IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Tecniche per non sentire dolore

Tecniche per non sentire dolore 7 Anni 7 Mesi fa #1

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2354
  • Ringraziamenti ricevuti 423
  • Karma: 16
Tecniche per non sentire dolore

Mi chiedo da tempo se esistono delle tecniche specifiche di concentrazione mentale per allontanare il senso di dolore (soprattutto quello fisico) in modo da rendere la sensazione sopportabile.
Ci penso da un po’… immagino che sarebbe una cosa positiva per molti il fatto di potere controllare il sistema nervoso per evitare di stare male.
Io personalmente ho sperimentato due metodi che funzionano relativamente, anche se non ho trovato una spiegazione accettabile al fatto:
- Primo metodo:
Chiudersi dentro a 4 pareti metalliche e appoggiare le mani al metallo con l’intenzione di trasferire il dolore all’esterno.
Questo metodo è abbastanza complicato da realizzare soprattutto per il fatto che non sempre si trova un luogo completamente fatto in metallo. Tutte le volte che ho provato mi sono sentita come liberata dalle emozioni negative e quindi anche il male fisico si è attenuto. Spesso quando toccavo il metallo per la prima volta avvertivo una scossa e dovevo allontanarmi e quindi riprovare.
Devo dire che in assenza di un luogo ideale ho provato a toccare un blocco solido abbastanza grande di metallo (tipo certe cucine o stufe) e non ci sono stati grandi cambiamenti, funziona molto meglio se si è circondati in ogni direzione dal materiale conduttore.
Spiegazione: Questo metodo ho provato a spiegarlo col fatto che il dolore che sentiamo è provocato da impulsi elettrici che partono dal nostro cervello, quindi chiudendosi tra 4 pareti metalliche gli impulsi elettrici si scaricano prima di arrivare a destinazione e si disperdono.
-Secondo metodo:
Sperimentato molto di recente, sarebbe quello di mantenere calma e lucidità e cercare di dividere le varie emozioni e sensazioni. Per esempio, riconosco il male fisico del momento e lo immagino allontanarsi e spostarsi in un angolo lontano come qualcosa di inutile da assecondare. Questo metodo mi fa più che altro vedere le cose in maniera più positiva: i pensieri positivi diventano più importanti del male e questo si attenua.

Naturalmente questi sono metodi personali che non hanno nessun fondamento :)
Se conoscete altri metodi scriveteli senza paura.
Mi chiedo come facciano certi personaggi a camminare sui carboni ardenti senza nemmeno bruciarsi i piedi…
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
Ultima modifica: 7 Anni 7 Mesi fa da Nyma. Motivo: mod. stile
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tecniche per non sentire dolore 7 Anni 7 Mesi fa #2

  • orso74
  • Avatar di orso74
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 72
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 1
ciao nyma!
francamente non sò se esista qualcuno in grado di raggiungere un grado di concentrazione da resistere al dolore fisico , ma nel caso dei carboni ardenti esiste una spiegazione logica....
www.feeddolphin.com/2008/12/come-cammina...carboni-ardenti.html
idem per i famosi fachiri e il famigerato letto di chiodi...
www.tappetodichiodi.ilcannocchiale.it/?TAG=peso
ciao! :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Nyma

Tecniche per non sentire dolore 7 Anni 7 Mesi fa #3

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2354
  • Ringraziamenti ricevuti 423
  • Karma: 16
Grazie per i siti interessanti che hai postato Orso74!

La mia domanda comunque non era "come resistere al dolore" ma "come non sentire dolore" cioè come auto-anestetizzarsi.
Per esempio: se ho mal di testa ho notato che tendo a dimenticarmi del dolore se c'è qualcosa che mi distrae, un pensiero, una canzone, qualunque cosa... e se mi dimentico del problema non sento neppure male.
Probabilmente ognuno ha i propri metodi personali, come i 2 che ho citato nel primo post...
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tecniche per non sentire dolore 7 Anni 1 Mese fa #4

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2354
  • Ringraziamenti ricevuti 423
  • Karma: 16
Dopo mesi che mi ero posta la domanda, ho trovato da sola la risposta leggendo un interessante articolo sulla meditazione e il mal di testa, eccolo:
La Meditazione che cura - Osho
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tecniche per non sentire dolore 7 Anni 1 Mese fa #5

  • tulip
  • Avatar di tulip
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 27
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Un interessante metodo per non sentire dolore e' non pensare alla modificazione corporea che si pensa che sia causa dello stesso. Per esempio quando ci fanno un pizzicotto il dolore e' legato alla modificazione corporea ( livido ) che ne consegue. Se non si pensa al livido causato dal pizzicotto il dolore e' ridotto del 80/90%. E' facile sperimentarlo pero' bisogna concentrarsi.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.138 secondi