IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Olocausto

Olocausto 7 Anni 2 Mesi fa #1

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1795
  • Ringraziamenti ricevuti 834
  • Karma: 7
Il male ha mostrato il suo volto e le sue sfumature,dimostrando come riesca ad insinuarsi facilmente nell'essere umano...

Dio,un Dio,voltava il viso da un'altra parte,forse?

Penso che un Dio o il Creatore,non possa essere chiamato in causa,sarebbe come considerarlo alleato del male.
La colpa è sempre dell'uomo.

Ma un popolo sterminato ed annientato,cosa può chiedere? Forse di combattere e lottare sempre,con ogni mezzo,contro il male.
E' sufficiente il non dimenticare?
Ultima modifica: 7 Anni 2 Mesi fa da alceste.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 7 Anni 2 Mesi fa #2

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2354
  • Ringraziamenti ricevuti 423
  • Karma: 16
Penso che il non dimenticare sia una cosa molto importante, ma non sufficiente.
Se l'uomo si limita al non dimenticare ma nel suo profondo ha pensieri malvagi (la rabbia, la collera, l'egoismo, il rancore), questi possono esondare.
Non so se la natura umana sia innata, cioè più propensa alla bontà o alla cattiveria partendo dalla nascita... certamente il vivere nella società ha un'influenza sulla natura dei singoli individui spingedoli a viluppare una delle due componenti negativa o positiva.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
Ultima modifica: 7 Anni 2 Mesi fa da Nyma.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 7 Anni 2 Mesi fa #3

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1795
  • Ringraziamenti ricevuti 834
  • Karma: 7
@Nyma

Questo si riallaccia alla giusta osservazione che facevi riguardo all'evoluzione,e più precisamente al fatto che,dopo tutte le incarnazioni,questa umanità dovrebbe essere ad un elevato livello evolutivo spirituale.

E' inutile nascondere l'evidenza che non è ancora così;l'uguaglianza e il riconoscersi fratelli,in quanto individui appartenenti alla stessa specie ed ancor di più della stessa natura interiore,appare ancora come un'utopia.
Continuano ancora oggi questi fratricidi.
Dilagano ,oggi più che mai,gli episodi di femminicidio,che riportano il maschio ad un bruto egoista privo del più elementare significato
del rispetto verso le donne tutte,comprese madri e sorelle.

E tutto questo lo scontiamo tutti,come karma mondiale,con malattie per ora ancora inguaribili e con un pianeta ormai stravolto che ha perso il suo ciclo vitale.

Il mio non vuole essere un ragionamento o una constatazione pessimistica,pur essendoci gli argomenti per ritenerlo tale.
Io credo ancora nell'evoluzione dell'uomo perchè questo è il fine ultimo necessario alla propria realizzazione.

Contemporaneamente ,all'opposto di questo egoismo,vedo anche aumentare una maggiore sensibilità verso questi problemi dell'umanità;dunque non siamo sull'orlo del precipizio...

Ma chi può,comprende la frase del Maestro Gesù:<<stretta è la porta che conduce alla Verità>>;comprendo che da quella porta può passare solo un essere alla volta...

C'è bisogno di Anime Evolute...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 7 Anni 2 Mesi fa #4

  • Fiona
  • Avatar di Fiona
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 106
  • Ringraziamenti ricevuti 7
  • Karma: 1
"non dimenticare."..secondo me significa considerare tale atrocità parte del passato..solo un " brutto ricordo" . No!Bisogna fare molto di più: bisogna vivere il presente in virtù di quello che l'uomo malvagio è stato in grado di fare,bisogna imparare da quei grandi errori compiuti dall'umanità, ma soprattutto bisogna prendere coscienza del fatto che eventi del calibro dell'olocausto in passato ce ne sono stati in abbondanza e si ripetono costantemente..ma sotto altre vesti ovviamente! ogni giorno nel mondo vengono compiuti violenze di svariato genere che hanno come oggetto uomini,donne,bambini e ,non contenti,anche animali! forme schifose di razzismo e potrei continuare all'infinito....
Non basta "non dimenticare" ma è necessario anche "non ripetere mai più alcuna forma di violenza"..se ci pensiamo l'olocausto è stata la sintesi perfetta di violenza,razzismo e crudeltà...tutte "qualità" che ,tutt'oggi ,vantiamo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 7 Anni 2 Mesi fa #5

