IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: sagome nere

sagome nere 6 Mesi 2 Settimane fa #1

  • ilaria
  • Avatar di ilaria
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
Ho 36 anni e nella mia vita sin dall'adolescenza ho sempre visto ombre nere inizialmente sfuggenti, spesso mi passavano accanto poi verso i 18 ho avuto una bruttissima esperienza: ero in garage e stavo trafficando con il lucchetto della mia bici quando mi sono sentita osservata e nella mia sfera periferica vedevo un ombra. Pensavo fosse mio padre che mi chiamava, mi sono voltata e mi sono trovata una sagoma di un uomo nero. Era solo una sagoma ma era come se fosse un uomo in carne e ossa non so come descriverlo e mi guardava. Io me la sono data a gambe levate. Successivamente, le ho viste ancora di rado rispetto alla mia gioventù ma succede. 4 anni fa tre giorni prima che morisse mio cugino ero in casa davanti alla tv e ho alzato lo sguardo e me lo sono ritrovato davanti che mi osservava. Paura. Io rivolgo lo sguardo altrove e sparisce. E l'anno scorso mi è apparso un bambino. Davanti a me ma è stato strano perché il bambino non so era come se mi fossi presa l'elettricità. È stato come se le nostre auree si siano scontrate. Ovviamente anche qua me la sono data a gambe. Tengo a precisare che li ho visti in posti differenti. Non nella stessa casa. Tengo a precisare, magari non serve ad una cippa, che ho sempre sognato i miei parenti defunti o mi capita di sognare la morte di qualcuno. Oppure la sento e basta. Quando ero giovane ed incosciente ho provato a fare dello spiritismo per i fatti miei. Con successo. Talmente tanto che dopo che ritrovavo gli oggetti spostati, di notte spiata e dopo aver fatto uno strano sogno di un anziano che si è fatto trovare accanto al mio letto per dirmi di non aver paura che voleva solo che io dessi un messaggio ad una persona.. mi ha elencato tutto ed io al mattino ho dimenticato il nome del destinatario. Be da li ho detto basta. Non voglio più vedere nulla sentire nulla. e sono scomparsi.. diciamo molto molto molto meno di prima. Tutti mi dicono che dovrei sondare di più la mia mente e non scappare. di capire cosa vogliono le ombre, di provare a parlarci. Ma io ho paura perché non riesco a dare una spiegazione a ciò. cosa siano e da cosa derivano. scusate e' la prima volta che ne parlo ad un forum di persone che sullargomento ne sanno più di me e vorrei avere risposte per capire. spero rispondere te.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sagome nere 6 Mesi 2 Settimane fa #2

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2089
  • Ringraziamenti ricevuti 468
  • Karma: 20
Ciao Ilaria

se avessi riferito solo del sogno dei defunti e delle "premunizioni" delle condizioni di salute di persone a te vicine, avrei detto che probabilmente si tratta solo di sogni dovuti ad un tuo forte legame conscio o inconscio con le persone scomparse, così come una forte empatia che ti faceva capire se c'era qualcosa che non andava in quelle determinate persone.

Allo stesso modo la persona trova accanto al tuo letto, è ricollegabile anche ad una mera illusione ipnagogica od ipnopompica.

Certo questi avvenimenti spiegabili presi singolarmente, se sommati anche agli altri accadimenti assumono una sfumatura diversa. Per capirci è come nelle nostre indagini, se si accende il rilevatori di campi elettromagnetici e basta non significa un bel nulla (a differenza di quel che dicono i vari team di ghost hunters), se però intanto si muove da sola una sedia allora quell'accensione cambia evidentemente significato. Nel tuo caso questi avvenimenti "comuni", sommati all'ombra che hai visto più volte da sveglia (direi con certezza nel momento che non stavi guardando la tv in poltrona e avresti potuto esserti appisolata il tempo dell'illusione senza accorgertene, ma stavi compiendo un'azione concreta come armeggiare con un lucchetto), assumono tutt'altro senso. Non credo nemmeno che si tratti di disfunzioni del campo visivo periferico giacché hai visto bene davanti a te l'ombra in più di un'occasione, seppur in effetti c'è da dire che il fatto che togliendo lo sguardo sia sparito potrebbe far pensare a qualche problema visivo.

