IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001

Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: Fantasmi in ospedale

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #1

  • Maximka1975
  • Avatar di Maximka1975
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 21
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Buon giorno, volevo raccontarvi e mettervi al corrente dell'esperienza occorsami proprio questa notte.
Dunque, da qualche tempo presto sevizio presso un ospedale di medie dimensioni, in qualità di security. Tale mansione mi porta a dover fare dei controlli ispettivi in determinati orari notturni anche nei seminterrati, dove sono ubicate spogliatoi, cantine, camera mortuaria ( abbondantemente separata da tutto il resto) e cucine.
Proprio mentre stavo uscendo dal locale delle cucine ho sentito dietro le mie spalle come un fruscio, una sensazione di essere seguito. Mi son girato di scatto e non ho visto nulla, ma la sensazione di brivido è rimasta. Potrebbe essere stata una presenza????
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : majjhimanikaya

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #2

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1796
  • Ringraziamenti ricevuti 831
  • Karma: 7
Ciao Maxim

Sembrerà assurdo ma le manifestazioni più "massicce"si riscontrano proprio negli ospedali e nelle case di cura;poco o nulla invece nei cimiteri...

Negli ospedali vi è un'affollamento di entità,proprio perchè è l'unico luogo alle quali queste entità sono ,per un breve periodo,"legate",diciamo che questi luoghi sono una specie di porta tra la nostra dimensione e la dimensione astrale.
Ma sono tutte entità benevoli,spesso confuse dal decesso e dalla nuova dimensione nella quale si ritrovano.

Molti fenomeni avvengono anche nei reparti di rianimazione...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : majjhimanikaya, mikeblackjack, Maximka1975

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #3

  • Maximka1975
  • Avatar di Maximka1975
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 21
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Ciao Alceste,intanto grazie per la risposta, proprio mezz'ora fa ho fatto il solito giro ispettivo ma non ho avvertito nulla. Parlando comunque con un collega che lavora qui da anni mi ha fatto venire in mente un altro episodio. Bisogna anzitutto sapere che nei seminterrati di cui vi parlavo prima si accede tramite una porta che viene chiusa dopo la mezzanotte, e le chiavi le ho solo io.(per dare modo a tutti gli operatori di scendere negli spogliatoi a cambiarsi). Ebbene alcune notti fa ho notato un signore elegante, distinto, ben vestito che scendeva proprio da quelle scale. Non ho dato peso alla cosa, pensando fosse un medico che si era attardato nel reparto, ma, pensandoci ora, questa persona NON poteva in alcun modo accedere al seminterrato ne, tantomeno, uscire dalla porta centrale senza essere visto da me.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #4

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1796
  • Ringraziamenti ricevuti 831
  • Karma: 7
Ciao Max;devi ammettere però che riesci a "vedere"con altri occhi...E stai facendo delle interessanti ed istruttive esperienze in prima persona.

Pur usando tutta l'obiettività possibile,è evidente che vi siano delle "presenze"estranee alla vita reale.
Peccato non poter avere conferme da altri tuoi colleghi o medici riguardo a queste presenze;molti preferiscono infatti tacere,sopratutto i Medici,per paura di essere fraintesi.

E' difficile che queste entità vogliano trasmettere qualche messaggio,però,se lo ritieni opportuno,potresti provare a fare qualche fotografia...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #5

