IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: #whatsappdown #facebookdown #instagramdown

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #1

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2133
  • Ringraziamenti ricevuti 584
  • Karma: 30
Panico generale, gente che spegne e riaccende il modem, riavvia lo smartphone, riavvia il computer, se la prende con l'internet provider perché Whatsapp, Facebook ed Instagram non funzionano.
Caduta in massa dei tre colossi del colosso di Mark Zucherberg.

Meno male che almeno Paranormale.com funziona! :hahahaha:
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Enzo

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #2

  • Haria
  • Avatar di Haria
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 94
  • Ringraziamenti ricevuti 18
  • Karma: 1
Me ne sono appena resa conto anche io, allora è un problema generale!
Viaggiatori per scelta
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #3

  • the_believer
  • Avatar di the_believer
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 628
  • Ringraziamenti ricevuti 140
  • Karma: 3
Sarà stato Anonymous, per protestare contro l'arresto di Assange
"La guerra è pace, la libertà è schiavitù, l'ignoranza è forza". George Orwell, 1984
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #4

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
Siamo arrivati al punto che desta piú panico e destabilizzazione globale il down momentaneo dei principali social che un eventuale imminente invasione aliena. Siamo messi male, male male....
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #5

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Online
  • Moderatore
  • Messaggi: 2325
  • Ringraziamenti ricevuti 518
  • Karma: 20
Tieni conto che per molte persone si esiste solo se si ha follower e dunque esse stesse esistono solo perché hanno una schiera di follower. Niente social, niente esistenza. Desolante, ma realtà.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #6

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 293
  • Ringraziamenti ricevuti 46
  • Karma: 0
Se Facebook e Instagram vanno in down definitivo, vi offro da bere a tutti
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #7

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Online
  • Moderatore
  • Messaggi: 2325
  • Ringraziamenti ricevuti 518
  • Karma: 20
Io non mi son accorto di nulla, me ne compiaccio visto che evidentemente non sono così dipendente dal cellulare e ho una vita fuori dai social :D No, dico sul serio, vuol dire che ieri ero impegnato in altro ed il cellulare l'ho lasciato sul comodino... ed è così.

Però il problema non è instagram o whatsapp: per l'appunto io li uso ma non mi hanno fatto diventare un mostro da cellulare. Il problema non sono quindi le app, ma chi le usa. O sarà forse perché fino a 19 anni (quindi tutta l'infanzia) sono stato senza tali dispositivi in tasca che mi han fatto un minimo di anticorpi...

Ad ogni modo, se al posto di telefonare uno usa whatsapp per scambiarsi 20 messaggi vocali consecutivi o spammare scemate tutto il tempo e usa instagram come selfiebook di foto allo specchio con il cellulare stampato in viso, il problema non è nel cellulare ma nella testa di chi lo sta usando.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #8

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2313
  • Ringraziamenti ricevuti 416
  • Karma: 16
Nemmeno io mi sono accorta di nulla. Non ho lo smartphone (ormai sarò l'unica della mia età a non averlo), quindi entro su Facebook e Instagram solo quando accendo il pc :cool:
Penso anch'io che il problema non stia nella tecnologia ma nella testa di chi la usa.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #9

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 234
  • Ringraziamenti ricevuti 54
  • Karma: 1
dany ha scritto:
Se Facebook e Instagram vanno in down definitivo, vi offro da bere a tutti
Ehm, in tal caso temo non basterebbe. :)
Non dimentichiamoci che oggi molte realtà lavorative si appoggiano ampiamente ai social. E parlo per esperienza diretta. il problema quando vanno in down i social, non è tanto la massa che li usa per svago e divertimento che non sanno come passare il tempo, ma va a discapito di chi li utilizza per il proprio lavoro ad esempio. Purtroppo, almeno nel mio caso, almeno la metà dei miei clienti si tiene in contatto con me attraverso i social, e quando questi vanno in down, è un bel problema per loro e per me.
Purtroppo, o per fortuna, social come Facebook non sono più soltanto uno strumento per restare in contatto virtuale con amici e parenti. Pensate ad esempio a quanti negozi virtuali possiedono pagine e gruppi di vendita su Facebook, che risulta essere molto più comodo e immediato piuttosto che aprire un vero e proprio sito web, senza contare la gestione alla portata di tutti e costi prossimi allo zero. Con un potenziale pubblico di milioni di persone.
Mentre sono d'accordo con Emiliano (strano eh :hahahaha: ) per quanto riguarda WhatsApp, Telegram ecc... un conto è usarli per inviare un vocale breve, una foto, un messaggio...e un altro conto è stare a messaggiare per ore o peggio ancora inviare vocali di svariati minuti. A quel punto tanto vale organizzarsi e vedersi di persona, si fa prima, oppure ci si telefona.
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #10

