IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Il potere della meditazione Tukdam

Il potere della meditazione Tukdam 3 Anni 4 Settimane fa #1

  • lunablu
  • Avatar di lunablu
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 251
  • Ringraziamenti ricevuti 37
  • Karma: 4
Riporto un interessante articolo riguardante gli stati trascendentali che raggiungono certi monaci tibetani tramite la meditazione:
"Il tukdam è un particolare tipo di meditazione a cui arrivano alcuni monaci tibetani che prosegue anche dopo la morte. Secondo lo stesso Dalai Lama sono pochissimi i monaci che riescono ad arrivare a questo particolare stato trascendentale e sono solo i più puri di spirito.
Il corpo del monaco ha una durata terrena, mentre lo spirito permane e si eleva alla più alta purezza spirituale, fino a raggiungere il Buddha. Il corpo del monaco cade in uno stato di trance estrema, abbassa al minimo i parametri vitali e smette di percepire gli stimoli esterni. Questo stato porta inevitabilmente alla morte fisica del monaco che però rimane vivo nello spirito. proprio per questo i monaci tibetani asseriscono che il “prescelto” in realtà non è morto, ma solo in un piano diverso da quello materiale. Il corpo defunto rimane normale senza segni di decomposizione e per questo funge da contenitore per l’anima del monaco che si risveglierà quando la reincarnazione del Buddha si manifesterà al mondo.
I monaci buddisti sono spesso accreditati di proprietà ultraterrene nel loro esercizio dell’ascetismo e spesso la realtà dei fatti viene assolutamente distorta dalla leggenda.
Ultimamente però ci sono stati due ritrovamenti di mummie che hanno sbalordito persino gli scienziati più scettici.
Il primo caso riguarda un monaco che è stato trovato nel quartiere di Songinohajrhan ad Ulan Bator, quando un uomo tentava di venderne il cadavere mummificato sul mercato nero. La storia comincia però all’incirca 200 anni orsono, quando la persona che ora è una mummia si sottopose ad una dieta estrema evitando il consumo di tossine in modo da purificare il corpo. Poiché la mummia è seduta nella posizione del loto vajra, gli studiosi buddisti, e in particolare Gankhüügiin Pürevbat, fondatore del Mongolian Institute of Buddhist Art dell’Università buddista di Ulan Bator, credono che questa sia un’indicazione che l’uomo non è morto, ma assorto in un profondo stato di mediazione. Secondo gli studi su altri casi simili pare che nel tukdam il monaco resti in profonda meditazione per 3 settimane di fila con poco cibo mentre il suo corpo si deteriora e viene depurato dalle tossine. Questo processo mette in moto una sorta di auto-mummificazione che perdura anche per secoli.
Il secondo caso è ancora più eclatante e la scoperta è avvenuto ad Amsterdam. La statua di un Buddha, databile tra il 1050 and 1150 e conservata nel Drents Museum di Assen, nascondeva un corpo da oltre mille anni. Una tac ha rivelato che la statua di cartapesta dorata fungeva da “guscio” e celava al suo interno uno scheletro umano perfettamente conservato. Il corpo sarebbe quello di un monaco a gambe incrociate e nella tipica posizione della meditazione. Lo scheletro ritrovato nella statua sarebbe appartenuto a Liuquan, maestro buddista della scuola cinese vissuto tra l’undicesimo e il dodicesimo secolo e, al posto degli organi, la mummia è stata riempita con pergamene scritte nell’antica scrittura cinese e altri oggetti ancora da identificare. Anche in questo caso i monaci buddisti sostengono fermamente che il corpo non vada ne rimosso ne danneggiato, perchè è solo in un profondo stato del tukdam."
Può quindi la meditazione far trascendere la nostra anima fino a raggiungere altri piani di esistenza?

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
bluemoon
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il potere della meditazione Tukdam 3 Anni 4 Settimane fa #2

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1319
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
Allora stando ai fatti dovrò guardarmi bene dal meditare profondamente, qui cè il rischio di non tornare più idietro. Non mi va tanto a genio che i miei cari possano ritrovarmi rinsecchito e mummificato nella posizione del loto :|
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il potere della meditazione Tukdam 3 Anni 4 Settimane fa #3

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1795
  • Ringraziamenti ricevuti 834
  • Karma: 7
Vorrei specificare meglio cosa si intende veramente per Meditazione Tukdam...E' una pratica riservata a coloro che hanno già conseguito almeno la 3^ Iniziazione Solare.

In realtà Tukdam è la Meditazione dopo la morte.

Molti Maestri orientali,nella maggioranza ,quando avvertono che è giunto il momento di lasciare il corpo fisico ,si appartano ed entrano in Samadhi,uno stato particolare che mantiene intatta la Coscienza Interiore.

