IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Nuova tecnica per fotografare esseri di altre dimensioni

Nuova tecnica per fotografare esseri di altre dimensioni 2 Anni 2 Giorni fa #1

  • lunablu
  • Avatar di lunablu
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 251
  • Ringraziamenti ricevuti 37
  • Karma: 4
Mi e' capitato sott'occhio questo articolo che parla di un macchinario per catturare foto di altre dimensioni...mah che roba sara'?! Solita bufala?


Daniel Nemes è un ingegnere originario della Spagna ed è da sempre interessato a materie scientifiche e all’astronomia. E’ stato infatti anche membro della associazione astronomica di Madrid. Ora si è ritirato in Colombia dove ha avuto l’idea di costruire il suo macchinario quando ha sentito parlare per la prima volta della materia oscura e della teoria quantistica dell’universo multidimensionale.

Inizio' quindi la sua ricerca con calcoli matematici ed esperimenti ottici per catturare ciò che si cela oltre l’universo tridimensionale o come appunto anche Daniel ha chiamato, “l’aldilà”.

L’aldilà è quel luogo che i celti festeggiavano nel loro capodanno, il nostro attuale helloween. I celti avevano capito che i confini tra i diversi mondi od universi in quel periodo erano molto più sottili e tanto quasi da sovrapporsi e coesistere per un breve periodo nella stessa dimensione.

Ha scoperto così un metodo di gran lunga superiore agli infrarossi, un dispositivo ad assorbimento ultravioletto, luce nera e CTP TV senza antenna. Ha chiamato questo dispositivo ENERGIVISION .

Attraverso l’uso di lenti ultra-speciali, cattura immagini che sono di origine sconosciuta, ma per esso sono immagini chiare di esseri provenienti da altri piani della realtà. Non c’è stato bisogno di viaggiare molto per immortalare queste singolari presenze, ha usato semplicemente la sua invenzione in luoghi come il suo giardino e il suo quartiere.

Ha cercato di informare la comunità scientifica e solo un’agenzia ha preso in considerazione la sua tesi, ed i media, come sempre hanno ignorato e messo a tacere la scoperta e accantonato le foto da lui scattate.

Per vedere qualche foto:

juareztimes.com/cientifico-inventa-tecno...-interdimensionales/

Oppure su Facebook vedere il profilo di Daniel Nemes :

m.facebook.com/profile.php?id=100009641730786&fref=ts&_rdr
bluemoon
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Nuova tecnica per fotografare esseri di altre dimensioni 2 Anni 1 Giorno fa #2

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Online
  • Moderatore
  • Messaggi: 2199
  • Ringraziamenti ricevuti 486
  • Karma: 20
A me fa venire in mente il "diodo rivelatore" di Raudive. Alla fine era solo un circuito radio dalla forte imprecisione sulla lunghezza d'onda, ma per lui gli "errori" che registrava erano invece cose "giuste" proveniente da un altro piano, in questo caso quello spiritico.

Anche in questo caso lo strumento che ha messo a punto cattura strane immagini, che probabilmente sono "errori" fotografici, o immagini senza alcun senso, ma lui li interpreta come verità nascoste.

Personalmente non credo abbia inventato alcunché.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Nuova tecnica per fotografare esseri di altre dimensioni 2 Anni 1 Giorno fa #3

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1911
  • Ringraziamenti ricevuti 530
  • Karma: 30
Sono andato a guardare le foto.
Emiliano, per essere solo immagini casuali, sono fin troppo "esplicite", nel senso che si vedono quelli che sembrano demoni, caproni, teste tra il caprone e l'umano, indiani, e così via. Non può trattarsi di pareidolia.

Quello che secondo me è importante capire è esattamente che cosa abbia costruito e che cosa fotografi. Sono andato a farmi un giro sulla sua pagina Facebook ma non sono riuscito a trovare nulla eccetto dichiarazioni a carattere vittimistico (nessuno mi crede, i media tacciono, ecc.) e complottistico.

