IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Cosa fumate?

Cosa fumate? 6 Mesi 1 Giorno fa #1

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2325
  • Ringraziamenti ricevuti 518
  • Karma: 20
Abbiamo spesso parlato dell'uso di sostanze stupefacenti o simili per superare le barriere che limitano la nostra visione del mondo. Tralasciando per un attimo questo aspetto e ponendo la questione a livello molto più superficiale: chi di voi ha il vizio del fumo? Quale fumo? Qualcuno invece cede anche solo occasionalmente?

Bong, sigaretat elettronica, sigaretta, sigaro, narghilè. Usate qualcosa del genere? Quanto? Siete anche degli intenditori in un qualche campo dei suddetti?

Personalmente non sono mai stato attirato dal fumo, ne da quello delle sigarette, ne da quello dei sigari (che puzzano tremendamente quando si spengono), ne da quello della fogliolina magica a sette punte. Però occasionalmente un po' di tossine me le inalo anche io, con un narghilè che mi son portato a casa dall'egitto anni e anni fa.

A tal proposito ho scoperto (forse "solo ora", ma appunto non sono un abitué) che esiste un surrogato del classico tabacco e melassa da narghilè che si chiama ice rockz, ossia dei granelli di glicerina aromatizzata. Chi la vende ovviamente ne esalta i benefici dicendo che l'assenza di tabacco rende il fumo inalato "più salutare", per quanto sia salutare inalare qualcosa. Se non sbaglio la glicerina è anche utilizzata nelle sigarette elettroniche, che tanti decantano come "innocue" e tanti invece dannose quanto le sigarette, ma in questo forse più per la resistenza che si scalda però piuttosto che per il liquido contenuto che in alcuni casi però è il glicole propilinico e a quanto ho capito è più dannoso della glicerina.

Ad ogni modo la mia domanda alla quale non trovo la risposta è: qualcuno di voi è abbastanza ferrato nel campo (magari proprio a causa dell'utilizzo di sigarette elettroniche) da poter chiarire cosa sono questi ice rockz, e poter dare un'idea se davvero inalare il fumo da combustione dei granelli di glicerina sia meglio che inalare quello della combustione di melassa e tabacco (tra l'atlro nella melassa c'è comunque in parte la glicerina)?
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 6 Mesi 1 Giorno fa #2

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2313
  • Ringraziamenti ricevuti 416
  • Karma: 16
Valgono anche i fumi degli incensi? Li ho scoperti forse nel periodo in cui ho praticato yoga e sono gli unici che mi piacciono moltissimo per i profumi rilassanti che richiamano l'oriente.
Per il resto non ho mai toccato una sigaretta neanche per provare. Al massimo ho dovuto subire fumo passivo da altri fumatori e ho potuto constatare che l'odore non mi piace.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 6 Mesi 1 Giorno fa #3

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2325
  • Ringraziamenti ricevuti 518
  • Karma: 20
Aggiungo che ad ogni modo, a riguardo del ‘fami più o meno male’, gli studi condotti sul narghilè li trovo imparziali, quasi a voler demonizzare lo strumento. Vi porto un esempio: è genericamente sostenuto che il fumo di narghilè sia dannoso come 100 sigarette al giorno, considerando la quantità di fumo inalato e la lunga durata di una sessione di shisha. Quello che però a mio avviso è volutamente tralasciato (volutamente perché degli esperti di rilevazione non farebbero un simile errore) è la qualità del fumo seppur in maggior quantità, ma ancor peggio il fatto che se è vero che una sessione dura 40 minuti, è possibile che in quei 40 minuti le ‘boccate’ di fumo siano solo una decina dal momento che usare il narghilé è un atto di accompagnamento della serata, mentre consumare la sigaretta è un atto più costante. Inoltre, il narghilé è generalmente utilizzato più sporadicamente, un fumatore fuma anche 10/20 sigarette al giorno; tra un uso e l’altro di narghilè probabilmente un fumatore consuma più di 100 sigarette.

Non sto cercando di proteggere il narghilè sia chiaro, fumare fa male e io lo sconsiglio a tutti ed in tutti i modi in cui può esser assunto... ma credo ci voglia più equilibrio, imparzialità e accuratezza quando si confrontano due cose. Se il presupposto è valutare i residui di 40 minuti di aspirazione continuata di narghilè confronto i 2 minuti di sigaretta mi pare ovvio il risultato, ma ben lontano dalla realtà.