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1795
  • Ringraziamenti ricevuti 834
  • Karma: 7
<se ci pensiamo l'olocausto è stata la sintesi perfetta di violenza,razzismo e crudeltà...tutte "qualità" che ,tutt'oggi ,vantiamo.>

Concordo con te Fiona.
Io osservo un'umanità sempre più fragile che sta perdendo l'orientamento interiore verso l'Amore.
E la fragilità rende gli uomini ancor più succubi ad ogni manifestazione del male.Si,bisogna lottare anche contro l'indifferenza e l'egoismo.

Forse,invece di" non dimenticare",sarebbe meglio aggiungere" non permettere".Ma sarebbe un'imposizione,forse,se non compreso.
Eppure,nonostante tutto,bisogna continuare ad aver fiducia nell'uomo...
.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 7 Anni 1 Mese fa #6

  • calpurnia77
  • Avatar di calpurnia77
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 63
  • Ringraziamenti ricevuti 12
  • Karma: 1
Con quanto strazio rivivo ogni anno il Giorno della Memoria;ogni volta apprendo sempre piu' atrocita' segreti storie vissute sopravvissuti....ma la mia domanda e':" possibile che il mondo intero sia rimasto li a "guardare" come se le potenze delle tenebre avesse tolto la volonta' a chiunque di opporsi a si tale nefasto piano? :incazzzato:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 7 Anni 1 Mese fa #7

  • hackboy
  • Avatar di hackboy
  • Offline
  • Master of forum
  • Se anche tu sei diverso per scelta... seguimi !
  • Messaggi: 3487
  • Ringraziamenti ricevuti 68
  • Karma: 10
La memoria non è solo l'olocausto (perchè abbiamo le prove e la forte prevalenza conoscitiva per mezzo di libri , persone, e documenti, e luoghi) provate immaginare nella storia dell'uomo quanti olocausti ci sono stati...possiamo acciomunarli tutti per motivi folli e identici.
pensateci
La difesa intransigente di uno stile di vita
Come definire la realtà?
Ciò che tu senti, vedi, degusti o respiri non sono che impulsi elettrici interpretati dal tuo cervello.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 6 Anni 10 Mesi fa #8

  • Kris
  • Avatar di Kris
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 554
  • Ringraziamenti ricevuti 20
  • Karma: 6
Vi siete mai posti la domanda "e se io fossi Dio...cosa farei?"

Alceste ha sollevato l'argomento del Dio che si volta dall'altra parte...ma sinceramente...voi seguireste vostro figlio per tutto l'arco della sua vita prendendolo all'ultimo momento quando sta per inciampare e cadere? Io non credo...un bambino deve commettere errori, farsi male, piangere e rialzarsi da solo per poter imparare dai propri banali errori.

Forse è una similitudine un po' debole, se pensiamo che il "cadere" dell'uomo è sempre sinonimo di stragi, odio, violenze, morti...ma non dobbiamo pensare alla crescita degli uomini come individui, ma piuttosto come specie. Siamo un'unico grosso essere vivente formato da miliardi di cellule. Se un organo va male, ci sono ripercussioni anche su tutti gli altri apparati. Se si pensa all'olocausto si pensa alle innumerevoli vite umane perse...ma nessuno pensa mai a chi non ha mai alzato un dito ed è rimasto a guardare. I Nazisti non erano di certo i rappresentanti della razza umana, eppure siamo rimasti tutti a guardare e a gridare allo scandalo silnziosamente ma accettando con paura il tutto, prima che la situazione degenerasse. Ma ormai era troppo tardi.
Un po' come quando un bullo picchia un ragazzino che ha avuto la sfortuna di nascere col torace stretto e qualche problema di miopia, e tutti i suoi amici attorno fanno filmini col cellulare per poi commentare "E' stato terribile! Spero che venga espulso!". Ridicolo.

