IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Cosa fumate?

Cosa fumate? 6 Mesi 52 Minuti fa #21

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2326
  • Ringraziamenti ricevuti 518
  • Karma: 20
valle ha scritto:
Posso accettare invece il discorso dell'occasione come per te il narghilé, in tal caso il danno provocato da cinque fumate all'anno come dici, non credo sia neanche facilmente quantificabile o se sia davvero incisivo.

A tal proposito avevo letto anche un altro studio dai connotati assurdi. Si sosteneva che una sigaretta occasionale facesse più male di un consumo costante e numeroso di sigarette al giorno. Su quali basi? Basandosi sul presupposto che un polmone buono, quindi pulito, subisce maggiormente i danni del fumo di uno ormai tutto patinato da catrame. E grazie al piffero direi... questo dimostra solo che un polmone pulito assorbe più di uno sporco, ma questo non implica affatto che il danno che causa la singola sigaretta in un polmone sano sia maggiore di quello causato su un polmone ormai compromesso... il danno potenziale della sigaretta in se è sempre lo stesso, e nel primo caso semmai è anche un di più su una situazione critica, mentre un polmone sano per quanto assorba meglio reagisce anche meglio.

Certo che se questi sono gli studi scientifici sul fumo siamo a posto... svolti probabilmente da fumatori che in un qualche modo devono consolare se stessi :)
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
Ultima modifica: 6 Mesi 50 Minuti fa da ParanormalStudio Emiliano.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 6 Mesi 22 Minuti fa #22

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 295
  • Ringraziamenti ricevuti 46
  • Karma: 0
Emiliano, Se le occasioni per te sono poche all’anno, non credo che valga la pena preoccuparti più di tanto di possibili danni. Del resto, se volessimo fare i salutisti integerrimi probabilmente dovremmo rinunciare a quasi tutti i piaceri della vita, e sai che noia. A parte tutto, però, sconsiglio di prendere in considerazione l’idea di “adottare” la sigaretta elettronica per usi più frequenti, perché anche quella, essendo alquanto piacevole, dopo un po’ può diventare una abitudine difficile da mollare. E dato che, come giustamente ricorda Valle, certezze non ce ne sono, meglio lasciar perdere…

Gemini…
A te che dire… Io non sono d’accordo su nulla di quanto hai scritto. Potrei contestare ogni parola, ma non servirebbe a molto temo, in quanto queste sono decisioni che vanno prese spontaneamente e nulla di quanto ci dicono gli altri serve a qualcosa se non siamo noi a volerlo.
Ultima modifica: 6 Mesi 12 Minuti fa da dany.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 6 Mesi 18 Minuti fa #23

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2134
  • Ringraziamenti ricevuti 584
  • Karma: 30
Vabbé certe affermazioni sono insensate o distorte, come quelli che sentono e ripetono a pappagallo dei luoghi comuni, il fumo passivo fa più male di quello attivo, una canna equivale a 100 sigarette, bere una Red Bull è come bere 20 caffè e assurdità simili.
Tra l'altro, ragazzi basta prendere la calcolatrice. In una bevanda caffeinata, stile red bull, burn, ecc, ci sono mediamente 30 mg di caffeina su 100 ml, che moltiplicato per una lattina da 250 ml, da' 75 mg di caffeina totali.
In una tazzina di caffè ci sono mediamente dagli 80 mg ai 120 mg di caffeina, a seconda che sia fatto con la moka, una macchina a cialde, al bar e quanto si pressa la polvere del caffè. Ma alla gente piace dire che se ti bevi una red bull sei praticamente morto a meno che non hai un fisico bestiale :hahahaha:
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
Ultima modifica: 6 Mesi 16 Minuti fa da valle.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 4 Settimane fa #24

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
@Dany
Allora...io considero le contestazioni, le tue contestazioni, ma sai a me non piace essere conformista, soprattutto non amo prendermi per il culo da solo. Cioè non fraintendermi non ce l' ho ne con te ne con chi da consigli a fin di bene. Che il fumo, qualsiasi fumo, fa male ormai siamo stanchi almeno quanto il fumare stesso di sentirlo. Non basta un consiglio o una contestazione, neanche di uno pneumologo, a far cambiare le cose nell'animo di un fumatore...lo sappiamo che fa male, e allora? cosa dobbiamo fare? La risposta più immediata sarebbe "smettere"...si è resta solo una risposta, una parola che rieccheggia dentro di noi mentre ne accendiamo un'altra di sigaretta. Di certo neanche il mio cazzeggiare nel consigliare ad Emiliano di ciucciare a tutta birra il narghilè servirá a fargli cambiare idea. Lui è predisposto a non caderci, afferma che il fumo di sigaretta lo nausea ed allora quale fortuna, quale ragionamento applicare se non questo? Non ha la predisposizione per diventare un killer di sigarette, di e-cig tantomeno di narghilè, e non so fisica ma di certo mentale si.

