IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: La leggenda di Rudolf Fentz

La leggenda di Rudolf Fentz 1 Anno 11 Mesi fa #1

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1483
  • Ringraziamenti ricevuti 269
  • Karma: 14
Dall'articolo: Approfondimenti sulla storia di Rudolph Fentz
La leggenda Fentz narra che una sera di metà giugno del 1950, verso le 11:15 , alcuni passanti a Times Square in New York City notarono un uomo di circa 30 anni di età, vestito con indumenti tipici del tardo 19° secolo. Nessuno sapeva come e perchè si trovasse in quel luogo, ma appariva disorientato e stupito. Lo strano individuo venne investito da un taxi e morì prima di poter essere soccorso.
L’uomo fu trasportato all’obitorio di New York e, prima di espletare l’esame autoptico, all’interno dei suoi vestiti vennero trovati i seguenti oggetti: la ricevuta d’acquisto di una birra del valore di 5 centesimi , proveniente da un locale sconosciuto agli abitanti della zona; una ricetta medica relativa la cura di un cavallo ed il lavaggio di una carrozza, proveniente da un deposito sulla Lexington Avenue, anche questo sconosciuto ai residenti e non esistente; 70 dollari in banconote di vecchio conio; alcuni biglietti da visita recanti il nome Rudolph Fentz ed un indirizzo sulla Fifth Avenue una lettera inviata a questo indirizzo da Philadelphia nel Giugno 1876. Il fatto particolare è che nessuno di questi oggetti mostrava segni di vetustà o invecchiamento.

Alla fine, Rudolf Fentz risultò essere il personaggio di un racconto di fantascienza pubblicato nel 1951 da Jack Finney. Il racconto in questione era intitolato "I'm Scared" (Ho Paura). L'intrigante storia di un altro misterioso viaggiatore nel tempo sembra essere in realtà frutto della fantasia di uno scrittore.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
Ultima modifica: 1 Anno 11 Mesi fa da Nyma. Motivo: grammatica
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La leggenda di Rudolf Fentz 1 Anno 11 Mesi fa #2

  • Ciuccolo
  • Avatar di Ciuccolo
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 312
  • Ringraziamenti ricevuti 48
  • Karma: 1
La birreria o il deposito sarebbero apparsi in troppi documenti. E un uomo dell'800 nella N.York di oggi impazzirebbe all'istante. Ricordo un vecchio Urania con una storia simile.
Facendo salti temporali del genere è impensabile cadere nel..compatibile. Non ci somigliavamo neppure 130 fa, e sottovalutiamo la modernità conseguente ai conflitti mondiali. Eravamo semplicemente..altri.
La cosa mi ha sempre affascinato. Cosa avrebbero capito di me? E cosa significano le parole giusto e ingiusto quando si possono modificare gli eventi storici? Avrei cercato una comunità dove trattenermi o avrei usato la mia esperienza per elevarmi socialmente? E se mi ammazza qualcuno e poi non nasco? :o.O:
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La leggenda di Rudolf Fentz 1 Anno 11 Mesi fa #3

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1483
  • Ringraziamenti ricevuti 269
  • Karma: 14
Non so come funzionavano i registri immobiliari nella New York dell'800. Se esistevano, immagino fossero degli immensi archivi cartacei che ora possono consultare solo degli esperti studiosi. Boh. Sono mie ipotesi.

Ciuccolo ha scritto:
La cosa mi ha sempre affascinato. Cosa avrebbero capito di me? E cosa significano le parole giusto e ingiusto quando si possono modificare gli eventi storici? Avrei cercato una comunità dove trattenermi o avrei usato la mia esperienza per elevarmi socialmente? E se mi ammazza qualcuno e poi non nasco? :o.O:

Belle domande. Sì, trovo anch'io l'argomento molto avvicente!
Le parole "giusto" e "inguisto", "bene" e "male" non sono più una certezza quando si parla di viaggio nel tempo. Se io per esempio tornassi indietro per evitare la morte di qualcuno cambierei i fatti e come una sorta di domino modificherei anche il seguito della storia. E se salvando una persona ne provocassi la morte di altre tre? E qui entra in ballo il discorso del destino e tutte le considerazioni filosofiche che lo riguardano.
Altra cosa interessantissima sono i paradossi. "se mi ammazza qualcuno e poi non nasco?" Avevo letto tempo fa un articolo in cui si diceva che la Maccanica Quantistica rendeva di fatto ogni paradosso impossibile. Secondo la MQ i paradossi non esistono: c'è un individuo che vive più vite contemporaneamente, ma è cosciente di una sola di esse. Quindi se muori in una realtà continui in un'altra (almeno da quello che ho capito io con le mie modestissime competenze). :study:
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La leggenda di Rudolf Fentz 1 Anno 11 Mesi fa #4

  • Ciuccolo
  • Avatar di Ciuccolo
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 312
  • Ringraziamenti ricevuti 48
  • Karma: 1
Cavolo...siam pieni di vite.. :) Riflettevo su una cosa. Se io torno indietro nel tempo e mi ritrovo..un politico, un medico, o un giornalista.. emetterei delle vibrazioni sociali tali da sconvolgere l'assetto dei fatti che adesso chiamo presente. Ogni nostra azione è un tassello di ciò che lo determina. Anche il tuo dormire in questo momento, perchè se uscissi investiresti la vipera che avrebbe morso i gonzales al politico, il giornalista avrebbe più tempo libero e il medico si troverebbe coi due gonzales bucati del politico da dover curare, mentre il serpente sta ancora ridendo...per non parlare della miriade di eventi che scateni se serve l'antidoto che è custodito a Trapani.. mi stai seguendo si?
Aziono quel coso e torno al..1975. Il primo dei Motorhead, scioperi, Moro e Fanfani al governo...Mi lascio due bei basettoni e me la cavo.
Ma poi..dove torno.. se tu stai dormendo invece di investire vipere? Hai idea delle..tele che dovremmo disfare tornando indietro?

