IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 6 Mesi fa #1

  • machefai
  • Avatar di machefai
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 1
  • Karma: 0
Salve a tutti, sono nuovo del forum e vi scrivo la mia esperienza per cercare di capire qualcosa di più.
Da circa un anno, o almeno questa è la data che di cui ho ricordo dell'accaduto, mi accade qualcosa che non riesco a spiegarmi. Diciamo che si ripete una volta ogni mese più o meno e si verifica di notte ma mentre sono sveglio. Nel cuore della notte mi sento come se qualcuno si sdariasse su di me e mi immobilizza braccia e gambe. A volte mi accade solo sulle gambe e a volte su tutto il corpo. Questa notte però l'episodio è durato più del previsto, di solito quattro o cinque secondi, metre quest volta oltre i dieci secondi. Ogni volta che accade sono sempre cosciente e non in dormi veglia. Provo a muovervi ma mi sento completamente sommerso da qualcosa che mi schiaccia con forza verso il letto. Mi sapete dire qualcosa a riguardo?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 6 Mesi fa #2

  • lunablu
  • Avatar di lunablu
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 251
  • Ringraziamenti ricevuti 37
  • Karma: 4
Benvenuta,
Illusione ipnopompica/ipnagogica, ci sono decine di post dove si racconta piu o meno la tua stessa esperienza. Nulla di paranormale...

Inviato dal mio SM-A300FU utilizzando Tapatalk
bluemoon
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 6 Mesi fa #3

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1815
  • Ringraziamenti ricevuti 434
  • Karma: 19
Condivido il pensiero di lunablu, la tua esperienza ha tutte le carte in regola per essere ricondotta ad un'illusione del sonno. Se così fosse stai comunque tranquilla, non è un indice di "qualcosa che non va".
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 6 Mesi fa #4

  • valle
  • Avatar di valle
  • Online
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1552
  • Ringraziamenti ricevuti 427
  • Karma: 29
Mi accodo....
illusioni ipnagogiche, paralisi nel sonno.
Ribadiamo che la convinzione d'essere svegli è anch'essa ricorrente.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 6 Mesi fa #5

  • Aliencode
  • Avatar di Aliencode
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Non tutte le cose reali possono essere spiegate..
  • Messaggi: 555
  • Ringraziamenti ricevuti 21
  • Karma: 2
Confermo anche io il parere degli altri, probabilmente stai passando un periodo di stress, che ti causa queste sensazioni.
"Se fossimo soli nell'Universo, allora l'Universo stesso sarebbe solo un grande spreco di spazio." - Film The Contact
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 3 Mesi fa #6