Penso che quando l'umanità imparerà a pensare razionalmente e a stroncare le ideologie marce sul nascere, allora sarà un grande passo avanti per tutti.

Non è vero che tutte le ideologie devono essere rispettate. Ce ne sono di buone e ce ne ne sono cattive. Io non rispetterò mai una persona che basa la sua filosofia di vita sull'odio incondizionato verso il diverso. Non per romanticismo ne per un malato senso di giustizia, ma semplicemente perchè è illogico. E' illogico sputare a chi è diverso da te, è illogico relegare una donna a crescere i bambini chiusa in casa, è illogica questa continua corsa agli armamenti e alla potenza economica quando tutti sappiamo che se il bene economico mondiale fosse diviso equamente non esisterebbero carestie e malattie nei paesi del terzo mondo. Come è illogico continuare a spararci bombe o attacchi terroristici. Siamo tutti sulla stessa barca, dopotutto.

Quando l'umanità imparerà a crescere come un unico sistema nervoso e non come tanti organi indipendenti, allora non si sentirà più parlare di olocausti. Voi pensate veramente che lo sterminio degli ebrei rimarrà l'ultimo caso di genocidio? Io vedo un sacco di intolleranza in giro per le strade, il fatto che nessuno ne parli non significa che il razzismo non sia ancora radicato in noi.

Non so se Dio esiste e non so nemmeno se ci ha abbandonati (come qualcuno sostiene). Ma voi che fareste? Scavalchereste la libertà di vostro figlio pur di salvarlo? Fino a che punto il libero arbitrio è un bene?

Ooooh, cavoli...ho scritto troppo credo, mi sto annoiando io stesso a rileggermi...shiao!
There is nothing to fear.
If the aggression is the result of Fear.
The Fear is the fear of the aggression.
So if you are afraid of the aggressor you are afraid of a person which is afraid of you.
A person ruled by it's Fears.
Ultima modifica: 6 Anni 10 Mesi fa da Kris.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 6 Anni 10 Mesi fa #9

  • Utha
  • Avatar di Utha
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 33
  • Ringraziamenti ricevuti 10
  • Karma: 1
Argomenti come questi coinvolgono sempre le persone ad un confronto... :)

Rispondo alla domanda di Kris

Bella l'analogia tra Dio ed un genitore quindi seguo la tua corrente.

Se fossi un genitore probabilmente scavalcheri talvolta il libero arbirtio di mio figlio se questo servisse a "salvarlo" (a 4 anni o a 40 sarebbe sempre mio figlio. Se inciampa da un dirupo a strapiombo sul mare corro; se inciampa sull'ultimo gradino della scala allora anche no)
Se mio figlio, per qualsivoglia ragione cercasse di uccidere suo fratello scavalcheri sicuramente il suo libero arbitrio.

Per il resto sarebbe bello un mondo nel quale tutti agiscano come facenti parte di un unico sistema...quindi tendendo a preservarlo e rispettarlo...però mi sa che ci vorranno ancora mooooltiiii anni per assistere ad un simile miracolo d'intelligenza frutto di una visione d'insieme che ad oggi non si è ancora totalmente diffusa.

Utha
Memento audere semper
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 6 Anni 10 Mesi fa #10

  • Kris
  • Avatar di Kris
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 554
  • Ringraziamenti ricevuti 20
  • Karma: 6
Credo che impareremo a trattarci meglio in seguito a qualcosa di grave. E' sempre andata così...prima di ogni grande passo c'è stata una caduta. Forse sarò catastrofista io, ma penso che in molti concorderanno sul fatto che arriviamo sempre a prenderci le mazzate prima di dire "oh be...forse avremmo potuto fare diversamente! Che stupidi che siamo stati!"

