IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: La Verità è multiforme

La Verità è multiforme 3 Anni 8 Mesi fa #1

  • Quandosioscuralaluna
  • Avatar di Quandosioscuralaluna
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1066
  • Ringraziamenti ricevuti 114
  • Karma: 4
Buona estate a tutti.
No,non sono sparita....Vi leggo sempre e volentieri. :cool:

Voglio segnalarvi un video di quasi due ore molto interessante, purtroppo è in inglese(subita) ma ne vale la pena...




La verità è multiforme e si adatta ad ogni religione, spiritualità e cultura...

In ogni realtà multiforme c'è un verità, e la diversità è solo ricchezza.

Buon ascolto e buona visione :wink:
:gattonero: :gattonero:
Ultima modifica: 3 Anni 8 Mesi fa da Quandosioscuralaluna.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Nyma, Lupo Solitario

La Verità è multiforme 3 Anni 8 Mesi fa #2

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2244
  • Ringraziamenti ricevuti 600
  • Karma: 32
Ciao, Quandosioscuralaluna,

ho guardato il video di Ashin Ottama. Sebbene abbia apprezzato il suo excursus sul significato di realtà oggettiva vs apparenza, passando per la fisica quantistica ed arrivando al buddismo, rimane un grosso problema: se si cerca di arrivare al nocciolo del problema delle NDE affrontando le testimonianze portate, come quella di Pam Reynolds, o quella di Anthony Cicoria, ancora non ci è possibile dire se siano autentiche esperienze al di fuori del corpo, oppure allucinazioni provocate dall'anestesia, nel primo caso, o dal trauma, nel secondo.

Sì, Pam Reynolds sembra descrivere cose, confermate dal chirurgo, che non potrebbe o non dovrebbe aver visto né sentito. Ma chissà se il "seghetto" usato per tagliarle il cranio, in qualche modo la paziente non potesse averlo già visto in altre situazioni? Documentari, trasmissioni TV, foto, oppure prima dell'intervento qualcuno le aveva anticipato quale sarebbe stata la procedura chirurgica e poi la sua immaginazione ha fatto il resto? Anche i suoi "ricordi" non sono ben collocati nel resoconto dell'intervista, e ho letto anche che ci sono delle discrepanze tra ciò che Pam dice e ciò che è avvenuto. Come il fatto che la canzone "hotel california" che riferisce di aver sentito, sembrerebbe essere stata messa durante la sutura delle ferite e non durante l'uso del defibrillatore, come lei riferisce. Insomma, venire a capo di certi resoconti e di ciò che è stato visto, sentito o solo immaginato, non è così semplice.

Il Sig. Cicoria ha vissuto un'esperienza molto suggestiva, ma anche qui, come facciamo a stabilire se le cose che ha "visto" le ha viste oppure dedotte da ciò che percepiva accadere intorno a lui. Ipotizzziamo: Cicoria è steso a terra, in stato di shock per la scossa ricevuta dal fulmine. In apparenza è privo di coscienza, con gli occhi chiusi, ma sente le persone urlare intorno a lui. Sente la suocera dalla cima delle scale urlare e correre verso di lui. Anche se non si vede tutto ciò, si può sentire la voce, conosciuta, ricostruire la "visione" della persona alla quale appartiene; sentire che la voce da lontano, si fa via via più vicina e quindi si "vede" nella propria allucinazione, la donna scendere le scale ed avvicinarsi.
La mente può sicuramente ricostruire anche ciò che non vede, entro certi limiti.
Provate a parlare con un cieco. Vi dirà che ha una "visione" piuttosto accurata di ciò che accade intorno a lui pur non vedendo. La sua "vista" è diventata una ricostruzione virtuale di ciò che gli altri sensi gli forniscono. Certo che se poi trova uno sportello del mobile della cucina dimenticato aperto, va a sbatterci la testa contro, perché la sua mappa mentale non lo prevede normalmente aperto, ma a suo modo "vede" ciò che gli accade intorno.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Quandosioscuralaluna

