IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 5 Giorni fa #1

  • Rotterdam10
  • Avatar di Rotterdam10
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 4
  • Karma: 0
Ciao,

mi scuso per il titolo banale ma al momento non mi viene in mente nulla.

Questo post e' il motivo per il quale mi sono iscritto a questo forum e vorrei davvero sapere le vostre opinioni in quanto sono molto
curioso e, non lo nego, piuttosto spaventato per l'incolumita' della mia ragazza.

Premetto che io e la mia ragazza viviamo a Londra e siamo venuti in Italia dalla mia famiglia per un paio di settimane di vacanza.

La prima esperienza paranormale risale a Giovedi' scorso 7/03.
In passato ho sofferto spesso di condizioni chiamate comunemente "paralisi nel sonno", ma non ho piu' avuto episodi del genere negli ultimi 2 anni. Nella notte tra il 7/03 ed il giorno successivo ne ho avute 4, durante le quali ho visto una presenza sinistra ai piedi del nostro letto, in piedi, in aree diverse che mi guardava con un sorriso innaturalmente ampio e diciamo poco rassicurante.
Per quanto mi sforzassi non riuscivo a muovermi ne' a comunicare con la mia compagna che dormiva poco distante da me, di schiena: situazione assolutamente normale durante questo tipo di episodi.
Devo essermi addormetato per qualche minuto o poco piu', quando mi son sentito chiamare per nome, sussurrando.
Ho aperto gli occhi ed ho visto chiaramente i lineamenti di una ragazza molto giovane e di bell'aspetto che, dopo avermi sorriso, e' scomparsa fluttuando in pochi attimi, e sembrava essere sdraiata tra me e la mia ragazza.
In quel momento mi son sentito in pace e mi sono riaddormentato, ma ancora, dopo qualche minuto, mi son sentito toccare la spalla sinistra (ed il mio viso era rivolto al centro del letto).
Mi sono svegliato di colpo e la mia ragazza deve aver avvertito qualcosa perche' si e' svegliata a sua volta e mi ha chiesto che ore fossero. Erano le 3.01 di notte.
Per quella notte non e' successo altro e nemmeno quella dopo, pur avendo passato la notte nello stesso letto.

Il secondo episodio e' avvenuto la notte di domenica 10/03:
ero a casa di mio padre, tornando dal bagno, ho fatto per raggiungere la mia ragazza che si trovava in cucina.
Sono passato davanti alla porta d'ingresso e con la coda dell'occhio ho di nuovo visto di sfuggita la stessa figura ma questa volta non ha interagito con me in nessun modo. Erano le 3.15 circa.

Terzo ed ultimo episodio, avvenuto verso le 18.30 del 12/03:
Entrambi ci trovavamo a Sanremo (IM). La mia ragazza si e' allontanata da me e stava attraversando le strisce pedonali sul lungomare per andare a comprare le sigarette. E' scomparsa dalla mia vista quando ricevo una sua chiamata dopo un paio di minuti, in lacrime.
Un'auto, nonostante lei fosse sulle strisce pedonali, non ha rallentato e lei, per non essere investita, si e' buttata di lato cadendo sul viso e riportando una frattura ad un dente, diverse escoriazioni ed una distorsione ad una vertebra cervicale - prognosi di 8 giorni con collare ortopedico.
Appena ho terminato la chiamata per andare a soccorrerla, dalla parte opposta della strada dove mi trovavo, ho di nuovo visto la stessa figura, questa volta sorridendo quasi volesse rassicurarmi.
Segue una corsa in ambulanza e conseguente serata in pronto soccorso.

Denominatore comune degli episodi e' che io e la mia compagna stavamo avendo delle piccole discussioni e l'idea che mi sto facendo e' che in qualche modo questa "presenza" le stia provocando.

Dopo il primo episodio la nostra idea e' che la presenza fosse in qualche modo venuta in mio soccorso, ma considerando le vicissitudini stiamo iniziando a dubitarne e mi sto preoccupando per l'incolumita' della mia ragazza che pare essere quella a rischio.

Non ho mai avuto esperienze del genere prima e vorrei per favore sapere se avete avuto esperienze simili, come avete reagito e, magari, trovato una soluzione.