  • Maximka1975
  • Avatar di Maximka1975
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 21
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Caro Alceste, buongiorno, guarda è da quando sono bambino che riesco " a vedere" con altri occhi con esperienze in prima persona. Tali esperienze son però andate scemando con gli anni, ( solo delle " sensazioni" ogni tanto), fino a ritornare in modo così " ricco" in questo periodo. Per quanto riguarda i colleghi, ben due mi hanno confermato la cosa e il loro racconto rappresentava in toto quello che ho visto io. ( ovviamente io son stato molto parco nei dettagli). Proverò a fare qualche foto e,, se riesco, qualche filmato. Una ultima curiosità : se non vogliono trasmettere niente, queste entità, cosa vogliono allora??? Ricordo che il mio nonnino amato, poco tempo dopo la sua salita, mi venne a salutare dicendomi di non preoccuparmi se non ero potuto andare a trovarlo nel suo ultimo giorno terreno ( cosa di cui io ne portavo il peso e la mortificazione), che tanto nulla sarebbe cambiato e che lo avrei avuto comunque vicino come sempre (abitavamo nella stessa casa ), solo che sotto una " forma diversa" ( testuali parole). Quando feci per abbracciarlo, si scostò bruscamente come per non farsi toccare ed io mi risvegliai dallo stato di torpore in cui mi trovavo ( razionalmente poteva essere una mia suggestione). Comunque, tornando al cardine del discorso, la settimana prossima incontrerò il collega con cui ho parlato della vicenda telefonicamente che mi ha salutato così:" ah, anche a te, va beh, quando ci vediamo ti spiego . Stai comunque tranquillo".
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #6

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1796
  • Ringraziamenti ricevuti 831
  • Karma: 7
@Max
La veggenza,come nel tuo caso,è una facoltà di "vedere"entità,esseri disincarnati,non più con gli occhi fisici;pertanto nel tuo caso succede un po come quando si cammina per una via ;incroci molte persone,ognuna indaffarata per le proprie incombenze e affari,;questi ti passano accanto,scansandoti ovviamente,ma non instaurano nessun tipo di dialogo.

Praticamente sei tu che "entri"nella loro dimensione,chiamata dimensione astrale riuscendo a "vederli";in realtà ,almeno per il momento ,non vogliono e non chiedono nulla.

Non escludo però che una di queste entità possa avere bisogno di un tuo "aiuto",magari per trasmettere qualche messaggio o notizia a qualche loro parente o conoscente;spesso sono messaggi di conferma che loro" continuano vivere" ,senza più dolore e angoscia,meglio e più di prima...

E qui spesso inizia la parte più difficile da gestire,perchè vi è ancora molta incredulità nelle persone,nell'accettare l'idea di una vita oltre la morte.E' la mente reale e concreta,educata da un tipo di religione fossilizzata su vecchi schemi,che impedisce questa apertura mentale...

Come hai scritto,nel caso di tuo nonno,lui è riuscito a manifestarsi a te attraverso un canale in un sogno;questo succede spesso,perchè essi non sono ancora in grado di usare le nuove facoltà di un corpo non più fisico,necessitano di un po di tempo per
imparare ad interagire con l'energia terrena.

Ma vedono e sentono,e,questo può essere di conforto per molti che li hanno amati in questa vita,essi ci sono vicini;soffrendo quando vedono la disperazione dei propri cari,poichè non possono farsi "vedere"e "sentire" da loro...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #7

  • Maximka1975
  • Avatar di Maximka1975
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 21
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
Ciao Alceste, grazie per la gradita risposta, ma una domanda: come mai il nonno non ha voluto farsi abbracciare"? E come mai anche il mio collega al telefono mi ha chiesto se la figura che avevo visto mi aveva toccato o se io lo avevo toccato?? ( comunque no, non l' ho toccato).
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #8

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1796
  • Ringraziamenti ricevuti 831
  • Karma: 7
@Max

Bisogna ricordare che quando le Entità si manifestano, in realtà quello che noi vediamo è il Corpo Astrale ,cioè un "doppione" ( per dirla in termini semplici ) del corpo fisico ,di quando cioè erano in vita;spesso molte entità appaiono in una sorta d una lunga tunica bianca (da qui il termine popolare fantasma ) ,in particolare non si vedono le mani e i piedi,ma solo il viso,particolare utile per farsi riconoscere.

Ora nel sogno ( che poi sogno non è,ma piuttosto un contatto ) tuo nonno si è manifestato sempre usando il "doppio",cioè il corpo astrale;quindi anche se tu avessi voluto,non avresti potuto ...stringere o toccare quel corpo,perchè,non era di sostanza fisica ma composto di energia.Per questo tuo nonno si è scansato...
A tal proposito,nei Vangeli,quando Gesù risorto appare ad una delle "pie donne", essa lo vorrebbe abbracciare,ma Gesù la evita
dicendole <<noli me tangere>> ( chissà perchè in latino e non in aramaico ...? ) cioè non mi toccare...