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 897
  • Ringraziamenti ricevuti 135
  • Karma: 3
Ciao sono nuovo del forum e mi intrometto perché la questione mi tocca da vicino. Sono reduce da molti di questi episodi quindi capisco bene di cosa si parla. Sono "vittima" di questi fenomeni ormai da quando ho memoria, ma uno in particolare ha segnato il mio animo e che credo sia quello che oggi ha determinato il mio carattere e ha fatto si che fossi molto prevenuto verso il mondo del paranormale senza mai abbassare la guardia anche solo per un istante. Forse la mia non è la condizione ideale per vivere queste cose e la vita in generale, ma essendo io un tipo molto sensibile, e con le antenne puntate in modo innato verso altre frequenze, col tempo e con le esperienze dirette insorge un meccanismo di difesa spirituale e di rispetto verso queste cose ignote. Parlo del lontano 1987 che mi vede adolescente molto spigliato e con i piedi ben piantati per terra per la mia età, vivevo in un altro paese limitrofo a quello attuale, in una casa vecchia proprietà di una mia zia, ma eravamo li in modo provvisorio in attesa di spostarci nella mia attuale città. Ricordo che la casa era molto piccola e quindi per questioni di spazio io e mio fratello dormivamo in un letto a castello dove io occupavo il posto di sopra. Una mattina, credo verso l' alba, fui destato in modo improvviso dal mio beato sonno.....non so cosa di preciso fu a svegliarmi, ancora oggi comunque quando mi accade non riesco a capire quale sia il meccanismo che di punto in bianco interrompe in modo brusco il sonno, insomma è una cosa che io oggi definisco come un allarme ultrasensoriale....in ogni modo fui svegliato di soprassalto ritrovandomi nella mia posizione abituale cioè di fianco sul lato sx, in quel caso davo le spalle al muro e la testa rivolta verso il vuoto del letto, ero in piena paralisi, potevo muovere solo gli occhi, cercai di urlare ma mi resi conto subito che era del tutto inutile, che la condizione in cui versavo non me lo avrebbe permesso nonostante le mia urla di terrore risuonavano forti e chiare nella mia mente.....abbassando lo sguardo sotto nella direzione dove dormiva mio fratello vidi comparire una ben distinta figura di un misto tra animale quadrupede e demone, cioè quella che spesso viene usata nelle immagini per raffigurare il maligno, ed il massimo terrore e impotenza lo avvertii quando questa creatura, alta non più di un metro, cercò più volte saltellando di ghermirmi con gli artigli. A quel punto lottai con tutte le mie forze per liberarmi da quello stato di torpore e con immane sforzo ci riuscì, nel contempo la figura svanì nel nulla.Ricordo bene, non appena riacquisito tutti i sensi, di essere letteralmente volato dal letto atterrando alcuni metri più avanti e corsi subito dai miei genitori che non potettero far altro che constatare il mio avanzato stato di terrore e di consolarmi dicendomi di aver fatto un brutttissimo sogno. Inutile dire che sono rimasto molto scioccato da questa esperienza, ma so anche che di sogno non si trattò, come non si tratta di questo anche quando tutt'oggi mi riaccade. Ora il fenomeno è più sporadico ma non meno terrificante come sempre, anche se un po mi ci sono abituato ogni volta è una brutta esperienza.....oggi ho più consapevolezza della cosa, al punto che spesso vengo svegliato addirittura una manciata di secondi prima che accada, e ogni volta lo percepisco come un braccio di ferro tra la mia volontà e quella dell' entità (o chi sa cosa) che vuole, in un certo senso, averla vinta su di me. Ogni qualvolta si manifesta questa cosa ho la precisa sensazione, che poi è anche una costante, che l' ambiente venga modificato, ossia percepisco come se in quel frangente che caratterizza la "lotta" il tempo si fermasse, come se il contesto si divincolasse dalle leggi fisiche e dello spazio tempo. Queste sono solo alcune delle mie esperienze e mi piacerebbe avere riscontri, e confronti, con chi come me ha una spiccata sensibilità verso queste cose e il paranormale.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 3 Mesi fa #7

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1815
  • Ringraziamenti ricevuti 434
  • Karma: 19
Gemini ha scritto:
.in ogni modo fui svegliato di soprassalto ritrovandomi nella mia posizione abituale cioè di fianco sul lato sx, in quel caso davo le spalle al muro e la testa rivolta verso il vuoto del letto, ero in piena paralisi, potevo muovere solo gli occhi, cercai di urlare ma mi resi conto subito che era del tutto inutile, che la condizione in cui versavo non me lo avrebbe permesso nonostante le mia urla di terrore risuonavano forti e chiare nella mia mente.....abbassando lo sguardo sotto nella direzione dove dormiva mio fratello vidi comparire una ben distinta figura di un misto tra animale quadrupede e demone, cioè quella che spesso viene usata nelle immagini per raffigurare il maligno, ed il massimo terrore e impotenza lo avvertii quando questa creatura, alta non più di un metro, cercò più volte saltellando di ghermirmi con gli artigli. A quel punto lottai con tutte le mie forze per liberarmi da quello stato di torpore e con immane sforzo ci riuscì, nel contempo la figura svanì nel nulla.

Credo che quello che hai descritto è un esempio di illusione del sonno, sono casi molto documentati e simili ai tuoi anche. La paralisi, l'angoscia, la visione, il "liberarsi" con la visione che svanisce. Non scartare questa ipotesi.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 3 Mesi fa #8

