IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Presenza in casa

Presenza in casa 6 Mesi 4 Settimane fa #1

  • mimi91
  • Avatar di mimi91
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
Salve a tutti, ho vissuto un esperienza strana e particolare, e vorrei avere pareri diversi, perché io proprio non mi so dare una risposta:
Ho sempre vissuto esperienze "strane" nell'arco della mia vita, erano però molto anni che non capitava, questa volta è stata molto diversa, molto particolare perché ho sempre percepito queste presenze in modo diverso, vi spiego brevemente. L'altra notte è stat molto movimentata, perché mio figlio causa l'influenza faticava a dormire... Quindi molti risvegli, ma ad un certo momento, tutto tace, dormivano tutti, mi sveglio, apro gli occhi... E lo vedo, nitidamente! Era seduto vicino a mio marito, nel nostro letto... Lo guardava semplicemente, io non mi sono mossa, ho chiuso e riaperto gli occhi, ma era sempre li! Alla fine li ho chiusi, spaventata. Non era un sogno, di questo ne sono sicura, vedevo attraverso di lui ma era nitido! Potrei riconoscerlo se vedessi mai una sua foto... Chi è? Come mai stava seduto vicino a mio marito???? E perche l'ho visto cosi bene??????
Ho davvero bisogno di risposte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Presenza in casa 6 Mesi 4 Settimane fa #2

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1842
  • Ringraziamenti ricevuti 438
  • Karma: 19
Ciao.

Sono convinto che non era un sogno, proprio come dici tu. Tuttavia non era nemmeno realtà, ma un'illusione ipnagogica o ipnopompica. Lo confermerebbe anche la tua reazione: insomma, c'era un estraneo in camera e anziché agitarti e reagire come faresti per istinto in una situazione reale, provi a chiudere e riaprire gli occhi incredula per poi rimetterti a dormire. Converrai che è una reazione molto anomala.

Di certo l'esperienza ti sembra reale, ne sei certa e ci scommetteresti qualsiasi cosa, ma un'illusione è tale proprio perché non è distinguibile dalla realtà Altrimenti non sarebbe un'illusione.

Fossi in te non mi preoccuperei, nemmeno sull'avvenimento fisiologico in se. Hai già ammesso che eri in condizioni di stress psicofisico, ma sono cose che possono capitare anche a soggetti perfettamente sani sia dal punto di vista fisico che emotivo. Dunque non hai da preoccuparti in nessun caso. Spero per te che non ti ricapiti più, più che altro perché per la maggior parte delle volte queste esperienze sono comunque "negative", quelle piacevoli sono davvero una minima parte.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Presenza in casa 6 Mesi 4 Settimane fa #3

  • Baldo degli Ubaldi
  • Avatar di Baldo degli Ubaldi
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 17
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 0
Concordo con Emiliano, il fatto che quella notte ti fossi già risvegliata più di una volta può aver causato una situazione di stress e aver indotto delle allucinazioni. A meno che il fenomeno non si ripeta a breve non mi preoccuperei
-
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Presenza in casa 6 Mesi 4 Settimane fa #4

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 931
  • Ringraziamenti ricevuti 138
  • Karma: 3
Mah... non è che io non sia propenso a valutare l'eventualità delle allucinazioni per carità, però rifilare la spiegazione ipnagogica/ipnopompica così su due piedi senza valutare altro mi sembra alquanto superficiale, nonostante la reazione di mimi91 può far pensare benissimo a quello (non me ne voglia Emiliano, ma io parlo chiaro). Neanche sto a dire che si è trattata di un'apparizione notturna del tutto genuina, per tanto mi sentirei di indagare sui particolari di questa figura apparsa nonchè su qualche altro fattore a noi ignoto e che mimi91 può benissimo esporci qualora ve ne sia. No perchè se un semplice episodio di uno stato influenzale di un bambino che ovviamente tarda a prendere sonno può contribuire ad innescare l' ipnagogia con visioni nitide, non oso immaginare cosa possa comportare allora una patologia più grave di un familiare... sommato al tram tram di tutti i giorni.
πνεύματος
Ultima modifica: 6 Mesi 4 Settimane fa da Gemini.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Presenza in casa 6 Mesi 3 Settimane fa #5

  • Anathema
  • Avatar di Anathema
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 470
  • Ringraziamenti ricevuti 102
  • Karma: 4
Questa spiegazione invece secondo me è perfetta...
E non perchè non ci siano altre possibilità, ma per la reazione: nessuno al mondo, in condizione di "normalità" (sveglio, vigile ecc) reagirebbe in questa maniera... Ma se vedesse uno sconosciuto, di notte, accanto ad un familiare, si alzerebbe, urlerebbe, chiamerebbe la polizia ecc... Certamente non chiuderebbe gli occhi
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Presenza in casa 6 Mesi 3 Settimane fa #6

