IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Uno spirito maligno?

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #1

  • Evie
  • Avatar di Evie
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Karma: 1
Faccio tante premesse quindi scusatemi se sarò lunga, se pensate che sia pazza o abbia semplicemente traumi psicologici ditelo senza alcun problema così mi rassereno e posso tornare tranquilla a riposare come facevo prima.

Come persona mantengo sempre la calma e sono molto scettica, tant'è che non vedo i film horror perché penso siano tutti impossibili. E soprattutto da quando ho conosciuto il primo anno di liceo, il mio insegnante di religione (prete) che mi ha sempre detto "il diavolo si manifesta solo nelle persone e non negli oggetti o nel vuoto" ho sempre dormito come una bambina tranquilla nonostante tutti i brutti incubi (paralisi nel sonno ecc), anzi mi ero quasi convinta che il male non esistesse ma solo il bene.

Mi è capitato qualche volta in questi ultimi 4 anni di avere esperienze strane ad esempio sentirmi i capelli accarezzati o spostati o qualcuno che mi respirasse vicino, ma non mi sono mai lasciata prendere dal panico, anzi ero serena perché avendo una relazione a distanza lo intepretavo come il mio desiderio di avere chi amavo al mio fianco.

Ultimamente però da credo ormai 3 o 4 mesi le cose sono molto strane. Premetto che sto vivendo un periodo molto molto brutto della mia vita, e così una volta ho pensato di avvicinarmi al mondo degli spiriti per trovare magari conforto in loro o con loro, non so dirvi nemmeno io perché.. comunque essendo una persona molto razionale, non ho fatto mai nulla ma mi solo limitata solo a documentarmi e a guardare anche qualcosa riguardante la famosa Tavola Ouija.

Da quel giorno circa, per un periodo di tempo di circa una o due settimane, mi sentivo osservata ma soltanto in camera mia (che non era comunque il luogo dove avevo visto i filmati e tutto), in particolare in tre zone, sinistra e destra del letto (rispettivamente comodino e porta) e di fronte nell'angolo della parete (una parete un po' più all'esterno). Sebbene qualche giorno dopo pranzando avessi anche visto una figura nera di fronte a me fuori dalla finestra (per qualche secondo) con una sorta di cappello, mi sono tranquillizzata parlandone solo con il mio ragazzo e mi sono messa il cuore in pace.

Sono molto cattolica e non credo nella "sfiga" ma da un anno circa inoltre credo che mi accadano soltanto brutti eventi come se qualcuno mi stesse facendo il "malocchio" per così dire, e di aver "contagiato" se ciò è possibile, due mie amiche ma in particolare una delle due, in quanto "debole" di salute come me.

Ho citato il malocchio e cose così, perché purtroppo tra parenti ed ex colleghi di mio padre c'è qualcuno di molto malevolo che augura anche cose molto brutte al prossimo. Inoltre su casa mia c'erano molte storie strane (di cui non ho mai avuto conferma), su fantasmi e quant'altro.

Vado al dunque adesso, mi sveglio spessissimo la notte anzi diciamo che non dormo molto ormai, e mi capitava e mi capita molto frequentemente di svegliarmi per le 3, a prescindere dagli incubi o meno, prima mi succedeva anche fra le 4 e le 6 (probabilmente perché alle 6 mi svegliavo per andare a scuola).