@Valle
I paragoni che riporti per quanto riguarda la salubrità delle cose non è che calzinontanto a pennello. Se ci mettiamo a sniffare dalla marmitta di un tir non sappiamo neanche se riescono a soccorrerci ancora vivi, di certo sia il fumare che tirare fumo diesel sono due forme di suicidio abbastanza diverse. Il primo è una incognita, si perchè non è detto che se fumo sigarette, o altro, debbo per forza beccarmi un carcinoma ai polmoni...mentre se mi attacco al tir so di sicuro che me ne vado al creatore il men che non si dica. Stessa cosa vale per il mercurio nella pasta insomma...e non credere che quest' ultimo noi non lo assumiamo, forse non abbastanza da ammazzarci subito ma...vabè non devo di certo spiegarti io in quali alimenti è presente. In base a certe considerazioni concepisco il tabacco come una di quelle sostanze maggiormente a rischio, non di certo l' unica. Allora mettiamo il caso smettessi di fumare, di sicuro diminuirebbero anche le probabilità di ammmalarmi, questo è certo...ma non avrei di sicuro risolto il problema del restante vrleno che si assume giornalmente attraverso bevande, cibo, ed aria che respiro.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 4 Settimane fa #25

  • the_believer
  • Avatar di the_believer
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 628
  • Ringraziamenti ricevuti 140
  • Karma: 3
Persone molto intelligenti si possono comportare in modo autolesionista, se non hanno alcuna intenzione di cambiare stile di vita. Penso che la storia sia piena di esempi simili. Solo per citare un caso, Jack Kerouac morì di cirrosi epatica in giovane età, e non era certo uno stupido. Ad ogni modo sono fatti loro... sicuramente ne sanno di più della loro vita di quanto ne sappiamo noi. Noi (cioè quelli convinti di essere sulla "strada giusta", in questo caso nel non fumare) possiamo dare consigli, ma se non c'è in primis la volontà di smettere, magari per motivi anche molto validi dal loro punto di vista, nessun consiglio servirà mai a nulla. Io ad esempio sono stato per anni un forte bevitore, e, a parte che mi piaceva molto l'alcol, ero convintissimo che questo stile di vita fosse proprio quello adatto a me, e sicuramente ne ho tratto dei benefici, cioè alcune idee che ho partorito non mi sarebbero mai venute in mente da sobrio. :) Ma il male che può fare l'alcol, come il fumo, non lo vediamo, se non forse quando è ad uno stadio molto avanzato. Ma non solo alcol e fumo fanno male, ce n'è di cose che fanno male e che vengono tranquillamente ignorate dai più.
"La guerra è pace, la libertà è schiavitù, l'ignoranza è forza". George Orwell, 1984
Ultima modifica: 5 Mesi 4 Settimane fa da the_believer.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Gemini

Cosa fumate? 5 Mesi 4 Settimane fa #26

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
@The_believer

I like your post :wink:
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 4 Settimane fa #27

  • the_believer
  • Avatar di the_believer
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 628
  • Ringraziamenti ricevuti 140
  • Karma: 3
@ Gemini: grazie, l'ho scritto perchè, dato che so bene cosa sono le dipendenze (nel mio caso -- spero capitolo chiuso, eh -- da alcol, anche se non ha mai assunto caratteri di particolare gravità) so bene anche cosa vuol dire essere convinti del proprio stile di vita, e allo stesso tempo non vedere eventuali pericoli, e anche, diciamocelo, che molti altri abbiano una visione limitata dell'esistenza, mirante al solo raggiungimento di una certa idea di "salute fisica" e poco altro. Se ho cambiato stile di vita, è stato perchè mi sono spaventato, ma magari andavo avanti ancora per anni e non mi succedeva nulla. :)
"La guerra è pace, la libertà è schiavitù, l'ignoranza è forza". George Orwell, 1984
Ultima modifica: 5 Mesi 4 Settimane fa da the_believer.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 4 Settimane fa #28

