IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Precisazione sulla mia persona

Precisazione sulla mia persona 1 Anno 8 Mesi fa #1

  • davidik777
  • Avatar di davidik777
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 24
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: 0
Ci tenevo a dire che mi sono iscritto in questo forum per scambiare delle opinioni e delle esperienze vissute.

Sono alla ricerca di persone che come me hanno avuto esperienze simili o comunque anche opinioni riguardo a ciò che spesso mi accade.

Non ho mai sfruttato tutto quello che racconto o questo tipo di capacità per scopi personali o addirittura per soldi, sono un libero professionista che nella vita fa altro ho aiutato diverse persone nella mia vita ma solo ed esclusivamente in primis come mio studio personale ed in seconda battuta sempre e solo in maniera gratuita.

Non ho mai cercato notorietà perchè già aiutare porta le persone a parlare e quindi già questo mi basta e avanza per avere richieste di tutti i generi e tipi.

In primo luogo per gioco forza sono un ricercatore perchè nonostante tutto mi chiedo se avendo tutte queste percezioni quale sia il vero scopo ma soprattutto perchè proprio io.

Scusate il piccolo sfogo
Per parlare di paranormale dobbiamo avere la totale conoscenza del normale, il normale non è altro che una questione di probabilità quindi se per molti accade la stessa cosa essa diventa normale.. Ci sono persone che il Paranormale lo vivono come normale tutti i giorni.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Kuroro Lucifer, Tess

Precisazione sulla mia persona 1 Anno 8 Mesi fa #2

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
Davidik ciao, inizia a raccontare esperienze di spessore, non temere dei giudizi o dello scetticismo...cosa sei solito vivere nel quotidiano? sembra quasi che tu ti stia trattenendo... sai, anche io non ho sfruttato certe capacità se non per aiutare qualcuno senza scopi o secondi fini, è una questione di codice morale e poi ci vuole del fegato ad imbrogliare la gente e ci devi nascere impostore ed imbroglione, specie speculare su questioni delicate come la morte e quello che cè oltre ad essa. Sbottonati senza timore, il forum è apposito :wink: . Dovresti saperlo che più vieni messo in discussione è più il potere e lo stimolo accrescono :wink: Capire perché e per come è cosa effimera, purtroppo. Certo, venire qui e dire "conosco la verità" e pretendere di essere creduti è utopia, proprio per questo non devi parlare di verità assoluta, se così faresti la tua verità, per quanto vera e tangibile, sarebbe annoverata alle tante altre con il conseguente valore...ossia zero. Tu ricerca, ma Iascia anche intendere e ricercare agli altri il valore di quello che vorrai testimoniare.
πνεύματος
Ultima modifica: 1 Anno 8 Mesi fa da Gemini.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Kuroro Lucifer

Precisazione sulla mia persona 1 Anno 8 Mesi fa #3

  • davidik777
  • Avatar di davidik777
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 24
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: 0
Ti ringrazio per quello che hai scritto, non mi ritengo assolutamente. Non sono assolutamente portatore di verità supreme ed assolute e, ma semplicemente un testimone di fatti che mi accadono. Appena riesco scriverò di più non sono assolutamente portatore di verità supreme ed assolute e, ma semplicemente un testimone di fatti che mi accadono. Appena riesco scriverò di più.
Per parlare di paranormale dobbiamo avere la totale conoscenza del normale, il normale non è altro che una questione di probabilità quindi se per molti accade la stessa cosa essa diventa normale.. Ci sono persone che il Paranormale lo vivono come normale tutti i giorni.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Precisazione sulla mia persona 1 Anno 8 Mesi fa #4

  • dany
  • Avatar di dany
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 292
  • Ringraziamenti ricevuti 46
  • Karma: 0
davidik777,

anche a me interessa quello che hai da dire! :wink:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Precisazione sulla mia persona 1 Anno 8 Mesi fa #5

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2325
  • Ringraziamenti ricevuti 518
  • Karma: 20
Tengo solo a precisare che se qualcuno mette in dubbio la spiegazione paranormale di un racconto, non vuol dire che sta mettendo in dubbio la buona fede di quella persona. Tutti possono sbagliare a percepire il mondo che li circonda, quindi se qualcuno si sente "offeso" o comunque giudicato in modo negativo solo perché la tesi paranormale non è condivisa, sta sbagliando. Anche perché spesso queste persone partono con la loro idea paranormale e sono disposti ad accettare altre teorie paranormali anche totalmente diverse, ma mai quella razionale. Cos'ha quella razionale di così diverso rispetto ad una paranormale totalmente distante? Entrambi non stanno dando ragione al soggetto che ha portato il problema, eppure il punto di vista razionale è vista come un "insulto intellettuale". Bisogna essere obiettivi anche nell'accettare tutte le opinioni.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 in collaborazione dal 2015 con Paranormale.com.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Kuroro Lucifer