Però vi sono rari casi in cui entità elevate riescono a ricomporre gli atomi di un corpo ( e qui non si tratta più di corpo astrale... ) ;è il caso di Maestri Spirituali che hanno già una Conoscenza delle Leggi Cosmiche e sono in grado di controllarle.
In questi rari casi Loro stessi danno il permesso di essere toccati,più che altro per una sorta di trasmissione energetica.

Però non riesco a intuire del perchè il tuo amico ti ha posto quella domanda...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #9

  • frisby
  • Avatar di frisby
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 21
  • Ringraziamenti ricevuti 3
  • Karma: 0
Ciao anche io per un periodo ho lavorato in ospedale e nei turni di notte ho quasi sempre avuto l'impressione di essere seguito e di sentire fruscii ecc. Una sera (ma nemmeno troppo tardi) ero nel gabiotto della sicurezzaa parlare quando abbiamo notato dalle telecamere un infermiere parlare da solo, nel seminterrato tra il ps e l'area per il personale. Poi è passato dalla sicurezza per avvertire che c'era un anziano che chiedeva come tornare al pronto soccorso. Noi gli abbiamo detto che avevamo visto la scena e lui parlava da solo. Dopo le sue insistenze abbiamo mandato dietro il nastro e gli abbiamo fatto vedere la registrazione. Sinceramente abbiamo pensato ad uno scherzo ( non sarebbe il primo che fa) se non fosse che ha cominciato a venire a lavoro già vestito per non tornare in quel luogo e, quando la direzione sanitaria gli ha detto che per motivi di igiene doveva per forza cambiarsi in spogliatoio ha dato le dimissioni.. Tutto questo per dirti che non sei il primo ad aver questo tipo di esperienza in quel luogo e finché ci rimarrai ne succederanno di nuovo.ciao
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #10

  • abdotto
  • Avatar di abdotto
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 0
Maximka, l'apparizione lungo le scale del piano interrato (l'uomo elegante) non potrebbe avere una spiegazione naturale? Nel senso... se avevi già chiuso le porte a chiave, non potrebbe essere che l'uomo era rimasto chiuso dentro, oppure che sia entrato subito dietro di te o qualcosa del genere? Insomma secondo me una spiegazione ci può essere.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #11

  • abdotto
  • Avatar di abdotto
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 0
Inoltre una cosa che mi è sempre risultata molto difficile da spiegare è come un "fantasma" possa apparire con degli abiti indosso oppure, come dice Alceste, con una sorta di tunica bianca. Anche ammesso che il corpo astrale possa diventare visibile agli occhi, oppure l'anima, lo spirito o qualcosa di "incorporeo", perché mai dovremmo vedere altro sul corpo come degli abiti o una tunica?
Se ci pensate non si giustifica... a meno di pensare che l'entità ricostruisca volontariamente un capo di vestiario per apparire a noi. Ipotesi un po' laboriosa, no?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #12

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1796
  • Ringraziamenti ricevuti 831
  • Karma: 7
@abdotto

Quesito lecito...Quello che si manifesta è sempre l'Anima per mezzo del corpo astrale,mai lo Spirito,perchè lo Spirito rimane sempre nella sua Dimensione.

L'Anima è incorporea,così il corpo astrale,sono sostanzialmente composti di Energia Cosmica,dunque come potresti "vedere" una forma energetica? Gli organi della vista ,per noi umani ,si limitano a percepire oggetti tridimensionali che comprendono leggi fisiche
della composizione degli atomi appartenenti a questa dimensione terrestre;qualcosa cambia nella facoltà della veggenza,ma la veggenza non usa la normale vista fisica,ma una facoltà di percepire un'altra gamma di vibrazioni atomiche proprie dell'Energia Cosmica...