Sono molto empatica e questo è il sogno che ho fatto stanotte, spero possiate rassicurarmi:
Ci sono io in camera dei miei genitori accanto al letto di mia madre stranamente diviso da quello di mio padre (che credo di aver visto fosse dietro di me e vuoto) e lei è nel letto che parla tranquilla, a un certo punto vedo mia nonna su un materasso a terra alla sinistra del suo, nessuna testiera del letto o rete, a quel punto le chiedo perché sia a terra e le dico che è scomodo lì per lei e dovrebbe spostarsi. Mia nonna automaticamente passa su un materasso con la rete sotto, in mezzo alla porta della stanza dei miei e quindi in mezzo al corridoio e di fronte camera mia. Si lamenta di qualcosa e spera di riuscire a dormire inoltre mi dice di non cercare di prendere un elastico bianco che le cadrà per evitare di farle del male, il quale è finito vicino al letto di mia madre. Qualche secondo dopo la porta di camera mia e di camera di mio fratello (con il bagno compreso due stanze dopo) sbatte molto forte come se ci fosse qualcuno dentro, ma eravamo solo noi tre in casa. Si vede una specie di ombra nera che va in cucina e inizia a far rumore e sbatte la porta chiudendosi dentro anche lì, non ricordo se le luci fossero accese e si vedessero dalla fessura della porta di sotto ma credo di sì per lo meno per camera mia. La cucina sembrava vista di giorno, anche con la luce accesa. Apro la porta e vedo questo spirito maligno nero che si dirige verso di me e mi avvolge sparendo mentre io riesco a dire "Ave Maria Piena di Grazia", contemporaneamente mi sveglio e faccio passare qualche minuto per riprendermi e si fanno le 3.17.

Voglio aggiungere inoltre che tempo fa è venuto un signore in casa mia ma è entrato solo al piano di sopra come alloggiato, io sto invece al pian terreno. Lui si sente collegato da uno spirito guida buono da un po' di tempo, e in un alloggio abbastanza vicino casa, non riusciva a dormire perché si sentiva tormentato dagli spiriti che gli alitavano in faccia ed è letteralmente fuggito per le 2 di notte arrivando a dormire in macchina, mentre in casa mia ha dormito tranquillamente, ma preciso al piano di sopra, dove anche io mi sento tranquilla sebbene ogni tanto da sotto mi capiti di sentire strani rumori.

Aggiungo fra l'altro, che mia madre proprio ieri sera ha acceso una candela rossa (non so dirvi il profumo o altro) in cucina la cui fiamma mi sembrava si muovesse ma non posso assicurarvi questa cosa perché ero senza lenti a contatto e non ricordo se ci fossero finestre aperte o spifferi. E che inoltre cosa molto importante, credo, sto male da 4 giorni per il nuovo virus intestinale e nonostante il "bruciore" al cuore dopo il sogno adesso mi sento bene anzi affamata.

Vorrei sapere voi cosa ne pensate, se è possibile che uno spirito maligno mi perseguiti o quant'altro. Ormai riesco a dormire solo la mattina dalle 10 in poi fino ad ora di pranzo, il che è molto scomodo.

Grazie a chiunque si limiterà anche solo a leggere.
Ultima modifica: 1 Anno 9 Mesi fa da Evie.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #2

  • the_believer
  • Avatar di the_believer
  • Online
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 444
  • Ringraziamenti ricevuti 99
  • Karma: 2
Preoccupati solo per le cose e le persone reali che potrebbero, eventualmente, farti del male. Non per brutti sogni, sensazioni strane, paranoie varie. Fare brutti sogni è normalissimo. Il resto è assolutamente tutta aria fritta. Parlo per esperienza diretta.
Nuovo nickname (ero Raenset)

"Penso che siamo tutti malati di mente. Quelli di noi fuori dai manicomi lo nascondono solo un po’ meglio". Stephen King
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #3

  • Evie
  • Avatar di Evie
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Karma: 1
Raenset ha scritto:
Preoccupati solo per le cose e le persone reali che potrebbero, eventualmente, farti del male. Non per brutti sogni, sensazioni strane, paranoie varie. Fare brutti sogni è normalissimo. Il resto è assolutamente tutta aria fritta. Parlo per esperienza diretta.

Ti ringrazio per la tua risposta. Mi sono sentita già molto meglio ad averlo scritto qui
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #4

  • the_believer
  • Avatar di the_believer
  • Online
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 444
  • Ringraziamenti ricevuti 99
  • Karma: 2
Metti in dubbio razionalmente ogni paura o convinzione "strana" tu abbia, vedrai che buona parte di esse svanirà come neve al sole.
Nuovo nickname (ero Raenset)

"Penso che siamo tutti malati di mente. Quelli di noi fuori dai manicomi lo nascondono solo un po’ meglio". Stephen King
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #5

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1815
  • Ringraziamenti ricevuti 434
  • Karma: 19
Ciao

i fenomeni di illusioni ipnagogiche ed ipnopompiche (tipo sentirsi i capelli sfiorati quando si è a letto o le paralisi del sonno) non sono indice di una qualche patologia. Certamente lo stress, la stanchezza od uno stato d'animo negativo possono favorire le illusioni spiacevoli come gli incubi, ma queste cose possono venire anche a chi la sera stessa ha vinto la lotteria ed è felice come una pasqua. Quindi non preoccuparti troppo perché possono anche non essere segno di un problema da risolvere.