O non li ho trovati io, oppure non spiega nulla sul funzionamento di tale macchina e sulla tecnica, a parte un po' di fumo negli occhi su presunto utilizzo di luce nera, ultravioletto, ecc...

Non è che uno possa pretendere di avere credito a livello scientifico e internazionale se non spiega chiaramente che cosa ha fatto. Da quel che ho letto in giro, pare che la presunta "macchina" non sia mai uscita dalla Colombia e che nessuno abbia analizzato il suo funzionamento.

E allora di che parliamo? Posso produrre anch'io centinaia di foto e dire di avere una macchina speciale per vedere nell'aldià.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Nuova tecnica per fotografare esseri di altre dimensioni 2 Anni 1 Giorno fa #4

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Online
  • Moderatore
  • Messaggi: 2199
  • Ringraziamenti ricevuti 486
  • Karma: 20
Certo le ho visto anche io le foto e sono troppo esplicite per essere frutto di interpretazione. Bisogna appurare come sono state fatte, immagino che la macchina è top secret o qualcosa non quadra se non è in prima pagina su science.

Quello che volevo dire è che generalmente è facile inventare macchine miracolose se il risultato va ad interpretazione. Quanti inventori di cose particolari spuntano ogni tanto, ma poi manca sempre la verifica del tutto?
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nuova tecnica per fotografare esseri di altre dimensioni 2 Anni 1 Giorno fa #5

  • lunablu
  • Avatar di lunablu
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 251
  • Ringraziamenti ricevuti 37
  • Karma: 4
Ho spulciato anche su articoli in spagnolo e non c'e' modo di capire ne com'e' fatto il macchinario ne di preciso cosa utilizzi, accenna al fatto che utilizza in gran parte la luce solare...
A me che ha colpito di queste foto e' la simmetria...cioe' sono fatte tutte frontalmente e praticamente identiche a destra e sinistra....quasi troppo perfette.
Ah una cosa che mi ero dimenticata di scrivere all'inizio del post: l' inventore dice che influenzano negativamente chi guarda queste immagini alla stregua della tavola Ouija quando viene utilizzata!!! Spero di non aver scatenato un'orda di demoni su coloro che sono andati a vedere le foto!!!

@paranormalstudioemiliano
Ma quindi secondo te il famoso diodo di Raudive e tutte quelle presunte voci che diceva di aver registrato erano frottole?
Credi fosse un impostore o si fosse solo troppo illuso? Perche poi ho visto il diodo secondo lo schema originale di Raudive in vendita a circa 40 euro su internet e mi chiedevo se varrebbe la pena provare a sperimentarlo? Non riesco a capire in cosa si differenzia da una normale radio a onde corte...
bluemoon
Ultima modifica: 2 Anni 1 Giorno fa da lunablu.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Nuova tecnica per fotografare esseri di altre dimensioni 2 Anni 1 Giorno fa #6

  • Baldo degli Ubaldi
  • Avatar di Baldo degli Ubaldi
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 17
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 0
Mi ricorda molto casi più famosi come quello del metodo Di Bella, le invenzioni di Ighina o il tizio che diceva di aver realizzato la fusione fredda. Gli elementi ci sono tutti: non si sa come funziona perchè i progetti e i macchinari sono top secret, media che insabbiano la faccenda, scienza "ufficiale" che li snobba etc etc... Ormai certe storie sembrano fatte con lo stampino
-
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nuova tecnica per fotografare esseri di altre dimensioni 2 Anni 14 Ore fa #7

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Online
  • Moderatore
  • Messaggi: 2199
  • Ringraziamenti ricevuti 486
  • Karma: 20
lunablu ha scritto:
Credi fosse un impostore o si fosse solo troppo illuso?

