IL FORUM

DISCUTIAMO DI PARANORMALE DAL 2001


Benvenuto, Ospite
Nome utente: Password: Ricordami

ARGOMENTO: Il progetto Philip Aylesford

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 5 Giorni fa #1

  • Enzo
  • Avatar di Enzo
  • Offline
  • Amministratore
  • Ufficialmente curioso
  • Messaggi: 1926
  • Ringraziamenti ricevuti 186
  • Karma: 19
Ciao a tutti!
Avete mai sentito parlare di questo esperimento? Beh devo dire che si trova poco in giro, in lingua italiana.
Siamo a Toronto, Canada. E’ il 1972 ed un gruppo di studiosi capitanati dal ricercatore Dr. Owen e con il patrocinio della Società per la Ricerca Psichica Canadese, ipotizzò qualcosa di innovativo sul campo della ricerca psichica: la possibilità di ‘produrre’ un’entità solo volendola fortemente.

L’idea si fondò sul pensiero che scrivendo una biografia dettagliata, disegnando un volto e convincendosi quasi che questo personaggio fosse realmente esistito, lo si poteva richiamare attraverso delle sedute medianiche.

Questa immagine è nascosta per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.
Nacque così la storia di Philip Aylesford. Sostenitore del Re e cattolico, sposato con una bellissima donna figlia di nobili della zona. Accade però che Philip, un giorno, si imbatte in un accampamento di viaggiatori e lì fa la conoscenza di Margo. Fu amore a prima vista.
In gran segreto la convinse a vivere nella casa del custode del castello. Ovviamente la moglie scoprì tutto, seguendo alcuni sospetti, e accuso Margo di averle rubato il marito con la stregoneria. Philip non si comportò proprio da uomo e per paura di perdere averi e possedimenti, non difese Margo dall’accusa di stregoneria che fu condannata al rogo.
Philip, dilaniato dal rimorso si gettò dalle mura del castello.

Questa la storia.

Finita la fase di preparazione (biografia e addirittura un ritratto) e quando tutti furono ben al corrente della vita di Philip, cominciò la seconda fase: quella relativa al contatto.
Ebbe inizio così un fase lunga circa un anno in cui attraverso alcuni incontri, in una stanza completamente illuminata, cui si discuteva di Philip e della sua vita. Il tutto non ebbe alcun esito positivo.
Passarono così alla fase successiva. Le sedute medianiche. Nella stessa stanza ma con una luca soffusa, circondati da oggetti di quell’epoca e da foto del castello dove supponevano fosse vissuto, utilizzarono la tavola Ouija per comunicare con Philip.
Cominciarono così alcuni colpi sul tavolo, risposte a si o no attraverso la Ouija ed alcuni fenomeni psicocinetici: il tavolo si spostò per tutta la stanza nonostante il pavimento fosse ricoperto da tappeti e rimase per tempo su di una gamba sola.

Qui un documentario in lingua inglese che ripercorre le tappe dell'esperimento.
Era ovvio che le risposte date da Philip erano fornite dal subconscio dei partecipanti i quali avevano creato su carta la sua vita e fantasticato sugli eventi.
Ma intanto, scartando l'ipotesi di falso, cosa avrebbe potuto muovere quel tavolo? Cosa spegneva le luci? Altre entità o la loro mente?!


Voi cosa ne pensate?

A me questo esperimento ha fatto riflettere tanto. Quanti fenomeni inspiegabili sono tali e quanti frutto della volontà e della mente?!

Questo messaggio ha un'immagine allegata.
Accedi o registrati per visualizzarla.


“Oggi è in pratica impossibile trovare terre ancora sconosciute"
- Consiglieri di Isabella di Spagna in merito alla proposta di finanziare il viaggio di Cristoforo Colombo.
- Prima di postare utilizzare lo strumento 'Ricerca'! - - Regolamento!
Ultima modifica: 1 Anno 3 Giorni fa da Enzo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Nyma

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 5 Giorni fa #2

  • lechateau
  • Avatar di lechateau
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 210
  • Ringraziamenti ricevuti 34
  • Karma: 4
Conoscevo bene questa storia, l'ho letta varie volte
Hai ragione, la riflessione e' giusta, chi ha "risposto" alla richiesta di contatto ??? Intanto diciamo che non per forza e' stata la forza psichica dei presenti, e' un'ipotesi, ma io non escludo una presenza realmente " spiritica" , perche' se fai una seduta rispettando certe regole chiunque puo' entrare, chiunque...
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Enzo

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 5 Giorni fa #3

  • alceste
  • Avatar di alceste
  • Offline
  • Platinum Boarder
  • Messaggi: 1642
  • Ringraziamenti ricevuti 770
  • Karma: 8
Bel reportage istruttivo...Si,perchè nel caso del tavolo che si solleva e delle luci che si spengono e riaccendono entra in gioco la la psicocinesi.