Sono assolutamente aperto anche a critiche e/o spiegazioni piu' razionali.

Vi ringrazio!
Rookie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 5 Giorni fa #2

  • vanoli
  • Avatar di vanoli
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 201
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 0
ore 3 e 15 è l'ora del demonio.
cio che ti sta scatenando è un ombra che proviene dall'inferno te lo dice uno che ne ha avuto a che fare pure quelle e ne ho vista una sparire nel nulla davanti a me.
so bene chi hai difronte e come si comportano questi.

provengono dal mondo dello zio ( satana ) e il loro obiettivo è portarti fuori strada verso la perdizione piu totale. te lo dico in quanto una che frequentavo molti anni fa ne vide una e la vide pure di giorno 4 notti consecutive lo stesso sogno, insomma un incubo e io non sapevo ancora come poter comntrastare questa faccenda.
si muovono cosi, perchè conoscono che li esiste per te un futuro negativo e ti vuole trainarti in uno di quelli.
avere a che fare con quelli comporta, una lotta, ma lo strumento piu forte è la bibbia e non smetterò mai a dirlo. in questo periodo tenete duro la vostra forza di volontà e avvicinatevi il piu possibile a dio ( papà) perchè tende a manifestarsi sempre a quell'ora e ti assicuro che sanno dove e quando manifestarsi. non è piacevole vedere un'ombra che si muove e fluttua a 30cm davanti a te no, per niente.

fai cosi leggi la bibbia ad alta voce,non importa cosa ma tu fallo e sarai protetto da quest'individuo che vuole tormentarvi.

ti consiglio il mio libro

I Segreti Della Vita, la mia vita lassu e in questo mondo

il cognome il mio originale leggi magari le prime 10 pagine e capisci che ti parlo da serio,non da uno che vuole scrivere cose cos, perchè la menzogna non fa guadagnare.
in paradiso si cade come dei bambini, ma questo non è un buon segno di fede difronte a tutti i fratelli
Ultima modifica: 2 Mesi 5 Giorni fa da Nyma. Motivo: maiuscolo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 5 Giorni fa #3

  • vanoli
  • Avatar di vanoli
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 201
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 0
ora per farti un'idea piu chiara ti dico pure questo, uno spirito sai che può entrare in un corpo e sotiruire al momento anche l'anima che ,lo sta portando?

si, non abbiamo un posto ma 2, potrebbe capitare che vai a litigare con la tua ragazza invece che essere realmente lei a parlare non è lei ma proprio quell'anima che al momento la sta sostituiendo e quando ha finito la tua ragazza non si ricorderà niente, perchè o stava dormendo o facendo finta di fare sempre la stessa cosa.
in paradiso si cade come dei bambini, ma questo non è un buon segno di fede difronte a tutti i fratelli
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 5 Giorni fa #4

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 2193
  • Ringraziamenti ricevuti 384
  • Karma: 16
Ciao, visto che sei aperto anche a spiegazioni più razionali ti dico la mia.
La tua prima esperienza può rientrare nel caso di illusione ipnagogica. Ne ho sperimentate alcune di veramente inquietanti anch'io, ma dopo aver praticato yoga per diverso tempo ho imparato a controllarle. Ora le riconosco come sensazioni e visioni create dalla mia mente. Mi basta desiderare che tutto finisca: la paralisi termina e la presenza terrificante svanisce.
Le illusioni ipnagogiche si presentano quando si stanno vivendo momenti di stress. E a quanto pare, ti capitano strani episodi dopo che hai avuto delle discussioni con la tua ragazza, cosa tutt'altro che piacevole e rilassante... Forse anche il viaggio stesso ti ha un po' stressato.
Riguardo gli altri episodi, ho letto che le illusioni ipnagogiche si posso verificare anche di giorno. Ti sentivi ben desto e riposato mentre eri a Sanremo? Se non ne sei certo, l'ipotesi illusione resta valida.
Se pensi che quella misteriosa presenza femminile sia causa di guai, allontanala da te per sempre, mandala via. Come fare? Dipende da quello che credi tu. Se dentro di te sei convinto possa essere uno spirito e sei credente, tienila lontana con le preghiere che più ti fanno sentire bene. Se reputi plausibile anche l'ipotesi razionale inizia a concentrarti e a pensare che lei non può fare niente né a te né alla tua ragazza, perché sei tu che controlli le sue apparizioni.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Rotterdam10