E per quel che riguarda Dio...molti si chiedono se non intervenga solo per puro rispetto del nostro libero arbitrio. E se non ne avesse il potere? Avete mai pensato ad un Dio con dei limiti?
Mi riferisco a Dio come entità superiore, non come il Dio cristiano. Non mi riconosco facilmente in nessuna religione, non ancora!
There is nothing to fear.
If the aggression is the result of Fear.
The Fear is the fear of the aggression.
So if you are afraid of the aggressor you are afraid of a person which is afraid of you.
A person ruled by it's Fears.
Ultima modifica: 6 Anni 10 Mesi fa da Kris.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 6 Anni 10 Mesi fa #11

  • roberto7101
  • Avatar di roberto7101
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 380
  • Ringraziamenti ricevuti 155
  • Karma: 1
Mi ero ripromesso di non fare più interventi, però leggendo certe cose...
"Dio che si gira dall'altra parte", "Dio con dei limiti", "non dimenticare"... Olocausto, Genocidio...

Quando i Maestri dicono che "non avviene mai nulla per caso", non viene niente da pensare?
Se si seguissero di più gli Insegnamenti invece di leggere cose inutili se non addirittura nocive; se si seguisse di più il percorso spirituale invece di seguire tante pratiche fuorvianti e pericolose, se ognuno si curasse solo della propria crescita spirituale, della propria evoluzione spirituale, probabilmete non si starebbe qui a parlare di queste cose in maniera così sterile.

Quando si parla di Olocausto, di Genocidio, di guerre, ma potrei aggiungere anche di terremoti, di tsunami, di alluvioni ecc. ecc., non viene mai altro da pensare se non quello che ho letto nei post precedenti? A qualcuno è mica passato per la testa, che magari si sia trattato di KARMA COLLETTIVI, figli legittimi della Legge di Causa ed Effetto? Eppure di insegnamenti ne ho postati moltissimi, ma la domanda è sempre la stessa: CHI li ha letti?

Con simpatia
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato. I ricchi comprano rumore. L'animo umano si diletta nel silenzio della natura, che si rivela solo a chi lo cerca.
Charlie Chaplin
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 6 Anni 10 Mesi fa #12

  • Kris
  • Avatar di Kris
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 554
  • Ringraziamenti ricevuti 20
  • Karma: 6
Tu parli di spirito e percorso spirituale, ma al giorno d'oggi chi se ne curerebbe? Non interessa più quasi a nessuno crescere spiritualmente...
Non capisco cosa intendi con Karma Collettivi, potresti spiegare?
There is nothing to fear.
If the aggression is the result of Fear.
The Fear is the fear of the aggression.
So if you are afraid of the aggressor you are afraid of a person which is afraid of you.
A person ruled by it's Fears.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 6 Anni 10 Mesi fa #13

  • roberto7101
  • Avatar di roberto7101
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 380
  • Ringraziamenti ricevuti 155
  • Karma: 1
Eppure si è sempre in tanti a parlarne... è vero, il più delle volte a vanvera, come mi è capitato di leggere in questo e altri forum, ma se ne parla, e ti garantisco che molta gente cerca di avvicinarsi alla spiritualità (intesa come ricerca spirituale), ma il problema è dove e a chi rivolgersi. Nei grandi gruppi di discussione come i forum i blog ecc., c'è molta gente che parla... poi ci sono molti gruppi spirituali che di spirituale, spesso, ben poco hanno. Poi ci sono gruppi medianici, nei quali troppo spesso regna troppa approssimazione... insomma un bel mare magnum!!!

