IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Esperimento di parapsicologia del pensiero

Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #121

  • Quandosioscuralaluna
  • Avatar di Quandosioscuralaluna
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1066
  • Ringraziamenti ricevuti 114
  • Karma: 4
Un esempio conciso su come dovrà essere svolto l'esperimento a scopo evolutivo.

Io e il partecipante sceglieremo una domanda che ci sta a cuore, diversa per ognuno, io potrei scegliere una domanda come : "Perché esiste il male?" e il partecipante: "Da cosa è formato Dio?"...
Domande che hanno uno scopo di conoscenza.
Si dice sempre che per gli altri abbiamo delle risposte e per noi stessi mai.
È la legge della reciprocità, del donare.
In questo modo imposto uno sbocco costruttivo e non il solito ingorgo.
Revisioni in corso.
:gattonero: :gattonero:
Ultima modifica: 2 Anni 5 Mesi fa da Quandosioscuralaluna.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #122

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2226
  • Ringraziamenti ricevuti 599
  • Karma: 32
Ciao, Quandosioscuralaluna,

forse non mi è ben chiaro lo scopo del tuo esperimento nella sua nuova forma, ma la mia impressione è che in questo modo la prova prenda una deriva confusiva.
Se gli "esperimenti" di questo genere nascono per dare un esito positivo o negativo all'eventuale capacità di trasmettere il pensiero a distanza, allora anche le premesse dovranno essere del medesimo tipo, cioè semplici, e non dare adito a riflessioni d'ampio respiro.
Senza nulla togliere all'interesse di domande quali l'origine del male o l'essenza di Dio, un esperimento telepatico dovrebbe essere giocato "a prova d'idiota", passatemi il termine. Se ho in mano un limone, dovrai vedere un limone.
Se invece cominciamo ad inoltrarci su ragionamenti metafisici, l'esperimento perde di significato.

Questo è il mio parere, ma poi il thread è tuo e sei libera di proporlo come vuoi.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano, Kuroro Lucifer

Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #123

  • Quandosioscuralaluna
  • Avatar di Quandosioscuralaluna
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1066
  • Ringraziamenti ricevuti 114
  • Karma: 4
valle ha scritto:
Se invece cominciamo ad inoltrarci su ragionamenti metafisici, l'esperimento perde di significato.

Perde di significato per te, ma non per me o per chiunque ci veda qualcosa in più.
Le domande erano degli esempi, non devono essere per forza quelle.
Tu Valle consideri tutto a livello "d'idiota" ma ti sfugge l'essenza dell'esperimento fine a se stesso, e cioè che tocca piani astrali e quindi si può incappare in veri e propri parassiti.
Tu per primo hai fatto viaggi e ragionamenti metafisici davvero interessanti!
È proprio quello il senso in cui voglio far vertere l'esperimento, in una sorta di viaggio eccitante e metafisico. Sei anche un po' contraddittorio in quanto per primo non ti ha mai interessato l'oggetto in sé quanto l'effetto, la sensazione del viaggio e l'insegnamento che può apportare.
Ho modificato l'esperimento grazie a una rivelazione in stato meditativo. Non cosa da poco, considerando che nemmeno ci pensavo all'esperimento.
:gattonero: :gattonero:
Ultima modifica: 2 Anni 5 Mesi fa da Quandosioscuralaluna.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #124

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2427
  • Ringraziamenti ricevuti 531
  • Karma: 20
Però anche io penso che così l'esperimento perde significato o meglio, perde significato "questo tipic". Forse è opportuno aprirne uno nuovo..

L'esperimento iniziale voleva mettere alla prova le tua abilità identificando cose molto specifiche, ad esempio indovinare in modo banale (forse questo è il termine più corretto che "a prova di idiota") un oggetto tenuto in mano, o il nostro aspetto, o l'arredamento della stanza. Mi pare che era questo il senso dell'esperimento; forse l'abbiamo capito tutti male, ma mi pare che tutta la discussione si era allineata poi su questo. E l'esperimento veniva o meno valicato dalla semplice prova oggettiva.

Secondo me se vuoi spostare tutto su un piano più indefinito, un piano astrale o dir si voglia (che è obiettivamente meno comprovabile), converrebbe aprire un nuovo topic che linkeremo in questa discussione, così a scanso di equivoci per chiunque magari non ha seguito tutto e si trova poi col cambio di rotta. Che ne dici? Potresti aprire una nuova discussione col titolo corretto e scrivere le regole al primo post.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #125

  • Quandosioscuralaluna
  • Avatar di Quandosioscuralaluna
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1066
  • Ringraziamenti ricevuti 114
  • Karma: 4
ParanormalStudio Emiliano ha scritto:
Però anche io penso che così l'esperimento perde significato o meglio, perde significato "questo tipic". Forse è opportuno aprirne uno nuovo..