Dunque se vogliamo parlare se fa piu male una sigaretta o un’intera sessione di narghilè, questo confronto ci sta; ma se vogliamo paragonare il fumo dei due strumenti, avrebbero dovuto paragonare la quantita di fumo inalato dalle n boccate prese nel tempo che venivano fatte le n per finir una sigaretta, o usando le aspiratrici la quantita di fumo aspirato nel tempo che la sigaretta veniva consumata (10/15secondi?) non 10 secondi di uno e 45 min dell’altro
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
Ultima modifica: 6 Mesi 1 Giorno fa da ParanormalStudio Emiliano.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 6 Mesi 1 Giorno fa #4

  • the_believer
  • Avatar di the_believer
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 628
  • Ringraziamenti ricevuti 140
  • Karma: 3
Ah, pensavo che il senso della discussione fosse "Cosa vi fumate per le testimonianze che raccontate nel forum?" :)

No, seriamente, io ho smesso di fumare circa 8 anni fa, a causa di uno spavento che presi a suo tempo, e da allora non ho mai seriamente pensato di ricominciare. Secondo me, non ne vale proprio la pena. Poi ognuno è certo libero di fare quello che vuole.

Non sottoscrivo nè comprendo discorsi tipo "una cosa fa 100 volte peggio di un'altra". A parte che è praticamente impossibile misurarlo. Ma diciamocelo onestamente, se una cosa fa male, fa male e basta. Una coltellata è letale quanto una raffica di mitra. Poi magari chi fuma campa cent'anni, e chi non ha mai fumato ne campa 40 o 50. Ma la scienza medica ci dice che il fumo è molto, molto dannoso per la salute, e tanto mi basta... perchè dare al male chances concrete che ci capiti qualcosa di assai spiacevole? Già arrivano da soli, se poi li aiutiamo anche....
"La guerra è pace, la libertà è schiavitù, l'ignoranza è forza". George Orwell, 1984
Ultima modifica: 6 Mesi 23 Ore fa da the_believer.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 6 Mesi 23 Ore fa #5

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
Io fumo sigarette, e anche tante...molte. Sono arrivato a fumarne anche più di 80 al giorno, il mio medico curante, come pure altri che hanno avuto occasione di visitarmi, non si capacita di come il mio fisico possa sopportare tutto questo fumo senza intossicarmi e collassare...dice che ci vogliono polmoni d' acciaio inox per poter tollerare tutte quelle sostanze. Sono 33 anni che fumo, sono consapevole dei danni che provoca ma ciò nonostante non ho la minima intenzione di smettere :cool: ...non avrebbe senso per me oramai, e poi mi piace. Ultimamente per limitarne il consumo ho adottato il sistema del rullaggio, compro Marlboro in busta da 30g e devo dire che il solo fatto di dover rullare la sigaretta all'occorrenza dissuade dal consumarne un kg al giorno, diversamente dall'averle giá belle e fatte nel pacchetto. Non ho mai consumato sigari se non per sporadiche goliardate tra amici, ed anche se sono incallito fumatore non tollero quella combustione. Ho provato anche la sigaretta elettronica, quella con atomizzatore, ma mi provoca una tosse stizzosa ed amen anche a lei. Il narghilé l' ho fumato sempre sporadicamente, non so cosa diavolo ci fosse dentro ogni qual volta mi hanno invitato, ma è meglio lasciar perdere e dar spazio all'immaginazione. Non potrei stabilire se questo fa male più di quello, ma una cosa è certa oltre che scontata: inalare sostanze che non siano aerosol di medicine curative fa male all' organismo modificandone le caratteristiche naturali.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 6 Mesi 20 Ore fa #6

  • vanoli
  • Avatar di vanoli
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 257
  • Ringraziamenti ricevuti 17
  • Karma: 0
La migliore sensazione? Vivere una sensazione in stato alterato in maniera premonitiva si vive un momento fortissimo.
Stanco fumato o qualsiasi altra cosa datevi una ragione è tutto preciso e così perfetto che oltre a godersi il punto di memoria si gode pure lo stato alterato . Però c'è da dire sempre che alla fine o ci si diverte o ci si spaventa.
in paradiso si cade come dei bambini, ma questo non è un buon segno di fede difronte a tutti i fratelli
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 6 Mesi 9 Ore fa #7

