IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: I cosmonauti perduti

I cosmonauti perduti 5 Giorni 18 Ore fa #1

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2228
  • Ringraziamenti ricevuti 391
  • Karma: 16
Da Wikipedia: "Vengono definiti cosmonauti perduti o anche cosmonauti fantasma alcuni cosmonauti sovietici che, secondo alcune teorie complottistiche e leggende urbane, sarebbero deceduti nel corso di missioni spaziali, ma la cui esistenza non è mai stata confermata da evidenze oggettive."

E poi mi sono imbattuta nel video dell'intercettazione audio di alcuni cosmonauti perduti che chiedevano aiuto dallo spazio, captati dai fratelli Judica Cordiglia, due radioamatori italiani. La trovo una cosa abbastanza inquietante.



Quest'altro video ha una narrazione più completa.

Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

I cosmonauti perduti 5 Giorni 17 Ore fa #2

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2162
  • Ringraziamenti ricevuti 478
  • Karma: 20
Di certo di motivi per nascondere gli insuccessi ce ne erano a migliaia e trovo logico e plausibile che venne resa nota solo la ciambella riuscita col buco... un po' il motivo per cui una volta sconfitti nella corsa alla messa in orbita del primo satellite non sarebbe illogico pensare che gli USA abbiano finto lo sbarco lunare pur di prendersi una rivincita.

Detto questo, la storia dei due radioamatori italiani mi sembra fallace. Innanzitutto mi chiedo: come amatori avevano la strumentazione necessaria per ascoltare le comunicazioni radio dallo spazio? A quanto pare addirittura già pronta all'uso dal lancio del primo satellite! Inoltre, sebbene l'Unione Sovietica avesse un controllo totale durante la guerra fredda sulle comunicazioni sul loro territorio, nulla avrebbe impedito il diffondersi di questa notizia se i fratelli italiani avessero davvero ascoltato una cosa così eclatante: perché mai tenersela per se, nessuno li avrebbe potuti fermare. E ancora: riescono a mettersi in ascolto loro due e non gli USA che erano protagonisti della guerra fredda? Figurarsi se non avevano molte più orecchie in ascolto ed era tutto loro interesse, nel caso, diffondere la notizia di un fallimento sovietico.

Storia affascinante quanto il "finto successo USA sulla Luna", ma in entrambi i casi non ci credo.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
Ultima modifica: 5 Giorni 17 Ore fa da ParanormalStudio Emiliano.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

I cosmonauti perduti 3 Giorni 21 Ore fa #3

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2228
  • Ringraziamenti ricevuti 391
  • Karma: 16
A me questo argomento è nuovo. Da anni leggo ipotesi e contro-ipotesi sul falso allunaggio, quindi mi sono fatta un'idea abbastanza precisa... Ma qui devo ancora informarmi a dovere.

Esempio, leggo che l'URSS per degli anni ha veramente tenuta nascosta la morte di un cosmonauta (Valentin Bondarenko) morto durante un addestramento, tanto da ritoccare le foto in cui era presente per cancellarlo. Altri due cosmonauti (Valentin Varlamov e Grigorij Neljubov) furono cancellati dalle foto, secondo la versione ufficiale perché per ragioni mediche non idonei al programma spaziale. Ma perché cancellarli dalle foto? Posso capire il voler cancellare Bondarenko per mascherare un fallimento... La cosa è un po' strana.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.120 secondi