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 5 Giorni fa #5

  • vanoli
  • Avatar di vanoli
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 201
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 0
Riposato si un po'. Comunque quei momenti di dormiveglia sono i picchi di percezione massima . Nyma se c'è di mezzo un intenzione e l.anima é intelligente la persona si muove. I momenti di dormiveglia con me sono i momenti di comunicazione massima psico vocale. Tipo telepatia e udito normale. Lui ha sentito questo bhe è normale.in quello stadio è possibile lo ripeto.

Illusione pneagogica forse abbiamo trovato il termine riguardo a vedere una mia ex ragazza invecchiare in 5 secondi di 50 anni. Mi prendo ancora male oggi dopo 14 anni .
in paradiso si cade come dei bambini, ma questo non è un buon segno di fede difronte a tutti i fratelli
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Rotterdam10

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 4 Giorni fa #6

  • Rotterdam10
  • Avatar di Rotterdam10
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 4
  • Karma: 0
vanoli ha scritto:
ore 3 e 15 è l'ora del demonio.
cio che ti sta scatenando è un ombra che proviene dall'inferno te lo dice uno che ne ha avuto a che fare pure quelle e ne ho vista una sparire nel nulla davanti a me.
so bene chi hai difronte e come si comportano questi.

provengono dal mondo dello zio ( satana ) e il loro obiettivo è portarti fuori strada verso la perdizione piu totale. te lo dico in quanto una che frequentavo molti anni fa ne vide una e la vide pure di giorno 4 notti consecutive lo stesso sogno, insomma un incubo e io non sapevo ancora come poter comntrastare questa faccenda.
si muovono cosi, perchè conoscono che li esiste per te un futuro negativo e ti vuole trainarti in uno di quelli.
avere a che fare con quelli comporta, una lotta, ma lo strumento piu forte è la bibbia e non smetterò mai a dirlo. in questo periodo tenete duro la vostra forza di volontà e avvicinatevi il piu possibile a dio ( papà) perchè tende a manifestarsi sempre a quell'ora e ti assicuro che sanno dove e quando manifestarsi. non è piacevole vedere un'ombra che si muove e fluttua a 30cm davanti a te no, per niente.

fai cosi leggi la bibbia ad alta voce,non importa cosa ma tu fallo e sarai protetto da quest'individuo che vuole tormentarvi.

ti consiglio il mio libro

I Segreti Della Vita, la mia vita lassu e in questo mondo

il cognome il mio originale leggi magari le prime 10 pagine e capisci che ti parlo da serio,non da uno che vuole scrivere cose cos, perchè la menzogna non fa guadagnare.

Innanzitutto ti ringrazio per la risposta.
Ora, sono una persona molto razionale e non ho fede in Dio, quindi sare un ipocrita ad affidarmi alle sacre scritture cristiane, ma grazie davvero il tuo consiglio non e' sicuramente inutile.
Rookie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 4 Giorni fa #7

  • Rotterdam10
  • Avatar di Rotterdam10
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 4
  • Karma: 0
Ciao Nyma, come dicevo a Vanoli poco fa, sono una persona molto razionale ed ho davvero cercato tutte le spiegazioni possibili prima di pensare ad un evento paranormale.

Avendo esperienza con le paralisi notturne, durante il primo evento, cercavo di seguire l'iter per svegliarmi (concentrarmi sul movimento di una singola falange, regolare il respiro, ecc) ma nulla ha funzionato.
Ammetto di essere un po' stressato, a parte le discussioni con la mia compagna, ma ho avuto picchi di stress molto piu acuti nel passato e non sono mai sfociati in nulla di simile. Diciamo che per l'idea che mi son fatto, e per le sensazioni avute -che davvero non ho mai provato prima- penso di essere di fronte a qualcosa che sfugge dalla mia razionalita' (potrebbe essere assolutamente un mio limite).

