IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi.

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 3 Settimane fa #1

  • clarix
  • Avatar di clarix
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
Ciao ragazzi, buona sera e buon sabato.
Non sapevo bene dove collocare la discussione perché sono nuova e perché ho intenzione di raccontare più esperienze, magari un po’ diverse tra loro.
Comincerò con il raccontare le esperienze avute da bambina con le paralisi del sonno, inizialmente pensavo di poter vedere i fantasmi e che qualcosa mi perseguitasse in tenera età, avevo e ho le paralisi del sonno a periodi alterni, a volte con allucinazioni altre volte no. Ho visto talmente tante cose strane, uomini strani, ombre dalla finestra, voci, qualcuno che mi graffiava la schiena, qualcuno che mi soffiava, sensazioni strane e via dicendo. Ormai ci ho fatto l’abitudine e ho trovato una spiegazione razionale e logica a queste strane figure e avvenimenti.
Quello che invece ancora oggi mi turba è un avvenimento di diversi anni fa, non ero più una bambina ma una preadolescente. Io abito vicinissimo al cimitero del mio piccolo paese che conta solo 700 abitanti. Qualche mese prima mi pare che avessero aperto la tomba di un uomo, non c’entrava nulla il satanismo o roba del genere perché fu una bravata dei soliti ragazzacci di zona. Una sera passeggiavo nella strada dietro casa mia e arrivai, appunto, al cimitero. Mi girai come sempre per curiosità (era chiuso a chiave e i muri sono piuttosto alti) e vidi un’ombra passare velocissima tra le sbarre nere, inoltre in quel preciso momento si alzó il vento. Corsi così veloce che in quel momento avrei potuto superare qualsiasi corridore. Non ci passai davanti per parecchi anni. Adesso ho 24 anni e sinceramente se devo farmi la mia corsa o pedalata serale ci passo senza problemi però senza mai girarmi dalla parte del cancello, ahahah, premetto che abbiamo un cimitero assai brutto. Al suo interno è presente una chiesa sconsacrata.
Infine parlando di un’altra esperienza, poche settimane fa ero a casa da sola e ho provato per la prima volta la tavola Ouija. Premetto che non sono una tipa che si fa autosuggestionare per niente, se devo dormire dormo e poco mi importa per intenderci. Ho provato e non è successo nulla, tuttavia la notte non ho chiuso occhio, non per paura ma perché non avevo proprio sonno. Verso le 3 del mattino, ormai convinta di passare la notte in bianco, prendo in braccio la mia gattina per farla salire sul letto e questa inizia a miagolare in modo stranissimo, tira indietro le orecchie e dilata le pupille come se avesse visto satana, questa gatta mi ama mi adora, non mi ha mai graffiato o non ha mai avuto nessuna reazione simile. Ho giocato con il telefono e poi mi sono addormentata senza farmi allarmare dall’accaduto. A voi le conclusioni, ascolto i vostri pareri.

Clarissa.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 2 Settimane fa #2

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1552
  • Ringraziamenti ricevuti 427
  • Karma: 29
Ciao Clarissa (bel nome, o bel nick, a proposito),

dei due avvenimenti che ci hai riportato, forse quello che mi inquieta di più è quello del gatto.
Ho una gatta anch'io, so che i gatti possono attivarsi o allarmarsi per cose da poco, però una reazione come quella da te descritta non si innesca per nulla in un gatto. Mi confermerai anche tu, a volte i gatti possono alzare le orecchie, tendere il muso verso qualcosa d'insolito che richiama la loro attenzione; in casi più allarmanti possono cominciare ad emettere dei suoni gutturali simili ad un ringhio. Ma quando hanno la reazione da te descritta del tirare le orecchie indietro, dilatare le pupille e miagolare è perchè la "guerra" è già iniziata: hanno visto qualcosa e quel qualcosa li ha minacciati in modo "attivo".
Davvero strano come episodio.

Quello dell'ombra che passa dietro il cancello del cimitero, seppure particolare, potrebbe anche essere spiegato come qualche vandalo/vagabondo/ladro/tipo strano che si era introdotto nel cimitero e che, magari, allarmato dal suono dei tuoi passi, ha corso dietro il cancello per cercare nascondiglio. E' probabile che con la luce calante (era sera) e la velocità dell'intruso, la scena ti sia parsa innaturale.