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 293
  • Ringraziamenti ricevuti 46
  • Karma: 0
Naturalmente, la mia voleva essere solo una battuta! Concordo con quanto detto sopra, ovvero che il “problema” non sono app e social ma come li si usa. Altrettanto vero, però, che forse questo discorso è in grado di farlo chi, come noi, ha vissuto il primo periodo della sua vita senza i social, o quasi (oppure chi semplicemente possiede gli strumenti cognitivi per farlo).

Ma chi invece nel sistema delle reti sociali – che hanno letteralmente trasformato il modo di interagire – ci è “nato” tende a pensare che sia del tutto normale trascorrere la maggior parte del proprio tempo a farne non uso, ma abuso. Parlo degli under 20. Quanti ne conoscete che ne fanno un uso “equilibrato”? E, dato che di sicuro non saranno tutti degli idioti, allora… cosa pensare?

Poi, per rispondere a Krueger bisognerebbe intavolare tutto un altro tipo di discorso; per esempio parlare di quanta gente che lavorava è stata “mandata a casa”, “grazie” a Fb, “che risulta essere molto più comodo piuttosto che farsi fare un vero e proprio sito web” (magari da un professionista) ed ai suoi “costi zero”... Poi il discorso si può estendere a tante altre piattaforme on-line che hanno cancellato tutta una serie di categorie professionali.

Non sto criticando te, Krueger, per carità. Uno vede un’opportunità e la coglie, ci mancherebbe. Anche io utilizzo internet per lavoro Ma, facendo un ragionamento di più ampio respiro, non pensate che… Magari sembreranno “costi zero” se si fa un discorso limitato alle proprie esigenze lavorative individuali; ma, a lungo termine, sarà davvero “un costo zero” quello che andremo a pagare?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #11

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 234
  • Ringraziamenti ricevuti 54
  • Karma: 1
Indubbiamente Dany. Ma questo ormai nell'era di internet vale per tutto. Ma il discorso è veramente molto ampio, basti pensare al colosso Amazon…
Poi si, sicuramente per un ventenne oggi è "normale" stare attaccato al telefono ed ai social h24, probabilmente noi che siamo un poco più grandicelli avremmo fatto lo stesso 15, 20 anni fa se avessimo avuto l'attuale tecnologia? Immagino di si, almeno in buona parte.
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #12

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 293
  • Ringraziamenti ricevuti 46
  • Karma: 0
MrKrueger ha scritto:
Indubbiamente Dany. Ma questo ormai nell'era di internet vale per tutto. Ma il discorso è veramente molto ampio, basti pensare al colosso Amazon…

Certo Krueger, vabbè non ne parliamo proprio di AmMazZon (la doppia “m” e la doppia “z” non sono casuali :hahahaha:)... Quando avrà mandato "tutti a casa" e ci sarà rimasto solo "lui", mi chiedo chi ci resterà ad avere i soldi per acquistare i suoi beni e i suoi servizi... hihihi...

Per quanto riguarda noi altri, è normale che nel mondo lavorativo stare "al passo" non è un optional ma è una necessità, quindi si fa quello che si deve fare…
MrKrueger ha scritto:
Poi si, sicuramente per un ventenne oggi è "normale" stare attaccato al telefono ed ai social h24, probabilmente noi che siamo un poco più grandicelli avremmo fatto lo stesso 15, 20 anni fa se avessimo avuto l'attuale tecnologia? Immagino di si, almeno in buona parte.

