IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Risveglio con (finto) terremoto

Risveglio con (finto) terremoto 2 Mesi 1 Settimana fa #1

  • Rockvsroc
  • Avatar di Rockvsroc
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 2
  • Karma: 0
Salve a tutti, sono nuovo.
Ieri notte, dopo essermi addormentato tranquillamente verso le 2 e 45 (spesso faccio tardi), vengo svegliato da una leggera scossa (credevo di terremoto) prolungata: non era forte, ma ho acceso subito la luce ed ero pronto a scappare, dopo alcuni secondi si è placata come spesso capita (vivo ad ancona), e ho tirato un respiro di sollievo. Erano circa le 3 e 10, come sempre cerco notizie sulla scossa, ma niente. E nemmeno il giorno dopo ho trovato niente, quindi davvero non capisco.. e mi spaventa anche, raramente penso a cose paranormali e ancora più raramente tendo a crederci, non ero agitato prima e di sicuro non sognavo, visto che la sentivo anche dopo aver acceso la luce..qualcuno sa aiutarmi?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Risveglio con (finto) terremoto 2 Mesi 1 Settimana fa #2

  • Isabelle
  • Avatar di Isabelle
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 74
  • Ringraziamenti ricevuti 30
  • Karma: 0
Ciao!
Una cosa del genere capita anche a me quando vado a dormire, più spesso di quanto vorrei.
Personalmente, non penso ci sia niente di paranormale. Credo che mi sia rimasto dentro, da qualche parte, il forte disagio/spavento per il terremoto che c'è stato qualche anno fa in Emilia e che dove abito io, al nord, si è sentito in modo molto forte e per più giorni successivi. Le scosse che abbiamo avvertito negli anni seguenti non hanno migliorato la cosa. Forse, mentre sto per addormentarmi, l'inconscio lavora un po' troppo :wink:
Sai cos'ho fatto per rendermi conto se stia trattando solo di una sensazione o di un evento reale? Ho agganciato in alto, vicino al letto, uno piccolo "catturasogni" (non so come chiamarlo) con delle figurine in vetro che tintinnano: quando c'è una VERA scossa di terremoto, il tintinnio logicamente si sente subito. Altrimenti, se ho quella sensazione poco prima di addormentarmi ma il "catturasogni" tace, so che è solo una percezione distorta mia :wink:
"Come away, o human child! / To the waters and the wild / With a fairy, hand in hand, / For the world's more full of weeping than you can understand" (W. B. Yeats)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : KitCarson1971, Rockvsroc

Risveglio con (finto) terremoto 2 Mesi 1 Settimana fa #3

  • Rockvsroc
  • Avatar di Rockvsroc
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 2
  • Karma: 0
Che strano questo inconscio! Allora se mi ricapiterà metterò anche io questo "catturasogni" :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Risveglio con (finto) terremoto 2 Mesi 1 Settimana fa #4

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 199
  • Ringraziamenti ricevuti 24
  • Karma: 0
Isabelle ha scritto:
Ciao!
Una cosa del genere capita anche a me quando vado a dormire, più spesso di quanto vorrei.
Personalmente, non penso ci sia niente di paranormale. Credo che mi sia rimasto dentro, da qualche parte, il forte disagio/spavento per il terremoto che c'è stato qualche anno fa in Emilia e che dove abito io, al nord, si è sentito in modo molto forte e per più giorni successivi. Le scosse che abbiamo avvertito negli anni seguenti non hanno migliorato la cosa. Forse, mentre sto per addormentarmi, l'inconscio lavora un po' troppo :wink:
Sai cos'ho fatto per rendermi conto se stia trattando solo di una sensazione o di un evento reale? Ho agganciato in alto, vicino al letto, uno piccolo "catturasogni" (non so come chiamarlo) con delle figurine in vetro che tintinnano: quando c'è una VERA scossa di terremoto, il tintinnio logicamente si sente subito. Altrimenti, se ho quella sensazione poco prima di addormentarmi ma il "catturasogni" tace, so che è solo una percezione distorta mia :wink:


Penso sia una questione di sensibilità... ascrivibile appunto alla sensibilità individuale. Del tutto soggettivo che a volte provo anch'io, al punto che mi sembra che vibri pure il letto, cosa non vera dal momento che mia moglie, accanto a me, non percepisce nulla. Penso sia una specie di poltergeist "mentale", interno, del tutto soggettivo, derivato forse da un "appagamento" psico-fisico, quando il corpo si distende, si rilassa e a suo modo si "tranquillizza" dopo una giornata trascorsa in piedi e seduti. Un acquietamento che influenzerebbe al punto di indire una manifestazione meccanica inconscia.
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Rockvsroc

