IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Tavola ouija

Tavola ouija 2 Settimane 1 Giorno fa #1

  • Greta95
  • Avatar di Greta95
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
Buona sera a tutti
Sono nuova in questo forum e vorrei raccontare la mia storia.
Premetto che non sono mai stata una gran credente nel utilizzo della tavola ouija , ho sempre pensato fosse una bravata da ragazzi.
L'altro giorno un mio carissimo amico mi ha raccontato di aver fatto una seduta evocando il su babbo morto da 2settimane. Mi raccontò che dopo aver costruito questa tavola casareccia ed aver eseguito i riti in maniera esatta la moneta ha iniziato a muoversi rispondendo alle sue domande.
Essendo molto scettica sul argomento ho voluto provare anche io oggi. In due abbiamo sempre evocato il su babbo facendoli qualche domanda tra le domand gli si chiede "dove ti trovi" e, lui risponde con E-G-V-G .
Dopo questa risposta ha voluto chiudere .
Ora mi chiedo è possibile che questa "parola" voglia dire qualcosa?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tavola ouija 2 Settimane 1 Giorno fa #2

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 930
  • Ringraziamenti ricevuti 138
  • Karma: 3
Ciao Greta, però non hai specificato se prima che partecipassi anche tu alla seduta, lui da solo, il tuo amico, ha ricevuto solo e soltanto la stessa sigla in risposta e/o cos' altro. E.G.V.G potrebbe significare qualcosa come anche niente. Posso capire lo stato d' animo del tuo amico, e mi dispiace, ma il momento che ha scelto per inoltrarsi nella pratica è quello meno adatto perché determinato dalla fresca scomparsa di un suo caro; il mio consiglio non è quello di esiliare l' Ouija tantomeno quello di sottovalutarla, bensì quello di evitare almeno per il momento di finire a complicare le cose, di non aggravarle con pratiche che potrebbero risultare strampalate o del tutto fuorvianti rispetto alle aspettative del soggetto...poi si sa ognuno fa quel che vuole. Non basta eseguire riti di sorta in modo corretto ( che poi quali sarebbero?) per avere riscontri...riscontri che poi alla fine risulterebbero trascendentali.
πνεύματος
Ultima modifica: 2 Settimane 1 Giorno fa da Gemini.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tavola ouija 2 Settimane 1 Giorno fa #3

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1842
  • Ringraziamenti ricevuti 438
  • Karma: 19
Ciao

credo che siano solo lettere casuali, un tentativo fallito di cooperazione mentale tra voi, probabilmente dovuto dalla troppa ansia o suggestione con la quale vi siete approcciati alla cosa; da qui anche il repentino termine della seduta.

Vorrei proprio sapere quali sono questi "riti esatti" dal momento che non esiste alcun manuale di istruzioni anzi, ne esistono molti ed ognuno si dichiarano il solo valido (il che lascia il tempo che trova).

Dai miei molteplici esperimenti fatti con la ouija posso dire che sedute così "fallimentari" sono occorse solo quelle volte dove ho notato un certo disagio di gruppo, una non sintonia tra le persone coinvolte. Come anche in queste situazioni è capitato che la planchette si muovesse e poco dopo nulla più nel bel mezzo dell'esperimento. Credo che siano tutte conseguenze di questa mancata sintonia. Con altre persone con le quali invece mi sono trovato a mio agio al tavolo sono usciti anche discorsi piuttosto lunghi con queste presunte entità, sebbene continuo a pensare che non abbiamo mai parlato con nessuno spirito ma si sia sempre trattato di un gioco intuitivo tra le nostre menti, molto complesso, ma comunque un'evenienza più probabile del fantasma.

Ad ogni modo sconsiglio sempre l'utilizzo della ouija board. Che si creda che funzioni davvero e potrebbe portare conseguenze nefaste, o che si creda (come nel mio caso) che agisca in modo distruttivo sulla propria psiche tramite la suggestione, il risultato se non si è davvero immuni al suo effetto ce lo si può portare dietro a vita, e non è bello. Soprattutto, si tende sempre a sopravvalutarci, il "tanto io non mi suggestiono" è un pensiero comune, ma poi a opera fatta bastano una serie di sfighe nella vita che si pensa erroneamente alla seduta; nella vita le sfighe in sequenza capitano a prescindere :) Come dire... state alla larga da voi stessi...
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Darth Vader

Tavola ouija 2 Settimane 1 Giorno fa #4

  • MrKrueger
  • Avatar di MrKrueger
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 92
  • Ringraziamenti ricevuti 29
  • Karma: 0
Ciao. Sono d'accordo con i messaggi precedenti. Io consiglierei come prima cosa al tuo amico di evitare di fare delle sedute in questo periodo. il lutto è troppo fresco e molto probabilmente non si trova ancora in condizione di poter effettuare questo tipo di esperimenti. Prima bisogna elaborare il lutto, accettarlo e farsene una ragione, e questo può richiedere anche molti mesi, a volte anche oltre un anno, chiaramente non c'è una regola fissa per tutti. Riguardo alla parola uscita nella seduta, credo anche io che non sia da considerare valida.
Per curiosità sarei anche io interessato a sapere quali "riti" sono stati fatti prima della seduta.
Non sempre ciò che l'occhio vede corrisponde alla realtà.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : roland

Tavola ouija 2 Settimane 1 Giorno fa #5

  • roland
  • Avatar di roland
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 84
  • Ringraziamenti ricevuti 9
  • Karma: 1
Ciao,anche da parte mia concordo con i post scritti fino ad ora.
Posso aggiungere una mia personale opinione che rafforzerebbe queste tesi.
Recentemente ho condotto diversi esperimenti con la tavola,con persone diverse ed approcci diversi;ho potuto constatare che il tenore della"discussione"cambiava e si armonizzava a seconda di chi partecipava all'esperimento.
Esempio pratico:in una seduta la maggioranza dei partecipanti erano propensi a credere nello spiritismo:le risposte arrivavano da spiriti di defunti(conosciuti o meno)o da entità di qualche tipo,sempre aventi a che fare con l'ambito spiritico.
Altra seduta:i partecipanti,me compreso,si sono rivolti direttamente alla coscienza,all'inconscio o come meglio si vuole intendere,anche se vogliamo una coscienza collettiva che comunque ha a che fare prettamente con noi stessi.
In questo caso,a parte la difficoltà nel comunicare in modo sensato,si sono avute risposte in linea con il pensiero di questo gruppo(questo lo dico perché conosco le persone partecipanti e nonostante non abbia comunicato precedentemente che pensavo già arrivassero tali risultati)
Posso immaginare che non ci sia serenità nel condurre la seduta,come ovvio visto il periodo(riferendomi a Greta95)
I riti prima,durante o dopo,servono a mio avviso solo a portare un senso di protezione e non so se sia il modo giusto di approcciarsi alla cosa,visto che già si parte prevenuti,però è una questione piuttosto personale.
Ultima modifica: 2 Settimane 1 Giorno fa da roland.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 1.386 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.