IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: La bambola di mia madre

La bambola di mia madre 1 Mese 6 Giorni fa #1

  • alex83
  • Avatar di alex83
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 6
  • Karma: 0
Ciao amici, quest'oggi vi racconterò un'esperienza fatta diversi anni fa.
Avevo 9 anni, mia madre aveva comprato una bambola particolare ( di quelle che tengono gli occhi aperti solo se in verticale ), ben vestita, occhi marroni, capelli neri, altezza media. L'aveva messa sulla poltrona della camera sua, più precisamente all'angolo del letto, che guardava la porta della stanza. Ogni giorno che passavo li davanti ( vivevamo in un appartamento e la mia camera era accanto la sua ) lanciavo uno sguardo alla bambola e mi sentivo veramente a disagio. Era come se la bambola mi stesse fissando veramente, come se la bambola fosse stata ( in qualche modo ) impossessata. Fatto sta che dopo continue richieste mia madre la portò via. Non mi disse mai dove la portò. Passarono gli anni e io mi dimenticai di quella bambola. Un giorno, avevo 21 anni, ero con la mia ragazza alla casa che abbiamo in campagna ( villetta estiva da ristrutturare piena di cartoni e cianfrusaglie ) e stavamo cercando di fare un pò di pulizia. Dopo aver tirato fuori molti scatoloni ci ritrovammo un baule molto vecchio. Credetemi: appena mi avvicinai mi vennero i brividi su tutta la pelle, una bruttissima sensazione. Simona era tranquilla e non capiva il perché. Io neanche capivo il perché. Aprimmo il baule e trovammo la bambola di mia madre stesa in orizzontale a faccia in giù. La riconobbi subito. Simona la girò e la bambola aveva gli occhi aperti ( normalmente gli occhi erano aperti in verticale e chiusi in orizzontale ) e mi spaventai molto tanto da fare un balzo indietro e avere come un nodo al petto. Chiudemmo subito il baule, le raccontai il perché delle mie azioni e andammo via. Veramente non ne ho saputo più nulla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La bambola di mia madre 1 Mese 5 Giorni fa #2

  • valle
  • Avatar di valle
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1805
  • Ringraziamenti ricevuti 496
  • Karma: 30
La bambola, è evidente, ha voluto dirti "Sono ancora qui e non ti libererai di me".

Scherzi a parte... meccanismo che comanda l'apertura e chiusura degli occhi incantato.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Darth Vader

La bambola di mia madre 1 Mese 5 Giorni fa #3

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1150
  • Ringraziamenti ricevuti 178
  • Karma: 3
Concordo con Valle per quanto riguarda i bilancieri del meccanismo degli occhi incastrati..inoltre, alex, non vedo altro che una specie di fobia infantile verso quella bambola che è evidente ha avuto ed ha un cattivo ascendente su di te. Posso dirti che non sei il solo, tra adulti e piccini, a provare angoscia di fronte a questo tipo di oggetti.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano, KitCarson1971

La bambola di mia madre 1 Mese 4 Giorni fa #4

  • valle
  • Avatar di valle
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1805
  • Ringraziamenti ricevuti 496
  • Karma: 30
Non a caso si tratta di un classico della letteratura e della cinematografia: bambole, clown, maschere, ecc.
Il nostro sguardo è istintivamente "catturato" dagli occhi della bambola o dal volto della maschera ogni volta che ci passiamo davanti perché anche se sappiamo che quel volto è finto, l'istinto ci fa fissare proprio quel punto. Non parliamo poi se la bambola è messa in una stanza e noi passiamo nel corridoio, questo è un altro classico ancora. :confused:

Mi viene in mente, nell'ultima indagine cui ho partecipato con Emiliano e Nyma (Villa di Corliano), alla fine di una rampa di scale c'era una finestra e contro il vetro si vedeva una piccola sagoma che mi ricordava vagamente la faccia di un animale, forse un rapace o qualcosa di simile.
Avrò fatto quella rampa decine e decine di volte nel corso della notte e, invariabilmente, ogni volta che ci passavo davanti, gettavo una rapida occhiata a quella forma, nonostante sapessi che era solo una macchia.
Confrontandomi con un altro membro del team, poco dopo, ho scoperto che anche lui guardava sempre la stessa cosa ogni volta che ci passava davanti.
Non dimentichiamoci che siamo degli animali molto istintivi, nonostante siamo più evoluti del resto delle bestie :wink:
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : alex83
Tempo creazione pagina: 0.154 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.