Questo esperimento di psicocinesi collettiva l'ho potuto sperimentare di persona,ed ancora oggi spiegando le fenomenologie dello Spiritismo,ogni tanto uso questo esperimento per dimostrare la capacità della nostra mente di usare energie latenti che però,se concentrate in un preciso obbiettivo,è in grado di produrre fenomeni quali la levitazione e lo spostamento di oggetti e di conseguenza abituare gli studiosi di Esoterismo ad analizzare gli eventi apparentemente paranormali partendo dalla conoscenza della nostra energia psichica.

Ad onor del vero però,devo anche ammettere che ho potuto assistere alla levitazione di una credenza e alla levitazione di un medium nel corso di una "seduta spiritica". Queste però erano dimostrazioni preannunciate dall'entità incorporata nel medium,di conseguenza in questo caso la psicocinesi rimane esclusa come causa dei fenomeni,a meno che non si ipotizzi l'apporto di energia psichica dei presenti alla detta seduta;io escludo quest'ultima ipotesi perchè nessuno dei presenti,me compreso,poteva conoscere il momento preciso del manifestarsi del fenomeno di levitazione,quindi non si è trattato di cooperazione di energia psichica umana e spirituale.

Comunque ben vengano questi studi e queste dimostrazioni,sono di grande utilità per la comprensione di altre fenomenologie ben più complesse...
«Il mondo è simile ad un fuoco che viene acceso durante il cammino; chi ne usufruisce il giusto per illuminare la propria via non è vittima di sventure, ma chi ne prende più del dovuto si brucia».
Johann Wolfgang Goethe

“Esiste un solo bene, la conoscenza, ed un solo male, l'ignoranza.”
SOCRATE
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Enzo, DEM

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 4 Giorni fa #4

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 660
  • Ringraziamenti ricevuti 163
  • Karma: 26
Da quello che si vede nel video, potrebbe essere il già noto trucco della tavoletta di legno incastrata tra braccio e bordo del tavolo.
Il punto di vista della videocamera è sempre e soltanto uno, quindi mentre puoi vedere chiaramente il tavolo e le mani di un paio di partecipanti, non puoi vedere quelle degli altri che stanno dall'altro lato. Il tavolino è anche piuttosto leggero. Vorrei vederli fare la prova con un tavolo di 200 kg :D
Inoltre l'editing del video, pieno di tagli, si concentra più sulle reazioni di sgomento degli osservatori che sull'esperimento stesso.

Chi crede fermamente che la levitazione e la psicocinesi esistano, mi spiega perché ancora nessuno ha vinto il premo di un milione di dollari messo in palio da James Randi e la sua associazione? Forse perché tutti coloro che hanno poteri del genere sono assolutamente disinteressati nei confronti del denaro e della ricchezza? Possibile che non ci sia nemmeno uno che abbia fatto, chessò, un patto col diavolo, o con qualche entità bassa, che sia in grado di muovere oggetti o indovinare carte in condizioni controllate e portarsi a casa il milione di dollari e poi avere l'anima dannata in eterno per vizi e sregolatezze? :P
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 4 Giorni fa #5

  • ParanormalStudio Emiliano
  • Avatar di ParanormalStudio Emiliano
  • Offline
  • Moderatore
  • Messaggi: 1062
  • Ringraziamenti ricevuti 266
  • Karma: 17
Quoto Valle, la questione del braccio è plausibile, mi fa venire in mente quelli che trovi per strada a raccogliere i soldi nel capellino, che "lievitano" grazie al sostegno nascosto lungo il braccio e sotto la veste. Sono una forza.
Paranormal Studio è un progetto Hunters 12 Pictures.

Il nostro sito:www.hunters12.com/paranormal
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 4 Giorni fa #6

  • lechateau
  • Avatar di lechateau
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 210
  • Ringraziamenti ricevuti 34
  • Karma: 4
oppure c'è un'altra spiegazione...chi ha poteri non si sottopone a prove di scettici, perchè non può dare certezze a nessuno

Oggi il cicap o altri "scettici" chiamerebbero ciarlatano pure Gesù , e Gesù stai certo che non si sottoporrebbe a prove video o indagini della scienza. Chi vuole credere creda...chi non vuole credere non creda , siamo e dobbiamo rimanere liberi nel dubbio
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 4 Giorni fa #7