Quindi l'entità deve necessariamente" ricostruire",oltre alle sembianze del volto,anche una sorta di "rivestimento"che noi chiamiamo abito o vestito (potrebbe anche apparire nudo,perchè no ? );se si considerano apparizioni e manifestazioni di entità in drappeggi tipici del'epoca Greca o Romana,oppure in abiti del 300,500, 700,o le manifestazioni delle innumerevoli Madonne e Santi, si può arrivare ad una delle molte spiegazioni del perchè di determinati abiti;

In ogni caso senza questa sorta di paludamenti,non potremmo vedere un bel nulla,con i nostri limitati e ingannevoli occhi fisici.
Questa è una delle spiegazioni proposte dalla Parapsicologia,già nell'800,in termini razionali;perlomeno i padri della Parapsicologia si sono dati "da fare" per capire il fenomeno,che non mi sembra poi tanto laborioso, anche perchè mi interessa la manifestazione in se,la ritengo per lo meno più interessante; esseri un tempo in vita che tornano a manifestarsi senza un corpo fisico...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #13

  • Maximka1975
  • Avatar di Maximka1975
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 21
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
@Abdotto, no, è impossibile. Impossibile in quanto la persona, o qualsiasi altra persona, non può in alcun modo rimanere chiusa dentro e poi, quando sono sceso dalle scale a controllare avrei dovuto incontrarla, visto che, con quella porta d' acciaio blindata, non avrebbe potuto prendere altra direzione e quindi trovarsi in un vicolo cieco. Se fosse tornata indietro avrei dovuto vederla venirmi incontro. Altra cosa, la descrizione rispecchia in toto quella fatta dal mio collega, abiti, aspetto " fisico" e quant' altro. Poi, ti ripeto, quella è una zona interdetta a tutti dopo un certo orario e dotata di un sistema di allarme particolare, ossia solo chi ha con se una speciale " schermatura" non viene rilevato dai sensori, mentre un avventore occasionale sarebbe subito intercettato, con conseguente suono di sirene da far svegliare tutta la struttura. E poi, come si spiega il fatto che me lo son trovato anche nel locale cucine??? Cucine chiuse a chiave dal personale e dotate dello stesso sistema di allarme. Io stesso prima di entrare devo passare nel lettore il mio tesserino identificativo ( tra un po' metteranno anche il lettore dell' iride!!!!! Ahah, scherzo ovviamente) e aprire una doppia porta sempre in acciaio......
Grazie comunque.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #14

  • Maximka1975
  • Avatar di Maximka1975
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 21
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
@Frisby, ciao, vedo che anche tu hai svolto le stesse mansioni in un ospedale, quindi conosci bene le peocedure e i giri ispettivi con tanto di punzonatore in radio frequenza. Ebbene, tale punzonatore in alcuni locali era apparentemente guasto, per poi tornare a funzionare in altri. Peccato che nel seminterrato e nella zona scale non vi siano installate telecamere, a causa del dineiego dei dipendenti. Nel mentre ho fatto qualche piccola indagine e ho scoperto che anche un' altea dipendente della struttura ha incontrato quella persona, ma, purtroppo, ne parla con una certa riluttanza..... Comunque stasera vedo il collega che lo ha visto prima di me e mi faccio raccontare. Stanotte, visto che son li di servizio, cercherò di mettervi al corrente.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #15

  • mikeblackjack
  • Avatar di mikeblackjack
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 29
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 0
Quindi le entità rimangono legate al posto in cui sono morte?
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #16

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 1796
  • Ringraziamenti ricevuti 831
  • Karma: 7
@Berta

Non tutte...Dipende dalla loro evoluzione ;ma in genere,appena abbandonato il corpo fisico,l'Anima,ancora nel Corpo astrale,rimane nei luoghi dove ha vissuto e,per alcune di queste entità,non si rendono conto di essere incorporei;alcuni credono di vivere ancora una vita fisica;ma ovviamente comprendono presto di non avere più le facoltà fisiche che avevano in vita.