Seguendo il tuo consiglio, prima di dormire, ieri sera, ho abbracciato la mia ragazza mentre lei si addormentava sul mio petto e ho cercato intensamente di entrare in contatto con questa possibile entita', concentrandomi e cercando di dirle di andarsene per sempre.

Ti ringrazio molto per la tua risposta.
Rookie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 4 Giorni fa #8

  • vanoli
  • Avatar di vanoli
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 201
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 0
In questo caso allora aiutati con la fisica direzione/ verso/ spostamento e il concetto di forza. Quando ero piccolo di fede non ci capivo nulla, per capire se c'è qualcuno usa quei concetti.
in paradiso si cade come dei bambini, ma questo non è un buon segno di fede difronte a tutti i fratelli
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 4 Giorni fa #9

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1149
  • Ringraziamenti ricevuti 178
  • Karma: 3
Ciao Rotterdam, il mio parere è quello che non c'è nessuna entitá. Ho appreso che sei una persona molto razionale, anche se a volte tutto questo raziocinio deve arrendersi di fronte a certi fatti non elaborabili dalla mente umana...almeno non senza qualche cognizione o linea guida che rompe tutte le regole e fa propendere per ipotesi alternative non convenzionali. Mi sembra di aver capito che con la tua morosa siete in una situazione caratterizzata da incomprensioni...beh, daltronde non è sempre tutto rose e fiori, e non si puó pretendere di andare sempre d'amore e d' accordo, se cosí fosse, salvo alcuni casi fortunati, vorrebbe dire che uno dei due è succube dell' altro...e neanche è cosa buona. Cercate dentro di voi i motivi di queste divergenze con una profonda introspezione, senza imputare entitá o demoni, almeno fino a quando non avete chiarito con voi stessi...posso avanzare qualche esempio: la possessivitá, la gelosia mal sana, o anche altro, derivante da uno dei due o da entrambi. Queste sono grandi linee, non posso di sicuro giudicare il vostro rapporto, ma detto come si dice dalle mie parti "papele papele", la causa di questi mostri mentali, e delle poccole sciagure, potresti essere proprio tu...
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 4 Giorni fa #10

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1803
  • Ringraziamenti ricevuti 496
  • Karma: 30
E' curioso come i pareri di scettici e "credenti" si possano spesso scambiare di ruolo in modo contrario alle aspettative.
Io sono generalmente scettico, ma in questo resoconto fatico a riconoscere normali casi di illusione ipnopompica ed ipnagogica. Nella prima parte del racconto, il primo episodio, per la precisione, ho pensato anch'io che fosse così, visto che gli elementi c'erano tutti: risveglio durante il sonno, paralisi e poi riaddormentamento. Vorrei fare notare che anche in questo caso compare l'elemento anomalo che spesso abbiamo sottolineato io ed Emiliano, e cioè la reazione della persona, che dopo aver visto un fantasma, si riaddormenta, in questo caso anche rassicurata. Possiamo esser certi che in condizioni di normalità, anche se il fantasma ha le fattezze di una bella figliuola, si scappa a gambe levate e magari con un macete in mano, non ci si riaddormenta in pace.
Fin qui, l'allucinazione ipnopompica regna sovrana.

Gli elementi strani cominciano dal secondo episodio: il nostro amico camminava nel corridoio intorno alle tre di notte. Sarebbe utile capire se si era svegliato per andare in bagno oppure era tornato da una serata fuori e non era ancora andato a letto. Perché nel primo caso, il fenomeno ipnopompico può ancora aver ragione d'esistere, visto che magari si era svegliato e non era ancora del tutto lucido. Ma se fosse rientrato da fuori, la spiegazione ipnopompica si farebbe un po' dura da sostenere.

Nel terzo episodio, quello dello scampato investimento della ragazza, l'allucinazione del sonno non c'entra nulla, a mio parere, a meno che il nostro amico non stesse dormendo in piedi, e ne dubito. L'allucinazione, se così dovessimo chiamarla, è anche un po' troppo strutturata ed è questo che la rende ancora più strana.
L'uomo della visione di alcune notti precedenti (anche in quel caso sorrideva) si trova dall'altro lato della strada subito dopo l'incidente, sorridendo, come a voler stabilire una correlazione tra le sue manifestazioni e ciò che è appena accaduto.

