IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami
  • Pagina:
  • 1
  • 2

ARGOMENTO: microchip sottocutaneo

microchip sottocutaneo 6 Anni 4 Settimane fa #1

  • bob_88r
  • Avatar di bob_88r
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 391
  • Ringraziamenti ricevuti 21
  • Karma: 4
Microchip, ovvero circuito integrato, sigla di IC ( termine inglese integrated circuit), sigla usata per indicare un circuito elettronico miniaturizzato che si presenta come singolo componente elettronico. Nella nostra vita i microchip sono presenti in ogni angolo, nelle strade, negli uffici, a casa nostra, dentro le nostre tasche in un certo senso, tra i vari ipod, telefonini e via dicendo. Ma da tempo si discute di altro. Di avere un microchip sottocutaneo, irraggiungibile, inalterabile, eterno. Che riesca a controllare la nostra vita, gli spostamenti, la nostra intimità. Ieri Mistero ha affrontato l'argomento in una manciata di minuti, con toni apocalittici dando per scontato che arriveremo nella situazione di essere tutti preda della mania del chip epidermico.
Ad oggi qual'è la situazione? Cerchiamo di scoprilo.


All'inizio ci furono i migliori amici dell'uomo: i cani. A questi animali fu applicato un chip delle dimensioni di un chicco di riso basato su una tecnologia passiva RFID una tecnologia per l'identificazione automatica di oggetti, animali o persone (AIDC Automatic Identifing and Data Capture) basata sulla capacità di memorizzare e accedere a distanza a tali dati usando dispositivi elettronici (chiamati TAG o transponder) che sono in grado di rispondere comunicando le informazioni in essi contenute quando "interrogati".
La legge italiana rende oggi obbligatorio l'uso di tale dispositivo per questi animali, e nessuna questione etica è stata sollevata, visto che si è pensato ai lati positivi che un'identificazione veloce avrebbe portato.

Si era detto che nessuno avrebbe mai potuto proporre un tipo di schedatura, anche se parziale agli esseri umani. Forse non in modo attivo, ma con un ricatto intrinseco forse si.

E' notizia di poco tempo fa, la Food and Drug Administration, l'agenzia americana per il controllo medico dei farmaci e degli alimenti, ha autorizzato l'uso di un dispositivo elettronico che, impiantato sui pazienti, potrebbe fornire tutte le informazioni necessarie ai medici in modo da accelerare le cure, soprattutto in caso d'urgenza. Il dispositivo si chiama VeriChips, funziona a frequenze radio (stessa tecnologia usata per i cani ) ha la dimensione di un chicco di riso ( vi ricorda qualcosa?) , e in Messico è stato già impiantato su circa 200 persone che lavorano per i servizi giuridici ed aventi accesso a zone segrete dove sono depositati documenti top-secret. Il chip è prodotto dalla compagnia americana Applied Digital Solutions, che fornisce anche gli scanner capaci di leggere le informazioni in esse contenuti. Con la scusa del monitoraggio della salute si barattano privacy e diritti fondamentali.





E i giovani sani e forti? Se pensate che il chip per loro debba essere ancora inventato dovrete ricredervi. Già nel 2006 esisteva una comunità che si era fatta impiantare un dispositivo epidermico per non digitare password o codici mentre usava il proprio pc. L'insieme funziona così: un piccolo circuito elettronico presente nel chip Rfid (e normalmente inserito in un piccolo involucro di plastica chiamato tag) rimane in "ascolto" di un segnale radio trasmesso da un apposito lettore. Quando il circuito "sente" il segnale ne rimanda indietro a sua volta uno contenente il numero identificativo del chip o altre informazioni. A questo punto, ricevuta la risposta, il lettore dà l'ordine di aprire porte, pc o altro. Stiamo parlando di 5 anni fa.



