IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Sono pazza o sono solo coincidenze?

Sono pazza o sono solo coincidenze? 1 Anno 8 Mesi fa #1

  • graydarkrose
  • Avatar di graydarkrose
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 4
  • Karma: 0
Prima di tutto scusate se ho scritto così tanto, ma ho bisogno davvero di confrontarmi con qualcuno, sono parecchi anni che mi succedono queste cose e non ne ho mai parlato con qualcuno fino ad ora...
Partiamo dall'inizio: Fin da piccola ho dovuto affrontare cose difficili, e penso che queste ''sensazioni'' siano iniziate proprio da li.
Qualche anno fa, circa 5, ho iniziato a non sentire più nulla.. Il nulla, nemmeno una emozione ''normali'', solo delle piccole sensazioni (pochissime volte, invece quando ero molto piccola le sentivo molto di più). Col passare del tempo sono passata da un eccesso all'altro, cioè dal non provare nulla, al provare troppo.
Fin da piccola vedevo delle ombre spostarsi in casa nella notte, sentivo delle voci (non una ma molte) che mi bisbigliavano dell'orecchio, fino a quasi urlare fin quando non le scacciavo con la mano o muovevo la testa, e non capitava una volta, molte volte anche più volte nella stessa notte. Adesso,oltre a sentirle, sento anche il peso di qualcuno sul mio letto, come se una persona si siede alla punta del letto e mi fissa, ma quando alzo lo sguardo non c'è nessuno nonostante sento il peso, e dopo un po scompare.. Allo stesso modo molte volte capita di sentirlo addosso (io sono stesa, ed è come se qualcuno mi si coricasse addosso). Oppure sentivo (e sento ancora) come dei passi di scarpe col tacco sul pavimento in legno, mobili spostati, porte cigolanti. Adesso voi mi risponderete: 'puo essere qualcuno nel palazzo'', si, ma chi si metterebbe a spostare mobili o a camminare con i tacchi di notte fonda? Verso l'una/le due intendo! E specifico anche che nel mio palazzo ci sono per la maggior parte persone anziane, e poi i pavimenti del mio palazzo non sono il legno, ma in marmo. (specifico che sotto il mio palazzo c'è una masseria molto antica, risale alla seconda guerra mondiale addirittura.. Una volte dei ragazzi ci entrarono di giorno, e iniziarono a sbattere finestre della stessa masseria (nonostante siano rotte) e non c'era un minimo di vento, questo me lo raccontò mia madre.). Alcune cose succedono anche a mia madre, per esempio quando una volta stava nominando mia zia (che è morta) cadde il pomello della tenda appesa, che fino a prima era normalmente incastrato all'asse della tenda stessa.
Inoltre, sia di giorno che di notte, molte volte (la maggior parte), io sento di essere osservata o seguita, nonostante non ci sia nessuno. Adesso mi ci sono un po abituata, infatti inizio a sentire di meno questa sensazione, ma molte volte diventa opprimente e insopportabile, tanto che mi fa aumentare il battito del cuore e affannare il respiro.
Una volta, per esempio, ero in macchina con i miei genitori ed eravamo in autostrada, ad un punto vedo una ragazza (aveva forse 13/12 anni), con un vestito da notte bianco, i capelli lunghi, mossi e color cioccolato d'avanti al viso, volteggiare al centro della strada col viso rivolto verso la nostra macchina, era una sagoma opaca, quasi trasparente. Mentre noi passavamo era, quindi, di fianco a noi... La vidi dal finestrino di mio padre (del guidatore) fino al mio della parte di dietro.. Mi girai poi per vedere dalla parte posteriore della macchina e non c'era più.. Fu la prima (e ultima fino ad ora) volta che vidi chiaramente 'qualcosa'.. Non era notte, era nel periodo estivo ed erano verso le sei di sera.. Potrebbe essere anche un'allucinazione... Ma la vidi per vari secondi e la vidi passare dal finestrino d'avanti fino al mio di dietro! Se era un'allucinazione quando finiva il finestrino d'avanti spariva (cioè veniva coperta dallo spazio fra un finestrino e l'altro), invece no!
Da piccola pensavo fosse solo la paura del buio, adesso diciamo che ci ho fatto l'abitudine, infatti non capita più molto spesso (tranne la sensazione di qualcuno che mi segue, questa viene la maggior parte delle volte che sono sola, sia a casa che fuori casa)
Col passare del tempo, poi, le sensazioni sono aumentate: Vi spiego, al mio compleanno, per esempio, gia da un anno prima sentivo che sarebbe andato male, ma pensavo fosse solo paura, invece è davvero andato male, in tutto e per tutto. Ancora, a volte, quando esco sento che devo incontrare qualcuno o che deve succedere qualcosa, bella o brutta che sia, e in effetti incontro sempre chi ho pensato, o succede sempre qualcosa dopo che ho la sensazione. Oppure, poche settimane fa cancellai le chat del mio telefono, avendo una strana sensazione, pochi giorni dopo mi entrarono su whatsapp (non mi presero il telefono, mi entrarono proprio nell'applicazione, tipo hacker).Oppure scrissi su un foglio che secondo me nel mio paese come nel resto del mondo stava succedendo qualcosa, qualcosa di brutto fra le persone, che stavano impazzendo e che sentivo che stava per succedere qualcosa di brutto, e poi verso la sera o il giorno dopo, successe l'attentato a Parigi. Scrissi anche che sentivo che qualcosa stava cambiandoo in generale, e successe il terremoto lo stesso giorno.E questo succede anche per le cose di tutti i giorni, per piccole cose, tipo avere la sensazione di essere interrogata e succede davvero.. Capita anche con le persone, sento a pelle le persone che hanno brutte intenzioni (con me intendo) e persone che non ne hanno, e puntualmente ci azzecco sempre!. Oppure sento quando qualcuno mi fissa, nonostante non la guardo...
E poi (non so quanto potrebbe centrare, sono andata all'ospedale e mi hanno detto che è colite, ma non so, perchè non mi vengono sempre, solo alcune volte 'specifiche'), quasi ogni volta che divento nervosa per una persona che (per esempio) mi fissa, sparla di me, o qualcosa di simile mi vengono dei crampi allo stomaco fortissimi. La cosa strana è che senso solo queste sensazioni, invece emozioni 'normali' come amore, felicità ecc non mi sembra di averle... Ed è come se tutto quello che vivo venisse cancellato, come se qualcunaltro le avesse vissute e me le ha raccontate...