PS le vipere han diritto quanto noi di stare in questo mondo, rispettiamole. Investi il politico.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La leggenda di Rudolf Fentz 1 Anno 11 Mesi fa #5

  • Ciuccolo
  • Avatar di Ciuccolo
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 312
  • Ringraziamenti ricevuti 48
  • Karma: 1
Senza..la coscienza unitaria delle mie vite, che senso avrebbero tutti questi gianni in circolazione? Cos'è la vita senza la coscienza di vivere? I gianni sono rotelle di un meccanismo più grande che mi consente eternità?
E' un pensiero che ho spesso, anche se poco..schematizzato.
Da quando ho percepito l'assurdo di vedermi in ciò che vedo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La leggenda di Rudolf Fentz 1 Anno 11 Mesi fa #6

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1483
  • Ringraziamenti ricevuti 269
  • Karma: 14
Ciuccolo ha scritto:
Senza..la coscienza unitaria delle mie vite, che senso avrebbero tutti questi gianni in circolazione? Cos'è la vita senza la coscienza di vivere? I gianni sono rotelle di un meccanismo più grande che mi consente eternità?
Tutte belle domande.
Per quanto avanzata, la scienza può arrivare a spiegare il come, ma non il perché. Per spiegare il perché bisogna ricorrere alle teorie filosofiche e alle religioni.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
Ultima modifica: 1 Anno 11 Mesi fa da Nyma.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

La leggenda di Rudolf Fentz 1 Anno 11 Mesi fa #7

  • Ciuccolo
  • Avatar di Ciuccolo
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 312
  • Ringraziamenti ricevuti 48
  • Karma: 1
La scienza è il senso critico dello..smascheratore..devono accompagnarci naturalmente, considerando che l'ignoranza su poche nozioni di psichiatria e fisica ci farebbe vedere fantasmi e formaggini..
A volte incontro persone che spiritate dicono di non vedere, offrendo lo spettacolo di una coscienza che nega ostinata ciò che vedono gli occhi. La camera si satura di paura e incertezza. Persone colte ed intelligenti, non..blocchetti..
La scienza sa osservare, sono gli stolti a non vedere per partito preso. Ma la scienza non sa spiegare tutto, ed è in evoluzione essa stessa. Questa fantomatica scienza, che per la massa è un monoblocco di rassicuranti certezze, c'entra col nostro discorso quanto la nutella su una carbonara. Sopratutto la "nostra" fisica.
Siamo unici anche nella percezione e nella codificazione della realtà, a quanto pare. Assimilati dalle condizioni socio-culturali ma comunque unici.
Ieri mi è capitato l'occhio su una coppia, in fb. Troppo innamorati e persi uno nell'altra per vedere la folla nel giardino.
Ti mostrerò una bella donna, nobile, ampio capello, forse in lutto. Sapeva di..Venezia..
La mia attenzione risucchiata da una sconosciuta che abbraccia il ragazzo.. Che mai avrei potuto trovarci in un due giovani anonimi? Cosa mi ha spinto ad aprire quella foto?
E' il loro "chiamare" un mistero stesso.
Ultima modifica: 1 Anno 11 Mesi fa da Ciuccolo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Nyma

La leggenda di Rudolf Fentz 1 Anno 11 Mesi fa #8

  • Ciuccolo
  • Avatar di Ciuccolo
  • Offline
  • Senior Boarder
  • Messaggi: 312
  • Ringraziamenti ricevuti 48
  • Karma: 1
Da un punto di vista cristiano, come dovrei interpretare tutto questo se non in relazione alla promessa di vita eterna? Ma perchè si ostinano a dimostrarmi questo?
O non stanno e non vogliono dimostrare un bel niente e sono li per caso? Allora perchè guardano tutti me?
Sono cristiano, di tradizione cattolica anche se non ne condivido prassi e limiti. Non vedo contraddizioni fra ciò che vedo e ciò che credo.
Ho visto invece la solita razionalità con Dio come eccezione, paura, coscienza che la tonaca di turno mi veda come un destabilizzatore della fede. Quindi per tanti versi ostili ai miei punti di vista, e schivi nel guardare.
In effetti è sempre un piacere spaventare i preti... :biggrin:
Devo ancora trovare le personalità giuste in questo territorio, magari qualcuno che sappia indirizzarmi a un percorso di letture e comparazioni, includendo altre fedi naturalmente.
La fisica.. si, mi informo continuamente, ma posso avere solo una visione d'insieme delle..che so, delle stringhe.. Altra cosa è intuire e cercare di acchiapparne le prove. In piena coscienza di mettere le zampette in quel che è perché non è più.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Nyma
Tempo creazione pagina: 0.508 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.