Precisazione sulla mia persona 1 Anno 8 Mesi fa #6

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
@Emiliano
Vedi, spesso non è questione di offendersi o prendersela per le obiezioni...ma la fiducia non si da in modo parziale, nel senso " credo in te ma non credo all'accaduto". E' vero che certe persone vogliono sentirsi dire per forza questo o quello...ma io diffido dall' inizio di questi soggetti, perché se uno è convinto si tratti di paranormale perché allora fare domande o cercare riscontri nelle esperienze altrui? A titolo di esempio, se io racconto di una notte in cui mi succede tale fatto, cè sempre pronto appena sfornato il termine ipnagogico o ipnopompico...tali termini, una volta enunciati, killano all' istante altre ipotesi e forse l' intero prosieguo della discussione...per dire, se io affermo non si sia trattato di ipnagogia, perché magari so distinguerla da altro, perchè non avere fiducia in quello che affermo se di base non si mette in dubbio la buona fede? Certo, essere in buona fede non vuol dire per forza avere ragione su tutto, altrimenti basterebbe solo quella....ma distinguere almeno se uno cerca spiegazioni o se sta portando testimonianza in esperienze è il minimo.
πνεύματος
Ultima modifica: 1 Anno 8 Mesi fa da Gemini.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Precisazione sulla mia persona 1 Anno 8 Mesi fa #7

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2130
  • Ringraziamenti ricevuti 581
  • Karma: 30
Gemini, io capisco il tuo punto di vista però la questione è piuttosto complessa: come si diceva proprio ieri in altra discussione (e tu eri d'accordo) chissà perché certi fenomeni sembrano presentarsi prevalentemente di notte, mentre si è a letto, nel bel mezzo di un risveglio repentino, e così via?
Ieri diceva Emiliano, riportando un commento ironico del proprietario di Leap Castle, che le entità potrebbero presentarsi in qualunque momento del giorno, oltre che della notte.
Mi sento chiamato in causa (e giustamente) quando ti riferisci a chi tira subito in ballo l'ipnagogia perché io sono uno di questi. Ma non è che tiro in ballo l'ipnagogia a casaccio perché è una valida alternativa ad un'apparizione autentica. La tiro in ballo quando ci sono i presupposti che fanno ritenerla molto probabile.
E quali sono questi presupposti?
La classica persona che dice "Ero a letto, ma assolutamente non dormivo"; "mi sono svegliato nel pieno della notte per una sensazione strana..."; "ho aperto gli occhi e ho visto"; "mi sono girato dall'altra parte e non ci ho più pensato fino al mattino", e così via...
Capisci che questi sono pesanti indizi del fenomeno ipnagogico? Fare affidamento sulla capacità della persona di distinguerli da altro, come dici tu, è un errore concettuale. O meglio, è possibile che qualcuno si renda conto di aver appena vissuto un'allucinazione ipnagogica, ma è anche molto probabile che qualcuno non se ne accorga.
Un'allucinazione è tale perché sembra vera. Un delirio è delirio perché la persona non si rende conto di delirare, altrimenti se se ne rendesse conto sarebbe lucida e non soffrirebbe di delirio.

Ci sono altre circostanze in cui il fenomeno ipnagogico risulta assai meno probabile ed in quei casi di solito non lo si tira in ballo perché non è pertinente.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano, Tess

Precisazione sulla mia persona 1 Anno 8 Mesi fa #8

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
@Valle

Ed io capisco anche il tuo, e quello degli altri, punto di vista, sia generale che nell' introduzione in discorso del fenomeno ipnagogico. E' vero che un' allucinazione è tale perché sembra vera, ma cè anche la facoltà, poi, di renderci conto se essa è stata tale o meno...non so se mi spiego, senza quel confine di distinzione ci perderemmo alla deriva dell' allucinazione stessa...restandone imprigionati, e sarebbe una perpetua allucinazione tutto...spero di essermi spiegato. Quello che ho scritto può sembrare escludere l' esistenza delle allucinazioni o dell' ipnagogia stessa, ma non è così...dico solo che un soggetto normale è altrettanto normalmente in grado di capire se si è trattato di ipnagogia ( se non conosce il termine dirà allucinazione e basta) o meno...ricercare pareri poi è altra faccenda. Esempio pratico di non ipnagogia: primo pomeriggio, solo in casa, sul divano a guardare la tv...qualcosa di indefinito mette in allerta tutti i miei sensi, un presentimento...sto guardando Mr Bean...l' ambiente si distorce lievemente, la tv si congela su un' immagine fissa...cerco di prevenire quello che che ho intuito, non faccio in tempo di pensarlo che mi blocco tutto....una forza non fisica, diciamo come un forte campo magnetico mi immobilizza...sono abituato ormai, conosco cos' è e non ho più paura, non combatto, anzi lascio cedere perché ormai sono più forte, non farà breccia sulla mia emotività....la forza si arrende, svanisce, l' ambiente ritorna normale e la tv riparte da dove si era fermata...mi alzo, bevo dell' acqua, leggermente scosso ritorno in pace al divano. Valle, tu come definiresti questa cosa qui? epilessia?(non credo) ipnagogia? o cosa?
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Tess