  • Stefano Feruglio
  • Avatar di Stefano Feruglio
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 97
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: 0
Tecnicamente potrei dire che se il fine fosse semplicemente quello di allargare le percezioni sballandosi con cannabinoidi, dal mio punto di vista il sistema più ovvio sarebbe quello di fumare una sorta di sigaretta elettronica sulla quale invece della normale fialetta se ne utilizza una differente contenente THC liquido... Evidentemente maggiore è la percentuale di THC presente nel liquido, maggiori saranno gli effetti.. Tali prodotti sono sul mercato (non entro nel merito della questione legale legata anche ai singoli paesi) da diverso tempo... :-)
xxx
Ultima modifica: 6 Mesi 9 Ore fa da Stefano Feruglio.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 6 Mesi 7 Ore fa #8

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2325
  • Ringraziamenti ricevuti 518
  • Karma: 20
No, a dire il vero questa discussione voleva esulare da qualsiasi tipo di collegamento paranormale. Era incentrato proprio sul fumo in se e sulla questione dei surrogati del tabacco a puro uso tabagistico.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 6 Mesi 6 Ore fa #9

  • Anathema
  • Avatar di Anathema
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 646
  • Ringraziamenti ricevuti 157
  • Karma: 4
Ciao Emiliano...
Oggi sto facendo una ricerca su PubMed (motore di ricerca per articoli scientifici) e mi è capitata la tua domanda... Quindi ho provato a fare una piccola (e parziale, assolutamente non scientifica) ricerca tra gli articoli presenti in letteratura.

Queste sono alcune delle conclusioni (un paio di studi che non ho messo, dicono sostanzialmente che i dati sono insufficienti e non ho trovato studi grandissimi e affidabili al 100%), spero ti possano interessare.

- Narghile-use is associated with a variety of adverse long-term oral-health effects that should reinforce the need for stronger regulation.

- Although, especially among young people, it is commonly thought that smoking narghile has less harmful or toxic effects than other tobacco products. The results of this study and past studies clearly demonstrated that smoking narghile can cause several ECG changes - including increased QT, P-wave and Tp-Te dispersion - which can be associated with ventricular dysrhythmias.

- the “exclusive-narghile-smoker” group (ENS, n = 22) has a significantly lower maximal oxygen uptake and lower maximal aerobic speed, when compared to the “exclusive-cigarette-smoker” group

- To compare the periodontal bone height (PBH) of exclusive narghile smokers (ENS) with that of exclusive cigarette smokers (ECS).
Both ENS and ECS exhibited the same PBH reduction, which means that both types of tobacco smoking are associated with periodontal bone loss.

- Conclusion Chronic exclusive narghile smokinghas less adverse effects on pulmonary function tests than chronic exclusive cigarette smoking.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 6 Mesi 6 Ore fa #10

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 292
  • Ringraziamenti ricevuti 46
  • Karma: 0
Io sono passata alla sigaretta elettronica. I liquidi in commercio sono composti da: Glicole Propilenico (PG), Glicerina Vegetale (VG) (che io sappia non dovrebbero essere dannose), acqua, aromi e nicotina (quest’ultima è “facoltativa” ed è possibile sceglierne la concentrazione; ci sono poi anche liquidi privi di nicotina). Esistono diverse marche e modelli di svapo, sono “gustose” e per come la vedo io non potranno mai essere nocive quanto le sigarette (il fumo di tabacco contiene oltre 70 sostanze cancerogene). Va da sé che la svapo dovrebbe rappresentare un mezzo “di passaggio” dal fumo all’astensione totale, un aiuto temporaneo per smettere del tutto, in quanto è chiaro che noi siamo fatti per inalare solo aria.

Sono una ex fumatrice… per la terza volta. Un fumatore che si mantiene al di sotto delle 10 sigarette viene generalmente considerato “moderato”; se però andiamo a fare un semplice calcolo, vedremo che: 10 sigarette al giorno equivalgono a 300 sigarette al mese; che in un anno ammontano a: 3650. Numeri, questi, spaventosi.