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2134
  • Ringraziamenti ricevuti 584
  • Karma: 30
Certo nei comportamenti umani ci sono spesso delle grosse contraddizioni, e tutti ne abbiamo di qualche tipo.
Conoscevo una famiglia dove era "vietato" bere alcolici e tantomeno fumare perché considerati delle droghe (a ragione). Peccato, però, che le abitudini alimentari fossero assolutamente e totalmente fuori controllo, al punto che tutti i membri della famiglia erano gravemente sovrappeso già dall'infanzia e ovviamente poi peggio in età adulta. Alcuni di questi ragazzi hanno poi capito, più tardi, la contraddizione del non toccare un bicchiere di vino perchè "fa male" per poi ritrovarsi con tutte le complicanze dell'obesità. Certi si sono ripresi, altri sono andati avanti sulla strada dell'obesità, ma lontani dalle "droghe".
Sarebbe stato meglio vedere sulla loro tavola un bicchiere di vino tutti i giorni piuttosto che vederli diventare degli obesi, ma l'assurdità delle contraddizioni umane arriva anche a questo.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 4 Settimane fa #29

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 295
  • Ringraziamenti ricevuti 46
  • Karma: 0
@ Gemini
Quando uso la parola “contestare” non intendo dire che desidero tentare di persuaderti a tutti i costi a smettere; figuriamoci… A parte che non sono fatti miei, ma poi io per prima lo so che fin quando l’intenzione non c’è, quello che dicono gli altri, da un orecchio entra e dall’altro esce... A tratti può risultare perfino irritante. Dicevo soltanto che affermare che “chi smette di fumare, ci riesce solo perché non è un vero fumatore” è la tua verità, soggettiva, e non necessariamente corrisponde alla realtà (lo dimostra il numero di fumatori accaniti e perseveranti che sono riusciti a smettere; per carità, non mi ci metto anche io fra questi, perché è ancora troppo presto, sic!).

...Comunque, ragazzi, stavo pensando a come sarebbe bello riuscire a concedersi ciò che si desidera senza farne un’abitudine e successivamente un vizio. Cioè non doversene privare del tutto ma neanche arrivare a crearsi dei danni. Ma non tutti ci riusciamo. Probabilmente ci sono persone che non hanno particolari difficoltà in questo e altre che invece, in un modo o nell’altro e per un motivo o per l’altro, hanno dentro se stesse “gli spazi adatti” alla creazione delle dipendenze, di qualunque tipo (sono un po’ tutte facce di una stessa medaglia).

Valle mi ha fatto venire in mente l’esempio dell’alimentazione. Ad es., a me riesce facile mantenere il giusto peso non perché non mangio o faccio “diete perenni”, bensì perché ho un’alimentazione varia e corretta; questo però senza di certo rinunciare ad indulgere saltuariamente a sgarri di vario tipo. Basta riuscire a “bilanciare” ed il gioco è fatto... Non è, però, così per tutto. Per tornare al fumo, che era l’argomento specifico del topic, ormai ho capito che mi basterebbero poche sigarette ed il rischio di ricominciare sarebbe altissimo.

Ad ogni modo, ragazzi, speriamo di “farla franca”, tutti quanti :hahahaha: :cheers: :birra:
Ultima modifica: 5 Mesi 4 Settimane fa da dany.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 4 Settimane fa #30

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
Io sono stato fortunato sul metabolismo, che a me lavora molto velocemente, infatti macina come un altoforno qualsiasi cibo ed in qualsiasi quantità...in pratica non scendo e non salgo, resto sempre nel peso forma. Fortunato sulla linea, sfortunato sul fumo...all'età di 12 anni già pippavo le Merit, non come fumo oggi ma comunque troppo, all'epoca, per un adolescente. Il rituale della sigaretta ormai è parte integrante della mia vita, come del resto lo è per molti fumatori come me. Per me, per noi forti fumatori navigati, smettere è contemplabile ma haimè non sempre fattibile, e mi ripeto, non per mancanza di volontà che sarebbe poi la base su cui costruire il resto, ma solo la base, bensì per quel tremendo senso di vuoto che lascerebbe poi la mancanza delle gestualità, oltre al gusto vero e proprio di passare la giornata rassicurati da un buon caffè ( quel famoso che "sule a Napule o' sanno fa") ed una fragrante Marlboro in box....da una bel pranzo, o cena, coronato dal godimento del tabacco. Cosa farò senza fumare, come passerà la mia giornata, la mia vita, senza quel seppur malsano ma unico vizio? Non posso dire di non averci mai provato a smettere...ma un po' non ho avuto la tenacia perchè era come se mi mancasse la terra da sotto i piedi, il resto è stato perchè oltre a non accusare sintomi seri io questo stop non lo volevo davvero intraprendere...
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.277 secondi