Tornando un attimo alla gatta, non è possibile che mentre l'hai toccata tu abbia avuto dei pensieri negativi circa la seduta ouija e che possa aver trasmesso qualche negatività in termini emotivi all'animale?
Non so se i gatti possano percepire qualcosa di disincarnato, ma certamente percepiscono in qualche modo il nostro stato d'animo.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : clarix

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 2 Settimane fa #3

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Online
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 895
  • Ringraziamenti ricevuti 135
  • Karma: 3
valle ha scritto:
Mi confermerai anche tu, a volte i gatti possono alzare le orecchie, tendere il muso verso qualcosa d'insolito che richiama la loro attenzione; in casi più allarmanti possono cominciare ad emettere dei suoni gutturali simili ad un ringhio. Ma quando hanno la reazione da te descritta del tirare le orecchie indietro, dilatare le pupille e miagolare è perchè la "guerra" è già iniziata: hanno visto qualcosa e quel qualcosa li ha minacciati in modo "attivo".

E' vero...i gatti, ma in genere tutti i felini, quando tirano le orecchie all' indietro e dilatano le pupille è un chiaro segnale di assetto di guerra, il tutto può essere accompagnato da soffi minacciosi; la dilatazione delle pupille è dovuta alla estrema concentrazione e alla messa a fuoco della minaccia, acutizzando in primis il senso della vista e potenziando al massimo la muscolatura l' animale si appronta ad attaccare e a difendersi contemporaneamente. Un gatto che fa così di punto in bianco e senza la presenza fisica di un' altro animale lascia perplessi e da molto da pensare.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : clarix, KitCarson1971

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 2 Settimane fa #4

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 264
  • Ringraziamenti ricevuti 43
  • Karma: 0
Quanta carne al fuoco cara Clarissa. Io preferisco però le verdure grigliate... fanno meno male. Commentare tutto il tuo pot pourri è dura, faremo per gradi.
Perdonami, ma come mio solito amo partire da lontano...

Prima di guardare oltre la nostra cortina e sconfinare nell'oblio di dimensioni per lo più ignote, sarebbe bene soffermarci a quanto potenzialmente siamo in grado di "ricevere" e di "trasmettere". Eclatante a tal proposito rimarrà per sempre il caso della giovane contadina Eleonore Zugun, che era convinta di essere perseguitata da Dracul, lo studio di laboratorio su di lei fu completo, tanto che in più occasioni i presenti videro formarsi dal nulla, sul corpo della ragazza, morsi e graffi, viso compreso.

E' tutto quanto da ascriversi nell'ambito della parapsicologia? Assolutamente no! Per esempio le immagini ipnagogiche, sono quelle immagini evanescenti e vaghe, talvolta non solo visive, ma anche uditive che si succedono nella nostra mente prima di addormentarsi. Il fenomeno NON è paranormale, è diffusissimo e rientra nella fenomenologia della dinamica psicologica.
Però, però... E' stato più volte riscontrato che dallo stato ipnagogico che precede il sonno, si può passare ad altri stati di coscienza alterata, come allucinazioni, trance, tensioni psicologiche atte a produrre fatti paranormali, stati di chiaroveggenza, ecc.

Si potrebbe quindi fare discriminazioni tra fenomeni "veri" e "fenomeni falsi", senza ricorrere a classificazioni tra fenomeni naturali o-preternaturali-sovrannaturali. Mi ripeto, ma vediamo infatti che la forza psichica può agire sia sul corpo del soggetto (producendo stigmate, ferite e rimarginazioni delle stesse, ecc. fatti che il più delle volte hanno la loro riconferma nella medicina psicosomatica.

Per quanto riguarda la tua gattina, non è una novità la sensibilità, il "sesto senso" insito negli animali, che riescono a presagire eventi luttuosi, terremoti, ecc. Il mio cagnolino " percepisce " quando ho dei problemi o sono triste: a differenza del solito, si avvicina, mi appoggia le zampe sulle ginocchia, mugola tristemente guardandomi fisso. Questo fino al momento che riesco a risollevarmi il morale. Penso che ne riparleremo, magari entrando più nel merito di quanto ti accade....
Un saluto :thumright:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : clarix