L’errore che ho fatto in passato è stato considerarmi, già a distanza di circa 6 mesi, una “che ormai aveva smesso” e che quindi poteva “concedersi di fumare (…..) ogni tanto”. Be’, ho toppato, e alla grande. Ma stavolta non succederà: ho capito che non riesco ad essere una da “una fumatina ogni tanto”, perciò mi asterrò totalmente da qualunque cosa che non sia la svapo. Mi chiedo come farò a rinunciare anche a questa; per il momento mi limito ad abbassare gradualmente la nicotina. E poi si vedrà.

@ Gemini:
lungi da me essere una di quelle persone che smettono e quindi fanno la morale agli altri. Ma se tu scrivi quello che hai scritto, come si fa a rimaner zitti? I tuoi sono numeri “folli” (perdonami se te lo dico) e il resto sono solo scuse per non smettere (usavo anche io le stesse). Il fatto che rolli cambia di poco la situazione. La tosse che hai accusato passando alla svapo, è “normale”. Non so quale sia il meccanismo che la fa venire quando si smette, con o senza svapo, ma comunque è transitoria!
E smettila di raccontare balle a te stesso. Non è troppo tardi, niente affatto, non lo è mai.
Ultima modifica: 6 Mesi 6 Ore fa da dany.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 4 Settimane fa #11

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
@Dany
Cara io sono d' accordo, anzi d' accordissimo con te, ma vedi non è una cosa semplice smettere di fumare in modo totale...penso che non debbo spiegarti io che alla fine non è solo dipendenza quella del tabagismo, è proprio uno status symbol l' avere la compagnia mentale e fisica di una bella biondina che esala aromi che possono piacere come no. A me piace proprio il tabacco, i numeri che riporto ti assicuro sono realissimi...il rullare non risulta una soluzione bensì un limitare i danni che haimè son già stati fatti e sono irreversibili. Questo mio passare alle sigarette rullate, inoltre, è più sinonimo di autodiscplina che altro, lo so che ormai sono condannato e lo dico sempre: io posso morire solo se mi ammazzano le sigarette e null' altro può scalfirmi. Non credo alle cazzate della forza di volontà et similia, non funziona, sentirai sempre una privazione vita natural durante...se sei una fumatrice lo sai benissimo di cosa parlo. La miglior cosa sarebbe non avvicinarsi mai al fumo, fin da giovanissimi...poi ci sono quelli che hanno la fortuna di non tollerare proprio il tabacco e li il discorso è pari a zeroi. Il peso del fumo l' ho avvertito nelle competizioni sportive più che alteo, e solo li...pratico Taekwondo, e li la situazione delle vie respiratorie mi ha penalizzato non poco...fatico a sostenere una sessione con un atleta di 10 anni più giovane, nonostante gliele suono comunque, quando poi in rapporto a 10 anni fa stesso, e sempre da forte fumatore, non mi sognavo nessuno a sua volta 10 anni in meno. I danni del fumo sono progressivi e vanno ad oltranza con l' età. Diffido dalle elettroniche...anche l'Eternit non era cosiderato nocivo...poi dopo cent' anni e passa di utilizzo di questo materiale, quando ormai aveva mietuto vittime innumerevoli, venne abolito e catalogato come materiale cancerogeno...il tufo, prendiamo semplici pietre di tufo, ne è stato fatto grande utilizzo per centinaia di anni come materiale principe da costruzione...oggi è catalogato materiale radioattivo che sprigiona una elevata quantità di gas Radon...lo stesso si potrebbe dire per l'olio di palma. Non è che fra 30'anni se ne escono che le sigarette elettroniche sono cancerogene? Dopo che ha fatto le sue vittime e dopo averci comunque fatto una mole di business. Qui dalle mie parti si dice " se devo cambiare peppe per peppe mi tengo il peppe mio" che sta per " se tanto mi da tanto continuo sulla mia strada"....
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 4 Settimane fa #12

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2325
  • Ringraziamenti ricevuti 518
  • Karma: 20
dany ha scritto:
I liquidi in commercio sono composti da: Glicole Propilenico (PG), Glicerina Vegetale (VG) (che io sappia non dovrebbero essere dannose)

Continuando a leggere qua e la ho trovato vari articoli che contestavano quella ricerca di qualche anno fa che mise in allarme ed in discussione l'uso delle e-cig. Lo studio in questione sosteneva che anche la glicerina vegetale liberasse sostanze cancerogene, il che a quanto pare è vero, ma specificava che queste sostanze non erano riscontrate in temperature che non raggiungevano i 250/300 °C . Questa parte dello studio era stata omessa da chi lanciò l'allarme, volontariamente o meno non so, ma sta di fatto che le e-cig (le prime per lo meno che avevano voltaggi inferiori) non raggiungevano tali temperature quindi ricadevano nel caso "pulito" dello studio. So però che i voltaggi oggi sono aumentati, quindi potenzialmente...