Certo, è possibilissimo che noi a 15-20 anni avremmo fatto, più o meno, lo stesso. E infatti lo scopo delle mie riflessioni non era certo criticare i ventenni, se mai solo ragionare sui social (tra l’altro quanti “ultravaccinati” di 30-35 anni e anche più grandi praticamente sui social ormai ci vivono?)
Ultima modifica: 7 Mesi 3 Settimane fa da dany.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #13

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2133
  • Ringraziamenti ricevuti 584
  • Karma: 30
Io invece whatsapp lo utilizzo abbastanza intensamente. Facebook ce l'ho, ma pubblico molto raramente e infatti in qualche momento penso anche di chiudere il profilo, ma lo tengo lì "tanto per".
Più o meno la stessa cosa vale per Instagram.
Se va offline whatsapp, invece, già mi sento un po' tagliato fuori. Sul discorso di mandare messaggi vocali invece di fare telefonate, non ci vedo nulla di male. La telefonata è qualcosa che di solito impegna un po' di più, a meno che non fai una telefonata di due minuti solo per dire ciao. Le conversazioni via note vocali sono un po' più libere perché ti permettono di "spalmare" un'interazione su un arco di tempo più o meno lungo ed indefinito, rispondi quando puoi, anche dopo alcuni minuti, puoi "cazzeggiare" e non parlare di nulla in particolare quando una telefonata del genere risulterebbe un po' stupida. Insomma sono strumenti diversi.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Haria

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #14

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Online
  • Moderatore
  • Messaggi: 2325
  • Ringraziamenti ricevuti 518
  • Karma: 20
A mio parere il senso di un messaggio vocale è lasciare un avviso che sarebbe lungo da scrivere e che l’interessato può leggere in differita. Ma se lo scambio di messaggi vocali è immediato, di due minuti l’uno, e dura per un intero viaggio in treno... allora telefonati caspiterinaperdincibacco!
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #15

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
Beh, concepisco che siamo nell' era del lavoro digitale, ma non del vivere in tal senso (il cyber tutto) .. non biasimo chi ha fatto di internet, quindi dei social, "mater artium necessitas"...e fin qui é tutto tollerabile, utile e produttivo anche se, come si diceva sopra, questo ha comportato uno smaltimento di risorse umane... ma il progresso chiede questo dazio in ogni (o quasi) settore lavorativo. Quindi lavoro a parte non riesco a concepire chi passa le intere giornate della propria vita attaccato ad uno smartphone...ma cacchio come si fa ad essere cosí masochisti? Si dice, ed é dato di fatto, che passiamo 1/3 della nostra vita dormendo, cioé sono un sacco di anni, anni di vita preclusa ma inevitabile...ed oltre ad altri anni che dedichiamo esclusivamente al lavoro e ad altre mansioni necessarie ora dobbiamo aggiungerci anche il tempo perso su internet. Non so se la cosa é chiara, ma a me sembra un abominio....porcaccia la vacca é mostruoso!! Teniamo conto però che dietro ad un colosso social ci sono degli studi inimmaginabili...tutto fa leva sulla compulsività della mente umana, tutto porta ad ogni modo a spendere soldi e risorse, é un vero e proprio complotto (ditemi voi se non é un complotto). .. ma per fortuna non funziona su tutti, sulla maggioranza si ma non su tutti... ci sono soggetti immuni a queste strategie e che riescono a non cadere in dipendenza...
πνεύματος
Ultima modifica: 7 Mesi 3 Settimane fa da Gemini.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #16

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2133
  • Ringraziamenti ricevuti 584
  • Karma: 30
Se parliamo di un uso compulsivo, come quelli che tirano fuori ogni 90 secondi lo smartphone dalla tasca anche se non hanno niente da controllare, allora sono d'accordo con te, ma questa è una distorsione dell'uso del mezzo che ha a che fare con dei cambiamenti sociali, psicologici, relazionali, ecc...
Tieni conto però che l'internet è arrivata in parte a sostituire altre abitudini, come la lettura. Lo so che molti vorrebbero spararmi per aver paragonato la lettura di un libro al browsing della rete, ma di fatto, pensaci: quante persone restavano o restano tutt'ora incollate ad un libro (spesso senza riuscire a smettere perché molto coinvolte) e spendono ore e ore del proprio tempo sedute in poltrona, immerse nel libro?
Io ho parzialmente sostituito la lettura, di cui ero molto ghiotto fino ai vent'anni di età, con il browsing della rete, che è comunque anche quello lettura, apprendimento, espansione delle proprie conoscenze.
Certo dipende da come lo si fa. Se si passa da un click ad un altro senza soffermarsi su nulla o si trascorre il 90% del tempo su Facebook, non si impara un bel niente, se non i fatti degli altri. Se si usa invece Internet come una biblioteca enorme, sconfinata (anche se da passare al vaglio), allora ti accorgi che è sicuramente una risorsa.
C'è chi trascorre il tempo facendo l'uncinetto, chi colleziona francobolli, chi costruisce un plastico, chi legge, chi va a giocare a bocce e chi naviga nella rete.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #17