Disagio che comunque tu ci hai annunciato, hai detto che era un periodo particolarmente poco piacevole, che ti sei avvicinata a strumenti come la ouija. Creo dunque che mentalmente ti sei messa in uno stato di suggestione tale da farti percepire il tutto in maniera particolarmente rilevante nel suo aspetto negativo, nel suo peggiorare. La ouija ad esempio non ha mai ucciso nessuno (fino a prova contraria), figurati solo a docuentarsi; semmai sono le persone stesse che si sono condizionate così tanto da farsi del male, sia psicologicamente che fisicamente. Se una persona è convinta che ha addosso un malocchio, vedrà il mondo di conseguenza fino anche a gravi ripercussioni, che però si causa da sola.

Quindi il mio consiglio sarebbe quello di ritrovare un po' di serenità. Le cose belle e le cose brutte capitano a tutti nella vita, ci sono periodi più o meno lunghi dell'uno o dell'altra... o periodi dove accadono entrambe ma diamo peso solo ad una delle due parti. C'è poi chi è più fortunato e chi è proprio sfortunato, ma questo dipende credo solo dal caso della vita. Come si suol dire "aiutati che Dio ti aiuta"... e se non ti aiuta perché non è stato il tuo turno, almeno la tua parte l'hai fatta e comunque qualche piccola soddisfazione ce la si toglie.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #6

  • Evie
  • Avatar di Evie
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Karma: 1
ParanormalStudio Emiliano ha scritto:
Ciao

i fenomeni di illusioni ipnagogiche ed ipnopompiche (tipo sentirsi i capelli sfiorati quando si è a letto o le paralisi del sonno) non sono indice di una qualche patologia. Certamente lo stress, la stanchezza od uno stato d'animo negativo possono favorire le illusioni spiacevoli come gli incubi, ma queste cose possono venire anche a chi la sera stessa ha vinto la lotteria ed è felice come una pasqua. Quindi non preoccuparti troppo perché possono anche non essere segno di un problema da risolvere.

Disagio che comunque tu ci hai annunciato, hai detto che era un periodo particolarmente poco piacevole, che ti sei avvicinata a strumenti come la ouija. Creo dunque che mentalmente ti sei messa in uno stato di suggestione tale da farti percepire il tutto in maniera particolarmente rilevante nel suo aspetto negativo, nel suo peggiorare. La ouija ad esempio non ha mai ucciso nessuno (fino a prova contraria), figurati solo a docuentarsi; semmai sono le persone stesse che si sono condizionate così tanto da farsi del male, sia psicologicamente che fisicamente. Se una persona è convinta che ha addosso un malocchio, vedrà il mondo di conseguenza fino anche a gravi ripercussioni, che però si causa da sola.

Quindi il mio consiglio sarebbe quello di ritrovare un po' di serenità. Le cose belle e le cose brutte capitano a tutti nella vita, ci sono periodi più o meno lunghi dell'uno o dell'altra... o periodi dove accadono entrambe ma diamo peso solo ad una delle due parti. C'è poi chi è più fortunato e chi è proprio sfortunato, ma questo dipende credo solo dal caso della vita. Come si suol dire "aiutati che Dio ti aiuta"... e se non ti aiuta perché non è stato il tuo turno, almeno la tua parte l'hai fatta e comunque qualche piccola soddisfazione ce la si toglie.

Ti ringrazio per la tua risposta, posso escludere quelle ipnagogiche perché le ho già "sperimentate" lievemente e nel caso dei capelli ero sveglia, ipnopompiche probabilmente, ma in ogni caso ero tranquilla in quei momenti quindi di questo non mi preoccupavo anche perché è avvenuto tanto tempo fa.