Naturalmente la tecnologia oggi ha fatto passi da gigante, e ipoteticamente saremmo gia nella condizione di impiantare il dispositivo a tutti, giovani e vecchi, donne e uomini senza distinzioni. I costi industriali sono irrisori, e la tecnologia satellitare e wi fi permetterebbero una mappatura completa.
E' chiaro che un conto sono le identificazioni degli spostamenti, altro è una lettura del pensiero, un condizionamento dei comportamenti, ecc, ma già questo da solo basata per annientare la privacy, esporci al ricatto, essere sotto scacco.
Allora perchè tutto questo non è ancora realtà. Semplicemente perchè la barriera si chiama unicità degli esseri umani, che avendo un'anima e essendo gelosi della proprio individualità respingono in massa qualcunque intervento esterno nel loro corpo. Ricordiamo che anche la costituzione italiana all'articolo 32 tutela l'inviolabilità del corpo umano.
La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e interesse della collettività, e garantisce cure gratuite agli indigenti. Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. La legge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.

Ne deriva che solo una dichiarata volontà possa portare a una mappatura generale. Quindi senza scomodorare scenari da fine del mondo è bene ricordarcelo in un prossimo futuro. Perchè il momento di non vendere la nostra vita in nome di qualche interesse particolare arriverà.

Se volete un esempio prendete il progetto del fondatore del San Raffaele di Milano, don Luigi Verzè, che lavora alla costruzione di Quo Vadis, un luogo di ricerca per l'elisir di lunga vita che sorgerà a Lavagno (Verona). Tutto fantasico? Un giorno non molto lontano, si potrà vivere a lungo, anche 120 anni. Grazie a un microchip che, sottopelle, monitorerà le nostre condizioni fisiche e si attiverà alla comparsa di qualsiasi anomalia, fosse anche una sola cellula cancerogena. Invierà il segnale a un centro per la longevità, dove medici studieranno la situazione, avvertiranno il paziente e lo cureranno, in qualsiasi parte del mondo si troverà. Ed ecco la fila per farsi inserire il chip, venduta sotto le spoglie della promessa di eterna salute.

Nella realizzazione della struttura sanitaria (550 mila metri quadri per 12 milioni di euro), si è impegnato anche il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia. L'idea è stata più volte apprezzata anche dal presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, amico di don Verzè: nel giugno del 2007, ha partecipato alla posa della prima pietra. Da allora, il suo governo non ha mai tagliato i fondi a sostegno della causa.
Chissa perchè.






FONTE
In ogni paura si nasconde un desiderio..
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 4 Settimane fa #2

  • FaCcO
  • Avatar di FaCcO
  • Offline
  • Master of forum
  • Senza razionalità, il paranormale non esisterebbe!
  • Messaggi: 2591
  • Ringraziamenti ricevuti 41
  • Karma: 8
Onestamente le solite esagerazioni di mistero fanno sorridere... xò devo dire che il doppiatore che fa la parte di Adam mi fa venire la pelle d'oca!! Mi piace come parla!!
Su questa faccenda credo che sia stata montata apposta una cospirazione...e pure se fosse finchè diventerà obbligatorio (se lo diventerà) noi saremo già morti...
Quando ci si trova davanti ad un fenomeno inspiegabile, non si deve assolutamente imporre a tutti costi l'ipotesi paranormale. Quella viene alla fine!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 4 Settimane fa #3

  • XFighter
  • Avatar di XFighter
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 433
  • Karma: 2
quoto facco...

cmq credo che cmq si possa arrivare a questo..la tecnologia avanza...basta un hacker bravino per mandare in tilt..l'intero sistema (quasi come die hard :) )
mmm..un mondo in cui i soldi materiali non esisteranno piu...solo ipotetici numeri...
tutti a diventare hacker per oggiungere uno zero al proprio conto corrente... :P
"Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata."
"Ognuno di noi non pensa,è pensato."
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #4

  • bob_88r
  • Avatar di bob_88r
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 391
  • Ringraziamenti ricevuti 21
  • Karma: 4
mistero va per nominata su i suoi servizi.. solo ke indagando su internet ho notato ke la cosa è abbastanza vekkia.. quindi magari anke attendibile.. e anke se saremmo morti ci saranno sepre i nostri figli, è questo ke mi preoccupa..
In ogni paura si nasconde un desiderio..
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #5

  • XFighter
  • Avatar di XFighter
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 433
  • Karma: 2
cmq questo sistema del microchip non mi alletta per niente:privacy zero...anche se si potrebbe come dice "Adam" svelare la posizione di latitanti, sarebbe come vivere in matrix... :haker: non mi piace per niente...credo che cmq si faranno delle votazione per questa soluzione che sarebbe una svolta tecnologica nel mondo come l'invenzione della macchina a vapore... :rolleyes:
"Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata."
"Ognuno di noi non pensa,è pensato."
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #6

