IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Messaggio alieno

Messaggio alieno 3 Anni 3 Giorni fa #1

  • Stardust
  • Avatar di Stardust
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
Ciao a tutti. Sono anni che "loro" mi vengono a trovare. Inizialmente ero terrificato, pensavo che mi avrebbero ucciso. Ma poi mi sono accorto d'essere ancora vivo e ho cominciato ad aver fiducia. La paura paralizzante si è trasformata in timore. Almeno adesso sono in grado di parlare con loro senza che mi si blocchino le corde vocali per il terrore.
Prima che pensiate che io sia un pazzo, lasciatemi dire che a parte questo elemento delle visite dei nostri cugini dallo spazio, io conduco una vita normale, semplice, non vedo strane apparizioni, non sento parlare nella testa o cose simili. Gli unici che vengono a farmi visita sono loro, e si annunciano sempre attraverso un cambiamento del rumore di fondo nell'ambiente e una tensione come "elettrostatica" nell'aria, poi arrivano loro.
L'ultima volta ho chiesto di lasciarmi qualcosa di concreto, qualcosa che potessi trasmettere ad altri per meglio comprendere la nostra origine e il loro posto nella nostra storia di uomini. Per la prima volta, lui mi ha detto di sedermi davanti al mio computer e scrivere ciò che mi avrebbe dettato, parola per parola. Non stavo dormendo, non è stato un sogno. Ero sveglio come in questo preciso momento e loro erano accanto a me. Uno dettava e l'altro stava ad ascoltare.
Ecco le parole che mi ha dettato, ve lo incollo così come l'ho scritto in quel momento, senza modifiche:

Nel progetto iniziale, il pianeta Terra rappresentava una prospettiva di salvezza per la nostra specie. A causa di errori passati, risalenti ad epoche molto antiche nella nostra storia, il nostro mondo si stava gravemente alterando, al punto di minacciare l'autodistruzione.
Individuammo nella Terra un pianeta con condizioni ideali per un tentativo di colonizzazione, impresa mai tentata prima di allora. La Terra non era sterile: la vita era già presente, ma solo sotto forma di una grandissima varietà di specie animali e vegetali che avevano seguito un lungo percorso evolutivo. I problemi per la nostra installazione non erano pochi. Le specie animali potenzialmente pericolose per la nostra razza erano numerose, ma più pericolosi ancora erano i microrganismi, capaci di parassitare ed attaccare anche il nostro organismo.
I nostri ricercatori decisero che valeva comunque la pena tentare. Per anni studiarono la vita sulla Terra, il suo clima, i microrganismi, le specie animali e vegetali, alla ricerca della migliore strategia di colonizzazione, pur sapendo che il successo non sarebbe stato assicurato.
Venne il momento di dare il via all'operazione di colonizzazione del "nuovo mondo". Furono scelti, tra gli abitanti del nostro pianeta, alcune centinaia di individui di sesso maschile e femminile, selezionati tra i più sani e più resistenti e cominciò una massiccia campagna di trasferimenti, che impegnarono enormi risorse per la nostra società. Gli invii furono continuativi, per un tempo superiore ad un anno terrestre.
I primi risultati furono incoraggianti. Per più di un anno, gli insediati godettero di buona salute, e nonostante la necessità di un graduale acclimatamento alle nuove condizioni ambientali, non sembravano esserci gravi impedimenti all'installazione nel nuovo mondo.
Improvvisamente, però, qualche mese dopo il termine del primo massiccio insediamento, qualcosa cominciò a preoccupare. Le prime morti misteriose, che poi divennero decine nell'arco di alcune settimane, e presto fu epidemia. I nostri ricercatori lavoravano incessantemente per scoprire l'origine del problema, che poi si scoprì essere un virus fino ad allora non noto alla nostra ricerca.
Gli insediati furono quasi completamente sterminati, con l'eccezione di tre maschi e undici femmine.
Ogni ulteriore campagna di invii fu immediatamente sospesa, in attesa di decidere come procedere. Gli insediati sopravvissuti, tuttavia, decisero in autonomia di attenersi a quello che era il progetto originale, e cioè la riproduzione. Nonostante il parere contrario dei controllori della missione, tentarono ed ottennero le prime gravidanze e quindi le prime nascite della nostra specie nel Nuovo Mondo.
Il progetto di insediamento era ora in una situazione delicata. C'erano grandi incognite sulla varabilità genetica di quei superstiti. Le centinaia di invididui inviati in origine erano stati selezionati in numero tale da garantire una varabilità genetica sufficiente per mantenere la salute della specie, ma dopo l'incidente non era più così. I pochi rimasti erano sicuramente in grado di riprodursi, ma il patrimonio genetico complessivo si era ridotto in maniera preoccupante.
Il progetto entrò in una lunga fase di stallo, durata alcuni secoli, durante la quale gli scienziati non poterono fare altro che, sostanzialmente, monitorare la situazione nel nuovo mondo. I timori iniziali non erano stati infondanti.
Si cominciò ad osservare che gli individui nati nel nuovo mondo, nel corso del tempo, si presentavano più deboli, più piccoli e meno resistenti della popolazione originale. Erano stati avvantaggiati da un unico tratto, quello dalla resistena al virus che aveva provocato l'epidemia, ed erano sopravvissuti, ma qui finivano i loro vantaggi. Presto infatti si scoprì che la scarsa variabilità genetica aveva portato alla dominanza di configurazioni geniche svantaggiose ed infine vere e poprie sequenze errate che diedero origine a svariate malattie.
La nostra razza era sopravvissuta al nuovo ambiente, ma stava lentamente trasformandosi in qualcosa di diverso. Coloro che non erano ancora nati, al momento degli inizi del progetto "Nuovo mondo", faticavano a riconoscere gli abitanti della Terra come appartenenti alla propria specie, e la miseria di questo antico esperimento appariva sempre più evidente.
Intanto la situazione sul nostro pianeta d'origine si era rivelata meno grave del previsto, e l'ambiente stava lentamente migliorando, al punto che un'operazione di insediamento altrove non era più vissuta come prioritaria dai nuovi scienziati.
Per alcuni anni si fecero degli esperimenti sugli insediati, ormai divenuti i "terrestri", allo scopo di tentare di modificare la specie, intervenendo con la manpolazione genetica. I risultati furono deludenti in quanto le sequenze geniche difettose continuavano a ripresentarsi attraverso la riproduzione, vanificando gli sforzi dei ricercatori. L'unica via per eliminare le sequenze errate in modo definitivo, sarebbe stata la distruzione dell'intera colonia.
Nei piani alti del nostro governo si cominciò a parlare di "conclusione" del progetto Nuovo Mondo. Si fece strada l'idea di eliminare tutti gli insediati in quel momento in vita per chiudere definitamente la storia del progetto.
Tuttavia la popolazione non approvò tali progetti. Seppure in condizioni misere, gli insediati erano comunque nostri simili. Ci furono sommosse e ribellioni tali da indurre il governo a desistere dal terminare il progetto in modo attivo. Si ripiegò quindi su un abbandono. Il progetto Nuovo Mondo non fu più oggetto di intervento e i terrestri furono abbandonati al proprio destino.
Oggi la Terra continua ad essere saltuariamente visitata su iniziativa di organizzazioni scientifiche, e con limitati poteri d'intervento.