I fenomeni ipnagogici non sono così strutturati né nel tempo né nel significato e soprattutto non si verificano in stato di piena veglia.
Se volessimo escludere il paranormale, dovremmo pensare ad una condizione di stress elevato che è in grado di produrre allucinazioni diverse da quelle ipnagogiche, ma in tal caso il disturbo cambia connotazione e diventa qualcosa di cui preoccuparsi più seriamente.

L'allucinazione della ragazza, invece, l'ho interpretata in un senso più vicino a quello psicanalitico che ipnagogico: era di bell'aspetto e, badare bene, era sdraiata tra il nostro amico e la sua fidanzata. In questo c'è un elemento di attrazione verso di lui e di separazione da lei. Che cosa rappresenta questa ragazza? Un pericolo per la relazione? Un'altra donna presente nella sua vita? Una tentazione? Non lo sappiamo, ma forse Rotterdam può dircelo.

In poche parole, una spiegazione certa non ce l'ho, ma i fatti sono molto strani e anche un po' inquietanti, se non per il paranormale, almeno per il tuo equilibrio.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Nyma

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 3 Giorni fa #11

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 563
  • Ringraziamenti ricevuti 108
  • Karma: 0
Ciao. Comprendo la tensione che determinano certi avvenimenti, quando per chi li vive, non trovano spiegazione razionale, almeno a prima vista, ma a tutto c'è sempre una spiegazione... anche se a volte tale spiegazione la respingiamo perchè esula dai nostri definiti parametri. La sequela degli avvenimenti, incluso (con la tua ormai solita visione femminile) l'incidente avuto dalla tua ragazza (incidente tipo di chi attraversa una strada, assurdo nella dinamica, ma, purtroppo, ricorrente), gli indizi parrebbero, a mio modo di vedere, tutti orientati verso un'unica persona: tu stesso, determinati dalla tua sensibilità.

La sensitività insita in ognuno di noi, viene comunemente soppressa dai meccanismi di difesa e di scelta che permettono l'attività razionale. L'intellettualismo, il razionalismo, il vivo senso di critica e autocritica mascherano sempre queste "doti", come in genere mascherano, annullano tutto ciò che arriva dall'inconscio perchè rafforzano una funzione che noi postuliamo esista nel passaggio dall'inconscio al cosciente: la censura. Vorrei dire che questa "censura", che è zavorra per la paranormalità e per la spiritualità in genere, a volte questi continui processi razionali, vengono incrinati fino ad averne una breccia verso l'insondabile, la nostra seconda natura.

E' questo che credo, giusto o sbagliato che sia, il tutto imputabile al momento più o meno difficile di coppia, così come si sviluppa in tante altre situazioni un pò inasprite dal confronto di idee e considerazioni diverse, situazioni più o meno anomale che possono far scattare la "molla paranormale" dove le "facoltà" represse si esprimono liberamente, simbolicamente, fino a creare situazioni che sembrano del tutto reali, come sentire voci (ho avuto personalmente questo tipo di fenomeni), sentirsi toccare, vedere figure (idem come sopra). Affermo questo per le modalità con cui descrivi le tue preoccupazioni. Non devi pensare che vedere fantasmi comporti un vero intervento con lal-di-mezzo... i fantasmi si possono anche creare con la mente (è storicamente accertato, tramite sedute medianiche) o anche tramite concentrazione. Questo per dirti le nostre potenziali facoltà. La "ragazza" a letto tra te e la tua compagna (come un divisorio) direbbe moltissimo in questo senso.
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 3 Giorni fa #12

  • vanoli
  • Avatar di vanoli
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 201
  • Ringraziamenti ricevuti 15
  • Karma: 0
valle ha scritto:
E' curioso come i pareri di scettici e "credenti" si possano spesso scambiare di ruolo in modo contrario alle aspettative.
Io sono generalmente scettico, ma in questo resoconto fatico a riconoscere normali casi di illusione ipnopompica ed ipnagogica. Nella prima parte del racconto, il primo episodio, per la precisione, ho pensato anch'io che fosse così, visto che gli elementi c'erano tutti: risveglio durante il sonno, paralisi e poi riaddormentamento. Vorrei fare notare che anche in questo caso compare l'elemento anomalo che spesso abbiamo sottolineato io ed Emiliano, e cioè la reazione della persona, che dopo aver visto un fantasma, si riaddormenta, in questo caso anche rassicurata. Possiamo esser certi che in condizioni di normalità, anche se il fantasma ha le fattezze di una bella figliuola, si scappa a gambe levate e magari con un macete in mano, non ci si riaddormenta in pace.
Fin qui, l'allucinazione ipnopompica regna sovrana.

