IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: orbs...di polvere?

orbs...di polvere? 7 Mesi 6 Ore fa #1

  • catsofia
  • Avatar di catsofia
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 24
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: 0
Vi sottopongo due foto scattate a distanza di qualche secondo una dall'altra, in un castello della Lunigiana una sera d'estate, per un matrimonio. Le foto di per sé sono inutili, ma nella prima compaiono un sacco di sfere che io ho sempre attribuito alla polvere illuminata dal flash. Tuttavia la seconda foto ne presenta una sola (e altre nessuna), eppure è stata scattata pochi istanti dopo, pressoché nella stessa posizione e con le medesime modalità.
Un grazie in anticipo a chi vorrà esprimere la propria opinione. Che come fotografa sia una schiappa lo so già! :P

Questo messaggio ha immagini allegate.
Accedi o registrati per visualizzarle.

Ultima modifica: 7 Mesi 6 Ore fa da catsofia.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

orbs...di polvere? 6 Mesi 4 Settimane fa #2

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1128
  • Ringraziamenti ricevuti 298
  • Karma: 17
Bastano pochi secondi per far spostare di quel tanto che basta qualsiasi cosa ha riflesso la luce del flash, non ci vedo nulla di anomalo. Le condizioni di scatto sono ideali per questi risultati.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 Pictures.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

orbs...di polvere? 6 Mesi 4 Settimane fa #3

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1667
  • Ringraziamenti ricevuti 786
  • Karma: 8
@ catsofia

A volte non si tratta di banali" orbs..."
«Il mondo è simile ad un fuoco che viene acceso durante il cammino; chi ne usufruisce il giusto per illuminare la propria via non è vittima di sventure, ma chi ne prende più del dovuto si brucia».
Johann Wolfgang Goethe

“Esiste un solo bene, la conoscenza, ed un solo male, l'ignoranza.”
SOCRATE
Ultima modifica: 6 Mesi 4 Settimane fa da alceste.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

orbs...di polvere? 6 Mesi 4 Settimane fa #4

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 739
  • Ringraziamenti ricevuti 199
  • Karma: 26
Luce riflessa da pulviscolo. Inoltre non è solo l'inquadratura che cambia, ma se la fotocamera è automatica (compresa quella del cellulare) i valori di tempo otturatore, apertura diaframma e ISO vengono variati da uno scatto all'altro anche solo per aver spostato di poco l'inquadratura, come del resto è avvenuto nelle due foto. La finestra sulla destra ad esempio, lascia entrare più luce nel secondo scatto. Questo può essere già sufficiente a ridurre il tempo dell'otturatore o a chiudere il diaframma quel tanto da non fare più vedere la poca luce riflessa dal pulviscolo.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano

orbs...di polvere? 6 Mesi 4 Settimane fa #5

  • catsofia
  • Avatar di catsofia
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 24
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: 0
Grazie a tutti per le opinioni, anch'io ero praticamente sicura fosse normale pulviscolo colpito dal flash :) e dalla funzione di aggiustamento automatico della macchina.

Alceste: hai voglia di approfondire la tua asserzione? :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

orbs...di polvere? 6 Mesi 4 Settimane fa #6

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1667
  • Ringraziamenti ricevuti 786
  • Karma: 8
catsofia ha scritto:
Grazie a tutti per le opinioni, anch'io ero praticamente sicura fosse normale pulviscolo colpito dal flash :) e dalla funzione di aggiustamento automatico della macchina.

Alceste: hai voglia di approfondire la tua asserzione? :)

Volentieri,allego una delle tante,molte altre alternative e deduzioni di ricercatori e studiosi( e ve ne sono molti sparsi in ogni continente ) che non si fermano alla scontata spiegazione degli orbs come semplice polvere o scie di insetti...Queste affermazioni sono vere per alcuni casi,naturalmente,ma ovviamente vi sono molte altre spiegazioni e deduzioni da considerare ; è riduttivo e limitativo catalogare il fenomeno degli orbs come semplice pulviscolo...Esistono,e sono stati fotografati, orbs di un metro di diametro ( togliere polvere di quel diametro necessiterebbe l'uso di un mega aspirapolvere ! ) ; l'importante è,come sempre,documentarsi e ricercare personalmente ;mai fermarsi alla prima e più ovvia spiegazione...C'è molto di più di quello che pensiamo o diamo per scontato.