L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Messaggio alieno 3 Anni 2 Giorni fa #2

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2390
  • Ringraziamenti ricevuti 526
  • Karma: 20
Mi chiedo... ma se avevano un concreto messaggio da consegnare, perché non consegnarlo loro stessi? Se vuoi dare un messaggio, soprattutto così rivelatore, vuol ire che vuoi esporti. Dunque se ti vuoi esporre, perché nascondersi. Sarebbe stato più credibile che dato in consegna ad un essere umano qualsiasi.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Messaggio alieno 3 Anni 2 Giorni fa #3

  • Anathema
  • Avatar di Anathema
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 669
  • Ringraziamenti ricevuti 163
  • Karma: 4
Bella storia, un po' banale (ormai l'ipotesi di essere "figli" degli alieni è una idea molto diffusa) ma carina.
Peccato l'introduzione che vorrebbe spacciarla come una storia vera...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Messaggio alieno 2 Anni 11 Mesi fa #4

  • the_believer
  • Avatar di the_believer
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 637
  • Ringraziamenti ricevuti 140
  • Karma: 3
"Figli delle Stelle" è infatti ormai un po' demodè... considerati anche i non limpidissimi trascorsi dei suoi autori.......

"Figli di un Dio minore", ma anche di un "Do" minore, possono essere due valide alternative.
"La guerra è pace, la libertà è schiavitù, l'ignoranza è forza". George Orwell, 1984
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Messaggio alieno 2 Anni 10 Mesi fa #5

  • 00002
  • Avatar di 00002
  • Offline
  • Account bannato/cancellato
  • Messaggi: 128
  • Ringraziamenti ricevuti 14
  • Karma: -5
.....finalmente ho capito l'origine della mia smisurata intelligenza e della poderosa dotazione...dovrei discendere da quelli "buoni", credo.... :-)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Messaggio alieno 2 Anni 8 Mesi fa #6

  • ballarin
  • Avatar di ballarin
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
io ci credo mai avuto esperienze personalo ma credo che fuori dalla terra ci siano altre forme di vita
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Messaggio alieno 2 Anni 8 Mesi fa #7

  • Lancillotto2013
  • Avatar di Lancillotto2013
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Un amico è la cosa più preziosa che tu possa avere
  • Messaggi: 122
  • Ringraziamenti ricevuti 44
  • Karma: 3
Stardust ha scritto:
Ciao a tutti. Sono anni che "loro" mi vengono a trovare. Inizialmente ero terrificato, pensavo che mi avrebbero ucciso.

Addirittura? ellallà. :confused:

No, qui invece hanno cercato di introfularsi per mettersi in contatto con me, i loro profeti disincarnati.
Ci hanno provato varie volte disturbando le mie concentrazioni, ma dopo minacce mentali e un paio di Vaffa.. l'Ufo è sparito. Forse, almeno nel mio caso e casa mia, erano loro "a dover temere sonore mazzate", cmq più che paura direi che mi fanno ben schifo. :cool:

PS: ti consiglio di leggere IL PIANO ASTRALE
www.macrolibrarsi.it/libri/__piano_astrale.php

Scritto da un Mostro della spiritualità moderna più di 100 - 150 anni fa.

Charles Webster Leadbeater

it.wikipedia.org/wiki/Charles_Webster_Leadbeater
Un ricercatore del Sé deve appoggiarsi alla propria investigazione, dopo aver abilmente avvicinato un Istruttore, il quale deve possedere la perfetta conoscenza del Brahman e una grande compassione.
Ultima modifica: 2 Anni 8 Mesi fa da Lancillotto2013.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Messaggio alieno 2 Anni 8 Mesi fa #8

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2205
  • Ringraziamenti ricevuti 594
  • Karma: 32
Non sono un profondo conoscitore della storia di Leadbeater, ma che cosa ne dici delle accuse a suo carico per le quali fosse sì, un mostro, come dici, ma non tanto di conoscenza, quanto per le sue tendenze pedofile?
Pare che le accuse in tal senso siano state sollevate in più luoghi e da più persone.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Messaggio alieno 2 Anni 3 Mesi fa #9

  • Atlantideo
  • Avatar di Atlantideo
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Figli delle stelle! Si è proprio così, quasi tutti i popoli di quasi tutti i continenti danno questa versione, è viene confermato in antiche scritture. Esseri provenienti da altri mondi hanno in passato popolato la terra,e chiunque è scettico dovrà per forza di cose ricredersi.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.185 secondi