Sicuramente nemmeno io credo che un semplice documentarsi possa creare dei problemi e che anche la sensazione di sfiga, malocchio e quant'altro possa essere suggestione.

Sto cercando di ritrovare serenità, infatti cerco di risolvere il tutto sempre molto razionalmente sempre al fine anche di lasciare che questo influenzi la mia vita il meno possibile anche in condivisione del "motto" "Aiutati che Dio ti aiuta".

Ho scritto la discussione perché avendo questa problematica di "parenti/conoscenti/colleghi" che sono influenze abbastanza negative possibilmente non proprio su di me, ma sulla mia famiglia in genere e il mio stato di salute soprattutto adesso molto "debole", non vorrei aver lasciato qualche "porta" aperta come potrebbe "avermi detto/mostrato" il sogno. Mi riferisco ad esempio ai chakra e quant'altro.. se ciò è possibile, perché per me è un argomento molto confuso, quindi chiedo.

E in particolare perché 4 anni fa ho avuto un lutto di uno dei parenti che più odiavo per i problemi che mi ha causato (il brutto rapporto era solo con me). Quindi reputerei "normale" se mi "perseguitasse".

Fra l'altro spesso mi sento fischiare le orecchie molto forte (ma questo per ora lo attirbuisco all'otite che ho) o mi capita di sentire anche odori molto forti di marcio o di qualcuno che abbia appena rimesso per farvi capire. Ieri ad esempio l'ho detto a mia madre se lo sentiva anche lei, lei è uscita fuori pensando e chiedendo a mio padre se lui stesse usando qualche sostanza strana, combustibile o altro e lui ha risposto di no, rientrata in casa mi ha annusata e l'odore lo sentiva solo vicino a me, infatti mia nonna più distante non percepiva nulla. Dopo qualche minuto quando io mi sono allontanata dal tavolo in cui stavo facendo colazione è sparito.

Se mi dite che sono tutte cose che possono capitare, mi sento molto tranquilla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #7

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1552
  • Ringraziamenti ricevuti 427
  • Karma: 29
Ciao Evie,

concordo con chi mi ha preceduto nel ritenere che nella tua storia, o almeno da ciò che possiamo capirne attraverso le tue parole, non ci sia nulla di evidentemente paranormale o soprannaturale. Soprattutto ribadisco ciò su cui già ti ha messo in guardia Emiliano, e cioè non farti prendere la mano da pensieri di tipo persecutorio: il malocchio, il parente defunto che aveva un brutto rapporto con te, l'uomo con lo spirito guida, i sogni, ecc..

Purtroppo siamo delle "macchine" molto delicate, per cui basta che s'inceppi un ingranaggio e presto anche gli altri cominciano a girare male. Capita che ad un problema di salute se ne aggiunga un altro, spesso come conseguenza del primo, ed al secondo se ne leghi un terzo, poi si presenta il "conto" dal punto di vista psicologico, che a sua volta va ad aggravare i disturbi fisici e così via.
Se è un periodo difficile per problemi vari, è più facile sia che tu possa sentirti vittima di qualche "maledizione", sia che ti senta maggiormente incline ad avvicinarti alla sfera del soprannaturale, paranormale, ecc... nulla di male, soltanto cerca di non perdere la lucidità.
Non ricorrerei a concetti quali chakra e simili, o almeno non lo ritengo necessario sia perché lontani dal mio orizzonte culturale, sia perché credo che le varie culture provino a spiegare come possono determinati fenomeni. In fondo non importa sapere se il problema è a tale o talaltro chakra, nella tua situazione. Ti è sufficiente capire che in questo periodo, come hai già detto tu, sei indebolita per una serie di fattori concomitanti, e un problema alla volta, dovrai cercare di risolvere il tutto.

Lascia perdere i rumori, non dare troppo peso ai sogni, le ombre... (hai scritto che porti le lenti a contatto, è possibile che tu abbia preso lucciole per lanterne, nel caso della figura nera con il cappello?)

