tuo ego,le porta in manifestazione cosciente nel cervello.

Non possono essere,queste conoscenze,delle illusioni mentali,come ti chiedi;al contrario,possono essere e sono delle conferme alle tue intuizioni.
Ma,D.B.permettimi di dirti che tu hai già stabilito il contatto con la tua Anima ( devo dirlo! ) e io penso che tu ne sia in parte consapevole ma questo concetto o verità,stenti ad accettarla;sai,è l'ego,il nostro ego che lotta per non perdere il predominio sulla
personalità del fisico,è l'ego che lotta insinuando dubbi,ma alla fine l'ego deve arrendersi alla luce dell'Anima;e questo tu lo sai bene!

"da tempo ho compreso che non ho bisogno di avere un subitaneo perchè ... so che arriverà qualora io sia pronto ad accettare ed a comprenderne il significato."
Questa tua affermazione è la conferma di quanto mi sono permesso di dirti,perchè questa è Comprensione,D.B.!

E la notte oscura dell'Anima?E' una coincidenza, un riscontro,una preparazione a "qualcosa"che deve accadere perchè il momento è giunto?

Il Buddha,l'Illuminato...
Per me Gotama ha concluso le sue esperienze,terminata la ruota delle incarnazioni ed è Energia Divina.
Ma la sua Illuminazione appartiene al suo Spirito .
A volte mi stupisce il fanatismo di certi Buddhisti,nel seguire pedessecquamente i suoi insegnamenti;egli ha insegnato una filosofia di vita,indicato una Via...
Altri grandi Avatar sono venuti per aiutare l'evoluzione dell'umanità ed indicare una Via...

Più modestamente io penso che dobbiamo percorrere la nostra via ,in questa vita,e fare le nostre esperienze;certo,arriveremo anche noi all'Ililluminazione,perchè questa è la nostra eredità,ma,francamente,devo ancora capire,tanto,e per questo non ho tutta questa fretta dell'Illuminazione...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Nyma, valexor

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #10

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1583
  • Ringraziamenti ricevuti 282
  • Karma: 14
Io ho una domanda:
Le incarnazioni seguono un percorso temporale unidirezionale, cioè dal passato al futuro, o può succedere anche il contrario, cioè dal futuro si ci può incarnare anche nel passato?
A questo proposito la domanda è sensata solo considerando che il tempo è relativo e quindi cambia a seconda di diversi punti di vista.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #11

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1673
  • Ringraziamenti ricevuti 786
  • Karma: 8
@Nyma

Bella domanda,
ma se consideriamo il concetto (anzi la realtà )dell'Evoluzione,e qui intendiamo Evoluzione dello Spirito,dobbiamo necessariamente
accettare il fatto che l'Evoluzione procede sempre dal passato al futuro,di conseguenza le incarnazioni.

Il concetto di Evoluzione è sempre una ascesa dal basso verso l'alto.
Una incarnazione che dal futuro ritorni al passato sarebbe sostanzialmente una incarnazione involutiva ,perchè dovremmo fare nuovamente ex novo tutte le esperienze che ci hanno condotto ad un livello evolutivo superiore.

In pratica,se io tornassi al mio passato con la mia attuale esperienza,non potrei avvantaggiarmi delle mie conoscenze in quanto
troverei un essere che ha un cervello non in grado di svolgere le mie capacità,semplicemente perchè non le ha ancora apprese...

Si, è una domanda molto interessante ...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #12

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1583
  • Ringraziamenti ricevuti 282
  • Karma: 14
Grazie per la risposta Alceste,
se così fosse, più avanti andiamo con gli anni ci si aspetterebbe di trovare persone con uno Spirito sempre più evoluto. Eppure negli anni c'è sempre qualcuno che dimostra di avere ancora molta strada da compiere a livello spirituale. E poi come li spieghiamo quegli individui che avevano già raggiunto già un elevato livello spirituale in epoche remote?
Mi viene da pensare che l'anima non senta il tempo.. ma quando avviene una nuova incarnazione il corpo fa da tramite per trasmettere all'anima alcune esperienze. Certe volte provo nostalgia per epoche passate in cui non ho mai vissuto e sono affascinata, quasi mi sento parte di epoche future che forse non arriverò mai a vivere...
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #13

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1673
  • Ringraziamenti ricevuti 786
  • Karma: 8
@Nyma

Grazie a te!
Sono lecite e profonde domande che denotano uno studio interiore...
Partiamo dalla concezione che le incarnazioni avvengono anche su altri pianeti;esseri già evoluti secoli fa,hanno proseguito la loro evoluzione su altri pianeti,dove la necessità di avere un corpo fisico ,pesante e grossolano per gli scopi dell'Anima,non è più importante
ai fini delle Sue esperienze.Altre esperienze per acquisire Conoscenza,necessitano di "corpi sottili",raffinati dalla zavorra terrestre e più
affini ,per vibrazione cosmiche all'Anima.

Giustamente,come dici,in questi secoli,ormai la terra dovrebbe essere un pianeta composto da essere evoluti spiritualmente...
Ma non è così,ovviamente.Questo perchè l'uomo abusa del suo libero arbitrio,predomina l'ego individuale e l'illusione per le cose illusorie quali il denaro,il potere,il successo e l'identificazione dell'uomo con la sua mente,soffocano la "voce"dall'Anima che non può in questo modo adombrare la mente con le sue facoltà di Amore Universale.