Sono qui per chiedervi se queste sono solo coincidenze o qualcosa di più.. Ho solo 18 anni e ho molta paura di tutto questo, visto che mi succede da molti anni e stanno aumentando..
Grazie a chi mi risponderà..
Ultima modifica: 1 Anno 8 Mesi fa da graydarkrose.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sono pazza o sono solo coincidenze? 1 Anno 8 Mesi fa #2

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1624
  • Ringraziamenti ricevuti 291
  • Karma: 14
Ciao cara, grazie per aver deciso di condividere nel forum le tue esperienze.
Prima di tutto cerca di calmarti perché la paura serve a gran poco. Secondo me non c'è nulla di cui preoccuparsi, anche se vedi e senti cose particolari io non la vedo come una maledizione, ma piuttosto come un dono. Se vuoi essere sicura al 100% che non si tratti di illusioni, potresti parlare con un medico e farti consigliare da lui delle visite specifiche. Una volta appurato che in te non c'è nulla che non va, cerca di viverla serenamente e di "usare" queste capacità nel modo più positivo, per aiutare, per fare del bene... ad un certo punto credo capirai istintivamente come fare.
Personalmente mi rivedo nella parte in cui scrivi di "senti le persone". Probabilmente questa è la sensibilità più frequente: chi non ha mai pensato "quella persona mi piace" oppure "quel tipo non mi piace per niente" anche se lo si era visto una sola volta, senza nemmeno scambiarsi una parola? Quando incontro qualcuno, io tendo a percepire qualcosa che non so bene come descrivere e talvolta sento anche quella che mi piace chiamare "storia" anche se non si tratta solo di passato.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sono pazza o sono solo coincidenze? 1 Anno 8 Mesi fa #3