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 660
  • Ringraziamenti ricevuti 163
  • Karma: 26
Ciò che farebbe oggi Gesù non lo sappiamo. Non dimentichiamo che quando Tommaso stentava a credere di averlo davanti, e vivo, Gesù gli consentì d'essere esaminato:
<<Metti qua il tuo dito e guarda le mie mani; stendi la tua mano, e mettila nel mio costato...>>
E' anche vero che subito dopo Gesù aggiunse:
<< Perché mi hai veduto, hai creduto: beati quelli che pur non avendo visto crederanno!>> (GIOVANNI 20:24-29)
Dunque Gesù fece due cose al tempo stesso: da una parte diede all'uomo scettico la prova di cui aveva bisogno; dall'altra formulò il messaggio della fede senza dimostrazioni. Quindi Gesù non trascurò il bisogno dei suoi discepoli di avere delle prove di chi fosse. A parte l'incredulità di Tommaso, ci furono varie circostanze in cui i suoi discepoli poterono vedere e toccare con mano i miracoli di Gesù. Non dovettero affidarsi solo alle parole del Messia.

Ma torniamo a noi, visto che i casi con cui abbiamo a che fare oggi non riguardano Gesù, ma uomini e donne molto più ordinari.
Ciò che non mi convince della tua tesi (coloro che hanno i poteri non si sottopongono all'esame degli scettici) suona come una scappatoia troppo facile ed anche un po' moralistica, oltre che non realmente fondata né su basi religiose né umanistiche.
Come dire, solo i veri "santi" hanno poteri soprannaturali, o paranormali, e i veri santi non si sottopongono a valutazioni. Visto che abbiamo appena preso come esempio Gesù, che per i cristiani è il Figlio di Dio, ed egli stesso diede prova delle sue capacità in più occasioni, il concetto non sta molto in piedi.
Da un punto di vista umanistico, invece, l'etica e la forza non vanno necessariamente a braccetto. Non è detto che un uomo dotato di poteri straordinari (consideriamoli per un attimo scollegati dalla fede e dalla religione perché stiamo parlando di paranormale, non di miracoli) sia sempre al tempo stesso una persona superiore, che non vuole e non ha bisogno di trarre vantaggio dai propri poteri. Anzi, la storia ci insegna che purtroppo sono proprio quelle società che hanno potuto vantare di grandi progressi scientifici e tecnologici, quelle che tendono a soverchiare sugli altri. Coloro che furono in grado per primi di sviluppare la bomba atomica la usarono per vincere la guerra. Coloro che produssero le armi da fuoco, sottomisero quelli che combattevano con frecce ed archi, e lo fecero anche in modo prepotente ed ingiusto.
Mi risulta difficile credere che chi sia "forte" nel senso di poter agire con la mente sulla materia, non possa prima o poi, o qualcuno di questi, mettere a frutto le proprie capacità e farlo in modo aperto.
A parte tutto ciò, resta sempre da dire che i poteri paranormali potrebbero essere usati per fare il bene, e perché nasconderlo? Perché negare una prova a chi la cerca?
Mi scuso se sono stato prolisso, ma ho cercato di esporre il mio punto di vista.
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
Ultima modifica: 1 Anno 4 Giorni fa da valle.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : ParanormalStudio Emiliano

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 4 Giorni fa #8

  • Nyma
  • Avatar di Nyma
  • Offline
  • Moderatore
  • Tempus Edax Rerum
  • Messaggi: 1530
  • Ringraziamenti ricevuti 272
  • Karma: 14
valle ha scritto:
A parte tutto ciò, resta sempre da dire che i poteri paranormali potrebbero essere usati per fare il bene, e perché nasconderlo? Perché negare una prova a chi la cerca?

Se posso dire la mia... Una possibile risposta potrebbe essere che una persona che dimostra apertamente di avere capacità paranormali potrebbe finire segregata in un laboratorio circondata da scienziati che vogliono studiare il come e il perché.
Eadem mutata resurgo
Dio è un cerchio il cui centro è ovunque e la cui circonferenza è da nessuna parte.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 4 Giorni fa #9

  • lechateau
  • Avatar di lechateau
  • Offline
  • Junior Boarder
  • Messaggi: 210
  • Ringraziamenti ricevuti 34
  • Karma: 4
mia idea personale, Dio non ci darà mai la prova provata , il video per intenderci, del fenomeno paranormale. Io h onominato Gesù, ma possiamo rimanere al secolo scorso, e Padre Pio o Gustavo Rol, che avevano immensi poteri, non mi sembra che si siano sottoposti a prove del cicap...e sarà sempre così. Quel milione di euro rimarrà sempre lì...c'è una Sapienza superiore a noi in tutto questo
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 3 Giorni fa #10

  • arpa_investigations
  • Avatar di arpa_investigations
  • Offline
  • New Boarder
  • Messaggi: 70
  • Ringraziamenti ricevuti 16
  • Karma: 0
C'è chi dice che in passato certi fenomeni erano più numerosi perchè non venivano effettuati controlli.
Non è esattamente così.