Samadhi Il passo supremo nell'Ottuplice sentiero dello Yoga tracciato dal saggio Patanjali. Il Samadhi è raggiunto quando colui che medita, il processo meditativo (mediante il quale la mente viene ritirata dai sensi con l'interiorizzazione) e l'oggetto della meditazione (Dio) divengono Uno. Negli stadi iniziali della comunione con Dio (Sabikalpa Samadhi) la coscienza del devoto si immerge nello spirito Cosmico; la sua forza vitale viene ritirata dal corpo, il quale appare "morto", ossia immobile e rigido. Lo Yogi è pienamente consapevole della propria condizione di animazione sospesa.
Progredendo verso stati spirituali superiori (Nirbikalpa Samadhi), però, egli comunica con Dio senza la fissità del corpo e nella sua ordinaria coscienza di veglia, anche nel mezzo di impegnativi doveri mondani. Entrambi questi stadi sono caratterizzati dall'unità con la sempre-nuova Beatitudine dello Spirito, ma lo stato Nirbikalpa è conosciuto solo dai Maestri più altamente evoluti.

MahasamadhiIn Sanscrito: maba (grande) Samadhi. L'ultima meditazione, o comunione cosciente con Dio, in cui un Maestro perfetto si immerge nel cosmico Om e si spoglia del corpo fisico.
Invariabilmente, un Maestro conosce in anticipo il momento, scelto da Dio, in cui dovrà lasciare la sua dimora corporea.


Allegato non trovato

Ultima modifica: 3 Anni 4 Settimane fa da alceste.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : DEM

Re:Il potere della meditazione Tukdam 3 Anni 4 Settimane fa #4

  • lunablu
  • Avatar di lunablu
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 251
  • Ringraziamenti ricevuti 37
  • Karma: 4
Ottima spiegazione Alceste. Purtroppo per un occidentale credo sia quasi impossibile raggiungere questi stati meditativi...non rimane che guardare e ammirare chi ci riesce.

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
bluemoon
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Il potere della meditazione Tukdam 3 Anni 3 Settimane fa #5

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1795
  • Ringraziamenti ricevuti 834
  • Karma: 7
Grazie lunablu...Effettivamente la cultura plurimillenaria orientale ha sempre facilitato e facilita la conoscenza di esperienze interiori sconosciute a noi occidentali ( complice anche il livellamento di una Religione che ci riduce esclusivamente a *peccatori e colpevoli* ).
Ritengo però che non sia preclusa la Conoscenza a coloro che hanno già sviluppata la Consapevolezza Interiore. :wink:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il potere della meditazione Tukdam 2 Anni 7 Mesi fa #6

  • Quandosioscuralaluna
  • Avatar di Quandosioscuralaluna
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1066
  • Ringraziamenti ricevuti 114
  • Karma: 4
Gemini ha scritto:
Allora stando ai fatti dovrò guardarmi bene dal meditare profondamente, qui cè il rischio di non tornare più idietro. Non mi va tanto a genio che i miei cari possano ritrovarmi rinsecchito e mummificato nella posizione del loto :|

:hahahaha: :hahahaha: :hahahaha: :hahahaha: :hahahaha: :hahahaha: :hahahaha:


"L'uomo non è morto, ma assorto in un profondo stato di meditazione"

Come nooooo :hahahaha:
Quelle mummie son defuntissime.... Ma quale meditazione :hahahaha:
:gattonero: :gattonero:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Il potere della meditazione Tukdam 2 Anni 7 Mesi fa #7

  • Quandosioscuralaluna
  • Avatar di Quandosioscuralaluna
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1066
  • Ringraziamenti ricevuti 114
  • Karma: 4
lunablu ha scritto:
Ottima spiegazione Alceste. Purtroppo per un occidentale credo sia quasi impossibile raggiungere questi stati meditativi...non rimane che guardare e ammirare chi ci riesce.

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk

No Luna, mi ero informata anch'io... Sono semplici mummie. Se poi questi buddisti sono in grado di raggiungere il Nirvana è un altro discorso ma quando crepano, crepano sicuro. :hahahaha:
:gattonero: :gattonero:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Il potere della meditazione Tukdam 2 Anni 7 Mesi fa #8

  • lunablu
  • Avatar di lunablu
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 251
  • Ringraziamenti ricevuti 37
  • Karma: 4
Vabbe ' allora non e' un problema se la mia capacita' di meditazione e' pari allo zero...sarei morta comunque anche meditando venti ore al giorno ahahah
Fatica risparmiata!!!

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
bluemoon
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Quandosioscuralaluna

Il potere della meditazione Tukdam 2 Anni 7 Mesi fa #9

  • Quandosioscuralaluna
  • Avatar di Quandosioscuralaluna
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1066
  • Ringraziamenti ricevuti 114
  • Karma: 4
Qui in maniera semplicistica ne parlano, il lama vivente o meglio la mummia vivente.. Gli hanno messo perfino i rayban giusto per potenziare la meditazione, per andare sul sicuro sennò come lo raggiunge il nirvana capito



Ma la cosa più SCIOCCANTE è il commento subito dopo........ "il demonio tiene in tensione il suo corpo morto" :confused: :confused:
:gattonero: :gattonero:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Il potere della meditazione Tukdam 2 Anni 7 Mesi fa #10

  • Quandosioscuralaluna
  • Avatar di Quandosioscuralaluna
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1066
  • Ringraziamenti ricevuti 114
  • Karma: 4
lunablu ha scritto:
Vabbe ' allora non e' un problema se la mia capacita' di meditazione e' pari allo zero...sarei morta comunque anche meditando venti ore al giorno ahahah
Fatica risparmiata!!!

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk

:hahahaha:
:gattonero: :gattonero:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.