Precisazione sulla mia persona 1 Anno 8 Mesi fa #9

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 2130
  • Ringraziamenti ricevuti 581
  • Karma: 30
Quest'ultimo con l'ipnagogia non c'entra. Ci sono altri fenomeni psichici che possono spiegarlo, comunque.
Ma tu a che cosa lo attribuisci? Quale spiegazione ti sei dato?
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Precisazione sulla mia persona 1 Anno 8 Mesi fa #10

  • davidik777
  • Avatar di davidik777
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 24
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: 0
Forse non mi sono fatto capire. Non me la sono presa o offeso di niente, mi sono limitato a rispondere a domande e informarmi per capire quando mi veniva detto qualcosa che non conoscevo. Per esempio non sapevo cosa fosse l ipnagogia e sono andato a vederlo per comprendere. Io sono qui anche per comprendere e accrescere la mia conoscenza. Ovviamente è cominciato tutto da quel momento e sto raccontando, compatibilmente con il mio lavoro, la mia storia.
Ci tenevo a fare la precisazione per cui ho aperto questo post per evitare richieste particolari ma soprattutto per mettere in chiaro che non è la mia attività.
Per il discorso della notte posso dire che le frequenze celebrali si abbassano e possono essere più ricettive del giorno. Il nostro mondo è il risultato di una vibrazione captata e proiettata del nostro cervello, come una radio fissa su una frequenza. Lo ripeterò all’infinito se spegni la radio non senti più la musica ma le frequenze continuano a trasmettere stesso discorso se cambi frequenza non è che quella che abbiamo tolto non esiste più semplicemente siamo su un’altra stazione. E ancora più importante a me non interessa dare una verità ma generare un conflitto interiore che genera domande che genera curiosità così ci si conosce intimamente con noi stessi...
Per parlare di paranormale dobbiamo avere la totale conoscenza del normale, il normale non è altro che una questione di probabilità quindi se per molti accade la stessa cosa essa diventa normale.. Ci sono persone che il Paranormale lo vivono come normale tutti i giorni.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Precisazione sulla mia persona 1 Anno 8 Mesi fa #11

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1303
  • Ringraziamenti ricevuti 202
  • Karma: 3
valle ha scritto:
Quest'ultimo con l'ipnagogia non c'entra. Ci sono altri fenomeni psichici che possono spiegarlo, comunque.
Ma tu a che cosa lo attribuisci? Quale spiegazione ti sei dato?

Fenomeni psichici?...forse, ma non attribuibili ne a traumi ne a patologie. E' un momentaneo blocco che avviene a livello neurale, parziale ovviamente. Vedi Valle, non tutti noi emaniamo la stessa energia, ogni soggetto ha una prevalenza positiva o negativa, ma non intesa nel senso di bene o male( queste sono solo concetti e valutazioni umane), sono le prevalenze di queste forze a determinare quella che è la nostra aura...le nostre azioni, il come veniamo percepiti dagli altri. Esistono altre forze, con coscienze attive, che impregnano l' universo, e che non hanno nulla di terreno, (qualcuno li chiama angeli o demoni :hahahaha: ). Alcuni di noi siamo come catalizzatori, e queste energie senzienti vengono attratte... (come sono finite tra noi queste energie? Raggi cosmici...vengono trasportate dalle radiazioni cosmiche) quando collidono con la nostra aura vitale, quando entrano nel nostro campo vitale, quindi nella nostra realtà, è una vera e propria invasione dimensionale, si produce una sorta di ripulsione e attrazione vicendevole....materia ed antimateria che si incontrano, annichilimento che produce energia, in quantità minima, e questa energia distorce temporaneamente parte della dimensione in cui ci troviamo noi. Beh, non sono Einstein sia chiaro, ho scritto questo per iniziare ad avere una sorta di intendimento.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.190 secondi