Cosa sono i Karma collettivi?
I Karma collettivi avvengono nel momento in cui, entità appartenenti alle più svariate epoche del passato, decidono in contemporanea di estinguere il proprio Karma e quindi di "pagare" (le virgolette perché Karma e Legge di Causa ed Effetto non sono punizione o castigo, ma mezzi per giungere alla Conoscenza) l'effetto di una causa accesa anche secoli prima.
Te la riassumo alla meglio e brevemente, altrimenti non basterebbe la Treccani per dettagliarla.
Quando, a seguito della richiesta di tutte queste entità, viene trovato il "Mezzo Karmico", allora si reincarnano tutte assieme, sapendo benissimo a cosa stanno andando incontro, e, ti sembrerà strano, sono ben felici di farlo, (parlo ovviamente delle entità e prima di incarnarsi, perché dopo, una volta incarnati, come è giusto che sia, non ricorderanno più nulla) perché finalmente avranno la possibilità di estinguere quella parte di Karma.
Il "Mezzo Karmico" (in genere sono entità molto elevate) è colui o coloro che si adopereranno affinché il Disegno venga portato a termine. Generalmente, ma non solo, sono i grandi tiranni della storia... e qui non mi metto a fare nomi altrimenti scoppia la guerra!
Se vuoi, ti posto alcuni degli insegnamenti al riguardo
...
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato. I ricchi comprano rumore. L'animo umano si diletta nel silenzio della natura, che si rivela solo a chi lo cerca.
Charlie Chaplin
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : mazzoilario59

Olocausto 6 Anni 9 Mesi fa #14

  • hackboy
  • Avatar di hackboy
  • Offline
  • Master of forum
  • Se anche tu sei diverso per scelta... seguimi !
  • Messaggi: 3487
  • Ringraziamenti ricevuti 68
  • Karma: 10
Puoi tagliare l'erba cattiva ma ricrescerà..per cui non saremo mai in grado di cambiare se non di fronte a un evento di portata globale ed intenso.
Credo nulla cambi, resteremo governati e controllati...
Non avremo mai un libero vero arbitrio...
Fossi Dio mi impegnerei ad eliminare l'erba cattiva e a rendere le persone piu' vive di spirito e meno di materialismo.
Ma in realtà siamo noi ad avvicinarci a Dio e non lui a noi...
come giusto che sia.
Amen
;)
La difesa intransigente di uno stile di vita
Come definire la realtà?
Ciò che tu senti, vedi, degusti o respiri non sono che impulsi elettrici interpretati dal tuo cervello.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 6 Anni 9 Mesi fa #15

  • roberto7101
  • Avatar di roberto7101
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 380
  • Ringraziamenti ricevuti 155
  • Karma: 1
@hackboy
l'erba cattiva come la chiami tu, è una componente indispensabile per l'evoluzione di quegli spiriti che hanno scelto (per necessità) di incarnarsi sulla su questo pianeta.

Il libero arbitrio ce lo abbiamo tutti, disincarnati e incarnati, e mi sembra che sia piuttosto evidente, soprattutto visto quello di cui è capace l'uomo...
Fossi Dio mi impegnerei ad eliminare l'erba cattiva e a rendere le persone piu' vive di spirito e meno di materialismo.
...sarebbe bello, ma a quel punto quale sarebbe il merito dello spirito? Quali frutti coglierebbe da questa incarnazione?
Ma in realtà siamo noi ad avvicinarci a Dio e non lui a noi...
come giusto che sia.
...credi veramente che le cose stiano così?