Esseri di luce

Fausto Quadrelli

Il campo dei fenomeni ufo è un campo che, oltre a non essere ufficialmente accettato e ancora oggi incredibilmente discusso a livello di validità scientifica, è anche estremamente vario.
Può essere utile ha questo proposito ricordare la differenza tra una cosa vera ed una cosa credibile.
Nello stato attuale della nostra civiltà molte cose non vere o solo parzialmente vere vengono fatte passare o utilizzate come tali, perché semplici o comunemente accettate. Si servono di questo sistema i politici, la pubblicità, le religioni, tanto per fare qualche esempio. Non esiste una reale percezione ed esigenza di chiarezza, anzi la chiarezza molte volte è pericolosa, la gente non deve pensare né sapere troppo.
Al contrario molte cose vere ma apparentemente lontane dalla realtà e difficili da comprendere non vengono considerate credibili e quindi emarginate. Un esempio estremo è quello dei rapimenti alieni, le cosiddette abduction.
Per essere in grado di distinguere sempre più e sempre meglio e per argomenti sempre più complessi la differenza tra una cosa vera ed una cosa credibile, è necessaria una grande conoscenza, sia particolareggiata che in grado di spaziare ai più svariati argomenti.
Tutto questo fa parte del cammino evolutivo di ogni singolo essere umano più che dell’intero genere umano.
Per tornare al campo dei fenomeni UFO, la storia c’insegna che la questione si è presentata palesemente ed ha fatto notizia per la prima volta negli USA nel 1947, con il clamoroso avvistamento di Kenneth Arnold.
Da allora è stato un susseguirsi continuo di ogni genere di fatti e notizie, di scoperte di possibili avvistamenti in documenti del passato e di nuove manifestazioni collegate, come ad es. il fenomeno dei cerchi nel grano.
In pratica ciò che va considerato come fenomeno UFO può essere legittimamente collegato a questi e in continuo aggiornamento. Ormai anche fare una lista non è una cosa semplice.
Ora, per avvicinarci al tema in oggetto di questo articolo, e cioè “nuove” manifestazioni di entità non fisiche, possiamo brevemente analizzare fenomeni gia conosciuti e studiati, dalle formazioni di sfere luminose, alle famose bol, più volte avvistate in prossimità di cerchi nel grano, ed il fenomeno delle luci coerenti o fenomeni luminosi anomali.
Notizie di avvistamenti di sfere luminose di piccola dimensione si hanno fin dalla seconda guerra mondiale, oggetti che seguivano gli aerei da combattimento e sono stati più volte fotografati, piccole sfere che più vicino ai nostri giorni si sono presentate in spettacolari formazioni riprese soprattutto in Messico.
Sfere del tutto simili a quelle appena descritte sono legate al fenomeno dei cerchi nel grano, più precisamente conosciute con il termine “bol”. E’ in pratica da ritenersi in buona parte ormai accertato come questi oggetti agiscono, o meglio di quale meccanismo si servono per formare gli ormai ben noti disegni che, da oltre 20 anni, si materializzano regolarmente, soprattutto nei campi coltivati in Inghilterra.
Per quanto riguarda il fenomeno delle luci coerenti o anomale, sono relativamente numerosi i luoghi conosciuti nel mondo dove sono regolarmente avvistate, il più famoso è Hessdalen in Norvegia. Per restare in Italia abbiamo le luci anomale in Adriatico. Questi fenomeni luminosi, particolari e davvero sorprendenti, sono da anni studiati anche da vere equipe di scienziati, con l’impiego di sofisticati strumenti d’indagine, ma nella sostanza nulla di certo e “scientificamente“ valido si sa sulla reale natura di queste luci, si ritiene prevalentemente che possa trattarsi di manifestazioni di tipo “fisico” e non, come personalmente ritengo, di tipo “biologico”.
A quelli appena descritti si può ora aggiungere in nuovo capitolo, e la cosa bella è che è facilmente accessibile a tutti, basta possedere una macchina fotografica digitale ed usarla con il flash, anche di giorno, un po’ di pazienza e buona volontà.
Di cosa si tratta?
Si tratta di sfere e globi di luce, di varie dimensioni (da pochi centimetri a 40/50cm, ma ci sono foto con globi enormi, anche di qualche metro di diametro), colore (generalmente di colore bianco, acceso o trasparante, spesso circondate da uno splendido alone di colore blu, ma ho pure fotografato sfere rosse, verdi, blu e viola), forma (generalmente circolare, o circolare/poligonale, ma ho pure fotografato oggetti di forma irregolare) e formazioni (singole, accoppiate e in gruppi più o meno numerosi).
I globi che più comunemente possono essere fotografati sono chiamati “globi a vortice”, per il loro caratteristico disegno a spirale, che molte volte appare come un viso sorridente.
Un’altra categoria di oggetti che è possibile fotografare sono le nubi di plasma, o semplicemente plasma (il plasma è uno stato della materia nel quale vi è un livello talmente elevato di energia da spezzare i legami atomici tra le particelle, in pratica abbiamo un brodo atomico).
Naturalmente tutti questi oggetti non sono normalmente visibili ad occhio nudo, inoltre quelli che sono finora riuscito a fotografare sono una piccola parte di quanto presumibilmente esiste, o comunque è già stato ripreso e “classificato”.
Secondo la mia personale esperienza, le condizioni generalmente migliori per fare foto si hanno con il cielo nuvoloso e con la pioggia, spesso poi è necessario insistere un po’, non arrendersi ad una serie di scatti a vuoto, l’insistenza è quasi sempre premiata.
Vado da anni a congressi e conferenze, soprattutto di ufologia e parapsicologia, ma non avevo mai visto nulla del genere, trovo incredibile che nessuno abbia ancora evidenziato questo fenomeno, nonostante sono ormai diversi anni che sono scattate foto di queste “entità”, conosciute con il termine “orbs”.
In effetti, sono giunto a conoscenza di questa cosa da quella che è conosciuta come “Scuola di Antica Saggezza di Ramtha”, ed ha parlane è soprattutto il prof. Miceal Ledwith, un teologo con un’importante carriera alle spalle, il quale sta per pubblicare un libro specifico su quest’argomento, un testo che in futuro sarà reperibile anche in Italia, non è sicuramente un caso che ad occuparsi in maniera molto approfondita di questa faccenda è un teologo, data la delicatezza delle questioni in ballo.
Secondo informazioni che ritengo attendibili, si tratta di vere entità “spirituali” dimensionali, che stanno vivendo un loro stadio evolutivo, evidentemente diverso dal nostro, queste fotografie rappresentano quindi, di fatto, un primo raggio di luce che siamo in grado di registrare riguardo ad altre dimensioni e le creature che le abitano.
Da quando ho saputo come poter fotografare queste entità ho appositamente acquistato una macchina digitale ad alte prestazioni (6.2 milioni di pixel effettivi, ma vanno comunque bene tutte le fotocamere da due milioni di pixel in su), e posso assicurare che è un’esperienza davvero straordinaria, specialmente quando si “becca” un plasma, per un attimo alla luce del flash è possibile vederlo direttamente, e se si è fortunati è possibile fargli due foto successive, una volta addirittura cinque scatti consecutivi, a volte sono così vicini che sembra quasi di poterli “toccare”, e la luce del flash letteralmente rimbalza nel vuoto, non dovrebbe esserci niente, eppure c’è…
Voglio precisare con molta chiarezza che è fondamentale l’uso del flash, queste entità sono luce loro stesse, e reagiscono al flash, per questo per una frazione di secondo è possibile fotografarle.
Concludo invitando tutti i lettori a diffondere questa notizia ed a scattare fotografie, da oggi anche se non abbiamo ancora visto un ufo, almeno possiamo dire di averlo fotografato, buona fortuna!

