IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Esperienza con tavola ouija

Esperienza con tavola ouija 2 Anni 4 Mesi fa #1

  • Arianna88
  • Avatar di Arianna88
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 3
  • Karma: 0
salve ragazzi, buongiorno, volevo chiedervi se potete aiutarmi a fare luce su una strana esperienza con la tavola ouija che è capitata a me e ad un'altra ragazza. In pratica, circa un paio di mesetti fa io e M. ( l'altra ragazza coinvolta), incuriosite, abbiamo deciso di provare la tavola ouija. la prima volta che ci abbiamo provato non è successo nulla, tant'è che avevamo deciso di lasciare perdere, ma qualche tempo dopo ci riprovammo e le cose andarono diversamente. Vi spiego in sintesi gli eventi: aprii il cerchio protettivo mentalmente e disponemmo una candela bianca accanto alla ouija, fatta artigianalmente da M., poggiammo le dita sulla planchette ( puntatore) e chiedemmo se c'era qualcuno che voleva comunicare con noi. Dopo un pò di tempo la planchette iniziò a muoversi sul si. Domandammo all'entità chi era e cosa volesse dirci e questa ci rispose dicendo di chiamarsi "Delos" di essere nato a Sparta e ci diede una data di nascita e una di morte. A parte un lieve senso di nausea e di spossatezza durante la seduta e durante la notte non accadde altro quella sera. Poco tempo dopo ci riprovammo e questa volta accadde qualcosa che mi fece spaventare parecchio: l'entità iniziò a spostare in modo frenetico la planchette sulla tavola, andando verso gli angoli di questa e poi su si e no, e diede risposte contraddittorie alle precedenti, indicò data di nascita e morte totalmente diverse. Mi sono dimenticata di dire che in quest'ultima seduta le dita sulla planchette ce le appoggiò solo la mia amica e non io, non so perchè sentii un forte senso di repulsione. Da quando abbiamo usato la tavola ouija M. cambiò completamente nei miei confronti, iniziò a non volere rimanere da sola con me e a perdere fiducia nei miei confronti, e mi trattò in modo molto brutto quando le rivelai i miei sentimenti nei suoi confronti ( la amavo) e trovò una scusa per litigare con me. Io non so se tutto questo dipenda dalla tavola, o comunque da questo Delos, ma è una mia ipotesi. Ultima aggiunta: questa ragazza è diventata ossessionata dalla ouija e ha iniziato a chiudersi di più in se stessa.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperienza con tavola ouija 2 Anni 4 Mesi fa #2

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1831
  • Ringraziamenti ricevuti 437
  • Karma: 19
Mi spiace per la tua esperienza, purtroppo la tavola ouija non è un gioco da prendere sotto gamba, può essere veramente pericolosa.

Bisogna capire però qual'è il pericolo. Dal mio punto di vista (che sarà legittimamente smentito da chi è più portato al fronte opposto), il pericolo non ha nulla a che vedere con il paranormale. Io sostengo la tesi (fino a prova contraria) che quando si utilizza la ouija board si entri in un gioco mentale tra i presenti che, con l'appoggio di movimenti ideomotori sostenuti dalla suggestione e dalla concentrazione, creano tutto ciò che accade. Quindi secondo il mio parere nessuno spirito, solo noi stessi.

Il punto è che noi stessi non siamo meno pericolosi di uno spirito. Io sconsiglio vivamente di utilizzare la tavola a qualsiasi persona pensi di poterne uscire suggestionata, immergendosi poi nella paranoia di vivere. Se ci si suggestiona c'è il rischio di attribuire le cose belle e le cose brutte che son normali nella vita, anche le disgrazie, all'utilizzo della tavola, estraendosi dalla realtà e condizionandoci al punto da non riuscire più a vivere serenamente. Credo che è quello che è successo alla tua amica: si è talmente impressionata alla cosa che sviluppato una certa paura nei tuoi confronti "complice di averla trascinata in quel gioco", cadendo poi in una ossessione che potrebbe anche chiuderla in camera a parlare con se stesse utilizzando strumenti simili. In più, in uno stato di particolare turbamento, le hai rivelato una cosa intima importante e la reazione potrebbe anche essere giustificata. Insomma, ci sono persone che quando mostrano sentimenti vengono allontanate dall'altro in piena coscienza, non è così improbabile aver avuto tale reazione in un momento così particolare.

Credo che tu abbia fatto bene a non partecipare la volta successiva, è evidente che l'idea della ouija board ti tocchi molto, quindi sei una di quelle persone a cui la sconsiglierei assolutamente. Tutto ciò che la presunta entità ti ha detto non è assolutamente verificabile ed il fatto che la volta seguente abbia dato risposte completamente diverse è un indizio maggiore che la composizione delle risposte son state frutto del momento (inutile dire che anche se fossero concordi sarebbero potute essere semplicemente una conferma suggestiva). Nella teoria che appoggio il risultato è anche l'insieme delle idee delle persone coinvolte, quindi il fatto che non hai partecipato all'altro tentativo potrebbe spiegare i risultati diversi delle domande. Il senso di stanchezza psico-fisico è normale, data l'alta concentrazione e suggestione, nonché lo sforzo per tenere a lungo un braccio sostenuto ed un dito puntato.