In poche parole, non alimentare le fantasie negative.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #8

  • Evie
  • Avatar di Evie
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Karma: 1
valle ha scritto:
Ciao Evie,

concordo con chi mi ha preceduto nel ritenere che nella tua storia, o almeno da ciò che possiamo capirne attraverso le tue parole, non ci sia nulla di evidentemente paranormale o soprannaturale. Soprattutto ribadisco ciò su cui già ti ha messo in guardia Emiliano, e cioè non farti prendere la mano da pensieri di tipo persecutorio: il malocchio, il parente defunto che aveva un brutto rapporto con te, l'uomo con lo spirito guida, i sogni, ecc..

Purtroppo siamo delle "macchine" molto delicate, per cui basta che s'inceppi un ingranaggio e presto anche gli altri cominciano a girare male. Capita che ad un problema di salute se ne aggiunga un altro, spesso come conseguenza del primo, ed al secondo se ne leghi un terzo, poi si presenta il "conto" dal punto di vista psicologico, che a sua volta va ad aggravare i disturbi fisici e così via.
Se è un periodo difficile per problemi vari, è più facile sia che tu possa sentirti vittima di qualche "maledizione", sia che ti senta maggiormente incline ad avvicinarti alla sfera del soprannaturale, paranormale, ecc... nulla di male, soltanto cerca di non perdere la lucidità.
Non ricorrerei a concetti quali chakra e simili, o almeno non lo ritengo necessario sia perché lontani dal mio orizzonte culturale, sia perché credo che le varie culture provino a spiegare come possono determinati fenomeni. In fondo non importa sapere se il problema è a tale o talaltro chakra, nella tua situazione. Ti è sufficiente capire che in questo periodo, come hai già detto tu, sei indebolita per una serie di fattori concomitanti, e un problema alla volta, dovrai cercare di risolvere il tutto.

Lascia perdere i rumori, non dare troppo peso ai sogni, le ombre... (hai scritto che porti le lenti a contatto, è possibile che tu abbia preso lucciole per lanterne, nel caso della figura nera con il cappello?)

In poche parole, non alimentare le fantasie negative.
Per rispondere alla domanda porto sempre le lenti a contatto, non le sto mettendo solo in questi giorni in cui mi è difficile anche solo alzarmi dal letto.

Lascio la discussione aperta, per eventuali risposte o altro.

Ti ringrazio, e ringrazio anche tutti gli altri per la delicatezza con cui avete trattato l'argomento.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #9

  • rebon
  • Avatar di rebon
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 37
  • Karma: 0
ti succede ancora?
il paranormale esiste e vale la pena di parlarne
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #10

  • Evie
  • Avatar di Evie
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Karma: 1
Se intendi il sentirmi osservata quello succede abbastanza di frequente, ma dalle parole dei precedenti utenti e non avendo mai capito se ci fosse effettivamente una persona perlomeno nei luoghi pubblici o "qualcun'altro" ad osservarmi non gli do peso.

Per quanto riguarda gli incubi con il "demonio/spiriti maligni" quello descritto nel primo post non è il primo episodio. I primi episodi si sono verificati almeno 4 anni fa, non so dirti che cadenza abbiano perché mi addormento in maniera tranquilla e poi mi capita di sognare queste cose strane, ma decisamente l'insonnia è andata a peggiorare.

Ma essendo soggetta a un forte stress, non credendoci nemmeno più di tanto (perlomeno per la mia esistenza) anzi dandomi "la colpa" delle mie suggestioni, come suggeriscono gli altri utenti cerco di stare tranquilla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #11

  • rebon
  • Avatar di rebon
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 37
  • Karma: 0
hai mai provato a interagire con lo spirito? seconda domanda sei libera di non rispondere ma la tua famiglia ha mai avuto esperienze simili. oppure ha portato dolore a qualcuno?
oppure famigliari uccisi in modo strano o violentemente? ultima domanda lo spirito fuori dal sogno ti ha mai fatto del male?
il paranormale esiste e vale la pena di parlarne
Ultima modifica: 1 Anno 7 Mesi fa da Nyma. Motivo: unione due messaggi
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #12

  • Evie
  • Avatar di Evie
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Karma: 1
Hai mai provato a interagire con lo spirito?No, onestamente no. Ho letto su internet come potrei fare ma non ho mai tentato, se le cose su casa mia fossero vere, non credo ci sarebbe solo uno spirito.