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 931
  • Ringraziamenti ricevuti 138
  • Karma: 3
Anathema ha scritto:
Questa spiegazione invece secondo me è perfetta...
E non perchè non ci siano altre possibilità, ma per la reazione: nessuno al mondo, in condizione di "normalità" (sveglio, vigile ecc) reagirebbe in questa maniera... Ma se vedesse uno sconosciuto, di notte, accanto ad un familiare, si alzerebbe, urlerebbe, chiamerebbe la polizia ecc... Certamente non chiuderebbe gli occhi

Si Anathema, anche per me la componente ipnagogica potrebbe essere la più logica come spiegazione....ma sembra molto generica però, è un pochino simile a come esporre al medico dei sintomi e senza ulteriori indagini e valutazioni da parte di quest' ultimo sentirsi dire "non preoccuparti, prendi queste pillole ed arrangia un altro po' "....
πνεύματος
Ultima modifica: 6 Mesi 3 Settimane fa da Gemini.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Presenza in casa 6 Mesi 3 Settimane fa #7

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1842
  • Ringraziamenti ricevuti 438
  • Karma: 19
Gemini ha scritto:
la spiegazione ipnagogica/ipnopompica così su due piedi senza valutare altro mi sembra alquanto superficiale

Rispetto la tua opinione e capisco il tuo punto di vista Gemini, però sarà una risposta semplicistica quella dell'illusione, ma non lo è più del "hai uno spirito in casa": per lo meno l'esistenza delle prime è una realtà scientificamente provata.

Ovvio, se il caso in questione si rifà a questa evenienza o meno è arduo dirlo, come sempre non è mia intenzione dire cosa è o cosa non è, ho solo detto ciò che a mio avviso è la spiegazione più probabile proprio perché esiste una controprova concreta che quello può benissimo accadere. Poi certo, non sempre la cosa più probabile è la realtà dei fatti; siamo qua proprio per parlare di tutte le altre possibilità, ma non dimentichiamoci la prima.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Presenza in casa 6 Mesi 3 Settimane fa #8

  • the_believer
  • Avatar di the_believer
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 462
  • Ringraziamenti ricevuti 101
  • Karma: 2
Premesso che mimi91 non ci ha ancora detto con esattezza cosa ha visto (o creduto di vedere), ma, dato che parla di "riconoscerlo davanti ad una fotografia", presumo si tratti di una persona!?

Detto questo, l'illusione ipnagogica / ipnopompica può presentare tale carattere di nitidezza e di permanenza nel tempo (seppur breve), cioè anche dopo aver chiuso e riaperto gli occhi? A questo punto, volendo rimanere nel campo del "normale", si tratta a mio avviso di vera e propria allucinazione, fenomeno che è destinato in genere a ripetersi, cioè "si soffre" di allucinazioni (raramente sono casi isolati). Pertanto, dato che mimi91 ha vissuto altre esperienze poco usuali, sarebbe interessante averne riscontro)... Inoltre da quello che comprendo dal suo unico post, quella sera era molto stressata, forse lo stress le ha fatto uno scherzo poco piacevole!?
Nuovo nickname (ero Raenset)

"Penso che siamo tutti malati di mente. Quelli di noi fuori dai manicomi lo nascondono solo un po’ meglio". Stephen King
Ultima modifica: 6 Mesi 3 Settimane fa da the_believer.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Presenza in casa 6 Mesi 2 Settimane fa #9

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1562
  • Ringraziamenti ricevuti 430
  • Karma: 29
Anche se un po' in ritardo con la mia risposta, voglio appoggiare l'opinione di Emiliano:
se io vedessi un estraneo, di notte, seduto sul mio letto, per prima cosa sarei colto da uno spavento indicibile, altro che chiudere e riaprire gli occhi.
Poi, mi alzerei, cercherei di capire la situazione (è una rapina, un sequestro, che diavolo è?) ed infine cercherei di liberarmi dell'intruso anche a colpi di ciabatte se non avessi altra arma a disposizione :hahahaha:

Ma vi pare possibile che uno invece pensi "Mah, che strana cosa un estraneo sul letto con me e mio marito", e poi venga a chiedere chiarimenti in un forum dopo qualche giorno? A me mi avreste letto sul giornale, altro che su un forum.
Se fosse vero, sarebbe una follia. E' evidente che invece quella persona si trovi in uno stato di coscienza alterata e, come tale, anche le reazioni sono alterate ed anomale.
Mi sembra molto semplice.

Vorrei tuttavia spezzare una lancia a favore di chi crede nella manifestazione paranormale: potremmo anche ipotizzare che chi viene a contatto con un essere di un'altra dimensione, lo faccia in una condizione che non è ordinaria. Un po' come chi vede (o dice, o pensa, di vedere) la Madonna a Medjugorje e lo fa in uno stato di simil-trance. Potremmo anche sostenere che la persona non abbia reazioni "normali" di tutti i giorni perché sta vivendo un'esperienza estatica, straordinaria, in condizioni psico-fisiche altrettanto straordinarie.
Ma questo discorso potrei teoricamente accettarlo (solo teoricamente) per una visione Mariana (ammesso che siano reali) ma non per un entità che si siede sul letto e ti guarda, senza ragione e senza contenuti da veicolare.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
Ultima modifica: 6 Mesi 2 Settimane fa da valle.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.694 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.