Non so quanto tu ora possa più aiutare la tua amica, visto che sei stata parte del suo cambiamento, ma credo che avrebbe bisogno di un buon psicologo per rimuovere dalla sua testa quella brutta ossessione e riprendere contatto con la realtà delle cose.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Esperienza con tavola ouija 2 Anni 4 Mesi fa #3

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1558
  • Ringraziamenti ricevuti 429
  • Karma: 29
Sono propenso a credere che il cambiamento di atteggiamento della tua amica nei tuoi confronti sia stato innescato dall'avere intuito i tuoi sentimenti nei suoi confronti ancora prima che tu li esplicitassi, infatti il cambiamento è iniziato prima della rivelazione.
Ci sono persone, neanche poche, per la verità, che non riescono a mantenere un rapporto naturale se non corrispondono gli intenti dell'altro. È anche comprensibile la difficoltà nel provarci, e quindi preferiscono troncare il rapporto. È una cosa molto brutta per chi sta nei panni del respinto, ovviamente.
Per quanto riguarda l'ossessione per la ouija, sono dell'idea che quasi sempre i problemi siano una causa del suo uso, non una conseguenza. Chi si avvicina a queste pratiche, se non lo fa per pura curiosità (e anche questa situazione non è scevra di rischi per i motivi spiegati da Emiliano), spesso lo fa perché ha bisogno di trovare qualcosa, delle risposte, delle soluzioni a volte a problemi non facilmente risolvibili. Ed ecco che diventa più appetibile l'idea di rivolgersi all'occulto, ad un mondo di infinite potenziali possibilità, forse miracolose, piuttosto che dover affrontare una realtà dura.
È pericoloso tutto questo? Certamente sì. Come è pericoloso trovare la soluzione attaccandosi ad una bottiglia, o andandosi a drogare. Il rischio è l'alienazione.

Inviato dal mio SM-G900F utilizzando Tapatalk
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Re:Esperienza con tavola ouija 2 Anni 3 Mesi fa #4

  • Ghost Whisperer_88
  • Avatar di Ghost Whisperer_88
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 20
  • Karma: 2
Io sarei la persona meno adatta ad utilizzare tali tavole proprio perché sono molto suggestionabile e poi non vivrei veramente più!
Magari la tua amica è influenzata da questa pratica e avrebbe bisogno di aiuto per tornare alla vita normale senza suggestioni!
Detto ciò, magari il cambiamento suo nei tuoi confronti è dovuto al fatto che non corrisponde i tuoi sentimenti e non vuole ferirti... E' brutto, ci sono passata anch'io con una ragazza...
però lei nei miei confronti non è cambiata, sono io ad essermi allontanata da lei perché tribulavo troppo a vederla con un'altra e ancora adesso mi brucia l'orgoglio pensare che abbia scelto un'altra al mio posto! Ma adesso stiamo andando OT, non è questa la sezione per parlare di questioni sentimentali ( e lesbodrammi!)
Non si vede bene che con il cuore. L'essenziale e' invisibile agli occhi- Il piccolo principe
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperienza con tavola ouija 2 Anni 3 Mesi fa #5

  • Rofocal
  • Avatar di Rofocal
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 9
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 0
Ogni volta che si usa la tavola se non riciesto compare sempre un'entità diversa e dato che secondo me tu fai da medium sai usare le precauzioni, ma nell'ultimo episodio dove la ragazza la usò da sola un'entità non benevola ha attraversato il portale aperto, quindi la sua reazione la vedo leggittima. Consiglio per lei di proteggersi anche quando non usa la tavola e sempre secondo me da sola non dovrebbe utilizzarla. Con la tavola non si scherza, se si incontra un'entità non benevola e tosta, la persona o più persone che sono venute in contatto con essa posso essere perseguitate per lungo tempo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperienza con tavola ouija 2 Anni 3 Mesi fa #6