  • nikkk
  • Avatar di nikkk
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 10
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
la tua storia sembra quasi la trama di un film e io non sono ingrado di darti consigli sono solo uno che fa sedute s e neanche tanto esperto , penso che tu abbia un dono, io penso non riuscirei a gestirlo e quindi a discapito dei tuoi solo 18 anni per me sei gia da ammirare.
ti capisco, e' diffilile parlare di queste cose con altre persone sensa essere scambiata per pazza, anche io mi sono appena iscritto per poter confrontarmi.
Ma non hai mai provato a comunicare con loro, quando senti le loro voci cosa dicono!!???
Per non parlare di parigi o del terremoto!!!!!
Forza e coraggio .
Un abbraccio
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sono pazza o sono solo coincidenze? 1 Anno 8 Mesi fa #4

  • graydarkrose
  • Avatar di graydarkrose
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 4
  • Karma: 0
nikkk ha scritto:
la tua storia sembra quasi la trama di un film e io non sono ingrado di darti consigli sono solo uno che fa sedute s e neanche tanto esperto , penso che tu abbia un dono, io penso non riuscirei a gestirlo e quindi a discapito dei tuoi solo 18 anni per me sei gia da ammirare.
ti capisco, e' diffilile parlare di queste cose con altre persone sensa essere scambiata per pazza, anche io mi sono appena iscritto per poter confrontarmi.
Ma non hai mai provato a comunicare con loro, quando senti le loro voci cosa dicono!!???
Per non parlare di parigi o del terremoto!!!!!
Forza e coraggio .
Un abbraccio

Veramente non riesco a capirli.. Ripeto che adesso non li sento più da molto tempo.. Ma quando li sentivo erano sei bisbigli confusi, come se ero in una stanza con molte persone.. Inizialmente erano sussurrati, man mano aumentavano di volume..
Molte volte non riesco a crederci neanche io, giuro. Adesso mi succedono frequentemente più le ''sensazioni'' come quelle dell'attentato (seppur minime, di cose quotidiane), per il resto la situazione è molto, molto migliorata... Non riesco ancora a crederci, a volte penso di stare davvero impazzendo :wowo!!:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sono pazza o sono solo coincidenze? 1 Anno 8 Mesi fa #5

  • graydarkrose
  • Avatar di graydarkrose
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 4
  • Karma: 0
Nyma ha scritto:
Ciao cara, grazie per aver deciso di condividere nel forum le tue esperienze.
Prima di tutto cerca di calmarti perché la paura serve a gran poco. Secondo me non c'è nulla di cui preoccuparsi, anche se vedi e senti cose particolari io non la vedo come una maledizione, ma piuttosto come un dono. Se vuoi essere sicura al 100% che non si tratti di illusioni, potresti parlare con un medico e farti consigliare da lui delle visite specifiche. Una volta appurato che in te non c'è nulla che non va, cerca di viverla serenamente e di "usare" queste capacità nel modo più positivo, per aiutare, per fare del bene... ad un certo punto credo capirai istintivamente come fare.
Personalmente mi rivedo nella parte in cui scrivi di "senti le persone". Probabilmente questa è la sensibilità più frequente: chi non ha mai pensato "quella persona mi piace" oppure "quel tipo non mi piace per niente" anche se lo si era visto una sola volta, senza nemmeno scambiarsi una parola? Quando incontro qualcuno, io tendo a percepire qualcosa che non so bene come descrivere e talvolta sento anche quella che mi piace chiamare "storia" anche se non si tratta solo di passato.