Per l'evento di portata globale... abbi fede, non ci sarà da aspettare troppo! : nonsifa :
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato. I ricchi comprano rumore. L'animo umano si diletta nel silenzio della natura, che si rivela solo a chi lo cerca.
Charlie Chaplin
Ultima modifica: 6 Anni 9 Mesi fa da roberto7101. Motivo: Correzione ortografica
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 6 Anni 9 Mesi fa #16

  • hackboy
  • Avatar di hackboy
  • Offline
  • Master of forum
  • Se anche tu sei diverso per scelta... seguimi !
  • Messaggi: 3487
  • Ringraziamenti ricevuti 68
  • Karma: 10
Cosa vuoi dire per evento di portata globale?
La difesa intransigente di uno stile di vita
Come definire la realtà?
Ciò che tu senti, vedi, degusti o respiri non sono che impulsi elettrici interpretati dal tuo cervello.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Olocausto 6 Anni 9 Mesi fa #17

  • roberto7101
  • Avatar di roberto7101
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 380
  • Ringraziamenti ricevuti 155
  • Karma: 1
@hackboy
dell'evento di portata globale, se ne sta parlando da molto tempo, e in più cerchi medianici sono arrivate comunicazioni che non si discostano molto l'una dalle altre... l'evento di cui accennavo, e che NON è una mia intuizione, ma si tratta dell'ennesimo avvertimento per l'uomo, nella speranza che questo si redima in tempo, ma le speranze sono ridotte al lumicino.

Hai mai sentito parlare dei "bambini indaco"? Penso di sì, e a cosa credi che "servano"? Perché nascono tutti questi bambini indaco in questo periodo in particolare... e per quale motivo?

Questi bimbi, saranno quelli che metteranno al mondo altri bambini indaco i cui figli si occuperanno della rinascita, o meglio della ricostruzione, della ripartenza.

Nel periodo compreso tra il 2060/2070, sulla Terra cadranno un'infinità di asteroidi, e in tutti i messaggi ricevuti dai vari gruppi con i quali sono a contatto, ricorre sempre la stessa frase: "ci sarà un diluvio di fuoco, le acque dei mari sommergeranno le cime delle più alte montagne... e sarà la fine di tutto... e sarà di nuovo l'inizio...". E aggiungo io, a nulla serviranno i vari rifugi che i potenti si sono costruiti e si stanno ancora costruendo in ogni parte del mondo; questo NON è un film!!!

Forse non tutti sanno, quanto, la scienza come la chiesa, sono svelte ad insabbiare qualsiasi ritrovamento che dovrebbe far riscrivere la storia, anzi, LE STORIE; quella nostra è stata la quinta preistoria, e cioè, la quinta volta che, raggiunto l'apice del progresso, ci si autodistrugge, ricominciando ogni volta da capo.
La nostra "scienza" incolpa un asteroide per la fine dei dinosauri, non passa un documentario sul tema che non ribadisca questa stupidaggine... dopo 14.000 anni, ancora non hanno scoperto come sono state costruite le piramidi; che ridere nel vedere i documentari di P. Angela dove facevano vedere un sistema basculante composto di pali di legno, che secondo loro avrebbero dovuto sollevare e posizionare blocchi di diverse tonnellate di peso... E fino sul posto come ce li hanno portati? Con quali navi li hanno trasportati? E come e con cosa sono stati tagliati con quella precisione millimetrica?
Veramente "dobbiamo" credere a tutte le scemnze che si vedono e sentono in questi (inutili e faziosi) documentari?
Tu credi che io, misero tra i miseri, ci sono arrivato, e tutte quelle menti eccelse, no?
Io Credo proprio di sì, invece... ma il punto è: a chi conviene dire come stanno veramente le cose?

La nostra religione ci propina il diluvio universale, spacciando un cataclisma per un castigo di Dio...

Mi dici con istituzioni come queste, come e quando scopriremo mai le nostre origini? E come e quando potremo finalmente progredire, nel bene dell'umanità tutta?
Per quel che possa servire, arrivati al punto dove siamo...
Il silenzio è un dono universale che pochi sanno apprezzare. Forse perché non può essere comprato. I ricchi comprano rumore. L'animo umano si diletta nel silenzio della natura, che si rivela solo a chi lo cerca.
Charlie Chaplin
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.160 secondi