Fausto Quadrelli


Questa immagine è nascosta per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.


Questa immagine è nascosta per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.

Questo messaggio ha immagini allegate.
Accedi o registrati per visualizzarle.

«Il mondo è simile ad un fuoco che viene acceso durante il cammino; chi ne usufruisce il giusto per illuminare la propria via non è vittima di sventure, ma chi ne prende più del dovuto si brucia».
Johann Wolfgang Goethe

“Esiste un solo bene, la conoscenza, ed un solo male, l'ignoranza.”
SOCRATE
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

orbs...di polvere? 6 Mesi 3 Settimane fa #7

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1128
  • Ringraziamenti ricevuti 298
  • Karma: 17
Tengo a precisare che non ho scartato subito la foto col responso "polvere". L'ho guardata e questo mi sembrava uno degli "ovvi" casi in cui si trattava di pulviscolo (o umidità o quant'altro).

Magari poi possono esistere altri fenomeni simili, sia con spiegazione fisica che senza spiegazione o con spiegazione paranormale, non lo escludo, ma non mi pare questo il caso in oggetto.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 Pictures.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

orbs...di polvere? 6 Mesi 3 Settimane fa #8

  • catsofia
  • Avatar di catsofia
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 24
  • Ringraziamenti ricevuti 8
  • Karma: 0
Grazie Alceste :)

Paranormal, è tanti anni che ho questa foto e nonostante sarebbe stato bello aver immortalato qualcosa di speciale, l'avevo subito catalogata come foto divertente venuta fuori in un contesto molto vecchio e polveroso. L'uso del flash poi non mi aveva fatto pensare ad altro che a pulviscolo colpito dalla luce, ma questo forum mi è sembrato il posto giusto per togliermi anche il più piccolo dubbio.
Grazie a tutti :)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Tempo creazione pagina: 0.714 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.