  • bob_88r
  • Avatar di bob_88r
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 391
  • Ringraziamenti ricevuti 21
  • Karma: 4
di sicuro io sarò contro.. sarebbe come vivere sotto schiavitù, preferisco amazzarmi..
In ogni paura si nasconde un desiderio..
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #7

  • XFighter
  • Avatar di XFighter
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 433
  • Karma: 2
credo che questo sia l'ultima trovata tecnologia da fare...
"Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata."
"Ognuno di noi non pensa,è pensato."
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #8

  • bob_88r
  • Avatar di bob_88r
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 391
  • Ringraziamenti ricevuti 21
  • Karma: 4
in ke senso?
In ogni paura si nasconde un desiderio..
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #9

  • XFighter
  • Avatar di XFighter
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 433
  • Karma: 2
perchè piu che altro ci sarebbe da pensare a nuove tecnologie per la medicina(cellule staminali,protesi robotiche ecc),esperimenti sulla particella (come il cern) e tante ricerche che potrebbero davvero aiutare l'uomo...e non schiavizzarlo
"Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata."
"Ognuno di noi non pensa,è pensato."
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #10

  • bob_88r
  • Avatar di bob_88r
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 391
  • Ringraziamenti ricevuti 21
  • Karma: 4
anke su certi punti di vista.. ma finirebbe sicuramente cosi.. poke persone ke controllerebbero tutti, non sarebbe cosi bello..
In ogni paura si nasconde un desiderio..
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #11

  • FaCcO
  • Avatar di FaCcO
  • Offline
  • Master of forum
  • Senza razionalità, il paranormale non esisterebbe!
  • Messaggi: 2591
  • Ringraziamenti ricevuti 41
  • Karma: 8
Il fatto che potrebbero toccare ai nostri figli o i nostri nipoti è una cosa che fa pensare negativamente!! Io onestamente non penso che la cosa succederà xkè sarebbe una svolta troppo radicale x il mondo. Già immagino tutte le rivolte e le polemiche se tutto questo dovesse succedere.

Penso che questa cosa del chip non potranno renderla obbligatoria!! Poi ovviamente non so!
Quando ci si trova davanti ad un fenomeno inspiegabile, non si deve assolutamente imporre a tutti costi l'ipotesi paranormale. Quella viene alla fine!
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #12

  • Maddy1983
  • Avatar di Maddy1983
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 684
  • Karma: 3
io credo che pensiamo troppo in termini attuali, e probabilmente in futuro un chip sottocutaneo potrebbe diventare obbligatorio come una carta di identità... forse te la rigireranno in maniera tale che la gran parte delle persone non vedrà la negatività, come abbiamo visto in una puntata di csi no??? queste sono tutte pubblicità in positivo per loro!
Questo è il mio punto di vista, se non ti piace, ne ho degli altri (Groucho Marx)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #13

  • XFighter
  • Avatar di XFighter
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 433
  • Karma: 2
in effetti la società è fatta per volgersi cosi... :(
"Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata."
"Ognuno di noi non pensa,è pensato."
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #14

  • bob_88r
  • Avatar di bob_88r
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 391
  • Ringraziamenti ricevuti 21
  • Karma: 4
spero di no.. io sono 1 militare saremmo i primi a dover effettuare questi cambiamenti..
In ogni paura si nasconde un desiderio..
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #15

  • XFighter
  • Avatar di XFighter
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 433
  • Karma: 2
si ma stiamo parlando di cambiamenti radicali..e ci vorranno diversi decenni non credo che noi tutti saremo ancora in vita...almeno spero :o.O:
"Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata."
"Ognuno di noi non pensa,è pensato."
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #16

  • bob_88r
  • Avatar di bob_88r
  • Offline
  • Utente bloccato
  • Messaggi: 391
  • Ringraziamenti ricevuti 21
  • Karma: 4
è anke vero..
In ogni paura si nasconde un desiderio..
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #17

  • Maddy1983
  • Avatar di Maddy1983
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 684
  • Karma: 3
si beh di tempistiche alla fine non si può far altro che ipotizzare, sperare, credere....