Ti è sempre capitato mentre eri sola? Non hai mai potuto confrontarti con persone presenti nello stesso istante anche solo per capire se hanno avuto sensazioni particolari?
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sagome nere 6 Mesi 2 Settimane fa #3

  • ilaria
  • Avatar di ilaria
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
in verità quando ho visto, l'ombra, la stessa dell'episodio del lucchetto mentre guardavo la tv non ero sola: erano le quattro del pomeriggio e stavo guardando i cartoni animati con mio figlio che all'epoca aveva due anni e mezzo. Quando ho alzato lo sguardo perché mi sentivo osservata ho visto lui. È sempre distante qualche metro da me mi osserva e basta. Io ho avuto paura non per me ma per mio figlio magari si presenta pure a lui. Ho provato a chiedere a mio figlio se avesse visto qualcosa e quando mi ha detto di no mi sono tranquillizzata. Problemi di vista anche io l'ho pensato o di stress. ma sono miope e quello che vedo è una sagoma dettagliatissima. Il bambino poi era come se vedessi la consistenza dei capelli. Inoltre sono sempre frontali.. insomma periferiche inizialmente perché magari sto facendo cose ( guardo la tv, sistemo i panni) ma quando mi volto sono davanti a me. Parlando con mia madre, un anno fa, mi ha detto che anche lei da ragazza le vedeva.(lei vedeva ombre veloci che le passavano a fianco) Poi mi ha detto che dopo un po' non le ha viste più. (poteva dirmelo prima)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sagome nere 6 Mesi 2 Settimane fa #4

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2089
  • Ringraziamenti ricevuti 468
  • Karma: 20
Per quanto la sincerità dei bambini è spesso lodata, tuo figlio non era un testimone attendibile :-) Sarebbe stato curioso avere una persona più adulta accanto per chiedere non tanto se aveva anche lei visto qualcosa, quanto se nel momento in cui tu hai visto lei ha percepito qualcosa di strano.

Anche qui la risposta di tua madre potrebbe essere intrapresa in modo ambivalente: problema "genetico" di un qualche problema che poi guarisce da se, oppure un dono passato da madre a figlia? :-)

Ad oggi ogni quanto ti capitano questi episodi più o meno?
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sagome nere 6 Mesi 2 Settimane fa #5

  • ilaria
  • Avatar di ilaria
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
ecco il punto è se non sono problemi di vista ne di stress. (lo stress può indurre a vedere una cosa così dettagliata?) loro spariscono perché nel momento esatto in cui ci guardiamo (al bambino gli sono andata incontro, e ho percepito un campomagnetico che lo avvolgeva, perché pensavo fosse mio figlio che era fuori a giocare) saranno secondi ma a me appaiono minuti, io mi agito e so che l'unica cosa che posso fare per farli sparire è voltarsi e fare finta di nulla e poi quando mi rigiro non ci sono più. Cmq si purtroppo sono sempre sola. Ma a quanto vedo sono sana e in salute.. e non so spiegarmi il motivo e soprattutto non so cosa sono. Dicono che le sagome nere sono cattive e da qua la mia paura. ( ma il bambino non l ho percepito così enemmeno l ombra..inquietante si) i defunti mi vengono a trovare nei sogni per rassicurarmi. la maggior parte delle volte sono in una stanza e loro sono in un altra e devo invitarli ad entrare. l'unica eccezione è stata mio cugino che è venuto in sogno per salutarmi e dirmi che mi voleva bene dato che non ne abbiamo avuto occasione. Mia nonna è mancata poco tempo fa e ho incominciato a sognarla un mese prima ( e stava ancora bene) con accanto a lei mio nonno defunto. Le stava semplicemente accanto. Sereno e lei era ringiovanita. Poi quando andavo a trovarla lei mi parlava sempre più spesso del nonno, ne parlava come se fosse ancora con lei. Che abitasse con lei. Mio nonno è defunto 12 anni fa. ovviamente dopo la sua morte li ho sognato assieme sorridenti, giovani lei mi parlava ma non sentivo nulla. un bel sogno. e mi chiedo ma è tutto frutto della mia immaginazione? Da una parte vorrei sentirmi rispondere si cosi posso dare una spiegazione logica mentre dall'altra mi spiace perché alla fine sotto la paura sono episodi 'affascinanti' lo dico a malincuore.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sagome nere 6 Mesi 2 Settimane fa #6