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 897
  • Ringraziamenti ricevuti 135
  • Karma: 3
Di solito ho la tendenza a non scartare deliberatamente nessuna ipotesi, comprese quelle meno probabili ma.. vedi, il lavoro morale, che è anche quello più sporco da eseguire, si traduce sui piattini della nostra personale bilancia valutazionale, insieme al quoziente di ricorrenza beh lascio intendere quale peso avrà la meglio.
Purtroppo o forse no a me capita spesso questa cosa sai? in alcuni periodi forse un po troppo spesso....ed associato ad altri (per me) inspiegabili circostanze si torna sempre al famoso discorso di quello di un numero sommato ad un altro che da il risultato. Ho letto delle paralisi del sonno, mi sono documentato a riguardo, e lungi da me il pensare che lo studio del fenomeno sia tutta una str****ta, ma pertettimi la cosa vissuta in prima persona ed in piena lucidità suggerisce, col tempo, la meno grata opinione a riguardo. La concomitanza della figura ben distinta è stato l'unico episodio successomi nell' arco degli anni (molti in verità), poi oltre a qualche vaga e piccola ombra in alcuni casi, mi ritrovo sempre a misurarmi con "qualcosa" invisibile, ma che percepisco avere una propria struttura fisica...e ti assicuro che quel fatto del non vedere con chi si ha a che fare, come ben sapra, incute ancor più sgomento. Ormai non è più sul piano fisico, è come una disputa morale, spirituale, che in quel momento tira in ballo tutto il tuo potenziale, e dar fondo a quelle energie non è cosa semplice per chi non è "allenato" per bene... altro che ring! farei a cazzotti volentieri e volentieri mi farei mettere a tappeto purchè finisca!....ma non è così, chi prova l' esperienza sa cosa voglio trasmettere. Ecco perché ridurre il tutto ad una spiegazione scientifica non è opportuno oltre che riduttivo, mette decisamente in una posizione di svantaggio: bene stà succedendo di nuovo, calma e pazienza è una ipnagogia latente che fra qualche tempo non ben definito passerà! Ma anche no: ecco si stà avvicinando il demone....al mio segnale scatenate l' inferno!...Spero di essermi fatto capire.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 3 Mesi fa #9

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1815
  • Ringraziamenti ricevuti 434
  • Karma: 19
Perché il fatto che ti capita spesso dovrebbe indirizzarti al fenomeno paranormale ed allontanarti da quello patologico? Che comunque non è un disturbo che indica una sofferenza fisica sia chiaro.

Io ti capisco seppur non condivido, dici che vivi la cosa in maniera lucia e sei certo non si tratta della tua mente addormentata... ma un'illusione è tale proprio perché chi la vive è certo che sia reale. E' nella prerogativa dell'illusione sembrare in tutto e per tutto reale in modo da non essere distinguibile. E non mi stupisce che questo ti porti poi anche in una situazione di suggestione tale da sentire che c'è molto di più sopra, intorno e dentro di te.

Comunque sia chiaro che sebbene a mio parere è la spiegazione più probabile del tutto, non sto certo dicendo che è "di sicuro" così. Di prove a sostegno del mio pensiero non ne ho e credo non c'è modo di poterne avere mai :)
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 3 Mesi fa #10

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 897
  • Ringraziamenti ricevuti 135
  • Karma: 3
ParanormalStudio Emiliano ha scritto:
Perché il fatto che ti capita spesso dovrebbe indirizzarti al fenomeno paranormale ed allontanarti da quello patologico? Che comunque non è un disturbo che indica una sofferenza fisica sia chiaro.

Perché ritengo che anche la frequenza di un fenomeno investe un ruolo importante....potrebbe essere perfettamente il contrario ma qui entra in scena la propensione dell'individuo ad indirizzare, fermo restando che potrei sbagliarmi... e anche di grosso. In ogni modo anche le "patologie dell' anima" non comportano necessariamente malesseri fisici.
ParanormalStudio Emiliano ha scritto:
Io ti capisco seppur non condivido, dici che vivi la cosa in maniera lucia e sei certo non si tratta della tua mente addormentata... ma un'illusione è tale proprio perché chi la vive è certo che sia reale. E' nella prerogativa dell'illusione sembrare in tutto e per tutto reale in modo da non essere distinguibile. E non mi stupisce che questo ti porti poi anche in una situazione di suggestione tale da sentire che c'è molto di più sopra, intorno e dentro di te.