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 2 Settimane fa #5

  • clarix
  • Avatar di clarix
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
Grazie Valle, io non amo molto il mio nome invece, ahahahah, ti ringrazio per il complimento.
Ho preferito avviare un’unica discussione perché aprirne una per le paralisi del sonno (che da tempo ormai so cosa sono), una per l’ombra, e una per la gatta mi sembrava alquanto fuori luogo.
Per quanto riguarda l’ombra in realtà quell’episodio mi aveva un po’ scossa perché se fosse stata una persona avrei visto un’ombra intera, non so se mi spiego, comprese gambe e piedi. Invece era un’ombra piccola e stava in alto alle sbarre, mi sentivo osservata e come mi sono girata ecco che si volatizza.
La gatta invece mi ha insospettito perché la sera dell’accaduto era in calore, quando è in calore questa gattina diventa una caramella al mou, dolce come il miele. La puoi prendere e spostare senza che si lamenti. Mi ha pure graffiato, infatti mi sono subito girata per vedere se ci fosse qualcosa alle mie spalle. Gli occhi così, aiuto, mai visti sulla mia piccina.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 2 Settimane fa #6

  • clarix
  • Avatar di clarix
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
Grazie per la tua risposta:) mi dici dunque che non sempre una paralisi del sonno può considerarsi una semplice paralisi del sonno ma c’è dell’altro dietro? La notte che sentii qualcuno graffiarmi nella schiena avvertí un forte dolore, il giorno dopo avevo dei rossori ma ho subito pensato che mi fossi provocata io i graffi in preda all’ansia. Dato che ho sempre portato le unghie lunghe e molto molto molto spesso mi sveglio con tagli e trovo sangue sul cuscino.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 2 Settimane fa #7

  • KitCarson1971
  • Avatar di KitCarson1971
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 264
  • Ringraziamenti ricevuti 43
  • Karma: 0
Ciao Clarix. Su almeno una cosa sono d'accordo con il mytyco Valle: l'apprezzamento per il tuo nome che anch'io trovo bellissimo.
Sul mytyco Valle sto ovviamente scherzando, ho molta stima di lui, e trovo faccia molto bene da contraltare, NON è tutto parapsicologico ciò che riluce.

Per le unghiate notturne, se non l'hai ancora fatto ti propongo di leggere ciò che accadde ad Eleonora (altro bel nome...) Zugun, alcuni fatti che ti riguardano vengono spiegati dalla stessa scienza di laboratorio, che a suo tempo la studiò a fondo. Sia come sia, non vi è dubbio che tu sia una persona iper sensibile.

Ritornando alla tua gattina, qualcosa di non visibile, qualunque cosa fosse, l'ha turbata, non c'è dubbio. Gli avvenimenti tra persone e animali sono innumerevoli. La loro esatta natura rende improbabile una spiegazione a base di casi e di coincidenze. Lo studio delle relazioni paranormali tra persone e animali dovrebbe essere studiato con costanza, perchè esistono, noi lo sappiamo, non si dovrebbe spazzarli sotto il tappeto.

Scusa se mi allargo fino a parlare di UFO, ma l'argomento è attinente, nella misura in cui molti resoconti ufologici sono documentati, la presenza, o avvistamento ufologico è stata spesso preannunciata dagli animali, dai cani che abbaiano, da polli che starnazzano e da bestiame imbizzarrito. John Keel dimostrò quante esperienze UFO sono state date spesso dagli animali, dalla loro (e nostra...) attività paranormali come la telepatia, il poltergeist, la precognizione e così via. Credo fermamente che si siano altre dimensioni dello spettro vitale, così che quando la sensibilità uomo-animale è sintonizzata su una risonanza comune possono aver luogo strane comunicazioni, la tua gattina ne sarebbe un' ulteriore prova.
Un saluto
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 2 Settimane fa #8

  • clarix
  • Avatar di clarix
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
Wow che storia, povera ragazza. A me è successo di graffiarmi il viso e di trovarmi questi rossori dopo una paralisi ma il tutto succede a distanza di mesi e mesi, ormai le paralisi le controllo e non ho nemmeno più paura, l’ultima è stata stanotte, ho visto dei gatti dall’aspetto malvagio dietro di me mentre dormivo a pancia in giù, ma non ho nemmeno avuto paura. Ho semplicemente chiuso gli occhi. Mi sembrava anche un po’ buffa come cosa. Si, la notte nella mia stanza dopo la Ouija è ciò che mi fa pensare di più, la gatta è abituata alla mia stanza e vederla terrorizzata in questo modo mi ha letteralmente scioccata. Comunque grazie anche a te per il complimento sul mio nome.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 2 Settimane fa #9

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Online
  • Moderatore
  • Messaggi: 1815
  • Ringraziamenti ricevuti 434
  • Karma: 19
Le illusioni ipnagogiche ed ipnopompiche a quanto pare possono capitare anche se non esiste alcun tipo di disturbo psichico o fisico nella persona che le vive, quindi se capita non c'è da allarmarsi. Lo stesso vale per i semplici sogni, a tematica ricorrente. Ovviamente se il disturbo persiste, così come può nascere senza un disagio psico-fisico, può invece essere legato a qualcosa che non va quindi sempre meglio rivolgersi a qualche professionista del campo.