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
Permettimi caro Valle, ma io preferisco praticare palestra e arti marziali, una domenica di bocce o ancora nun giovedí di calcetto a pieno coinvolgimento fisico e mentale piuttosto che spendere il mio vivere su Facebook o Instagram...la linea temporale é la medesima e trascorre per tutti, poi ogni individuo gode a modo suo é vero, e posso criticare fino ad un certo punto, ma diciamoci la verità dai. Per quel che mi riguarda é di gran lunga piú stimolante una partita a scala 40 con 4 buoni amici che un' attesa compulsiva di consensi e like (ipocriti per lo piú) dopo un selfie a muso di papera su Instagram o Fb. Non é questione di essere retrogradi o altro, non é neanche questione di ere diverse, vissute da noi piú grandicelli, perché si sa che si evolve in tutto e l' intelligenza di cui siamo dotati dovrebbe permetterci di concepire questi salti generazionali....ma il troppo é troppo ed é senza tempo ne prescinde dal vivere umanamente le situazioni della vita...
πνεύματος
Ultima modifica: 7 Mesi 3 Settimane fa da Gemini.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #18

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2133
  • Ringraziamenti ricevuti 584
  • Karma: 30
Ma sì, infatti ho anche detto che dipende dall'uso che se ne fa. Purtroppo c'è una larga zona grigia dell'interazione attraverso il mezzo digitale, e mi riferisco ad esempio al bisogno di inventare app come Tinder e simili dove per trovare "accoppiate" giuste, ci si affida allo swipe verso destra per dire che una persona ti piace, swipe verso sinistra per dire che non ti piace e poi un computer trova le corrispondenze e forse si arriverà all'incontro reale (per poi magari scoprire che le foto erano ritoccate con un'altra app per fare sembrare più belli :hahahaha: ).
L'interazione faccia a faccia è sempre la cosa migliore. Io mi riferivo all'uso della rete più a scopo "informativo".

Prendiamo anche questo forum. Secondo il tuo punto di vista sarebbe meglio una chiacchierata a tavola tra amici, con un po' di racconti e pelle d'oca. Sono d'accordo. Ma il forum permette a persone con interessi simili, ma lontane per cerchie sociali, geograficamente, ecc, di incontrarsi, seppure virtualmente, e parlare di certi temi. Nulla esclude che poi ci si possa incontrare davvero.

A motivo di questo forum, mi sono ritrovato in un paio d'occasioni a viaggiare lungo l'italia per andare a trascorrere delle notti in dimore "infestate" ed ho conosciuto amici come Emiliano e Nyma, che altrimenti non avrei mai incontrato.

C'è il bianco, c'è il nero e poi ci sono delle zone di grigio in tutto.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

#whatsappdown #facebookdown #instagramdown 7 Mesi 3 Settimane fa #19

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 293
  • Ringraziamenti ricevuti 46
  • Karma: 0
valle ha scritto:
quante persone restavano o restano tutt'ora incollate ad un libro (spesso senza riuscire a smettere perché molto coinvolte) e spendono ore e ore del proprio tempo sedute in poltrona, immerse nel libro?

Presente! Ovvio che uso la rete, ma non rinuncio certo ai libri!
valle ha scritto:
Io ho parzialmente sostituito la lettura, di cui ero molto ghiotto fino ai vent'anni di età, con il browsing della rete.

Caro Valle, se parli così, mi fai venire la pelle d'oca... E qui mi riallaccio a quanto ho detto sopra, circa il mondo del lavoro e la rete. Pensa solo a quanta gente, che nel ramo dell'editoria ci lavora operosamente, rischia di essere mandata a casa a girarsi i pollici... E magari torna a preferire le librerie (preferibilmente, quelle indipendenti), ché un buon libro non ha prezzo... Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.198 secondi