Quindi credo di aver la risposta alla mia domanda: il carboncino nel narghilè arriva a 300/450 °C, dunque oltre quella soglia per cui la vaporizzazione della glicerina diventa più una combustione e rilascia le sostanze cancerogene. Dunque il tema in questo caso penso si sposti sul paragone tra sostanze cancerogene (quelle della glicerina e quelle del tabacco), ma non si scappa.

Comunque a proposito delle sigarette elettroniche, questo credo sia uno dei migliori articoli che ho letto fin ora www.hdblog.it/2017/02/21/tutto-sigaretta...ica-guida-svapo-cig/
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
Ultima modifica: 5 Mesi 4 Settimane fa da ParanormalStudio Emiliano.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 4 Settimane fa #13

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2130
  • Ringraziamenti ricevuti 581
  • Karma: 30
Ciao a tutti,

io non sono fumatore però sono andato a cercare articoli sui liquidi delle sigarette elettroniche perché incuriosito.
In conclusione, oggi non ci sono... conclusioni chiare.
Ciò che ha scritto Emiliano sulle temperature e sui voltaggi è vero. Gli studi "in vitro" che sono stati fatti sono pochi e non molto chiari per via di una serie di complicazioni pratiche. La macchina "fumatrice" usata per aspirare, tirava a quanto pare come una dannata, più di come un umano farebbe fumando in maniera normale. Quindi anche le temperature della resistenza tendevano a andare oltre il normale.
Come siano impostate le resistenze attuali non saprei, vedo che ci sono dei fumatori elettronici che tirano delle nubi di fumo che sembrano delle locomotive a vapore. Qualche dubbio sulle resistenze e sulle temperature mi rimane.

Altro discorso è che non bisogna farsi ingannare dai termini "naturale", "vegetale" e così via, perché non hanno senso. Gli aromi utilizzati sono sì, naturali (non tutti), ma non è che una sostanza naturale sia innocua. Oppure può essere innocua se ingerita ed altamente pericolosa se inalata.
Ci sono dei dubbi, ad esempio, sugli aromi a base di essenze naturali di agrumi, menta e così via, perché spesso si tratta di sostanze oleose e gli oli, quando inalati nel polmone, potrebbero causare anche la polmonite lipoidea, che è piuttosto pericolosa.

La stessa glicerina se surriscaldata potrebbe produrre acroleina che è altamente cancerogena.

Insomma la risposta si avrà probabilmente tra un po' di tempo perché il fenomeno del fumo digitale è tutto sommato, nella sua attuale diffusione, piuttosto recente e per ora si possono formulare solo ipotesi.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
Ultima modifica: 5 Mesi 4 Settimane fa da valle.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 4 Settimane fa #14

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 292
  • Ringraziamenti ricevuti 46
  • Karma: 0
Per quanto riguarda le sigarette elettroniche, sono d’accordo sul fatto che ancora non se ne conoscano gli effetti a lungo termine sulla salute e che non ci sia da stare troppo sereni. Ma, come ho detto nel mio post precedente, penso che la svapo dovrebbe essere usata solo come aiuto, nella fase di passaggio dal fumo di sigaretta all’astensione totale; solo per un periodo in pratica, e con moderazione, visto che noi siamo fatti per inalare solo aria. Naturalmente non sarà una botta di salute, ma se può aiutare a liberare dalla schiavitù del fumo, credo ne valga la pena.