Mi vedi concorde solo in parte su questo. Se così fosse, tutti quelli interessati non avremmo più la consapevolezza di noi stessi e perderemmo il senso della realtà oltre quello della ragione. Non è una questione decisionale: se dico di essere desto sono desto, e non può essere il contrario. Prova a pensare per un attimo se questo accadesse mentre uno guida o è al lavoro! la linea tra realtà e sogno è sottile, si sa, ma cè. Passa invece il fatto della suggestione che amplifica di molto l' evento, ma anche qui cè un ma, e bisognerebbe ragionarci più approfonditamente.
ParanormalStudio Emiliano ha scritto:
Comunque sia chiaro che sebbene a mio parere è la spiegazione più probabile del tutto, non sto certo dicendo che è "di sicuro" così. Di prove a sostegno del mio pensiero non ne ho e credo non c'è modo di poterne avere mai :)
Ecco, invece la tua di propensione è quella di credere probabile la spiegazione patologica... e la rispetto. Ma tranquillo, neanche io ho prove inconfutabili del mio di pensiero.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 3 Mesi fa #11

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1815
  • Ringraziamenti ricevuti 434
  • Karma: 19
Però a prescindere da ciò che penso io, potresti provare a trovare un modo per far chiarezza anche solo per te stesso.

Se la cosa capita abbastanza spesso ed è comunque un fattore importante, potresti pensare di documentarlo. Piazzi una telecamera in camera e registri; la volta che succede qualcosa riguardi il filmato. Ti potrebbe aiutare a capire intanto se ciò che vivi lo vivi solo tu oppure è una cosa che ha riscontri concreti in modo totale o parziale sull'ambiente circostante. E poi riprenderesti tu stesso e potresti valutare se il tuo stato ed il tuo comportamento è uguale a quanto ricordi di te o meno (e questo ti indicherebbe la percentuale di percezione anche di te stesso in quel momento).

Certo, se la telecamera non darà riscontri reali visivi resterà pur sempre valida la teoria che ciò che vedi lo vedi solo tu per qualche motivo, ma almeno avrai comunque l'idea più chiara di ciò che sta accadendo. Magari per te è già chiara ora, ma perché non avere un riscontro esterno a ciò che sta accadendo.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 3 Mesi fa #12

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 897
  • Ringraziamenti ricevuti 135
  • Karma: 3
ParanormalStudio Emiliano, ti rispondo senza eufemismi: ho paura! semplicemente primordiale paura a documentare questa cosa. Paura di vedere(eventualmente) quel che fino ad oggi ho ritenuto giusto così(sensi di colpa reconditi?) senza interferire sullo svolgimento "naturale" delle cose e...paura di perdere il sonno se non il senno. Poi caratterialmente non ho tanto spirito di intraprendenza, preferisco sempre, in ogni cosa, lasciare inalterati gli eventi. Volevo precisare che il fenomeno non è che sia pane quotidiano, ci sono periodi medio- lunghi in cui non mi succede niente, altri invece in cui avverto diverso tipo di avvenimento, ossia mentre guardo la tv coricato (e perfettamente vigile) sento qualcuno/cosa sedersi ai miei piedi sul letto con annesso scricchiolio del materasso, e un' altra costante è quella che sia di giorno che di notte, ovunque io mi trovi percepisco di non essere mai da solo, che si dissocia un attimo dall' essere osservato, io avverto sempre compagnia ma non riesco a decifrare di che natura.
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 3 Mesi fa #13

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1815
  • Ringraziamenti ricevuti 434
  • Karma: 19
E non hai più paura ora che comunque le cose stanno in uno stato indefinito? Quando si guarda un film thriller, la paura svanisce una volta che conosci ciò che hai di fronte.

Non siamo in un film, ma personalmente parlando troverei più difficile dormire nel dubbio di ciò che ho vissuto piuttosto che nella sua certezza. Senza contare che la certezza potrebbe mostrarmi molte cose che mi tranquillizzerebbero.

Ovviamente non tutti funzioniamo allo stesso modo, ma pensaci su davvero.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

In modo ricorrente sento un peso su di me in piena notte 1 Anno 3 Mesi fa #14

  • Gemini
  • Avatar di Gemini
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 897
  • Ringraziamenti ricevuti 135
  • Karma: 3
Non fa una piega razionalmente parlando, azzeccato è l' esempio del film thriller, anche se in questo caso sarei tranquillizzato dal contesto e dal fatto che alla fin fine io non sono il film, ma sto semplicemente assistendo ad esso, e posso con la mia volontà decidere benissimo di non guardarlo più e amen. Non mi tranquillizzerebbe (eventualmente) apprendere di far parte di quel film, o perlomeno non credo di poterlo essere in seguito più di quanto non lo sia adesso. Preferisco sostenere il detto "occhio non vede...
πνεύματος
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.867 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.