IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Fantasma o bambino cristallo?

Fantasma o bambino cristallo? 2 Anni 5 Mesi fa #1

  • Demonio_Onirico
  • Avatar di Demonio_Onirico
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 1
Heilà gente, sono un nuovo utente. Mi sono già presentato, e nella mia presentazione ho incluso anche una breve storia, una mia piccola esperienza. Ve la ripropongo qui, nel caso qualcuno non l'avesse letta nel tread di benvenuto. Spero non vada contro il regolamento che non sia considerato come un repost. In ogni caso, se va contro il regolamento, spero possiate perdonarmi e chiudere un occhio, e se il topic da fastidio, rimuoverlo. Buona lettura, questa è la mia storia.

Era il 29 agosto del 2013, lavoravo da un amico di mio padre, che stava restaurando casa sua. La mia mansione principale in quei periodi, era un aiuto muratore diciamo, mi occupavo più che altro di stare nel giardino di casa sua e di pulire delle tegole che poi sarebbero state messe sul tetto della casa sotto restauro. Comunque quel faditico giorno, non lo scorderò mai, per una cosa che accadde in una manciata di secondi, ma che bastarono per scuotere i meandri più profondi della mia mente e solo a pensare a quell'istante ora rabbrividisco. Era pomeriggio, e stavo facendo il mio solito compito. Mi trovavo seduto su di un paio di mattoni, e davanti a me c'erano sette o otto tegole, accatastate l'una sopra l'altra, e piano piano le stavo pulendo. Una volta pulite, avevo il compito di prenderle e collocarle in un determinato punto. Così feci, le sollevai, mi spostai e diedi le spalle alla ringhiera che separava il cortile della casa alla strada. Ah dimenticavo, la casa era in un posto non molto frequentato del paese, e difficilmente passava qualcuno di li. Stavo dicendo, diedi le spalle alla ringhiera, posai le tegole e non appena mi voltai, vidi un bambino. Questo bambino avrà avuto sugli otto anni, ed era molto particolare, non sembrava un bambino comune. Era molto bianco, quasi cadaverico e aveva gli occhi molto grandi, sproporsionati col resto del viso e di un colore che non avevo mai visto prima, un verde stranissimo, simile allo smeraldo. Aveva i capelli neri, piuttosto corti e un espressione cupa. Ma la cosa che mi lasciò più perplesso erano le sopracciglia, molto arcuate, un pò come quelle dell'attore Jack Nicholson, solo ancora più arcuate. Comunque era un bel bambino. Dopo averlo notato, ci guardammo dritti negli occhi. Una specie di sesto senso, mi spingeva a fissare gli occhi di quel bambino, e anch'egli continuò a fissarmi. Subito dopo, avertì come una specie di cambio dimenzionale, come se in quell'istante, nel mondo ci fossimo solo io e lui, e avevo una sensazione di angoscia e paura, un qualcosa che mi diceva di scappare e più lo fissavo, più queste sensazioni diventavano forti. I suoi occhi penetranti come una lancia mi avevano messo a nudo, e in quei dieci secondi di tempo mi sentivo allo scoperto. E' una sensaizone difficilissima da spiegare, ma per sintetizzare, sentivo come se il bambino in quel momento, stesse leggendo la mia anima con un semplice sguardo. Il bambio giaceva li, immobile, e continuava a trafiggermi l'anima con il suo sguardo penetrante. Dopo circa una ventina di secondi, il timore e lo sconforto erano arrivati a tal punto, che riuscì a girare lo sguardo per un paio di secondi, il tempo per girarmi nuovamente e scoprire che il bambino era scomparso. Istantaneamente mi chiesi come potesse un bambino, una persona, sparire in così poco tempo. Uscì fuori di fretta e furia, controllai ovunque, ma del bambino non c'era nessuna traccia. Mi convinsi fosse un fantasma, ma allo stesso tempo non ne avevo la certezza, e questo è un mistero che mi tormenta ancora oggi. Il bambino non l'ho più visto, quando l'ho avvistato era da solo, e nel mio paese si vedono sempre le stesse facce essendo pochi, ma quel ragazzino, non l'avevo mai visto prima d'ora. Io questa storia l'ho tenuta personale perché non mi sono sentito di raccontarla a nessuno per paura di essere deriso, ma qui essendo un forum che tratta il campo del paranormale, mi sono sentito di condividerla con voi, e di chiedere il vostro parere.
Nessuna portà dovrà essere aperta prima che l'ultima sia stata chiusa.
Ultima modifica: 2 Anni 5 Mesi fa da Demonio_Onirico.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasma o bambino cristallo? 2 Anni 5 Mesi fa #2