Agli albori della ricerca psichica molti scienziati hanno avuto modo di poter osservare, studiare e analizzare i fenomeni scaturiti
da sedute medianiche o da persone che vantavano poteri extrasensoriali.

Il medium Douglas Home fu osservato dal premio nobel William Crookes,
Eusapia Palladino fu studiata dallo psichiatra Enrico Morselli e dal medico antropologo Cesare Lombroso,
Marcello Bacci, metafonista, nel 2004 fece un esperimento alla presenza di investigatori, tecnici e scienziati, italiani, inglesi e portoghesi, arrivando persino a far rimuovere le valvole della sua radio, senza le quali era impossibile qualsiasi ricezione.
Questi sono solo alcuni esempi.

Non so casa si sia incrinato col tempo da far degenerare questa collaborazione, forse le "cavie" si son stufate di essere
screditate da chi pretende di aver dimostrazioni a comando o gli osservatori son diventati così acuti ed esperti da rendere
impossibile qualsiasi trucco nel generare certi fenomeni.
L'inconciliabilità delle due posizioni oramai è tale da rendere impossibile nuove collaborazioni.
A.R.P.A. - Agency Research Paranormal Activity
Tutto ciò che non è noto appare straordinario. (Sherlock Holmes)
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 3 Giorni fa #11

  • DEM
  • Avatar di DEM
  • Offline
  • Expert Boarder
  • Messaggi: 440
  • Ringraziamenti ricevuti 76
  • Karma: 6
I soldi non fanno gola a tutti...
Forse una percentuale di persone se ne sta bene con un semplice stipendio mensile e non deve dimostrare niente a nessuno!
Ultima modifica: 1 Anno 3 Giorni fa da DEM.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 3 Giorni fa #12

  • Enzo
  • Avatar di Enzo
  • Offline
  • Amministratore
  • Ufficialmente curioso
  • Messaggi: 1926
  • Ringraziamenti ricevuti 186
  • Karma: 19
Cercando ancora ho trovato questo filmato che mostra la fase delle prime manifestazioni. Colpi al tavolo come risposta alle loro domande.


Interessante osservare come i componenti del gruppo si mostrino in totale armonia, cantando, scherzando e ridendo mentre chiamano Philip. Questo modo di porsi potrebbe aver influenzato questi fenomeni?


@valle: ho preferito spostare il tuo ultimo messaggio nella discussione relativa a Bacci per non andare off-topic.

“Oggi è in pratica impossibile trovare terre ancora sconosciute"
- Consiglieri di Isabella di Spagna in merito alla proposta di finanziare il viaggio di Cristoforo Colombo.
- Prima di postare utilizzare lo strumento 'Ricerca'! - - Regolamento!
Ultima modifica: 1 Anno 3 Giorni fa da Enzo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 3 Giorni fa #13

  • valle
  • Avatar di valle
  • Offline
  • Gold Boarder
  • Messaggi: 660
  • Ringraziamenti ricevuti 163
  • Karma: 26
Risulterei maleducato, se dicessi che questi "ricercatori" a me sembrano una banda di pazzi? :-)
C'è sempre una spiegazione... basta sapere dove cercarla.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.

Il progetto Philip Aylesford 1 Anno 2 Giorni fa #14

  • Enzo
  • Avatar di Enzo
  • Offline
  • Amministratore
  • Ufficialmente curioso
  • Messaggi: 1926
  • Ringraziamenti ricevuti 186
  • Karma: 19
valle ha scritto:
Risulterei maleducato, se dicessi che questi "ricercatori" a me sembrano una banda di pazzi? :-)
Punti di vista :)

Più che altro, secondo me, la cosa interessante è interrogarsi sulla possibilità effettiva di 'produrre' l'entità e che quindi questa entità sia generata dalla mente dei partecipanti. Questo interrogativo mi fa riflettere sulla moltitudine di casi di apparizione che magari potrebbero essere il risultato della mente dell'osservatore (ovviamente non intendo come allucinazione :) ).

“Oggi è in pratica impossibile trovare terre ancora sconosciute"
- Consiglieri di Isabella di Spagna in merito alla proposta di finanziare il viaggio di Cristoforo Colombo.
- Prima di postare utilizzare lo strumento 'Ricerca'! - - Regolamento!
Ultima modifica: 1 Anno 2 Giorni fa da Enzo.
L\'Amministratore ha disattivato l\'accesso in scrittura al pubblico.
Il tuo post piace a : Nyma
Tempo creazione pagina: 0.609 secondi

Utilizziamo cookies per migliorare la tua navigazione. Cliccando su 'Chiudi' ne autorizzi l'uso.