  • ilaria
  • Avatar di ilaria
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
un bambino di due anni non è attendibile. Lo so ma quando mi a detto no ne sono stata contenta. Se lui non lo vede significa che non è reale.. Non so se mi spiego.inoltre non voglio che li veda pure lui. Quante volte li vedo? chiaramente e benissimo solo nelle occasioni descritte ma non possa giorno che ho percezioni e che vedo spesso sagome indistite (vista periferica) ma non le catalogo come visioni ma solo stress quotidiano. Però ho la netta sensazione che a bloccare tutto sono io. I sogni più spesso, non saprei dirle un numero preciso, una decina all'anno? di più, non credo. anche se ultimamente mi rendo conto che l'ultima volta che mio nonno mi ha chiesto di parlarmi io non ho voluto perché nel mio sogno sapevo che lui era morto e voleva parlarmi e gli ho detto di no per paura per agitazione. :( niente la ringrazio per la pazienza e per avermi ascoltata. Lei parla anche di genetica? in che senso?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sagome nere 6 Mesi 2 Settimane fa #7

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 2089
  • Ringraziamenti ricevuti 468
  • Karma: 20
Niente "lei" ti prego, non sono così vecchio :P Non sono un medico, magari sto dicendo una grande cavolata, ma magari sia tua madre che te avete un disturbo fisico che si è trasmesso come le malattie genetiche, un disturbo però che dopo un po' si sistema da se. Però è un'ipotesi detta in piena ignoranza medica.

Neanche io sinceramente credo siano problemi di stress. Le ombre solo percepite o solo a lato del campo visivo mi fanno pensare a una cosa del genere, ma una figura vista abbastanza bene da intuirne i capelli mi pare qualcosa che poco si avvicina all'ipotesi di stress, sempre che lo stress oltre a sensazioni psicologiche sgradevoli (come anche disturbi ossessivi come il sentirsi osservato e perseguitato) possano causare anche illusioni di questa portata. Anche qui servirebbe il parere di uno psicologo o psichiatra di professione. Potresti anche provare a rivolgerti ad un medico competente, senza metterti nell'ottica negativa "sono pazza", giusto per capire il loro parere e soprattutto se gli risultano altri casi del genere e quale spiegazione hanno avuto.

Non credo però che ne dovresti aver paura. Il fatto che "nero = cattivo" mi sembra un'associazione più psicologica che altro: bianco buono, nero cattivo. Capitasse a me, detto a freddo, credo che se la prima volta lo eviterei, quando la cosa si ripete più volte cercherei di capire; penso sempre che sapere è un tormento minore che rimanere col dubbio, soprattutto perché di natura ciò che non conosciamo ci rende pessimisti e ci fa pensare al peggio. Tanto vale quindi sapere se è veramente una cosa negativa o meno non trovi? Se ti rincuora quelle volte che ho sognato persone defunte non in atti da vivi ma proprio come defunti, erano anche nel mio caso sempre sereni.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sagome nere 6 Mesi 2 Settimane fa #8

  • ilaria
  • Avatar di ilaria
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
grazie vedrò di trovare il coraggio, se si ripresentano, di affrontarli. Per quanto riguarda l argomenti medico ho chiesto ad una mia che si sta specializzando neurochirurgia e mi ha detto che sotto stress può succedere che la vista-la mente ti faccia scherzi ma figure cosi dettagliate no. Anche lei non ha saputo dire altro. ma un aiuto in questo campo puo' darmelo nel senso dirmi cosa potrebbe essere o il motivo per cui io vedo questo? tutti sognamo i defunti e vediamo sagome?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sagome nere 6 Mesi 2 Settimane fa #9

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 513
  • Ringraziamenti ricevuti 104
  • Karma: 0
Ciao Ilaria.
Le mie del tutto soggettive considerazioni sul tipo di fenomenologia che l'amica Ilaria ha sperimentato direttamente mi porta a considerare l'acquisizione sua di una informazione senza l'aiuto dei sensi, e che la fanno diventare attrice/spettatrice di un qualcosa di tangibilmente vero (visivamente parlando) anche se del tutto soggettivo (il bambino, suo figlio, rimase ignaro della visione della madre).