cmq sono abbastanza convinta che ci sarà, avete visto ieri sera mistero??? c'era l'uomo cyborg..
www.coscienza.org/cyborg.htm
questo è un link (non della puntata di ieri di mistero!) per chi vuole saperne di più o non ha visto ieri quella meravigliosa puntata ahahah
Questo è il mio punto di vista, se non ti piace, ne ho degli altri (Groucho Marx)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #18

  • XFighter
  • Avatar di XFighter
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 433
  • Karma: 2
maddy leggendo quella pagina mi ha fatto risalire alla mente un vecchio pensiero:
mettiamo si creasse una macchina in grado di percepire le onde elettromagnetiche del cervello(quasi come un elettrocardiogramma) e convertirle in dati computerizzati...in questo modo si avrebbe in un file tutti i dati "audio""video"...ciò non credo sia troppa fantascienza perchè gli impulsi neurali sono semplicemente piccole scariche elettriche che vengono tradotte dal cervello come impulsi...cosi in qualche modo si potrebbe mettere al posto di una parte non funzionante del cervello una elettronica..magari potenziando le capacità...cosa fattibile anche con la macchina che traduce in dati computerizzati se può farlo in output potrebe farlo anche in input :wowo!!: magari immettendo un intero libro scannerizzato,che ne so di storia e saperlo tutto perfettamente... :P

anche con il trapianto degli occhi: telecamere collegate al nervo ottico,cosa gia fatta con protesi per braccia collegate ai nervi...,acnhe se per gli occhi sarebbe un po piu difficile...
"Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l'ha già creata."
"Ognuno di noi non pensa,è pensato."
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #19

  • hackboy
  • Avatar di hackboy
  • Offline
  • Master of forum
  • Se anche tu sei diverso per scelta... seguimi !
  • Messaggi: 3487
  • Ringraziamenti ricevuti 67
  • Karma: 9
RAGAZZI:il chip sottocutane...che interagisce col sistema nervoso...il passo e breve inizieranno a mettere nella memoria impulsi che ci fanno votare a destra o a sinistra...o che ci fanno uccidere qualcuno piuttosto che un'altro.,..o che ci rendono sterili di pensieri e parole diverse dalla globalizzazione...Lo chiamerei il chip del culmine della globalizzazione...Io non lo metterei mai! anche se dentro ci fossero 100.000.000 di euro! Siamo uomini non macchine e quel confine con queste cose va' superato....Nell'asse AMERICANO-ISRAELIANO procedono esperimenti di questo tipo...fonti internet ne parlana se cerchiamo di queste ricerche e collaborazioni militari segrete per la manipolazione umana con un chip...Immaginatevi la persona PINCO PALLO, col chip...e decidono che deve morire...tzac pulsante premuto, scarica elettrica nel sistema nervoso...collasso cardiaco..e via...PAURA GENTE PAURA
La difesa intransigente di uno stile di vita
Come definire la realtà?
Ciò che tu senti, vedi, degusti o respiri non sono che impulsi elettrici interpretati dal tuo cervello.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

microchip sottocutaneo 6 Anni 3 Settimane fa #20

  • Maddy1983
  • Avatar di Maddy1983
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 684
  • Karma: 3
@ XFighter non so se ho capito bene il tuo ragionamento (questi giorni più che mai sto fuori con l'accuso!) tu dici che un domani forse ci sarà una macchina o più e diverse che non solo prenderanno dati dal nostro cervello ma ce li mettono pure???
cmq a me sta cosa inquieta una cifra! come dice hack decidono che devi morire e ci mettono un secondo, un secondo per farti fare quello che vogliono, non saremo (o saranno se non ci riescono con la nostra generazione) più esseri umani! ma veri e propri burattini computerizzati e comandati a bacchetta... altro che orwell con il suo 1984 qua c'è da morire di paura al solo pensiero!

a volte penso che sia solo una nostra paura infondata, ma certe volte penso che l'uomo è capace di tutto, e questo mi spaventa
Questo è il mio punto di vista, se non ti piace, ne ho degli altri (Groucho Marx)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
  • Pagina:
  • 1
  • 2
Tempo creazione pagina: 0.630 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.