@Gemini
Caro Gemini, spero di sbagliarmi ma nel tuo post mi è sembrato di avvertire una punta di irritazione; spero che le mie parole non ti abbiano offeso in qualche modo e ti assicuro che erano animate solo da buone intenzioni. Naturalmente non ho nemmeno mai detto che i tuoi numeri te li eri inventati, ho solo lasciato intendere che sono numeri pericolosi.
Suppongo sia inutile assicurarti che il “senso di privazione” col tempo passa, dirti che a tutti i fumatori piace il tabacco (altrimenti nessuno sarebbe così matto da mettere a rischio la propria salute) ma che il tabacco non è “vitale”; che prendere una decisione per sé stessi non è una “cazzata da forza di volontà e similia” ecc. ecc.
Ma è chiaro che ognuno ha le sue opinioni e ognuno può fare ciò che vuole con il proprio corpo. E poi probabilmente farmi cinicamente gli affari miei mi renderà anche più "popolare".
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 4 Settimane fa #15

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2130
  • Ringraziamenti ricevuti 581
  • Karma: 30
Sì, Dany, così "a naso" mi verrebbe da dirti che la sigaretta elettronica è sempre meglio del tabacco combusto che sviluppa sicuramente un sacco di tossine accertate. Quindi in un caso abbiamo la certezza assoluta del danno, nell'altro abbiamo dubbi e ipotesi.
Volevo però evidenziare un fenomeno da non sottovalutare, e cioè che la sigaretta elettronica, con il suo appeal sui giovani, sta vedendo crescere un nuovo fenomeno forse inatteso (o forse mica tanto) che vede non fumatori che iniziano a fumare la sigaretta elettronica. Non come mezzo di transizione per smettere di fumare, ma attratti dagli svariati aromi, banana, ananas, fragola, biscotto e chi più ne ha più ne metta. Attratti dalla moda attuale di fare delle nubi da effetti speciali, con sigarette sempre più performanti, per chi tira di polmone piuttosto che di guancia e così via.
Sono poi tanti quelli che non hanno nessuna intenzione di smettere, ma passano all'elettronica solo con l'intento di ridurre il danno.
Ho sentito un mio collega dire "tanto esce solo vapore, non fa male"...
no, ragazzi, non esce "vapore", o meglio: vapore di che? Non è vapore acqueo, giusto per precisare, come la frase vorrebbe fare intendere per tranquillizzare. E dire "vapore" non significa nulla perché se respirassimo del cianuro vaporizzato allora sarebbe salutare? No, sarebbe un veleno comunque. E poi molti svapano e non hanno la più pallida idea di quale sia la composizione di base del fumo elettronico.
Che almeno studino un po', prima di ficcarsi qualcosa nei polmoni! : confuso :
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 4 Settimane fa #16

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
@Dany
Ma no assolutamente non mi sono irritato, ho capito che nel tuo scritto la vena era quella del consiglio...ci mancherebbe, tranquilla :wink: . Quando dico che la forza di volontà è una idiozia mi riferisco al fatto che non può bastare a limitare la frustrazione, ed il bisogno, di fumare. Conosco persone che dalla sera alla mattina hanno buttato via baracca e burattini ed hanno smesso serenamente di fumare...sono tutte persone che comunque avevano una dipendenza sia fisica che mentale molto limitata col tabacco, diciamo che forse all' epoca del loro iniziare sino stati più coinvolti da altri, magari per adeguamento, che per piacere personale, ed alla fine non erano neanche tanto predisposti a tollerare più di un tot di sigarette al dì. Ecco così si smette perchè un vizio che non rientra nei nostri parametri vitali primo o poi lo si perde. Invece posso raccontare di altri che nonostante malesseri ed acciacchi vari, malattie cardiovascolari, enfisema, asma, e chi più ne ha più ne metta, non riescono e non vogliono smettere di fumare...anche questa è forza di volontà, anche se incosciente, ma anche questa è forza di voler fumare e quel che viene poi. Questa forza di volontà è un po' na lama a doppio taglio.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 3 Settimane fa #17

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2325
  • Ringraziamenti ricevuti 518
  • Karma: 20
valle ha scritto:
la sigaretta elettronica, con il suo appeal sui giovani, sta vedendo crescere un nuovo fenomeno forse inatteso

Che bello che rientro tra i giovani in questo caso :) Devo dire che una sigaretta elettronica magari anche meno efficiente ma a basso voltaggio la prenderei pure io che non fumo... obiettivamente ci sono degli aromi spettacolari e fare il nuvolone di fumo ammetto che è una cosa attraente. Poi ancora non lo faccio perché preferisco ancora la mia salute a quei dubbi e preferisco stare schiscio...