Gli elementi strani cominciano dal secondo episodio: il nostro amico camminava nel corridoio intorno alle tre di notte. Sarebbe utile capire se si era svegliato per andare in bagno oppure era tornato da una serata fuori e non era ancora andato a letto. Perché nel primo caso, il fenomeno ipnopompico può ancora aver ragione d'esistere, visto che magari si era svegliato e non era ancora del tutto lucido. Ma se fosse rientrato da fuori, la spiegazione ipnopompica si farebbe un po' dura da sostenere.

Nel terzo episodio, quello dello scampato investimento della ragazza, l'allucinazione del sonno non c'entra nulla, a mio parere, a meno che il nostro amico non stesse dormendo in piedi, e ne dubito. L'allucinazione, se così dovessimo chiamarla, è anche un po' troppo strutturata ed è questo che la rende ancora più strana.
L'uomo della visione di alcune notti precedenti (anche in quel caso sorrideva) si trova dall'altro lato della strada subito dopo l'incidente, sorridendo, come a voler stabilire una correlazione tra le sue manifestazioni e ciò che è appena accaduto.

I fenomeni ipnagogici non sono così strutturati né nel tempo né nel significato e soprattutto non si verificano in stato di piena veglia.
Se volessimo escludere il paranormale, dovremmo pensare ad una condizione di stress elevato che è in grado di produrre allucinazioni diverse da quelle ipnagogiche, ma in tal caso il disturbo cambia connotazione e diventa qualcosa di cui preoccuparsi più seriamente.

L'allucinazione della ragazza, invece, l'ho interpretata in un senso più vicino a quello psicanalitico che ipnagogico: era di bell'aspetto e, badare bene, era sdraiata tra il nostro amico e la sua fidanzata. In questo c'è un elemento di attrazione verso di lui e di separazione da lei. Che cosa rappresenta questa ragazza? Un pericolo per la relazione? Un'altra donna presente nella sua vita? Una tentazione? Non lo sappiamo, ma forse Rotterdam può dircelo.

In poche parole, una spiegazione certa non ce l'ho, ma i fatti sono molto strani e anche un po' inquietanti, se non per il paranormale, almeno per il tuo equilibrio.

non mi piace scrivere queste parole, ma quando uno spirito usa la memoria, bhe a seconda del viso può mostrare il senso di essa.
Senza alcun tipo di sentimento, solo svolgimento.
in paradiso si cade come dei bambini, ma questo non è un buon segno di fede difronte a tutti i fratelli
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 3 Giorni fa #13

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1803
  • Ringraziamenti ricevuti 496
  • Karma: 30
KitCarson1971 ha scritto:
... sentire voci..., sentirsi toccare, vedere figure (idem come sopra)...
Una mia collega di lavoro mi ha riferito che in un periodo di forte stress, la sera quando si metteva a letto, sentiva rumori simili a ferraglia e catene :confused: Non ho mai capito se fosse un fenomeno più simile ad acufeni, che spesso sono fischi, sibili, ma a volte vengono riferiti anche come tintinnii e quindi potrebbe starci anche il rumore di ferraglia...
La "ragazza" a letto tra te e la tua compagna (come un divisorio) direbbe moltissimo in questo senso.
Su questo ci siamo espressi allo stesso modo.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 3 Giorni fa #14

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 563
  • Ringraziamenti ricevuti 108
  • Karma: 0
Ciao Rotterdam. La dinamica agglomerante degli avvenimenti paranormali, non può essere considerata più o meno evidente o importante dalle nostre valutazioni. A volte un piccolo nervosismo può disporre l'individuo a propinare un evento paranormale più consistente di una vera e propria nevrosi. Gli intimi processi e le energie che stanno alla base della sensitività sono imperscrutabili. Ho sottolineato questo aspetto in considerazione che Amsterdam non aveva in passato avuto queste problematiche, pur con periodi di maggiori contrasti di coppia.