Non so se si tratta di un dono o qualcosa del genere, ho solo 18 anni e vivo ancora con i miei genitori.. Non posso andare da un giorno all'altro e chiedergli di fare delle visite specialistiche :wowo!!: Molte volte penso di essere pazza e che tutto questo me lo immagino soltanto, che sono solo film mentali... Ma alla fine sono cose che succedono davvero! E inconsciamente lo faccio anche con i miei amici, che poi di punto in bianco mi dicono ''ma lo sai che avevi ragione? è successo davvero ciò che avevi pensato!'', per loro sono coincidenze, e iniziamnete anche per me, ma adesso non so cosa pensare.. Mi ricorda tutti quei film che vengono ambientati nei manicomi! :anzzioso:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sono pazza o sono solo coincidenze? 1 Anno 8 Mesi fa #6

  • Anathema
  • Avatar di Anathema
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 269
  • Ringraziamenti ricevuti 49
  • Karma: 4
La pazzia è una cosa seria... E da come scrivi non mi sembri affatto pazza.
Detto questo Nyma ti ha dato il consiglio più intelligente: per prima cosa parlane con il tuo medico... Quando si hanno sensazioni particolari, soprattutto se non piacevoli come nel tuo caso, la prima cosa da fare è parlarne con il proprio medico.
Detto questo ti posso dare un piccolo consiglio, che è quello che farei io, per vedere se ciò che senti è vero oppure è una semplice coincidenza.
Ogni volta che hai una sensazione "generale" (come prima degli attentati) oppure "specifica" su una persona o su "fatto" scrivilo, fai una specie di diario... Scrivi tutte le sensazioni che hai e poi scrivi anche quando queste sensazioni si dimostrano verificate. In questa maniera vedrai se le tue sensazioni sono sempre fondate oppure se solo una piccola parte delle cose che senti si verificano... Così potrai capire facilmente se si tratta di sensazioni reali oppure di sugestioni.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Sono pazza o sono solo coincidenze? 1 Anno 8 Mesi fa #7

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1251
  • Ringraziamenti ricevuti 316
  • Karma: 17
Credo che la risposta di Anathema sia molto interessante. Se crei un diario ogni volta poi puoi fare il conto realistico di quante sensazioni si sono avverate e anche quanto di quella sensazione si è avverato. Spesso tendiamo a ricordare solo le cose che ci preoccupano o ci fanno star male e pensiamo "è una settimana che va tutto storto" quando poi magari se si avessero i fatti alla mano si vedrebbe che non è proprio così :study:

Nel contempo però bisogna anche lavorare su se stessi, per riuscire a capire quanto noi stessi condizioniamo gli eventi. Se pensi nel profondo che qualcosa andrà male, lo farà. Ad esempio se ti presenti ad un esame orale convinta di non sapere nulla e di perdere tempo, alla prima difficoltà il cervello si inceppa e va male; chissà che con un approccio diverso in qualche modo se ne esce. O magari non va ne bene ne male, ma per come ci siamo posti sottolineamo solo la parte scomoda. Quindi quando devi uscire e hai la sensazione che ad esempio un incontro andrà male, dovresti forse provare a cacciare questo pensiero, fare un bel respiro e metterci fiducia... così magari la "premonizione" non ha modo di avverarsi.

Mi viene in mente il dibattito fatto sulla stupidata detta dalla nuova Miss Italia. Credo che davanti ad un vero intenditore storico, qualunque data noi diremmo egli saprebbe correlarci una tragedia, un attentato, un disastro ambientale, una guerra, un misfatto politico ecc ecc... Voglio dire che è molto probabile avere dunque una sensazione negativa generale e poi trovare un riscontro con tutte le cose che accadono; se si vuole, probabilmente lo si può trovare sempre, quindi credo che una premunizione per essere vera deve essere davvero particolarmente dettagliata e precisa.

ps: con il mio esempio non voglio spezzare nessuna lancia a favore della Miss, le risposte si possono dare usando il cervello anche davanti allo storico esperto... ma non voglio finire offtopic :hahahaha:
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 Pictures.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.697 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.