Basta vedere come è ridotto il pianeta,o l'altra metà del mondo che muore di fame e sete e malattie solo per mero egoismo o per la mancanza di un profitto pecuniario,ignorando il più elementare sentimento di uguaglianza e fraternità...

Poi l'umanità piange per gli tzunami,i terremoti,le alluvioni ecc.ecc.senza minimamente pensare che la colpa di tutto questo è dell'uomo,del suo mancato amore per il pianeta che lo ospita...Ma questo è forse un'altro discorso.

Ti dirò,Nyma,che esistono bagliori di ricordi riconducibili a vite passate:sono vite che sono state vissute intensamente...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Nyma, valexor

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 4 Mesi fa #14

  • De Bergerac
  • Avatar di De Bergerac
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 845
  • Ringraziamenti ricevuti 41
  • Karma: 8
Ed eccomi di nuovo, il tempo scarseggia sempre, e temo ed ho una mezza certezza che il tempo è uno strumento atoo, appositamente, per evitare
le persone possano ragionare in maniera più profonda e completa. Chi se perde in questo flusso non ha la possibilità di usare coscienza, ma
ha bisogno di un'infinità di espedienti atuomatici per saper come agire inconsapevolmente, ma nel modo piàù rapido possibile. Si questo metodo
comporta una percentuale di errore più o meno alta, perchè un modo d'agire non è ma adattabile a tutte le situazioni similari. Comunque sto
divagando. Volevo fare una regresso, rispetto a dove siete arrivati.

@Nyma - Le reincarnazioni devono seguire una via "futura" di evoluzione, come già detto da Alceste, dal passato al futuro. A livello rappresentazionale,
a mio parere, è più funzionale e reale dire dal basso verso l'alto. Tornare al passato vorrebbe dire involuzione e predere qualcosa che si è
acuisito, ma ciò non vuol dire che possono esistere reincarnazioni che non portano a nulla per diverse generazioni, lasciando di fatto l'anima
senza progressi per un lungo lasso di tempo. Questo fa si, che avanzando nelle ere, si può capire il perchè non esistano anime evolute. Inoltre a
ciò, come ha detto Alceste, le anime più evolute non le troverai più a soggiornare in questa dimensione, ma in altre non visibili. Per questo
non notate. QUesto sino a che l'anima non sia così evoluta da non dove più fare esperienze e divenire una "guida" per le altre.
Per quel che accenni tu Nyma. Il fatto che tu senta legata ad epoche passate ed a quelle future. A mio vedere, e poi io non sono nessuno,
è la consapevolezza di essere appartenuta e di appartenere a questo piano da molto tempo. Questa percezione è data dal sentore dell'energia
che circonda il mondo, che non ha flusso temporale, come noi lo conosciamo e riporta in te l'energia che dai tempi dei tempi su queste terre solca.
da qui collego a ciò che dice Alceste.
Concordo che la maggior parte delle persone non sappia minimamente cosa sia quello che ti chiami "Amore universale". Ed è quasi frustrante vedere
quanta repulsione via sia verso esso quando viene manifestato. A parte questo. In realtà molta gente è ingannata da alcuni concetti che sono basilari,
che a livello sociale ci hanno cercato di spiegare, in modo errato. QUali ? tu lo sai, meglio di me presumo. Ma giusto per citarne uno,
parlo della dualità delle cose. Concetto assai lacunoso e di concetto profondamente sbagliato. Ma non voglio dilungarmi troppo e tediare.
Comunque di fatto, quello che accade nel mondo, accade proprio perchè ci sono anime che devono evolvere. Se non fosse, tutti saremmo ad uno
stadio evolutivo che forse prescinderebbe la visione attuale del mondo e le problematiche che ora attanagliano questo mondo.

Torno un attimo al vecchio discorso introdotto. Di fatto non ho difficoltà ad accettare che la mia anima sia in contatto con me. Non trovo nessuna
difficoltà ad accettare qualsiasi cosa, o almeno così mi pare, ma magari ho una percezione errata. Semmai la vera difficoltà è notare quanto
sia poco accettata una persona che mostrare ciò che ha appreso senza alcun timore. Risulta una specie di "mostro" da cui si cerca di scappare.
Dovrei dire, che molto di più corrisponde a verità, che viene visto come "uno specchio" che riporta a chi si guarda ciò che ancora deve comprendere,
o per lo meno intuzione del fatto che molto di più cè da scoprire e questo spaventa.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Le influenze energetiche dei chakra 4 Anni 3 Mesi fa #15

  • hackboy
  • Avatar di hackboy
  • Offline
  • Master of forum
  • Se anche tu sei diverso per scelta... seguimi !
  • Messaggi: 3487
  • Ringraziamenti ricevuti 67
  • Karma: 10
si poi chiaramente intervenire per capire..pero' inizialmente quel silenzio e quella lettura dei vostri argomenti mi affascina..sarebbe bello pero' un face to face.perchè qui ci va tempo ed è complesso spiegarsi in scrittura.
La difesa intransigente di uno stile di vita
Come definire la realtà?
Ciò che tu senti, vedi, degusti o respiri non sono che impulsi elettrici interpretati dal tuo cervello.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Le influenze energetiche dei chakra 3 Anni 6 Mesi fa #16

  • lechateau
  • Avatar di lechateau
alceste ciò che tu descrivi in maniera "orientale" è per caso il "viaggio" di Dante nella divina commedia ?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.758 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.