Per molte entità nasce anche il dramma di "vedere"il proprio corpo fisico immobile e freddo,che inizia a decomporsi; il tutto è aumentato dalla consapevolezza che essi sono "vivi".
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : mikeblackjack

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #17

  • abdotto
  • Avatar di abdotto
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 13
  • Ringraziamenti ricevuti 6
  • Karma: 0
@Maximka, grazie per la risposta. Non vorrei essermi perso qualche dettaglio del tuo racconto, ma dimmi una cosa:
quando hai incontrato l'elegante signore nell'area chiusa ed interdetta... come è possibile che non ti sia venuto in mente di fermarlo e chiedergli di identificarsi? Se non sbaglio, hai detto di aver pensato che fosse un medico che si era attardato...
Ma, senza offesa, se il tuo lavoro è quello di controllare tale zona, non avresti dovuto confonderti su una questione tanto importante come la presenza in una zona interdetta, in orario interdetto, di qualcuno che non poteva trovarsi lì in quel momento.
TI è venuto solo dopo? Questo è un peccato, perché diversamente avresti risolto anche il mistero fantasma.
Che cosa succede quando si tenta di fermare ed identificare un fantasma? :scratch:
O forse è stato in grado di condizionare anche la tua lucidità mentale di quel momento?
Non leggere il mio post in chiave sarcastica o polemica. E' proprio una domanda che mi faccio. Dovrebbe essere automatico per un addetto alla sicurezza rilevare subito un'incongruenza di luoghi/tempi/persone.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #18

  • Iniziato
  • Avatar di Iniziato
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 25
  • Karma: -1
Gli ospedali che posti infernali !!

Io li abolirei tutti tanto non servono praticamente a niente (se non a diffondere sofferenza) ed al loro posto istituirei una diffusa rete di piccole clineche traumatologiche e stop.

Da sempre se devo entrare in un ospedale (mai) ,dopo, la prima cosa che faccio è correre sotto la doccia per restarci il più a lungo possibile.

Gli ospedli al di là delle possibili presenze hanno una così bassa energia da annaspare non appena ci si avvicina.

La classe medica è al primo posto tra i servitori del "male", seminatori di sofferenza, ciechi, folli, insensati, egocentrici, ignoranti, bigotti, rappresentano il peggio dell'umanità. Un solo giorno di un comune dottore credo faccia più karma di 36 di anni della mia vita vissuta.

Non ti invidio per nulla a far quel tipo di servizio, preferirei un cavò ad alto rischio rapina piuttosto che il marciume di un ospedale.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #19

  • Maximka1975
  • Avatar di Maximka1975
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 21
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
@Abdotto, capisco il tuo scetticismo, non essendo un addetto ai lavori giustamente ti poni un quesito a cui ti risponderò subito. Ricorda, siamo comunque in un ospedale e i medici in un ospedale possono girare anche in queste aree "interdette", senza bisogno di disattivare gli allarmi ( sai quante volte dovrei accenderle e spegnerle in una notte???). Può farlo anche un solo infermiere, quello addetto alla farmacia, ma per accedere nei locali, devono farsi aprire o chiudere da noi della sicurezza. sai quante volte scendono, poi si ricordano che le porte sono chiuse e vengono a chiamarci???? Per me è stato naturale pensare al medico perchè l'allarme non ha squillato. ( la schermatura altro non è che una sorta di telecomando che si porta in tasca) Per quanto riguarda poi fermare ed identificare un fantasma non so come si fa e non so cosa succede........ Quindi, per me non vi era alcuna incongruenza. Resta poi da spiegare il fatto che anche il mio collega aveva visto la stessa "persona".
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Fantasmi in ospedale 4 Anni 5 Mesi fa #20

  • Maximka1975
  • Avatar di Maximka1975
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 21
  • Ringraziamenti ricevuti 2
  • Karma: 0
@Iniziato, scusa ma non capisco. Quì non si stà disquisendo sull'amenità dei luoghi di cura o sulle virtù o vizi della classe medica. Voglio comunque contraddirti in ogni parola. Gli ospedali, "amico mio" , servono (spero che tu non ne debba mai aver bisogno). Mi spiace che una persona della tua età "sputi" così sentenze, secondo me senza alcun cognizione di causa, contro una classe, quella medica, che invece spesso e volentieri si prodiga per alleviare le sofferenze altrui. Con questa mia risposta voglio chiudere l'argomento, visto che non è pertinente al post e non credo di voler più leggere i tuoi commenti. Comunque se vuoi far politica vai su altri siti. Ti ho segnalato al moderatore.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.681 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.