IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Chiavi unite inspiegabilmente

Chiavi 4 Mesi 1 Giorno fa #1

  • Alisia
  • Avatar di Alisia
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 2
  • Karma: 0
:confused:
Ciao a tutti, mi sono iscritta stamattina perchè è successa una cosa veramente strana. Ieri sera, rientrando in casa, ho appoggiato le chiavi di casa nel porta oggetti di fianco all'ingresso, un portachiavi con anello a scorrimento, anche abbastanza duro da aprire. Premetto che ho due auto, una che uso tutti i giorni (che ha le gomme abbastanza lisce) e un'altra più piccola che uso per girare in città e che spesso usano i miei genitori.
Ieri sera non sono uscita con l'auto, quindi tutti e due le chiavi delle auto (e relativi portachiavi con anello a scorrimento rigido) non sono state toccate. Stamattina uscendo di casa prendo al volo le chiavi di casa e mi accorgo che sono unite anello con anello a quelle dell'auto piccola. Io vivo in un appartamento singolo, quindi in casa con me non c'era nessuno. Sono passata a chiedere ai miei, ma sono rimasti abbastanza stupiti.
E' praticamente impossibile che si siano incastrati da soli, perchè sono veramente duri da aprire e nessuno è entrato in casa dopo di me...
Alla fine ho diviso i due mazzi e ho usato l'auto che uso di solito, non quella con le chiavi legate al mazzo di casa. Mi date dei pareri?
Ultima modifica: 4 Mesi 1 Giorno fa da Nyma. Motivo: maiuscolo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Chiavi 4 Mesi 1 Giorno fa #2

  • valle
  • Avatar di valle
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1739
  • Ringraziamenti ricevuti 486
  • Karma: 30
Ciao Alisia,

ho avuto due tipi di anello di metallo per chiavi. Uno è talmente spesso e duro che anche volendo aprirlo per necessità, a volte mi sono fatto male le dita.
Altri anelli sono invece di metallo più sottile e si smollano nel tempo, tanto che rischi di perdere le chiavi, e tendono anche ad incastrarsi con altri anelli.
Se, come dici, l'anello è molto duro da aprire è davvero strano che si sia incastrato da solo all'altro anello. Con quelli più "smollati" è invece piuttosto facile che si infilino uno nell'altro e poi scivolino per completare l'unione. Ovviamente noi non possiamo vedere né toccare gli anelli e dobbiamo fidarci di quello che ci dici tu.
La parte finale dell'anello è per caso un po' divaricata?
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Chiavi 4 Mesi 1 Giorno fa #3

  • Alisia
  • Avatar di Alisia
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 2
  • Karma: 0
Ciao,
grazie per la risposta. Purtroppo tra stupore e fretta non ho fatto delle foto. Ma se dovesse ricapitare (anche se in realtà spero di no), lo farò sicuramente. I portachiavi sono davvero duri, entrambi gli anelli necessitano di un bello sforzo per farci passare chiavi e/o portachiavi e nessuna delle due estremità è smollata o leggermente aperta. Se avessi avuto uno dei due anelli più "morbidi" non mi sarei iscritta qui apposta, per cercare dei pareri... Non so proprio cosa pensare. So solo che ieri sera le chiavi erano divise e stamattina ho dovuto infilare l'unghia del pollice per tenere aperto l'anello e dividerle!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Chiavi 4 Mesi 22 Ore fa #4

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 513
  • Ringraziamenti ricevuti 104
  • Karma: 0
Ciao Alisia, che dire, se anche il buon amico Valle non rapporta il tuo caso nella (semplice) normalità... Ci sono illusionisti che intrecciano anelli senza romperli, sei tu una illusionista? No? Bè allora bisogna necessariamente entrare in quel campo perlopiù inesplorato e mysteryoso che corrisponde alla paranormalità. Da tanti confusa in espressioni della lotta tra il bene ed il male: assurdo.

Il campo PSI non è un orticello... ma è una zona concatenata con l'essere umano, indissolubile e che va oltre la vita terrena. E' una zona in cui agiscono energie naturali ancora ignote, secondo alcuni dominata da caratteri fisici, secondo altri di carattere psichico. Tralasciando l'orticello, ma inoltrandosi nello sterminato campo del paranormale si potrebbe giungere a scoperte rivoluzionarie, come accadde per la refutazione copernicana della cosmologia geocentrica...

Sto ovviamente parlando di teorie cosmologiche che si fondono sulla concezione di un grande flusso di forze vitali che investe tutto l'Universo, chiavi di auto comprese... :)
Un caro saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Chiavi 4 Mesi 18 Ore fa #5

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1133
  • Ringraziamenti ricevuti 178
  • Karma: 3
Ciao Alisia, ovvero "la signora degli anelli" :) . Quando succedono cose del genere bisogna armarsi di tanta pazienza per capire cosa le ha provocate...ce ne vuole molta anche per ascoltare, e leggere, pareri discordanti che alla fine potrebbero finire di confondere. C'è chi ci vede paranormalità e chi invece attribuisce l' evento ad una azione compiuta da noi stessi e poi dimenticata, tipo, se hai presente, quando interloquiamo con qualcuno che ci annoia particolarmente, o ci innervosisce, ma non possiamo sottrarci, ed allora si inizia involontariamente a farne di tutti i colori, e questi colori spaziano dal semplice giocare con i capelli all' infilarsi matite nel naso...molti si sfilano ed rinfilano l' anello di continuo, altri invece iniziano a creare incastri impossibili con le prime cose che trovano a portata di mano. Se ti sei ritrovata in situazioni simili è probabile che nel giocarci, anche se è impegnativo come dici, hai tu stessa inanellato il tutto distrattamente e non te ne sei resa conto...
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Chiavi 4 Mesi 17 Ore fa #6

  • valle
  • Avatar di valle
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1739
  • Ringraziamenti ricevuti 486
  • Karma: 30
Gemini, sto ridendo perché mi hai fatto venire in mente una mia collega che quando ci si mette diventa a dir poco "pesante". :hahahaha:
Ho fatto proprio una delle cose che descrivi tu l'altro giorno. Per l'ennesima volta la signora proveniente dall'est europa, signora di una mezza età, ha ricominciato a raccontarmi di quando faceva l'attrice per una compagnia teatrale e girava il mondo, ecc.... A parte che quando attacca con queste storie non la smette più per ore, ma poi non si rende conto che queste storie me le ha già raccontate almeno una decina di volte. Ormai le so meglio io di lei! :picchiatest

Praticamente, mentre parlava, me ne sono reso conto dopo, ho preso una graffetta di metallo per fogli, ed ho iniziato ad aprirla, piegarla, modellarla, alla fine l'ho fatta diventare una sorta di scultura moderna. Forse inconsciamente avrei voluto graffettare la bocca della signora per farla smettere di parlare!

Comunque tornando agli anelli, se sono duri come quelli che immagino, difficilmente lo fai "distrattamente" e giocando con le mani. Spesso sono talmente duri da aprire che ti rompi le unghie, e non è piacevole giocarci.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Chiavi 4 Mesi 7 Ore fa #7

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1133
  • Ringraziamenti ricevuti 178
  • Karma: 3
Valle
davvero è allucinante osservare certi comportamenti in situazioni tipo la tua :). Ho ben presente anche io il tipo di occhielli in questione, lo so sono duri da aprire, ma se si riesce a far leva metallo con metallo diventa più semplice innestare o disinnestare. Io per esempio quando devo inserire una chiave in uno di questi anelli lo faccio tramite leva della chiave stessa...ti assicuro che non servono necessariamente le unghie, e questo vale anche per l' azione inversa.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.615 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.