L'esperimento iniziale voleva mettere alla prova le tua abilità identificando cose molto specifiche, ad esempio indovinare in modo banale (forse questo è il termine più corretto che "a prova di idiota") un oggetto tenuto in mano, o il nostro aspetto, o l'arredamento della stanza. Mi pare che era questo il senso dell'esperimento; forse l'abbiamo capito tutti male, ma mi pare che tutta la discussione si era allineata poi su questo. E l'esperimento veniva o meno valicato dalla semplice prova oggettiva.

Secondo me se vuoi spostare tutto su un piano più indefinito, un piano astrale o dir si voglia (che è obiettivamente meno comprovabile), converrebbe aprire un nuovo topic che linkeremo in questa discussione, così a scanso di equivoci per chiunque magari non ha seguito tutto e si trova poi col cambio di rotta. Che ne dici? Potresti aprire una nuova discussione col titolo corretto e scrivere le regole al primo post.


Non ne sono più interessata, altrimenti avrei aggiunto questa opzione.
Dovete comprendere il mio punto di vista e cioè che un esperimento di questa natura finisce inevitabilmente per evolvere. :wink:
:gattonero: :gattonero:
Ultima modifica: 2 Anni 5 Mesi fa da Quandosioscuralaluna.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #126

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2226
  • Ringraziamenti ricevuti 599
  • Karma: 32
Attenzione Quandosioscuralaluna,

non ho scritto che l'esperimento che vuoi fare sia privo di significato. Ho scritto che non è rispondente all'intenzione iniziale, visto che il titolo della discussione si intitola "esperimento di parapsicologia del pensiero".

Sono consapevole che nelle prove fatte anche con me, il tutto abbia preso una piega diversa, pur essendoci di mezzo l'oggetto prescelto, e che sono emersi contenuti e situazioni interessanti a prescindere dall'aver individuato oppure no l'oggetto.
Ma se si vuole continuare su una linea del genere, bisogna precisare che questo non avrà nulla a che fare con l'eventuale verifica di telepatia che si proponeva inizialmente. Quando ho scritto "a prova d'idiota", espressione un po' infelice, intendevo dire che una verifica efficace è di tipo "on - off", "Si - no", qualcosa che chiunque potrebbe accertare. Mentre ti renderai conto che divagare su questioni più complesse, su mondi di significati, è qualcosa che si apre a mille rivoli ed interpretazioni e non serve a pronunciarsi sull'esito di una prova di telepatia.

Detto questo, se aprirai un topic del tipo "incontri astrali tra utenti del forum" o simile, sarà un titolo assolutamente adeguato e si potrà discutere di qualunque cosa senza pretese di dimostrare nulla. Ovvio che degli indizi utili potrebbero emergere anche in quei casi, ma si tratta di un approccio completamente diverso.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #127

  • Quandosioscuralaluna
  • Avatar di Quandosioscuralaluna
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1066
  • Ringraziamenti ricevuti 114
  • Karma: 4
valle ha scritto:
Attenzione Quandosioscuralaluna,

non ho scritto che l'esperimento che vuoi fare sia privo di significato. Ho scritto che non è rispondente all'intenzione iniziale, visto che il titolo della discussione si intitola "esperimento di parapsicologia del pensiero".

Sono consapevole che nelle prove fatte anche con me, il tutto abbia preso una piega diversa, pur essendoci di mezzo l'oggetto prescelto, e che sono emersi contenuti e situazioni interessanti a prescindere dall'aver individuato oppure no l'oggetto.
Ma se si vuole continuare su una linea del genere, bisogna precisare che questo non avrà nulla a che fare con l'eventuale verifica di telepatia che si proponeva inizialmente. Quando ho scritto "a prova d'idiota", espressione un po' infelice, intendevo dire che una verifica efficace è di tipo "on - off", "Si - no", qualcosa che chiunque potrebbe accertare. Mentre ti renderai conto che divagare su questioni più complesse, su mondi di significati, è qualcosa che si apre a mille rivoli ed interpretazioni e non serve a pronunciarsi sull'esito di una prova di telepatia.