Ma se fosse accertato che non ci sono danni o sono di una bassa rilevanza, potrei anche farmi sedurre da quello strumento. Per questo il mio interesse su quei granuli di glicerina: se fosse stata con sicurezza identificata come meno dannosa, magari avrei usato quello al posto della shisha nel narghilè e le occasioni buoni per fumarselo all'anno sarebbero passate da 2/3 a 5/6 :)
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 3 Settimane fa #18

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
Bravo Emiliano, ciuccia narglilè a manetta e fregatene del resto. Se una cosa ti fa star bene, prima com te stesso e poi con le conseguenze allora avanza e fregatene di quel che verrà. In considerazione del fatto che oggi niente si può definire salutare, ma dico proprio niente, a cominciare dall' elemento primario vitale come l' aria, è inutile paranoiarsi su studi scientifici che comunque non diranno mai mai la verità fin che non si raggiunge un target di realizzo economico su certi fenomeni di tendenza...come le e- cig...
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 3 Settimane fa #19

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2325
  • Ringraziamenti ricevuti 518
  • Karma: 20
Gemini ha scritto:
Se una cosa ti fa star bene, prima com te stesso e poi con le conseguenze allora avanza

In ogni caso, aroma a parte che alle volte è proprio buono nel caso appunto di e-cig o narghilè, non è il fumare in se che mi da piacere quanto il momento e l'atto per cui lo faccio. E' anche questo il motivo per cui le occasioni annuali nel quale estraggo l'ampolla è limitato: proprio per essere un momento giusto. Se fosse un'abitudine giornaliera, o settimanale, credo che perderebbe il suo fascino. E non riesco a capire i fumatori: oltre al fatto che l'odore delle sigarette lo trovo insopportabile, per loro è una cosa così comune durante il giorno che neanche se ne accorgono più di farlo... almeno che ci si rovini la salute godendosela :D

Il mio discorso sul fumo è un po' come quello per il whisky: se lo dovessi bere alla buona non posso certo dire che mi piacerebbe; a quel punto piuttosto mi verso un bel bicchiere di montepulciano che adoro. Ma quando il whisky lo degusti ogni morte di papa con un amico parlando su una poltrona nell'occasione giusta, allora quel sapore diventa speciale. Poi c'è whisky e whisky, ma è un altro discorso :D
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Cosa fumate? 5 Mesi 3 Settimane fa #20

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2130
  • Ringraziamenti ricevuti 581
  • Karma: 30
Capisco il discorso sull'aroma. Ho provato anch'io a fumare la sigaretta elettronica prestatami da una collega. Ho provato prima l'aroma banana, poi agrumi, e assaggiato una volta biscotto e panna e anche fragola :P
Sono un po' goloso e devo dire che mi faccio prendere la mano facilmente, per cui mi sono ritrovato a fare tiri uno dietro l'altro anche per quella sensazione "ovattata" del fumo elettronico, che non è irritante e pungente come quello da combustione.

Aldilà di questo, però, come dicevo sopra, non sono convinto né del carattere innocuo dei liquidi e degli aromi, né avrebbe senso incorporare come abitudine nel mio quotidiano qualcosa che è sicuramente contrario alla funzione del polmone, che non è fatto ber sbuffare fumi come un drago.
Posso accettare invece il discorso dell'occasione come per te il narghilé, in tal caso il danno provocato da cinque fumate all'anno come dici, non credo sia neanche facilmente quantificabile o se sia davvero incisivo.

Gemini, invece non condivido il discorso del "tanto ormai niente è salubre, neanche l'aria". Questo lo trovo un semplice modo per giustificare un vizio che è dannoso, e allora perché non ci attacchiamo al tubo di scarico di un TIR e tiriamo a pieni polmoni, tanto l'aria è inquinata? I cibi sono tutti contaminati, e allora perché non ci mangiamo l'insalatina di Chernobil (per dire) oppure versiamo mercurio nel sugo dei maccheroni?
Anzi, proprio perché oggi tutto è meno genuino, la differenza la può fare il nostro approccio e ciò che siamo in grado di controllare, visto che ciò che non possiamo controllare già ci danneggia.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.270 secondi