La tua famiglia ha mai avuto esperienze simili oppure ha portato dolore a qualcuno? Se parliamo dello stretto nucleo familiare di 4 persone cioè i miei, io e mio fratello, loro non ci credono minimamente anzi mi prenderebbero per pazza. Sempre riferito al mio nucleo familiare no, non hanno mai portato dolore a nessuno per lo meno cosi forte.

Se invece estendiamo il concetto anche altre generazioni sì purtroppo, credo di avere la conferma al 100% o quasi che il mio bisnonno fosse un uomo molto molto cattivo verso persone e animali. Se qualcuno tra i miei parenti abbia avuto esperienze simili non so dirti, per lo meno non credo le generazioni tutt'ora viventi più prossime a me.

Familiari uccisi in modo strano o violentemente? Non so dirti, uno dei miei parenti è morto di tumore. Gli altri non ho idea, penso siano morti di malattia ma non ne sono sicurissima soprattutto del bisnonno.

Lo spirito fuori dal sogno ti ha mai fatto del male? A parte quel lieve bruciore che ho provato al cuore/petto tra la fine del sogno e lo stato di completamente sveglia no, non mi è mai successo nulla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #13

  • rebon
  • Avatar di rebon
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 37
  • Karma: 0
citazione:A parte quel lieve bruciore che ho provato al cuore/petto
il dolore che ai provato era in mezzo al petto vero?
puoi dirmi di più su tuo bisnonno? tipo quando e come è morto?
il paranormale esiste e vale la pena di parlarne
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 9 Mesi fa #14

  • Evie
  • Avatar di Evie
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Karma: 1
Sì, il dolore era proprio al centro del petto per questo dicevo anche il "cuore".

Il mio bisnonno paterno è morto il 27 Novembre 1990 e questo posso dirtelo con certezza perché sono andata solo una volta in quel cimitero e il mio attuale ragazzo è nato due giorni dopo dello stesso anno, quindi la data mi è rimasta impressa.

Come sia morto non so dirtelo, mia nonna paterna (sua nuora) mi ha raccontato che alcuni parenti siano morti di tumore ad esempio ai polmoni, non so dirti se anche lui perché non ricordo se fumasse o meno. Ma era un uomo davvero malvagio per quello che ho saputo tramite lei e mio padre, che uccidesse animali in maniera brutale (per motivi sconosciuti, come gatti) ne ho la certezza, che possa aver ferito qualcuno o ammazzato qualcuno credo di sì, è stato in carcere e portava sempre con sè una specie di bastone con dentro un coltello che mia nonna ha buttato.

Anzi mi hai ricordato che avendo io i capelli castano ramato/rossicci mia nonna tempo fa mi ha raccontato che quando era bambina aveva conosciuto una mia parente (non so dirti adesso bene che grado di parentela fosse), con i capelli color ruggine/rame la quale è morta a 30 anni di dolore deduco, perché non le fosse stato permesso di sposare l'uomo che amava bensì un altro che la maltrattava.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 7 Mesi fa #15

  • obmurt
  • Avatar di obmurt
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 110
  • Ringraziamenti ricevuti 11
  • Karma: -5
ciao, tutto bene? come stai?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 7 Mesi fa #16

  • Evie
  • Avatar di Evie
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Karma: 1
Insomma, ho continuato ad avere altri incubi in cui sostanzialmente incontravo questa specie di entità nera chiamiamola così, ma ho evitato di dargli peso pensando sempre fosse tutto frutto del fatto che sono molto cattolica.

Tuttavia è da un bel po' che cerco di cambiare città e di andare a vivere con il mio fidanzato, e proprio negli ultimi giorni in cui stiamo concretizzando la cosa in maniera "intima", cioè siamo in pochissimi a saperlo... sembra che ci sia qualcosa che voglia trattenermi qui.

Per farvi capire, mi hanno risposto a una e-mail di un curriculum che avevo mandato dopo 10 giorni, e una persona a me un po' sgradita è stata licenziata proprio in questi giorni (con cui ho avuto a che fare per motivi formativi, corso che poi ho interrotto perché era incompetente per me), e per tale motivo i miei mi hanno proposto di andare a lavorare lì al posto suo (cosa che io comunque non posso fare perché non ho i requisiti a livello di legge, sebbene non lì avesse nemmeno lei ma va bene...).