Detto questo, se aprirai un topic del tipo "incontri astrali tra utenti del forum" o simile, sarà un titolo assolutamente adeguato e si potrà discutere di qualunque cosa senza pretese di dimostrare nulla. Ovvio che degli indizi utili potrebbero emergere anche in quei casi, ma si tratta di un approccio completamente diverso.

No Valle, la telepatia non si limita a visualizzare l'oggetto, tra l'altro questo stesso esperimento me lo hai consigliato tu, non è stata di mia iniziativa. L'ho mandato avanti con entusiasmo ma ritengo abbia bisogno di una svolta stimolante, perché messo così è diventato una noia perché a parte visualizzare gli oggetti nemmeno uno è stato identificato quindi gli esiti sono tutti negativi.
Non è detto che non sia attinente, perché le due persone che si sottoporranno all'esperimento dovranno formulare delle domande mentalmente, senza esserne al corrente, e vedere se le scene che si svolgono rispondono in maniera precisa alle domande.
In questo modo si amplia e diventa di una bellezza unica. Tra l'altro specifico che dovrà essere tutto improntato in maniera positiva perché la negatività non fa parte del mio vissuto.
Se ritieni che l'esperimento debba essere limitato agli oggetti o a frasi telepatiche, aprilo tu stesso.
Ciao
:gattonero: :gattonero:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #128

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2226
  • Ringraziamenti ricevuti 599
  • Karma: 32
Non metto in dubbio la bellezza, metto in dubbio le possibilità di pronunciarsi su "c'è del paranormale oppure è tutto normale?".
Ti pongo una domanda banale: è più facile che una persona capace di viaggiare in astrale visualizzi che ho in mano un limone oppure è più facile che spieghi un trattato di filosofia sul mio modo di intendere il mondo? E quale delle due situazioni è universalmente giudicabile come "attinente" o "non attinente"?
Se ho in mano un limone e tu mi dici "ho visto un limone", ti assicuro che mi colpirai di più che se provassi a spiegarmi la mia personalità ed il mio modo do pensare in mille sfumature diverse. Anche perché queste le puoi desumere dal mio modo di comportarmi nel forum.
Il limone, il mio caro vecchio limone, no! :-)
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #129

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1319
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
Entrambi gli esperimenti hanno notevoli margini di evoluzione, ma con una differenza: se perseveriamo di provare a visualizzare uno specifico oggetto prima o poi qualcuno ci azzecca in pieno, per il semplice calcolo delle probabilità...in questo caso bisognerebbe parlare più di tirare ad indovinare che di telepatia....mentre se si riesce a stabilire un contatto, o addirittura un' incontro etereo, astrale, cosmico o come vi aggrada meglio chiamarlo, e poi trarre conclusioni attinenti non tanto al modo generale di essere, alla personalità, ma quanto ai pensieri e intenzioni di quel preciso contatto...beh sarebbe davvero molto più produttivo, interessante e stimolante... rispetto ai limoni :marameo:
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #130

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2226
  • Ringraziamenti ricevuti 599
  • Karma: 32
Dovremmo intenderci su che cosa stiamo ricercando. Vogliamo fare delle esperienze piacevoli ed interessanti oppure vogliamo delle risposte al fatto che la telepatia sia possibile? Sono due cose completamente distinte.
E' chiaro che un limone è solo un limone, ma in risposta alla tua obiezione sul tirare ad indovinare, nelle prove di questo tipo si richiede un risultato statisticamente significativo. Se facciamo il gioco dei dadi, io dico 3 ed esce 3, questo dimostra che sono un veggente? No, dimostra solo che si è verificato quell'evento che aveva probabilità pari a 1/6 di verificarsi.
Se andiamo avanti ed io prevedo in modo esatto 10 su 10 tiri, stiamo ancora parlando di casualità? Molto difficile, direi.
Non sono un matematico, ma nelle ricerche di questo tipo si prevede anche un valore che si considera statisticamente accettabile come "casualità" più un certo margine di tolleranza. Oltre quel margine, si comincia ad entrare nel campo dello straordinario.