Impostore no, non credo, non lo so. Penso che le "voci" che sentiva e sentivano anche gli altri fossero frutto di pareidolia. Se poi lo facesse apposta oppure ne era anche lui vittima di questa illusione, solo lui può saperlo.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nuova tecnica per fotografare esseri di altre dimensioni 2 Anni 13 Ore fa #8

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1911
  • Ringraziamenti ricevuti 530
  • Karma: 30
Non m'intendo di trasmissioni radio, ma è possibile che ciò che è scritto su Wikipedia possa costituire una buona spiegazione del fenomeno del diodo di Raudive, che vi riassumo qui:

<<Il suo diodo rivelatore è definito dalla radiotecnica come circuito LC risonante in parallelo. Consta di una bobina di sottile filo di rame isolato (induttanza) avvolta su di un supporto isolante, di un condensatore (a pastiglia) e, appunto, di un diodo rivelatore (attualmente al silicio, ma ai tempi di Raudive al germanio) e di una cuffia ad elevata impedenza (nell'ordine di almeno 600 - 1000 ohm) [...] La più rimarchevole differenza del diodo di Raudive rispetto ai consueti circuiti, consisteva nell'avere adottato un condensatore fisso al posto di uno variabile. La differenza non è di poco conto dal momento che un variabile permette di selezionare meglio una determinata lunghezza d'onda, cioè come viene detto in gergo: la sua selettività ha fianchi più ripidi. Senza entrare nei dettagli si può affermare che il dispositivo di Raudive è un primordiale radio-ricevitore ad amplissima banda potendo spaziare dalle onde lunghe fino alle onde corte. Ne consegue che l'ascolto in cuffia (l'unico possibile essendo un ricevitore autoalimentato dalle onde hertziane) produrrà un caotico insieme di suoni, di rumori, di voci di ogni tipo. In genere si tratta di una moltitudine di emittenti commerciali nazionali e internazionali e anche di servizi di pubblica utilità, ma difficilmente discernibili e perciò identificabili.

Ovviamente anche la voce di Wikipedia necessita d'essere presa con prudenza, però direi che ci fornisce una possibile spiegazione che un tecnico radio ci potrebbe confermare o smentire.
Se l'apparecchio di Raudive riceveva un amplissima fetta di banda radiofonica senza capacità selettiva precisa, allora ci credo che sentiva le voci! L'etere è piena zeppa di voci.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : lunablu

Re:Nuova tecnica per fotografare esseri di altre dimensioni 2 Anni 12 Ore fa #9

  • Isabelle
  • Avatar di Isabelle
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 96
  • Ringraziamenti ricevuti 34
  • Karma: 0
Secondo me non stupisce più di tanto il fatto che non spieghi il funzionamento della macchina o come fa le foto: se è un prototipo unico, il prode ingegnere avrà paura che gli "freghino" l'idea o ne costruiscano di simili, una volta rivelato più nel dettaglio il meccanismo.
Quello che mi lascia moooolto perplessa è che allora, se sei in buona fede, ti metti in coda all'ufficio brevetti e ti fai fare un bel timbro sulla tua invenzione: a quel punto, col brevetto in mano, puoi cominciare a illustrare meglio la faccenda e convincere in modo più serio scienziati, appassionati e curiosi. Altrimenti si va sempre sulla fiducia... che in epoca di fake ogni 3x2 non è proprio il massimo :wink:
"Come away, o human child! / To the waters and the wild / With a fairy, hand in hand, / For the world's more full of weeping than you can understand" (W. B. Yeats)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Nuova tecnica per fotografare esseri di altre dimensioni 1 Anno 11 Mesi fa #10

  • Maury
  • Avatar di Maury
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 32
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Ma non so che dire comunque senza andare in Colombia c'è il buon Daniele Gullà che ha messo a punto una macchina fotografica impiegando circa 30 anni di lavoro per realizzarla si chiama Futura riesce a fotografare aura e varie energie ,o entità di luce .
Maury
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.138 secondi