Il vero soggetto di studio è il caso spontaneo nella sua genuinità. Con "i canali della mente che sono occulti" scriveva L. Rhine. Per spiegarmi compiutamente con l'amico Rotterdam, nel caso che non si credesse in grado di evidenziare immagini eidetiche, ovvero immagini soggettive che possono presentarsi con tale evidenza da assumere una vera realtà oggettiva, al punto di essere percepite anche da altri, fino ad essere fotografate. Sono immagini relativamente frequenti nei bambini. Cito a caso anche i "Tulpa" tibetani. La psicologia pur riconoscendolo col termine "Eidetismo", non ne ammette (e te pareva) l'oggettività.
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 3 Giorni fa #15

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1803
  • Ringraziamenti ricevuti 496
  • Karma: 30
KitCarson, stai dicendo una cosa corretta ed un'altra errata al tempo stesso.
Il fenomeno eidetico può essere certamente così vivido e dettagliato da riprodurre alla perfezione (o quasi) l'oggetto reale, ma solo per chi la sperimenta, non all'esterno. Infatti anche il soggetto che sperimenta la visione eidetica è consapevole che l'immagine è frutto della propria mente, se non lo fosse sarebbe infatti chiamato allucinazione.
In ogni caso, sia l'eidetismo che l'allucinazione non possono essere né visti né fotografati da altri in quanto non hanno dimensione fisica.
Ti do' ragione, invece, se intendi che il nostro amico possa aver "visto" l'apparizione non come allucinazione vera e propria, ma come immagine eidetica collocata in quella situazione. Ma se così fosse non si sarebbe troppo spaventato perché sarebbe stato consapevole del carattere fittizio dell'immagine.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La mia esperienza con uno spirito che sembra pericoloso 2 Mesi 3 Giorni fa #16

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 563
  • Ringraziamenti ricevuti 108
  • Karma: 0
Ciao valle. Come dici? che mi bocci una versione? Mi è andata ancora bene, pensa il dispiacere che mi avresti arrecato se me le bocciavi tutte e due... Invece di una bottiglia di prosecco avrei dovuto stapparne due o, in mancanza di una seconda, avrei dovuto ovviare con la "solita" fustigazione a base di ortiche novelle... con le evidenti ripercussioni immaginabili... :scratch:

Per Eidetismo va intesa la capacità che può essere prodotta da persone del tutto normali, bambini ancor più qualificabili e identificabili degli adulti, quando, per tutta una serie di motivi già qui ridiscussi, questi soggetti sono in grado di rivedere del tutto nitidamente al punto da considerarle reali, immagini di oggetti e di soggetti, visti e rivisti. E' raro, ma si parla anche di Eidetismo collettivo, quando tale fenomeno riesce ad assumere e concentrarsi in una massa di gente più o meno numerosa. Da qui la parola "Eidetismo".

Andando nella sottigliezza, ormai che ci siamo... le immagini Eidetiche (dal greco eidesis= conoscenza, nel senso di vedere) sono un'"adozione" dello psicologo E.R.Jaeensch, che le indicò come la memorizzazione di cose percepite con estrema precisione dei particolari, da parte di alcuni soggetti, specialmente bambini come già detto, con netta distinzione in rapporto all'allucinazione. Queste immagini possono essere percepite, oltre che visivamente, anche tattili (l'amico Rotterdam ne accenna, ma pure io ne sono testimone, per quel che conta per te poi caro Valle...) e uditive.

Quel che pensavo in considerazione agli eventi dell'amico Rotterdam, l'ho già espresso, posso aggiungere che l'Eidetica è estesa alla caratterologia, risultando di fatto un altro mezzo per indagini psichiche. Un esempio di immagine Eidetica può considerarsi ciò che un pittore realizza in sè stesso prima d'iniziare a dipingere. vedendo nettamente l'immagine che andrà a realizzare, come se l'avesse davanti agli occhi.
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.209 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.