La Verità è multiforme 3 Anni 8 Mesi fa #3

  • Quandosioscuralaluna
  • Avatar di Quandosioscuralaluna
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1066
  • Ringraziamenti ricevuti 114
  • Karma: 4
Ciao Valle,

mi piacerebbe rispondere alle tue osservazioni ma voglio sapere se sei a conoscenza della lingua inglese (e magari ci sono delle frasi o significati aggiuntivi non presenti nei sottotitoli) e se hai ascoltato per due ore tutto il resto o solo una parte.

Posso dire che il Maestro sebbene sia stato molto obiettivo ed oggettivo tuttavia ho notato una (sua) eccessiva tendenza verso il buddismo; sono del parere che ogni realtà isolata ha una sua piccola parte di verità.

Ma ha offerto parecchi spunti e fatto importanti distinzioni tra NDE artificiali indotte dalle droghe e quelle originate dai vari 'decessi' , di piccola o grande portata.
Studiati il caso della psichiatra (l' Angelo del capezzale ")che offre materiale che non può passare inosservato. Ha scritto anche dei libri.

Penso che prima di dare giudizi più o meno affrettati bisognerebbe indagare con materiali alla mano (libri, convegni, e tante accessi di sapere). In internet è troppo facile incappare in blog o siti 'inquinanti' che trovano sempre il modo di trovare delle imperfezioni e il rischio aumenta quando sono in lingua inglese, per cui non solo non si potranno conoscere i toni ed i modi di dire ma si rischia di dare una interpretazione differente dall'originale. I siti in italiano poi sono tra i peggiori a livello di conoscenza e serietà.
Certo, bisogna considerare i pro ed i contro, ma sempre nell'ottica di oggettività ed obiettività che in rete è parecchio difficile da trovare, mentre dal portale YouTube la cosa è un tantino diversa perché ti permette di giudicare l'attendibilità con più facilità rispetto allo scritto.
:gattonero: :gattonero:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La Verità è multiforme 3 Anni 8 Mesi fa #4

  • Guglielmo da Baskerville
  • Avatar di Guglielmo da Baskerville
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2244
  • Ringraziamenti ricevuti 600
  • Karma: 32
Ciao,
sì, l'ho seguito direttamente in inglese e i sottotitoli non li ho neanche guardati perché tanto capivo bene così.
Diciamo che ho seguito quasi tutto, avanzando un po' più rapidamente solo quando si è dilungato eccessivamente su questioni buddiste, in quanto ero maggiormente interessato agli aspetti delle testimonianze di NDE, come i casi sopra citati.
Proverò a cercare anche gli altri documenti che suggerisci...
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
Ultima modifica: 3 Anni 8 Mesi fa da Guglielmo da Baskerville.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La Verità è multiforme 3 Anni 7 Mesi fa #5

  • Quandosioscuralaluna
  • Avatar di Quandosioscuralaluna
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1066
  • Ringraziamenti ricevuti 114
  • Karma: 4
Pam Reynolds era completamente 'ibernata' vale a dire hanno fatto defluire il sangue dal cervello per la riuscita dell'operazione oltre che abbassare drasticamente la temperatura corporea... È difficile che in simile stato (come fa il cervello a creare allucinazioni e i cinque sensi a funzionare??) possa aver sentito e visto ciò che sostiene. No, non penso che il dottore gli abbia fatto vedere quali strumenti avrebbe usato, non è nella prassi medica, ma tutto può essere e né poteva sapere la musica precisa dato in simile stato era praticamente 'morta'.
Ma se pure fosse come tu dici,che in qualche modo il cervello abbia captato qualcosa,dovremmo ammettere implicitamente una potenzialità extra sensoriale da parte dello stesso e che sconfina in campo paranormale.
:gattonero: :gattonero:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.