Se invece ci affascina "incontrarci in astrale" e dirci che cosa abbiamo percepito, siamo liberissimi di farlo, ed io sono il primo a prestarmi a queste cose perché mi affascinano molto. Ma scordiamoci l'utilità nel dimostrare qualcosa. O meglio, prepariamoci ad una grande difficoltà nell'interpretare i risultati.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #131

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1319
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
@Valle, la telepatia non concerne le probabilità, margini di errore o il visualizzare oggetti...o almeno non proprio. Se si tenta di stabilire un contatto telepaticaco e vi si riesce, ebbene in quello stato non cè limite di informazioni che ci si può scambiare...non so se mi spiego, potrei suggerirti un' oggetto che magari non detengo neanche, che in quel momento potrebbe essere che so una pistola? un bazooka, o il Titanic. La visualizzazione, invece, di uno specifico oggetto detenuto dall' altra persona che magari non collabora neanche, descritto nella forma, nel colore e magari anche nella posizione in cui si trova...beh, se uno ci riesce al primo colpo penso che una volta sola basti ed avanzi, non credi? senza ulteriori tentativi.
πνεύματος
Ultima modifica: 2 Anni 5 Mesi fa da Gemini.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #132

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2226
  • Ringraziamenti ricevuti 599
  • Karma: 32
Si può anche fare la prova con oggetti immaginati, come il tuo bazooka. Il tutto si complica un pochino perché non si può "depositare" a priori l'oggetto al moderatore, come avevamo fatto in precedenza, ma bisogna attendere la conclusione dell'esperimento e prima della discussione.
Quello che voglio far capire è che non si può restare sulla buona fede, come già ha sottolineato Nyma più di una volta.
Se io dico "Rosario in mano", e tu dopo mi dici "in realtà ho visto anche una Madonna che piange", dovrò fare due cose: fidarmi del fatto che tu l'abbia visto davvero se non abbiamo tirato in ballo i moderatori, e in secondo luogo dovrò ampliare un po' la tolleranza per fare ricadere l'immagine della Madonna che piange nella categoria del Rosario. Il che semanticamente può essere accettabile, ma non equivale a dire che siano la stessa cosa.

Inviato dal mio FRD-L09 utilizzando Tapatalk
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #133

  • Quandosioscuralaluna
  • Avatar di Quandosioscuralaluna
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1066
  • Ringraziamenti ricevuti 114
  • Karma: 4
valle ha scritto:
e in secondo luogo dovrò ampliare un po' la tolleranza per fare ricadere l'immagine della Madonna che piange nella categoria del Rosario. Il che semanticamente può essere accettabile, ma non equivale a dire che siano la stessa cosa.


Infatti non sono la stessa cosa per questo ho fatto un distinguo. Se tieni in mano un limone dovrei vedere un limone e non un prato con un albero. Poi si tira per le lunghe e finisce che l'albero poteva essere quello dei limoni perché ci ho intravisto anche il colore giallo. È una tirata per i capelli.
Si fa prima a dire che l' esperimento è fallito e non ho capacità telepatiche come dimostrato.
Se hai interesse a saggiare persone con qualità telepatiche basta aprire un altro topic.
Io ho scelto un altro tipo di esperimento, sempre sulla telepatia, ma più ampliato.
:gattonero: :gattonero:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperimento di parapsicologia del pensiero 2 Anni 5 Mesi fa #134

  • Quandosioscuralaluna
  • Avatar di Quandosioscuralaluna
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1066
  • Ringraziamenti ricevuti 114
  • Karma: 4
valle ha scritto:
Se facciamo il gioco dei dadi, io dico 3 ed esce 3, questo dimostra che sono un veggente? No, dimostra solo che si è verificato quell'evento che aveva probabilità pari a 1/6 di verificarsi.
Se andiamo avanti ed io prevedo in modo esatto 10 su 10 tiri, stiamo ancora parlando di casualità? Molto difficile, direi.
Non sono un matematico, ma nelle ricerche di questo tipo si prevede anche un valore che si considera statisticamente accettabile come "casualità" più un certo margine di tolleranza. Oltre quel margine, si comincia ad entrare nel campo dello straordinario.

Se invece ci affascina "incontrarci in astrale" e dirci che cosa abbiamo percepito, siamo liberissimi di farlo, ed io sono il primo a prestarmi a queste cose perché mi affascinano molto. .

Valle ti faccio notare che ho dato una settimana di prova della telepatia e non si è prestato nessuno come volontario. Potevi approfittarne. :wink:
I risultati ci sono stati e molto deludenti come hai ben visto.
Per questo ti consiglio di aprirne uno tu stesso e di scegliere tu le regole.
Le regole di questo topic non possono essere cambiate in base all'umore altrui. Tuttavia sono d'accordo con il tuo punto di vista matematico ed è inutile insistere quando ho già dato prova.
:gattonero: :gattonero:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.