I due racconti che hai fatto sono particolari, soprattutto il primo a mio avviso. L'estate scorsa mi è capitata una cosa in qualche senso simile che sul posto mi ha raggelato e non ho trovato spiegazioni, nel senso che sono convinto di essermi evidentemente sbagliato, ma "non ci ho capito" per dire cosa ho sbagliato. Non è da escludere che anche tu hai avuto una reazione emotiva sproporzionata a qualcosa che non hai ben percepito e creo che non sapremo mai cosa realmente hai visto in quel momento dove tatto (il vento) e vista (la presunta ombra) hanno giocato in perfetta coincidenza e concomitanza.

Sei davvero sicura di essere immune dalla suggestione della ouija? Se è vero che puoi tranquillamente dormire, al primo avvenimento anomalo hai subito pensato "ho usato la ouija guarda caso". Questo a mio avviso è la vera pericolosità della ouija. Tante persone non ci si avvicinerebbero mai (e in questo caso è bene che non lo facciano), ma tante si avvicinano sicure di essere immuni... eppure il giorno dopo cadono le chiavi nel tombino e... "sarà la ouija?". Vuol dire che in realtà quella cosa ha lasciato il segno e rischia davvero di essere un pessimo condizionamento per la vita. State attenti, non dalla ouija (che a mio parere è solo una tavola di legno o plastica), ma da voi stessi :) Detto questo, noi osserviamo la reazione degli animali e le valutiamo con le nostre scarse capacità sensoriali cadendo in grani equivoci. Siamo tutti d'accordo nel dire che gatti e cani ad esempio, hanno un olfatto ed un udito straordinari rispetto a noi; quindi, se il cane abbaia verso un muro o un gatto soffia, ricordiamoci le loro capacità e che probabilmente hanno percepito qualcosa al di la del muro, nella suddetta direzione, e non fermiamoci al muro perché i nostri sensi arrivano solo fino a li. E' possibile che il tuo gatto abbia sentito qualcosa che ha percepito minaccioso provenire da qualche dove oltre la tua stanza.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : clarix

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 2 Settimane fa #10

  • clarix
  • Avatar di clarix
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
Mi aspettavo una tua risposta. Non perché gli altri non siano stati impeccabili nelle loro, ma perché ho una certa stima di te, mi sono letta quasi tutte le discussioni di questo forum e mi sono detta “spero nella risposta di Emiliano”. Le paralisi del sonno sono parte della mia vita da sempre, ma non avendone una a notte ma bensì una a distanza di tempo (esempio una settimana o 4 giorni) non mi sono mai allarmata più di tanto, anche per quanto riguarda i sogni faccio sogni un po’ particolari ma penso sia i appunto legati all’inconscio. Anche se mi è capitato di sognare qualcuno mai visto e incontrarlo nel corso di qualche giorno.
L’episodio del cimitero è il più inquietante, davvero. Cioè io odio quel posto lo devo ammettere, da piccola ne ho sempre avuto paura, sopratutto del pozzo che vi è dentro, sognavo sempre che mio fratello ci cadeva dentro. Da grande mi era indifferente ma dopo quel giorno ho pensato bene di starci lontana per un bel po’. Ahahah.
Per quanto riguarda la Ouija, io dico che non mi faccio suggestionare nel senso che non ho paura e continuo la mia vita senza grossi problemi o pensando che qualcosa di oscuro mi perseguiti. Diciamo che forse ho avuto una minima autosuggestione momentanea che poi ho riportato qua. Peró prima ho pensato una serie di cose come, l’avrò presa male (la gatta), è nervosa per qualcosa... e via dicendo. Ma è il suo comportamento, la sua reazione davvero troppo forte ad avermi spaventata, anche perché non guardava oltre ma guardava me, negli occhi.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 2 Settimane fa #11

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Online
  • Moderatore
  • Messaggi: 1815
  • Ringraziamenti ricevuti 434
  • Karma: 19
clarix ha scritto:
“spero nella risposta di Emiliano”

C'è chi spera che mi salti l'adsl invece :D (cosa realmente accaduta due settimane fa a causa di un fulmine che mi ha bruciato il modem, sarà qualche potere paranormale di qualcuno!?!?!? :wink: )