la mia opinione, libera da ogni impegno moralistico, mi fa NON ritenere valido il discutere di "disturbo fisico" e/o "genetico". Ci mancherebbe. Da quanto riferito dall'amica, e non ho motivo per dubitarne, non traspare alcun segno di "sintomi dissociativi". Logiche spiegazioni per dare serenità ad Ilaria sono difficili da darsi perchè esulano dai soliti, obsoleti parametri, nonchè dai 5 sensi riconosciuti. Una serie di fenomeni i suoi che mi permetto di ritenere nè unici nè eccezionali. Parteggio infatti perchè siano "capacità" o proprietà del "blos" della vita. Proprietà latenti, in larga misura ancora sconosciute, ma alberganti e operanti in ognuno di noi, seppure con proporzioni, modalità e tempistiche del tutto diverse.

Concludo con un paragone, che personalmente ritengo attinente e quindi valido, sperando che l'amica, tra le righe, mi capisca.
La medium e sensitiva Elisabeth D'esperance (prima di essere inevitabilmente travolta dalle teorie e dalle correnti spiritistiche di chi la circondava) si rifiutava di credere e di interpretare i fenomeni che lei stessa produceva. Con questo avrei detto il mio pensiero su quanto accade a Ilaria.
Un amichevole saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sagome nere 6 Mesi 2 Settimane fa #10

  • ilaria
  • Avatar di ilaria
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
grazie KitCarson. Mi tranquillizza il fatto che è un fenomeno comune. Ma cosa sono? Cosa dovrei fare? io vorrei un aiuto teorico (pratico me la do a gambe levate per adesso) ma quando mi confido con i miei cari amici o famigliari mi dicono sempre 'e non gli chiedi cosa vuole?' con un assurda semplicità ma loro non capiscono cosa si prova a ritrovarsi davanti a qualcosa di inspiegabile. Non è per nulla semplice inoltre io sono ignorante in materia e purtroppo arrivo da una educazione Cattolica e mi hanno insegnato, le suore, che sono cose negative. Ma davvero cosa dovrei fare e cosa sono e domanda più importante i miei bimbi potranno vederle anche loro in futuro? io vorrei provare a sondare il terreno ma ho paura di commettere errori. Sai fino a quando sogno i miei cari è un conto ma le sagome è tutta un'altra storia. Anche tu vedi o sogni questo? che era la medium di cui mi hai parlato? (andrò a vedere su google) grazie per aver risposto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

sagome nere 6 Mesi 2 Settimane fa #11

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 513
  • Ringraziamenti ricevuti 104
  • Karma: 0
Ciao Ilaria. Avevo detto che il tuo (tuoi) caso non è unico nè eccezionale, ma non che sia comunissimo. Sulla natura della tue vicende il discorso si potrebbe dilatare, anche se personalmente non lo annovero tra l'ipotesi trascendentale, ma posso benissimo sbagliarmi. E' indubbio che l'ipotesi di manifestazioni trascendentali sono più ricche di fascino, questo si. Aggiungerei che il fatto che tu non sia addentro a queste cose pone tutta la questione su una base di verità. Era mia intenzione rassicurarti, nel senso che episodi di visioni, apparizioni anche oggettive (viste cioè anche da altri), sono numerose e non si contano solo sulle dita di due mani... Specie, per esempio, le "apparizioni tutelari", cioè quelle apparizioni che intervengono avvisando il soggetto di un pericolo incombente permettendogli così di evitarlo. Vi è tutta una casistica al riguardo.

La tua apparizione, vista da te sola (il tuo bimbo non vide nulla), resta nel novero delle soggettive (viste da un solo individuo), ma non per questo meno reali, pur non avendo possibilità di verifica. Le tue manifestazioni, per essere del tutto chiaro, le ritengo il prodotto di un processo puramente psichico, il che non ne sminuisce l'importanza.

Per appurare la tua sensitività, che sembra possa manifestarsi sia in stato di veglia (le ombre nere) sia durante i sogni che hai citato, sia in grado di produrre i fenomeni che citi, sarebbe utile "misurare" la tua "medianità" con le modalità più semplici e senza controindicazioni... Potresti cominciare con le carte ESP (o Zenner) che, seppur considerate ormai superate, ti potrebbero dare una qualche misura delle tue possibilità. Un modo come un altro per autovalutarti fino a non temere più queste tue delicate esperienze.
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.679 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.