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1558
  • Ringraziamenti ricevuti 429
  • Karma: 29
Sapete, anche se non è propriamente attinente alla tavola Ouija, mi viene in mente una storia che ha coinvolto un mio conoscente. Non voglio dare troppi dettagli, quindi dirò solo che è un uomo adulto che, per un certo periodo della sua vita, si è dedicato a girare l'Italia tenendo delle conferenze pubbliche sull'occultismo. Il suo orientamento era di tipo biblico, quindi volto a mettere in guardia sui pericoli dell'occultismo.
Non ha mai partecipato a sedute spiritiche o cose simili, ma a motivo della sua occupazione, è venuto a contatto con alcune persone e gruppi di persone dedite a queste attività.
Per farla breve è successo che poco tempo dopo il suo ciclo di conferenze, quest'uomo è sprofondato in una seria depressione, che ha minato gravemente la sua serenità. Sono passati ormai degli anni e mi risulta che fortunatamente adesso stia bene, però la storia mi ha fatto riflettere.
Mi sono chiesto se sia nato prima l'uovo o la gallina. O meglio, nel suo caso, se la depressione sia stata una conseguenza del dedicarsi a temi ed incontri in qualche modo stressanti, che lo hanno provato nello spirito e nella fede; o se un disagio preesistente lo abbia spinto verso questi temi. Mi chiedo se qualcuno o qualcosa abbiano avuto la capacità di esercitare un potere realmente "occulto" su di lui oppure se, come ipotizza Emiliano nell'uso della tavola Ouija e conseguente suggestione, quest'uomo si sia lasciato suggestionare da ciò che ha visto e vissuto in quel periodo fino a starne male.
In ogni caso i pericoli esistono, se non altro per il rischio di rovinarsi la vita da soli con la propria suggestione.
Devo ammettere che ascoltando i suoi racconti, che qui preferisco non riportare perché personali, ho trovato delle stranezze che è difficile classificare a cuor leggero come coincidenze. Credo che le risposte a volte siano difficili da trovare.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperienza con tavola ouija 2 Anni 2 Mesi fa #7

  • Arianna88
  • Avatar di Arianna88
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 3
  • Karma: 0
In effetti la tavola ouija, alla luce della mia esperienza, si è dimostrata molto pericolosa. Ci sono anche altri dettagli che mi fanno comunque pensare che io e M. potremmo avere infastidito un'entità non benevola: infatti ho usato la scrittura automatica, avvertendo per altro una sensazione terribile di nausea mentre lo facevo, e ho posto altre domande all'entità Delos e ho notato che quest'essere era in preda al panico ogni volta che si nominava Dioniso ( la mia amica seguiva il pantheon greco romano e nominava spesso gli dei olimpici) e che quando M. usava la ouija Delos diceva sempre "manteon kaka" ( indovina cattiva).

PS: comuqnue volevo farvi una domanda: ,a uno spirito può "entrare" nel pendolino divinatorio?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperienza con tavola ouija 2 Anni 2 Mesi fa #8

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1796
  • Ringraziamenti ricevuti 831
  • Karma: 7
@Arianna
La tavola ouija o planchette non serve a nulla,non è "mezzo" per avere contatti con eventuali Entità;i risultati che si ottengono sono solo frutto del nostro inconscio;oltre naturalmente al fatto che tutti gli eventuali spostamenti del "puntatore"o "bicchierino"sono frutto del nostro corpo fisico,banalmente citati come ideo motori;in realtà è solo la tensione per la posizione forzata innaturale dei muscoli e dei tendini che agisce.

La planchette è un retaggio delle "manzie" che un tempo,e ancora oggi,si esercitavano come forme divinatorie per ottenere "responsi,solitamente quete forme di manzia erano molto usate in ambito dei contadini e dei montanari,causa l'isolamento delle comunità di una volta.
La manzia più nota,per esempio,era quella dagli Aruspici di Roma,che "leggevano",interpretavano ipotecici simboli si u fegato di un innocente animale ( sic ).
Altre manzie sono la piromanzia,che si effettuava osservando le le fiamme ,oppure osservando le braci;oppure il classico olio versato nell'acqua...
Anche la "lettura"dei fondi di caffè è una manzia molto praticata... Oppure la "lettura "delle conchiglie,o delle ossa,a seconda della disposizione che assumo dopo essere stati gettati in terra dallo stregone di turno.

La"scrittura automatica" è un altro esempio,leggermente più raffinato ,che si accosta alla planchette,patendo dal presupposto che una entità possa esercitare un effetto volontario facendo scrivere un soggetto.Anche in questo caso,molto frequentemente entra il gioco prepotentemente lìinconscio;Gli psichiatri usano questo sistema,ovviamente senza senza fini paranormali,per riuscire ad interpretare dallo scritto i conflitti ed i traumi che si celano nell'inconscio.

Ma un tipo di scrittura che è valida,è quella medianica;in questo caso il soggetto scrivente,deve entrare in una sorta di trance medianica;molti "messaggi"medianici,di elevata profondità spirituale sono stati ottenuti in questo modo;ma questa è una rarità fenomenica.

Per quanto riguarda "il pendolino"vale la stessa logica della tavola ouija;anche parchè le entità,se davvero vogliono comunicare un messaggio,hanno a disposizione ben altre più efficienti possibilità per manifestarsi !

Quello che bisogna sempre ricordare è che è solo l'Entità che decide se manifestarsi,non è l'uomo che può chiamarla o invocarla a comando.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Esperienza con tavola ouija 2 Anni 2 Mesi fa #9

  • Elator
  • Avatar di Elator
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 9
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 0
mi piacerebbe, se ti ricordi, sapere le date di nascita e morte che ti ha comunicato Delos la prima volta.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.956 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.