Scherzi a parte (tutti sappiamo che i fulmini non c'entrano nulla con le capacità paranormali di qualcuno, ma è Zeus che li lancia), è curioso il fatto delle persone viste in sogno. Domanda: ti rendi conto di averle sognate solo quando li incontri, oppure hai la consapevolezza del sogno già da prima di incrociarli sulla tua strada? (nel primo caso potrebbe essere una variante del deja-vu, dove anziché aver la sensazione di aver già vissuto il momento, hai la sensazione di averlo già sognato) Ad ogni modo se li incontri (a meno che lo fai a centinaia di km da casa), è probabile che già li avevi incrociati in passato senza averci fatto caso (ma il cervello li ha registrati), poi la volta dopo ci hai fatto caso proprio perché il sogno ti ha messo in risalto quel volto poi riconosciuto.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 2 Settimane fa #12

  • clarix
  • Avatar di clarix
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
Solitamente li sogno e poi li vedo per strada, non sempre è successo a distanza di un giorno. Per esempio sogno qualcuno poi lo vedo passare per strada a distanza di mesi dal sogno stesso. Capitasse con un bel ragazzo, non mi porrei il dubbio perché mi rimarrebbe impresso il volto ahahahah, ricordo una volta, sognai una signora anziana e poi la vidi qualche settimana dopo in giro con a spasso il cagnolino. Ero di passaggio in quel paese, dunque non abitavo là. Mi succede con dei posti ma quelli penso siano dejavu, magari luoghi già visti da bambina che avevo dimenticato.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 2 Settimane fa #13

  • clarix
  • Avatar di clarix
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 8
  • Karma: 0
Domanda: ti rendi conto di averle sognate solo quando li incontri, oppure hai la consapevolezza del sogno già da prima di incrociarli sulla tua strada?

Quando li vedo mi ricordo del sogno.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 1 Settimana fa #14

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Online
  • Moderatore
  • Messaggi: 1815
  • Ringraziamenti ricevuti 434
  • Karma: 19
clarix ha scritto:
Domanda: ti rendi conto di averle sognate solo quando li incontri, oppure hai la consapevolezza del sogno già da prima di incrociarli sulla tua strada?

Quando li vedo mi ricordo del sogno.

Allora non è da escludere che come dici tu è un particolare dejavu, solo che anziché pensare di aver già vissuto quel momento come comunemente accade, in questi frangenti hai l'impressione di averlo sognato.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Tutto ciò che di strano mi è successo dall’infanzia fino ad oggi. 4 Mesi 6 Giorni fa #15

  • Baldo degli Ubaldi
  • Avatar di Baldo degli Ubaldi
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 17
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 0
Per quanto riguarda il primo episodio, credo sia facilmente riconducibile ai tanti casi in cui la nostra mente viene ingannata da un gioco di ombre, oggetti come fronde di alberi che si muovono sullo sfondo etc, credo che a tutti noi sia capitato di aver visto qualcosa di "strano come ombre che si muovono, e probabilmente so fosse successo in un luogo diverso dal cimitero non ci avresti neanche fatto caso più di tanto. Questo a meno che non mi confermi che l'immagine che hai visto fosse molto limpida e inconfondibile.

L'episodio del gatto è più particolare, tuttavia dobbiamo considerare che il comportamento degli animali può essere imprevedibile (quante volte abbiamo sentito di cani che hanno sbranato il proprio padrone senza motivo apparente dopo averci vissuto per una vita?), tanto più che i gatti sono famosi per il loro brutto carattere. Non ho un gatto ma mi è capitato andando a casa di amici che ne hanno di essere graffiato o soffiato dai loro gatti con cui avevo giocato tante volte senza problemi, soltanto avendo allungato la mia mano vicino al loro muso per farmi annusare. Proprio perchè in alcune cose sono nmolto più sensibili di noi è difficile capire quali fattori stanno incidendo in un determinato momento sul loro umore, se sono nervosi per qualche motivo etc.
Anche io come Emiliano credo che la Ouija sia solo una tavola di legno, ma se capita per pura coincidenza un fatto strano nei giorni seguenti è facile esserne condizionati negativamente.Inoltre per chi crede alla Ouija, questa di solito porta casi di "infestazione" che di solito causano fenomeni ripetuti più o meno frequentemente. Essendo invece il tuo un caso isolato mi sento di valutarlo come una semplice coincidenza, questo a meno che in futuro non succedano altre cose.
-
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 1.345 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.