Spero siano solo due casualità e che siano finite, perché sarebbe davvero troppo inquietante.. non saprei se vederlo come un segno divino per verificare la solidità del mio rapporto e quindi aspettarmi dopo questa "Prova" superata, una vita e un'amore rigoglioso, oppure l'eterna sfiga per aver abbandonato questo luogo in cui è "destino" che io debba restare.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 7 Mesi fa #17

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1552
  • Ringraziamenti ricevuti 427
  • Karma: 29
Ciao Evie,

io penso che siamo quasi sempre noi a dare una lettura ai fatti. Le nostre letture non possono essere che soggettive.
La persona sgradita è stata licenziata e a te è stato proposto di restare nella tua città, invece di andare via. Non conosco, ovviamente, tutti i retroscena tra te, i tuoi famigliari, il tuo fidanzato, ecc... Ma il fatto che i tuoi ti abbiano proposto quella posizione potrebbe essere un tentativo, da parte loro, di tenerti "vicina" e non farti cambiare città? Ripeto, non sono certo di aver compreso la situazione...
In ogni caso la nostra mente è molto brava a creare dei collegamenti, a costruire dei significati, a vedere dei "destini", anche laddove non ci sono, a rimanere vittima di sensi di colpa, e così via. Probabilmente tu desideri andare a vivere con il tuo ragazzo, ma, complice anche la tua (probabile) giovane età il salto che ti appresti a fare è una cosa non indifferente e presenta tutta una serie di incognite che in parte ti spaventano, come è normale che sia. La tua famiglia di origine è il rifugio conosciuto, sicuro, è "casa".
E' normale, quindi, che tu sia assalita da domande come "farò bene ad andare via?", "sarà la cosa giusta?", "non è che poi me ne pento?", "e se le cose non dovessero funzionare come spero?", ecc....
Queste domande, e soprattutto i dubbi, assumono la forma di possibili "segni del destino". Ed ecco che l'improvvisa opportunità lavorativa nella tua città diventa un invito "divino" a restare dove sei. Su questo fa leva, anche se non te rendi pienamente conto, il senso di colpa per "abbandonare" la tua famiglia.
Le scelte sono nostre, Evie. Non è il cielo che ci dice che cosa è meglio fare. Sono i nostri desideri, le nostre paure e la nostra capacità di introspezione e di capire noi stessi.
Rifletti su che cosa desideri veramente. Riconosci le paure che senz'altro ti frenano. Cerca di capire se le paure sono solo paure oppure sono dubbi pesanti.
E scegli di conseguenza. Vedrai che ti libererai anche delle ombre nere. :thumright:
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano

Uno spirito maligno? 1 Anno 7 Mesi fa #18

  • Evie
  • Avatar di Evie
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Karma: 1
Non so perché Valle, ma mi ispiri una certa sensazione positiva a pelle anche da prima di scrivere questo topic sul forum, semplicemente leggendo le discussioni. Forse perché mi sembri molto razionale e pacato, qualità che io ricerco sempre in me stessa e prediligo molto.

Comunque, si i dubbi che hai scritto tu li ho ma non a livello di "pentimento", nel senso so che è la cosa giusta da fare andarmene, perché come ho detto prima, la mia situazione familiare non è rosea, quello che mi spaventa è che non so se avrò un "futuro" lì. Perché sono diventata una persona al 100% pessimista, e perché oggettivamente parlando si la sua città si trova sostanzialmente vicino il centro italia (il che dovrebbe spingermi a una maggiore prosperità rispetto alla mia che è all'estremo sud) ma è anche molto più piccola della mia.
La mia famiglia da questo punto di vista non l'ho mai considerata un punto sicuro né un rifugio né tanto meno loro sanno tutt'ora della mia presente volontà di andarmene, né vorrebbero che io "restassi", a loro sostanzialmente interessa essere assecondati, e per assecondati intendo che io vada all'università e io mi laurei per tale motivo non mi sento nemmeno in colpa di "abbandonarli".
Sostanzialmente quello che io penso non sono dubbi pesanti o paure, sono realtà oggettive che potrebbero accadere, prendiamole come l'altra faccia della medaglia ecco, è una gara dove io parto da zero, posso vincere o posso perdere. Solo che se perdo non ho molte altre possibilità, dove andare a sbattere la testa per avere un futuro, a parte il farmi suora, cosa che tengo sempre in considerazione.