  • Ghost Whisperer_88
  • Avatar di Ghost Whisperer_88
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 209
  • Ringraziamenti ricevuti 20
  • Karma: 2
Faceva molto caldo quel giorno? Avevi sete? Trovo strano che si sia trattato di un'allucinazione oppure un calo di pressione!
Non ho proprio idea di cosa potesse essere...
Hai ancora lavorato lì dopo l'accaduto?
Non si vede bene che con il cuore. L'essenziale e' invisibile agli occhi- Il piccolo principe
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasma o bambino cristallo? 2 Anni 5 Mesi fa #3

  • Demonio_Onirico
  • Avatar di Demonio_Onirico
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 1
No, avevo bevuto e non faceva eccessivamente caldo. Dopo l'accaduto ho continuato a lavorare per altri 20 giorni circa, e non ci sono state altre apparizioni.
Nessuna portà dovrà essere aperta prima che l'ultima sia stata chiusa.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasma o bambino cristallo? 2 Anni 5 Mesi fa #4

  • lechateau
  • Avatar di lechateau
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 210
  • Ringraziamenti ricevuti 36
  • Karma: 4
questa cosa mi ricorda una cosa che mi apparve la bellezza di ventuno anni fa, facevo il militare , zona lago di garda, e nfatti stavo a desenzano seduto a un bar con due ragazzi militari come me. All'improvviso vidi da dietro un pilastro a qualche metro un ragazzo tra 20 e 30 anni che sporgeva la testa e mi fissava, io capivo che stava guardando me e che non era reale ....mi alzai subito dopo e corsi a vedere , non c'era nessuno dietro il pilastro...sta cosa mi è rimasta dentro, non ho mai capito chi fosse e che volesse. Certo, era un periodo di stress, di angoscia, ero triste in quel periodo, ma non c'entra nulla. Vidi uno che mi fissava, durò due tre secondi secondo me. Anch'io alla fine ne ho parlato solo qua. Nessuno ti crederebbe mai...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasma o bambino cristallo? 2 Anni 5 Mesi fa #5

  • Demonio_Onirico
  • Avatar di Demonio_Onirico
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Ringraziamenti ricevuti 1
  • Karma: 1
Ciao lechateau, ti ringrazio per aver condiviso la tua esperienza con me e gli altri utenti del forum. Quando avvistai quel misterioso bambino, anche io scorsi solo il capo, essendo il muretto che ci separava, piuttosto alto. Non vidi mai come era vestito, il massimo che si riusciva a vedere era il collo. Oltretutto, mi focalizzai molto sui suoi occhi, due enormi fari verdi. Sembrava di stare osservando la dea Medusa, talmente mi sentivo pietrificato nell'osservare quei fanali penetranti. Ti confesso che sono tre anni, che ogni tanto passo in quella zona, per vedere se lo incontro nuovamente, ma da quel giorno non l'ho più rivisto.
Nessuna portà dovrà essere aperta prima che l'ultima sia stata chiusa.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasma o bambino cristallo? 2 Anni 4 Mesi fa #6

  • lechateau
  • Avatar di lechateau
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 210
  • Ringraziamenti ricevuti 36
  • Karma: 4
Demonio_Onirico ha scritto:
Ciao lechateau, ti ringrazio per aver condiviso la tua esperienza con me e gli altri utenti del forum. Quando avvistai quel misterioso bambino, anche io scorsi solo il capo, essendo il muretto che ci separava, piuttosto alto. Non vidi mai come era vestito, il massimo che si riusciva a vedere era il collo. Oltretutto, mi focalizzai molto sui suoi occhi, due enormi fari verdi. Sembrava di stare osservando la dea Medusa, talmente mi sentivo pietrificato nell'osservare quei fanali penetranti. Ti confesso che sono tre anni, che ogni tanto passo in quella zona, per vedere se lo incontro nuovamente, ma da quel giorno non l'ho più rivisto.

chissà perchè ci è capitato e chissà a quanti capita...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.537 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.