Risveglio con (finto) terremoto 2 Mesi 1 Settimana fa #5

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1546
  • Ringraziamenti ricevuti 422
  • Karma: 29
Deve trattarsi di un fenomeno abbastanza diffuso, visto che sono in molti a sperimentarlo, compresi quelli che non sono mai stati traumatizzati da un terremoto per esperienza diretta (intendo terremoto che abbia fatto danni).
Io ho sperimentato un fenomeno del tutto simile in più d'una occasione, ed in una di queste dormivo di pomeriggio mentre tutti in casa erano svegli e non hanno sentito niente. Questo mi ha dato la conferma che l'avevo sentito soltanto io. Una volta ero al mare e dormivo in un letto a castello. Ho sentito vibrare tutta la struttura come se un forte terremoto la stesse squotendo, però mi sono accorto di essere contemporaneamente colto da paralisi del sonno, in quanto non riuscivo a muovermi né aprire gli occhi o parlare.
Notare che anche le esperienze dei cosiddetti "viaggi astrali", che ci si creda oppure no, sono spesso precedute da una vibrazione che in un certo senso potrebbe assomigliare all'illusione del terremoto.

Potrebbe essere che la vibrazione sia qualcosa che accomuni le esperienze fuori dal corpo, la paralisi del sonno, e così via?
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Rockvsroc

Risveglio con (finto) terremoto 2 Mesi 1 Settimana fa #6

  • yumy
  • Avatar di yumy
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 22
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Ciao,successa la stessa identica cosa a me...ma quando ero sveglissima.Terremoto anche con oggetti che si muovevano...e poi nessuna notizia.Di giunta c'erano anche i miei genitori in casa e dicono però di non aver sentito niente.Il giorno prima c'era stata un'altra scossa ma questa volta con la notizia..ed era abbastanza forte,per fortuna rapida.
:study: :gattonero:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Risveglio con (finto) terremoto 1 Mese 3 Settimane fa #7

  • catsofia
  • Avatar di catsofia
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 33
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: 0
Succede spesso anche a me e non credo sia dovuto ad esperienze pregresse intese come spaventi o paure. Solo una volta sono stata svegliata da un vero terremoto molto forte (ero poi al sesto piano!) ma si tratta di vent'anni fa e quindi non credo che il trauma si perpetui ancora oggi.
Certe volte per sincerarmi che la scossa non sia reale vado a controllare i lampadari: se non oscillano significa che me lo sono "immaginato", eppure sembra così vero!
Spesso quando vado a letto, oppure ci sono già ma mi metto distesa dopo aver riposto il libro sul comodino, sento come una vibrazione che sembra provenire dal letto stesso, come se avessi acceso un materasso massaggiatore :) Le prime volte mi sono spaventata, sembrava una scena da tipico film horror, ma mi sono convinta (e spero sia così!!) che la sensazione derivi dal mio interno, anche se alzandomi essa smette di farsi sentire.
Probabilmente rilassandomi o avvicinandomi al sonno il mio corpo risponde con una sensazione di quel tipo. Non succede tutti i giorni - ed è anche per questo che credo non sia una cosa imputabile ad altro - ma abbastanza frequentemente.
Forse tutti quelli che dicevano che i fantasmi non esistevano, avevano soltanto paura di ammetterlo (M. Ende)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Risveglio con (finto) terremoto 1 Mese 3 Settimane fa #8

  • roland
  • Avatar di roland
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 58
  • Ringraziamenti ricevuti 4
  • Karma: 0
valle ha scritto:
Deve trattarsi di un fenomeno abbastanza diffuso, visto che sono in molti a sperimentarlo, compresi quelli che non sono mai stati traumatizzati da un terremoto per esperienza diretta (intendo terremoto che abbia fatto danni).
Io ho sperimentato un fenomeno del tutto simile in più d'una occasione, ed in una di queste dormivo di pomeriggio mentre tutti in casa erano svegli e non hanno sentito niente. Questo mi ha dato la conferma che l'avevo sentito soltanto io. Una volta ero al mare e dormivo in un letto a castello. Ho sentito vibrare tutta la struttura come se un forte terremoto la stesse squotendo, però mi sono accorto di essere contemporaneamente colto da paralisi del sonno, in quanto non riuscivo a muovermi né aprire gli occhi o parlare.
Notare che anche le esperienze dei cosiddetti "viaggi astrali", che ci si creda oppure no, sono spesso precedute da una vibrazione che in un certo senso potrebbe assomigliare all'illusione del terremoto.

Potrebbe essere che la vibrazione sia qualcosa che accomuni le esperienze fuori dal corpo, la paralisi del sonno, e così via?

In teoria,la spiegazione è quella del rilassamento,come ha detto Catsofia.

Anche a me capita,però l'altra sensazione,quella del viaggio astrale…..è come una vibrazione che pervade leggermente il corpo(mi capita quando tento di concentrarmi cercando di stare il più immobile possibile….ma rilassato-non so se ho reso l'idea)o tipo appunto un terremoto?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 1.073 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.