Per quanto riguarda l'aspetto paranormale invece, ho avuto altri incubi sempre, come dicevo, riguardanti questa entità nera. In uno di questi fra l'altro, avendo sperimentato da tempo ormai paralisi notturne & co, chiamiamole così, sono riuscita a prenderne "coscienza" e a mandarla via. In quel periodo ho detto anche parecchie preghiere, cosa che faccio comunque non di rado, ma quella volta dopo averla detta ad alta voce, ricordo di aver avuto un po' di mal di testa subito dopo e la vista come un po' sfocata. Da quel momento comunque, faccio sempre molti sogni strani e mi sento sempre osservata ma molto meno, non faccio più gli incubi pesanti di prima, almeno per adesso probabilmente perché sono sballotata tra il divano letto in cucina (estremamente rumorosa) e camera mia (in cui stanno facendo dei lavori) dopo non so.

La cosa che in realtà mi piacerebbe molto fare, anche appunto dopo aver letto molte discussioni sul forum, sarebbe quella di entrare in "contatto" con il mio incoscio, sia per interesse nel conoscermi e curiosità, che anche per un possibile aiuto nel trovare pace a degli eventi traumatici subiti in passato. Ma qui mi divido sempre in due, o sono molto scettica al punto da annoiarmici pure, o mi ho un po' di ansia dal "non svegliare il cane che dorme"...

Che ne pensi a riguardo Valle?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 7 Mesi fa #19

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1552
  • Ringraziamenti ricevuti 427
  • Karma: 29
Ciao Evie, ti ringrazio per la fiducia, anche se non penso di avere una risposta definitiva al quesito circa l'entrare in contatto con il tuo inconscio. Mi spiego meglio:
la scelta di fare determinati lavori sulla propria psiche, come un percorso di psicoterapia, dovrebbe essere sempre valutato con un professionista. E' vero che si possono affrontare, e magari dirimere, dei nodi irrisolti su di sé ed il proprio passato, ma è anche vero che si tratta spesso di questioni delicate e andarle a "toccare", come dici tu, può momentaneamente ottenere l'effetto dello svegliare il can che dorme. Il che significa che, sempre momentaneamente, si può stare peggio di prima.
Se l'inconscio è inconscio c'è un motivo. E se alcuni vissuti, esperienze, traumi, ecc... sono stati arginati in tale modo dalla nostra psiche è per una ragione di "autoprotezione", sono appunto chiamati "meccanismi di difesa".
Il motivo per cui a volte si decide di andare a toccarli è perché, seppure inconsci, tali contenuti esercitano comunque una certa influenza sulla nostra vita ed i nostri comportamenti.
La discriminante è quindi il "peso", l'importanza, la capacità di invalidare che certi problemi presentano, che dovrebbe fare decidere se è il caso di lavorarci sopra oppure no. E questo è bene che si decida insieme ad un professionista, non da soli. Sin dal principio.
Sarà poi lo psicoterapeuta a valutare se possa esserci la necessità di un lavoro, e quale tipo di lavoro. La guida in queste cose è essenziale. Perfino uno psicoterapeuta non può lavorare da solo su se stesso in queste cose, ma si fa assistere da un altro professionista.
Ovviamente sto parlando di interventi seri, di un certo tipo. Poi se per propria curiosità, interesse, ecc... uno vuole limitarsi a leggere, cercare di capire, informarsi, interrogarsi, ecc.. è ovviamente un altro piano, e si è liberissimi di farlo.
Spero di averti dato qualche elemento.
Ciao!
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Uno spirito maligno? 1 Anno 6 Mesi fa #20

  • GABRIELESENSITIVO
  • Avatar di GABRIELESENSITIVO
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 4
  • Karma: 0
Ti capita di vedere qualcosa,sentire rumori in camera o nelle vicinanze?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.927 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.